Tag "mare Adriatico"

 

Gatteo Mare. Il mare è per tutti. ‘Mare senza barriere’ e ora anche ‘Baby salvataggio’ per i disabili.

Gatteo Mare. Il mare è per tutti. ‘Mare senza barriere’  e ora anche ‘Baby salvataggio’ per i disabili. In primo luogo il comune di Gatteo ha chiesto all'Associazione di mettere al servizio di tutta la località la passione e professionalità che li ha portati a sviluppare il progetto 'Mare senza barriere', ovvero la possibilità per i diversamente abili di accedere all'acqua per un bagno o vere e proprie lezioni di nuoto con un accompagnatore qualificato. Il servizio, completamente gratuito per gli ospiti di Gatteo Mare ed i residenti diversamente abili, potrà essere richiesto contattando la Lollo's house ai giardini Don Guanella (tel. 370 3088846). Anche per questa estate 2019 inoltre, gli istruttori Delphinos, guidati da Davide Fiscella, proporranno il Baby salvataggio, insegnando ai ragazzi dai 3 ai 14 anni nodi, venti, tecniche di salvataggio e immersione ma soprattutto lealtà, spirito di servizio e capacità di fare squadra. Novità 2019 grazie al supporto del comune di Gatteo sarà la possibilità di accedere gratuitamente ai corsi, previo pagamento della sola tessera associativa (15 euro).

GATTEO MARE. A Gatteo Mare “non c’è un primo e non c’è un ultimo” ma servizi particolari per gli ospiti più bisognosi di attenzioni. Dal 2019 alcune attività promosse dall’associazione Delphinos a favore degli ospiti di Gatteo Mare diventano un vero e proprio servizio, garantito gratuitamente grazie al supporto dell’Amministrazione [...]

10 luglio 2019 0 commenti

Cesenatico. Sventola la 28ª Bandiera blu. Confermato anche per l’anno 2019 l’importante riconoscimento.

Cesenatico. Sventola la 28ª Bandiera blu. Confermato anche per l’anno 2019 l’importante riconoscimento. La Bandiera blu, importante riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 Anno europeo dell’ambiente, viene assegnata ogni anno in 49 paesi, con il supporto del UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione mondiale del turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale ed è riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale per l’educazione ambientale e l’educazione allo sviluppo sostenibile. La Bandiera blu viene assegnata alle località turistiche balneari che rispettano i criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio, allo scopo di indirizzare la gestione delle località partecipanti verso un processo di sostenibilità ambientale. Quest’anno i Comuni che si sono aggiudicati questo importante riconoscimento sono 183, otto in più contro i 175 dello scorso anno. L’Emilia Romagna conferma le sue 7 località: Cesenatico, che rimane l’unica realtà della provincia Forlì-Cesena, Ravenna, Cervia, Comacchio, Bellaria Igea Marina, Misano Adriatico e Cattolica. Numerosi sono i parametri per l’assegnazione di questo riconoscimento.

CESENATICO. Cesenatico si conferma Bandiera blu anche per il 2019, la consegna è avvenuta questa mattina al CNR (Consiglio nazionale delle ricerche) a Roma alla presenza dell’assessore all’Ambiente Valentina Montalti e di Paolo Ingretolli del settore Protezione civile del comune di Cesenatico. La Bandiera blu, importante riconoscimento internazionale, istituito nel [...]

3 maggio 2019 0 commenti

Ravenna. Concluso il convegno ‘Censimento della biodiversità bentonica del mar Mediterraneo’.

Ravenna. Concluso il convegno ‘Censimento della biodiversità bentonica del mar Mediterraneo’. Gran parte del convegno è stata dedicata allo sviluppo di progettualità europee future e alla programmazione di attività di divulgazione e di incremento della consapevolezza dell’importanza della conservazione di questo patrimonio vivente. In particolare, il gruppo di lavoro ha pensato di organizzare, nell’ambito della giornata Internazionale per la diversità biologica (https://www.cbd.int/idb/) proclamata dalle Nazioni Unite il 22 maggio 2019, una serie di attività didattiche nelle scuole elementari delle diverse città coinvolte nel convegno per sensibilizzare i giovani sull’importanza della diversità delle specie bentoniche marine e della loro conservazione in relazione ai cambiamenti climatici in atto.

RAVENNA. Si è concluso a Ravenna il convegno ‘Censimento della biodiversità bentonica del mar Mediterraneo: un approccio integrato di metabarcoding (CoMBoMed)’, organizzato dal Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali (BiGeA), l’Università di Bologna e il Centro interdipartimentale di ricerca per le Scienze ambientali di Ravenna (CIRSA) con il supporto [...]

15 febbraio 2019 0 commenti

Riccione. Tuffo di Capodanno. Oltre cento coraggiosi per il primo bagno 2019 in mare.

Riccione. Tuffo di Capodanno. Oltre cento coraggiosi per il primo bagno 2019 in mare. Sono stati oltre cento i coraggiosi che si sono tuffati in Adriatico, persone di ogni età e provenienti da tutte le parti d'Italia. Più di 50 gli harleysti di Riccione Chapter, arrivati in piazzale Roma rigorosamente in sella ai loro bolidi, ma con accappatoio rosso e maxi-gonfiabili di ogni tipo. A dare il via alla corsa verso il mare il sindaco Renata Tosi. Tra i tanti che hanno sfidato il freddo e le onde anche diversi consiglieri comunali e l'assessore al turismo Stefano Caldari. Anche Rudy Zerbi, in questi giorni a Riccione per il Capodanno di DEEJAY On Ice, non si è voluto perdere l'evento che ad ogni anno raccoglie sempre più temerari e goliardia. L’organizzazione come sempre è curata dalla Cooperativa Bagnini in collaborazione con il Comune, la Protezione civile, la Croce rossa e la Capitaneria di porto.

RICCIONE. Come da tradizione l’appuntamento di inizio anno a Riccione è sulla spiaggia di piazzale Roma per il primo tuffo del 2019, un’occasione che anche in questa edizione ha richiamato sulla spiaggia libera di piazzale Roma migliaia di spettatori e curiosi. Sono stati oltre cento i coraggiosi che si sono [...]

2 gennaio 2019 0 commenti

Lidi ravennati. Protezione civile: situazione critica sulla costa. E’ richiesta la massima prudenza.

Lidi ravennati. Protezione civile: situazione critica sulla costa. E’ richiesta la massima prudenza. l sindaco Michele de Pascale ha attivato il Coc (Centro operativo comunale) e il volontariato di Protezione civile in caso di intervento di soccorso e assistenza. La situazione è sotto continuo monitoraggio e la più critica risulta quella dei lidi sud, in particolare Lido Adriano. Acqua è presente sulla sede stradale di via Molo Dalmazia a Marina di Ravenna. Si raccomanda alla popolazione di prestare la massima attenzione e prudenza, in particolare di non accedere alle dighe foranee, ai moli e alle spiagge se non è strettamente necessario. Il forte vento, soprattutto sulla costa, può determinare la caduta di alberi. Permane l’allerta arancione fin o alla mezzanotte di domani per stato del mare e criticità costiera e gialla per criticità idrogeologica per temporali e vento. Saranno forniti ulteriori aggiornamenti se necessario.

COSTA ROMAGNOLA. Le avverse condizioni meteorologiche, annunciate dalla Protezione civile e comunicate attraverso l’emissione delle allerte, sono all’origine di una critica situazione della costa per stato del mare e venti forti. Il sindaco Michele de Pascale ha attivato il Coc (Centro operativo comunale) e il volontariato di Protezione civile in [...]

29 ottobre 2018 0 commenti

Rimini. ‘Un mare di fotografie’: l’identità balneare nell’Archivio fotografico della Gambalunga.

Rimini. ‘Un mare di fotografie’: l’identità balneare nell’Archivio fotografico della Gambalunga. Ne parlerà venerdì 18 maggio alle ore 18, nella sala della Cineteca,Alessandro Sistri, che racconterà l’Identità balneare della città nell’Archivio fotografico della Gambalunga. Fin dalle origini, la fotografia ha trovato nel turismo il suo principale volano, ne è stata uno dei principali agenti di diffusione, tanto che l’immagine del turismo ha ampia rappresentazione nelle collezioni gambalunghiane: dalle foto del bolognese Pietro Poppi, scattate fra il 1890 e il 1896 agli album del pioniere della fotografia riminese Vincenzo Contessi e figli, commissionati dal Comune per la vendita dei villini e la promozione dei bagni (1881-1902), agli archivi fotografici dell’Azienda di soggiorno, e dell’Ente provinciale turismo, per giungere alle raccolte dei fotoreporter Davide Minghini e Venanzio Raggi, col quale si aprono affacci sul secondo millennio. Dalla balneoterapia alla vacanza gioiosa, all’industria del turismo: un fitto e affascinante racconto di mutazioni culturali e antropologiche. Fin dalle origini, la fotografia ha trovato nel turismo il suo principale volano, ne è stata uno dei principali agenti di diffusione, tanto che l’immagine del turismo ha ampia rappresentazione nelle collezioni gambalunghiane: dalle foto del bolognese Pietro Poppi, scattate fra il 1890 e il 1896 agli album del pioniere della fotografia riminese Vincenzo Contessi e figli, commissionati dal Comune per la vendita dei villini e la promozione dei bagni (1881-1902), agli archivi fotografici dell’Azienda di Soggiorno, e dell’Ente provinciale turismo, per giungere alle raccolte dei fotoreporter Davide Minghini e Venanzio Raggi, col quale si aprono affacci sul secondo millennio. Dalla balneoterapia alla vacanza gioiosa, all’industria del turismo: un fitto e affascinante racconto di mutazioni culturali e antropologiche.

RIMINI. Sono Un mare di fotografie quelle che si conservano nell’archivio fotografico della Biblioteca Gambalunga, banca di immagini imponente, formata da oltre un milione e mezzo di fotografie, che illustrano il territorio riminese in quasi due secoli di storia.  Ne parlerà venerdì 18 maggio alle ore 18, nella sala della [...]

18 maggio 2018 0 commenti

Rimini. Domus del chirurgo e beni archeologici: nuova convenzione tra la Soprintendenza e il Comune.

Rimini. Domus del chirurgo e beni archeologici: nuova convenzione tra la Soprintendenza e il Comune. Azione comune e coordinata, ognuno con le proprie competenze, per valorizzare sul posto i resti scoperti, garantendone la corretta conservazione e rendendoli fruibili al pubblico. E’ stato proprio con questi obiettivi infatti che a seguito di un progetto condiviso e a spese del comune di Rimini è stata realizzata la struttura architettonica di contenimento di tutta l’area di scavo della Domus del chirurgo, che assicura la tutela e la visibilità dell’area archeologica attraverso adeguati apparati tecnici, di climatizzazione e percorsi di visita. L’insieme dei resti conservati nel terreno, infatti, riveste un eccezionale valore archeologico, storico, artistico e documentario in quanto composto da una complessa sequenza insediativa che comprende una domus di età medio imperiale dotata di pregevoli pavimentazioni musive figurate, un tratto delle mura di cinta del III secolo d.C., un settore di edificio palaziale di epoca tardo romana ampliato in età gota con la stesura di elaborati mosaici policromi, più vari livelli abitativi con strutture altomedievali databili tra il VI e l’ VIII secolo d.C..

RIMINI. A dieci anni dall’inaugurazione della Domus del chirurgo, Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini e comune di Rimini si apprestano non solo a rinnovare la convenzione per la gestione del sito archeologico di piazza Ferrari ma ad ampliarne i contenuti inserendo [...]

10 maggio 2018 0 commenti

Romagna. 13 nuovi alberi a Misano e 4 a Cattolica. Nei due Comuni, delle ‘eleganti’ Melie azedarach.

Romagna. 13 nuovi alberi a Misano e 4 a Cattolica. Nei due Comuni, delle ‘eleganti’ Melie azedarach. Le 13 Melie di Misano Adriatico sono state messe a dimora sulla via Emilia. La Melia azedarach, detta anche 'Albero dei rosari', è una pianta che può arrivare a 15 metri di altezza, resistente al freddo, al vento e alla siccità e perciò adatta ai climi salmastri delle località di mare. Oltre all’elevata resistenza, è un albero dal fogliame elegante, con fiori e frutti duraturi. Proprio i frutti, detti polloni, hanno consistenza lignea e prima dell’avvento della plastica venivano usati come grani per i rosari: da qui il nome di 'albero dei rosari'. Anche al comune di Cattolica sono state donate 4 Melie, messe a dimora in piazza 1 Maggio. Le 4 piante si aggiungono ai 113 arbusti scelti lo scorso aprile per ripristinare la duna sabbiosa alla foce del fiume Conca nell’ambito del GIZC. Complessivamente, in questo secondo anno di attività del progetto, sono state messe a dimora 157 piante.

MISANO ADRIATICO & CATTOLICA. La seconda edizione del Green BookingⓇ, progetto ideato dalla web agency riminese Info Alberghi Srl in collaborazione con gli hotel presenti sul portale www.info-alberghi.com, vuole portare  mille alberi in più sulla costa romagnola in 5 anni, con il patrocinio della regione Emilia Romagna e dei comuni [...]

23 gennaio 2018 0 commenti

Ambiente marino. Adriatico, una sorta di self service per le tartarughe marine. In estate.

Ambiente marino. Adriatico, una sorta di self service per le tartarughe marine. In estate. Da alcuni anni la presenza di questi antichissimi, longevi rettili marini è in aumento – Si possono vedere durante tutto l’anno, specialmente quando c’è il sole e vengono a respirare in superficie, oppure quando si nutrono ai self service degli allevamenti di cozze – Tra Ravenna e il Conero la più alta concentrazione di Caretta caretta della penisola – Gli 'incidenti' che mettono a rischio la loro vita e l’Ospedale delle tartarughe di Riccione con 45 'posti letto' – Le cure e i rilasci della Fondazione Cetacea - La tartaruga tra mito secolare e simbologia

MARE ADRIATICO. Le ultime rilevazioni dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) censiscono circa 75mila tartarughe marine nel mare Adriatico. Che la Romagna sia terra di buon cibo e di pesce saporito lo sanno in tanti, e lo sanno benissimo anche le decine di migliaia di tartarughe [...]

2 novembre 2017 0 commenti

Legambiente. Un mare pulito e senza barriere: due giorni per scoprire, conoscere e vivere il mare.

Legambiente. Un mare pulito e senza barriere: due giorni per scoprire, conoscere e vivere il mare. Domenica 17 settembre in programma un’uscita in barca per coinvolgere tutti gli amanti del mare in una pulizia di coste e fondali e testimoniare la possibilità di vivere tutti il mare senza barriere architettoniche e culturali. Saliranno infatti a bordo anche giovani migranti e ragazzi disabili, grazie alla collaborazione con le associazioni del territorio. Alle 9 breefing e assegnazione equipaggi presso la segreteria della Marina di Rimini, a fianco bar della darsena (prenotazione obbligatoria), dalle 9,30 alle 12,30 uscita in mare. Dalle 9,30 alle 12,30 sarà possibile aiutare i volontari di A.N.P.A.N.A e WWF Rimini a pulire la scogliera del molo, ritrovo presso p.le Boscovich, mentre i sub 'Gian Neri' puliranno il fondale del porto.

VALMARECCHIA. Anche quest’anno i circoli di Legambiente della Valmarecchia, l’associazione Marinando e l’Unione nazionale Vela solidale insieme ad altre realtà del territorio, partecipano all’iniziativa ‘Puliamo il mondo‘, la campagna di Legambiente per liberare dai rifiuti parchi, fiumi, mari. Sabato 16 e domenica 17 settembre si terrà a Rimini l’iniziativa di [...]

13 settembre 2017 0 commenti