Tag "lugo"

 

Faenza. La prima giornata di ‘Made in Italy’, mostra mercato della ceramica italiana ( 4/5 settembre).

Faenza. La prima giornata di ‘Made in Italy’, mostra mercato della ceramica italiana ( 4/5 settembre). Sabato 4 settembre si entra nel vivo con la mostra-mercato ‘Made in Italy’. Le piazze si riempiranno di colori e della ceramica esposte nei 110 stand degli artigiani provenienti da tutta Italia, una trentina i faentini, che proporranno produzioni e nuove collezioni dagli oggetti di design ai gioielli, dalle piccole sculture e opere d’arte fino alle stoviglie, un racconto a più voci del ‘saper fare’ dei ceramisti del Paese. La mattinata partirà alle 9 con la premiazione, in piazza Nenni, della prima edizione del premio nazionale Vasaio Gino Geminiani. Alle 10, in piazza Martiri della Libertà, inaugurazione ufficiale della seconda edizione di ‘Made in Italy’, con il sindaco Massimo Isola e l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini. Dopo i saluti istituzionali le autorità incontreranno i ceramisti espositori direttamente agli stand. Come deciso nel corso della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza presieduta dal Prefetto di Ravenna, per poter visitare la mostra-mercato non sarà necessario il Green Pass.l’inaugurazione della mostra ‘Rosanna Bianchi Piccoli. Ricerca etno-socio-antropologica 1957–1963’ curata da Anty Pansera. L’esposizione è composta da 33 pezzi di uso comune, provenienti dalla collezione di Rosanna Bianchi Piccoli, realizzati in Abruzzo, Marche e Sicilia tra il 1958 e il 1963, un omaggio alla ceramista che si è dedicata al design ceramico, rimanendo in contatto con gli artisti del suo tempo, da Lucio Fontana a Giò e Arnaldo Pomodoro. Inaugurazione anche della mostra ‘Rosanna Bianchi Piccoli. Ricerca etno-socio-antropologica 1957–1963’ curata da Anty Pansera. L’esposizione è composta da 33 pezzi di uso comune, provenienti dalla collezione di Rosanna Bianchi Piccoli, realizzati in Abruzzo, Marche e Sicilia tra il 1958 e il 1963, un omaggio alla ceramista che si è dedicata al design ceramico, rimanendo in contatto con gli artisti del suo tempo, da Lucio Fontana a Giò e Arnaldo Pomodoro. La mostra continua fino all’8 ottobre (orari: dalle 10 alle 17). La mostra continua fino all’8 ottobre (orari: dalle 10 alle 17)La mostra continua fino all’8 ottobre (orari: dalle 10 alle 17).

Faenza, 2 settembre 2021 – Ecco la prima giornata di Made in Italy, la mostra mercato della ceramica italiana in programma tra piazza del Popolo e piazza Martiri della Libertà, sabato 4 e domenica 4 e 5 settembre dove i ceramisti di tutta Italia, scelti dalla commissione, esporranno le loro [...]

3 settembre 2021 0 commenti

Lugo. ‘L’eredità di Napoleone … non solo una storia remota’. Incontro con il professore Roberto Balzani.

Lugo. ‘L’eredità di Napoleone … non solo una storia remota’. Incontro con il professore Roberto Balzani. L’iniziativa dal titolo 'L’eredità di Napoleone. Non solo una storia remota' si svolgerà martedì 27 luglio nel salone Estense della Rocca di Lugo con inizio alle 21. Ospite della serata sarà il professor Roberto Balzani dell’Università di Bologna che terrà una lezione orientata a valorizzare l’eredità giuridico-amministrativa dell’esperienza napoleonica. Introdurrà la lezione il direttore dell’Istituto storico della Resistenza e della Età contemporanea in Ravenna e Provincia, Giuseppe Masetti. All’iniziativa sarà presente anche l’assessora alla Cultura del comune di Lugo Anna Giulia Gallegati. La serata è organizzata nel rispetto delle misure previste per il contenimento della diffusione del virus Covid 19.

LUGO. Il comune di Lugo e l’Archivio storico comunale in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e della Età contemporanea in Ravenna e Provincia presentano, nel bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte, una serata dedicata a questo grande protagonista della storia. L’iniziativa dal titolo ‘L’eredità di Napoleone. Non solo una [...]

23 luglio 2021 0 commenti

Lugo. La città ricorda Francesco Baracca, l’Asso degli Assi, a 103 anni dalla scomparsa.

Lugo. La città ricorda Francesco Baracca, l’Asso degli Assi, a 103 anni dalla scomparsa. Sabato 19 giugno la Città di Lugo celebra il 103esimo anniversario della morte del maggiore Francesco Baracca, avvenuta nel 1918 a Nervesa della Battaglia (Tv). La cerimonia in programma il 19 giugno prevede, a partire dalle 10.45, la deposizione di una corona davanti al monumento a Francesco Baracca, alla presenza del sindaco di Lugo Davide Ranalli, del generale di Squadra aerea Alberto Rosso, della famiglia Baracca e dei rappresentanti delle associazioni combattentistiche d’arma. A seguire nel Salone estense della Rocca ci sarà la presentazione del libro Francesco Baracca: Carteggio 1900-1918, edito da Il nuovo diario messaggero. Il volume raccoglie una documentazione che farà conoscere e riscoprire la storia e le gesta dell’Asso degli Assi, le vicende e gli sviluppi dell’aviazione in quegli anni fondamentali e propone un approfondimento sulla sfera privata di Baracca e della rete delle sue conoscenze. La pubblicazione è stata curata dagli studiosi Paolo Varriale e Giulia Garuffi.

LUGO. Sabato 19 giugno la Città di Lugo celebra il 103esimo anniversario della morte del maggiore Francesco Baracca, avvenuta nel 1918 a Nervesa della Battaglia (Tv). Anche quest’anno, nel rispetto delle disposizioni contro il Covid-19, l’Asso degli Assi dell’aviazione italiana sarà ricordato con una cerimonia ufficiale in piazza Baracca. Per l’occasione [...]

18 giugno 2021 0 commenti

Lugo. Parte da Bizzuno la valorizzazione del canale dei Mulini. Per ridare vita allo storico percorso.

Lugo. Parte da Bizzuno la valorizzazione del canale dei Mulini. Per ridare vita allo storico percorso. Il progetto è stato presentato lunedì 14 giugno in conferenza stampa dalla presidente della Consulta di Bizzuno Simonetta Zalambani, dalla capo area territoriale di Lugo di LaBcc ravennate forlivese e imolese Fabiana Turchi, dalla responsabile Sviluppo e Welfare di LaBcc ravennate forlivese e imolese Livia Bertocchi, dal presidente dell’associazione Bizzuno Insieme Aps Vincenzo Verlicchi, da Thomas Randi di Slow Bike Tourism - Rete di imprese, da Roberto Babini di Cicloguide Lugo A.S.D. e da Oscar Pirazzini di GirodellaRomagna.net. Alla conferenza stampa sono inoltre intervenute la sindaca referente per l’Ambiente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Paola Pula e l’assessora all’Ambiente del comune di Lugo Maria Pia Galletti, che hanno espresso apprezzamento per questa importante iniziativa di partecipazione attiva. Il progetto, in particolare, prevede di coinvolgere, con una campagna di crowdfunding, chi ha la passione della scoperta e delle escursioni a cielo aperto sulle due ruote o a piedi, in modo da rendere il canale dei Mulini un itinerario individuabile e accessibile in modo chiaro da tutti, quasi come fosse un punto di approdo per il turista che ama la natura e l’esperienza. Il percorso sul canale dei Mulini si snoda infatti tra aperte campagne, campi di grano, luoghi di natura e cultura che possono diventare un’opportunità turistica e di richiamo nel territorio. Allo stesso modo aziende agricole, agriturismi, hotel, ristoranti e fattorie didattiche possono rivelarsi interessate a partecipare al progetto, poiché il percorso diventerebbe di grande richiamo.

LUGO. Ha preso il via a inizio giugno nella frazione lughese di Bizzuno il progetto ‘Canale dei Mulini Slow‘, un’iniziativa che mira a valorizzare il territorio attraversato dal canale dei Mulini, un percorso lungo ben 47 km che attraversa diversi comuni e tanti luoghi di natura e cultura che fanno [...]

15 giugno 2021 0 commenti

Lugo. Manutenzione extra degli edifici pubblici. 366 mila euro per scuole, sport, cultura e sicurezza.

Lugo. Manutenzione extra degli edifici pubblici. 366 mila euro per scuole, sport, cultura e sicurezza. La maggior parte dei lavori interesseranno l’edilizia scolastica. Si prevedono, infatti, interventi negli asili nido Corelli ed Europa, nella scuola dell’infanzia Fondo Stiliano e nella scuola primaria Codazzi. In particolare, nell’asilo nido Corelli verranno realizzati un impianto di condizionamento estivo nei dormitori e una recinzione con cancellino pedonale per delimitare un’area giochi. Interventi sulla copertura saranno invece effettuati nel nido Europa, al Fondo Stiliano e nella scuola primaria Codazzi. Per consentire una regolare ripresa dell’attività sportiva nei 60 impianti presenti sul territorio - dal capoluogo alle frazioni - l’Amministrazione comunale prevede inoltre la manutenzione straordinaria di alcune strutture dedicate allo sport, per il rinnovo delle omologazioni delle Federazioni sportive e la messa a norma degli impianti. Gli interventi in programma si svolgeranno nello stadio 'Ermes Muccinelli', con la fornitura di quattro nuove panchine per i campi, il rifacimento della segnaletica della pista di atletica e la fornitura di ostacoli siepi, e in alcuni campi sportivi del forese. Tra questi ultimi sono compresi la piastra polivalente del Tondo, gli impianti di Giovecca e San Potito, con interventi di messa in sicurezza e rinnovo dell’attrezzatura. Prosegue l’allestimento museale di Casa Rossini con il completamento degli elementi allestitivi nelle Stanza della risonanza, Stanza della dispensa e Stanza della mappa: sono previste ulteriori sedute originali risalenti al 1850 circa, in cui sarà possibile sedersi per ammirare le opere e l’allestimento delle stanze e leggere le proposte bibliografiche presenti. Inoltre, nella Stanza della dispensa sono in programma alcuni nuovi interventi artistici: 13 pitture ad olio su lastra di vetro che saranno sistemate negli otto cassetti interattivi e nei cinque vani che compongono la dispensa.

LUGO. Dalle scuole agli impianti sportivi, passando per le strutture dedicate a sicurezza e cultura: diversi gli interventi di manutenzione straordinaria sugli edifici pubblici e di uso pubblico, previsti a Lugo fino alla fine del 2021, per un investimento totale di 366mila euro. COMMENTO.  “Si conferma – spiega l’assessora ai Lavori [...]

11 giugno 2021 0 commenti

Lugo. Letture all’aperto della biblioteca ‘Trisi’ si spostano a Bizzuno. Saranno al parco dei Tigli.

Lugo. Letture all’aperto della biblioteca ‘Trisi’ si spostano a Bizzuno. Saranno al parco dei Tigli. La rassegna si sposta a Bizzuno, dove giovedì 10 giugno, alle 17, è in programma una nuova lettura all’aperto per bambini da 3 a 6 anni e le loro famiglie con i volontari del progetto ' Nati per Leggere'... a Lugo. L’appuntamento si svolge al parco dei Tigli della frazione lughese in collaborazione con la consulta di Bizzuno e l’associazione Bizzuno insieme. Per rispettare la normativa anti Covid, è previsto un numero massimo di partecipanti ed è necessaria la prenotazione. In caso di maltempo l’iniziativa sarà annullata. Le Letture all’aperto proseguono con l’ultimo appuntamento il 17 giugno. La biblioteca Trisi esprime un sincero ringraziamento ai narratori della biblioteca viaggiante NpL di Lugo e a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della rassegna, in particolare a: Società di mutuo soccorso di Villa San Martino, ASD Lugo Rugby 15, Società cooperativa sociale San Vitale di Ravenna, Consulta di Bizzuno, APS BizzunoInsieme, Consulta di Voltana - Chiesanuova - Ciribella, Centro sociale Ca' Vecchia di Voltana.

LUGO. La rassegna ‘Ti Leggo una storia…al parco’ della sezione Ragazzi della biblioteca ‘Fabrizio Trisi‘ di Lugo si sposta a Bizzuno, dove giovedì 10 giugno, alle 17, è in programma una nuova lettura all’aperto per bambini da 3 a 6 anni e le loro famiglie con i volontari del progetto [...]

7 giugno 2021 0 commenti

Lugo. Volontari della ‘Consulta’ e del ‘Bizzuno’ insieme per ripulire il fosso di via Tomba.

Lugo. Volontari della ‘Consulta’ e del ‘Bizzuno’ insieme per ripulire il fosso di via Tomba. Domenica 11 aprile alcuni volontari dell’associazione 'Bizzuno insieme' e della locale 'Consulta' hanno ripulito il fosso di via Tomba, nella frazione lughese di Bizzuno, dai rifiuti abbandonati. 'Bizzuno è una cittadina pulita e quando qualcosa non va noi cittadini ci rimbocchiamo le maniche per risolvere il problema – spiega la presidente della Consulta di Bizzuno, Simonetta Zalambani -. Voler bene al proprio territorio significa anche mettersi a disposizione della città per renderla più bella e vivibile per tutti. Quei rifiuti erano per noi una ferita e abbiamo così deciso di attivarci per ripulire questo punto. Un ringraziamento enorme e sentito a tutti coloro che si sono messi a disposizione della comunità di Bizzuno per questa bellissima iniziativa'.

LUGO. Nuova iniziativa di volontariato attivo da parte della comunità di Bizzuno. Domenica 11 aprile alcuni volontari dell’associazione Bizzuno Insieme e della locale Consulta hanno infatti ripulito il fosso di via Tomba, nella frazione lughese di Bizzuno, dai rifiuti abbandonati. COMMENTO. “Bizzuno è una cittadina pulita e quando qualcosa non va [...]

13 aprile 2021 0 commenti

Ravennate. ‘Canzoni sul Senio’, l’ ultimo baluardo della Linea gotica è un disco sulla Liberazione.

Ravennate. ‘Canzoni sul Senio’, l’ ultimo baluardo della Linea gotica è un disco sulla Liberazione. La lavorazione di Canzoni sul Senio è iniziata nel 2017 e ha visto il coinvolgimento di dodici musicisti e artisti: Enrico Farnedi, Francesca Amati (Comaneci), Giacomo Scudellari, Mara Luzietti, Vittorio Bonetti, Eloisa Atti, Riccardo Lolli, Lanfranco 'Moder' Vicari, Francesco Giampaoli, Giacomo Toni, Gianni Parmiani e Nicola Nieddu; la grafica è a cura di Lisa Gelli. Ogni canzone è ispirata da storie vere accadute lungo il fronte del Senio, e più precisamente nei territori di Cotignola, Lugo, Bagnacavallo, Fusignano e Alfonsine. Il disco è un progetto dell'associazione Primola Cotignola, realizzato in collaborazione con Anpi e Istituto storico della Resistenza di Ravenna, con il contributo dei comuni di Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano e Lugo; è prodotto dall’etichetta Brutture Moderne. L'idea è nata nell’ambito della camminata 'Nel Senio della memoria', che si è svolta ininterrottamente dal 2004 al 2019, ogni 25 aprile: una camminata lungo gli argini del Senio che ripercorre attraverso momenti conviviali e incursioni artistiche, letterarie e musicali le tappe della memoria. La pandemia ha interrotto lo svolgimento della manifestazione.

RAVENNATE,. Il 10 aprile 1945 è una data cruciale per la Liberazione d’Italia: quel giorno infatti le truppe alleate, dopo intensi bombardamenti, riuscirono a sfondare l’ultimo baluardo di resistenza dei nazifascisti in Romagna, rappresentato dal fiume Senio, un piccolo affluente del Reno che nessuno avrebbe mai creduto potesse avere rilevanza [...]

7 aprile 2021 0 commenti

Bassa Romagna. Polveri sottili oltre i limiti. Divieto di emissioni all’aperto. A Lugo limitazioni al traffico.

Bassa Romagna. Polveri sottili oltre i limiti. Divieto di emissioni all’aperto. A Lugo limitazioni al traffico. Prorogato in tutta la Bassa Romagna anche il divieto di combustione all’aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d’artificio, eccetera). In tutto il territorio comunale di Lugo sono vigenti inoltre i seguenti provvedimenti: abbassamento delle temperature fino a un massimo di 19 gradi nelle case, negli uffici, nei luoghi per attività ricreative o associative o di culto, nelle attività commerciali, e fino a un massimo di 17 gradi nelle attività produttive e artigianali. È inoltre vietato utilizzare di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione energetica ed emissiva inferiore a 4 stelle; divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli; divieto di spandimento di liquami zootecnici (sono escluse dal divieto le tecniche di spandimento con interramento immediato dei liquami e con iniezione diretta al suolo). Per garantire il rispetto del provvedimento, finalizzato alla salute pubblica, ci sarà un potenziamento dei controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani e sul rispetto dei divieti di utilizzo degli impianti termici a biomassa legnosa, di combustioni all’aperto e di divieto di spandimento dei liquami.

BASSA ROMAGNA. Non migliora la qualità dell’aria, complici le condizioni atmosferiche con venti praticamente assenti: per questo sono state ulteriormente prorogate le misure emergenziali per contrastare il perdurare dello sforamento delle emissioni inquinanti nell’aria, che rimarranno quindi in vigore fino a lunedì 8 febbraio. Le misure si aggiungono a quelle [...]

5 febbraio 2021 0 commenti

Bassa Romagna. Food corridors’, sulla sostenibilità alimentare. Tra mondo urbano e rurale.

Bassa Romagna. Food corridors’, sulla sostenibilità alimentare. Tra mondo urbano e rurale. Il progetto, di cui è partner l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, ha l'obiettivo di creare una rete di città impegnate nella progettazione di piani alimentari che facilitino il collegamento tra la dimensione urbana e quella rurale. Al centro vi sono infatti l’elaborazione di strategie che favoriscano sistemi e politiche legati alla sostenibilità alimentare, le produzioni a km 0 e nuove connessioni tra città e campagna. Gli incontri - dieci in tutto, che si svolgeranno nel corso del 2021 - sono aperti a tutti gli interessati (associazioni, aziende, cittadini, eccetera) e si svilupperanno su quattro temi: sostenibilità alimentare e sociale, per sviluppare iniziative che mirino a un uso responsabile delle risorse alimentari in un’ottica di inclusione e solidarietà verso le categorie o gruppi sociali emarginati; incubatore e start up, per favorire la produzione alimentare locale attraverso l'innovazione e supportare le iniziative imprenditoriali locali; filiera corta, per favorire produzione, consumo e vendita basati sul concetto di km 0; proposta turistica, per un marketing territoriale capace di valorizzare le eccellenze enogastronomiche locali e che metta al centro il cibo buono, sano ed equo. Al primo incontro sono intervenuti Luca Massaccesi e Luciano Facchini per Ascom-Confcommercio Lugo, Lara Malavolti per il comitato locale di Slow Food Emilia Romagna, Alessandra Folli di Romagna Tech, Antonio Falzoni della Pro Loco di Massa Lombarda, oltre ai membri dell'ufficio Europa e dei servizi Welfare e Ambiente dell'Unione della Bassa Romagna. Al termine del percorso è prevista la costruzione di un documento di idee da sottoporre a ulteriori finanziamenti sul tema della sostenibilità alimentare, nonché punto di riferimento per gli obiettivi a lungo termine del progetto.

BASSA ROMAGNA. Martedì 29 dicembre si è svolto il primo incontro operativo del progetto ‘Food corridors‘, finanziato dal programma europeo Urbact e dedicato alla promozione dello sviluppo urbano sostenibile. Il progetto, di cui è partner l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, ha l’obiettivo di creare una rete di città impegnate [...]

2 gennaio 2021 0 commenti