Emilia Romagna. Medaglie per i vini tipici. Dopo l’oro per Albana e Sangiovese due argenti per i vini bianchi.

Emilia Romagna. Medaglie per i vini tipici. Dopo l’oro per Albana e Sangiovese due argenti per i vini bianchi. I primi risultati ottenuti? Dal Giappone arrivano grandi soddisfazioni: Il Sakura Wine Award, tenutosi tra Tokyo e Kyoto, ha premiato con la medaglia d’oro 'I Croppi' Albana secco Romagna Docg e con un secondo oro il Sangiovese riserva Bertinoro 'Bron&Ruseval'. I vini si sono distinti per la qualità intrinseca e la versatilità per l’abbinamento con i piatti tipici della cucina giapponese. In Europa l’attenzione verso i prodotti biologici è in continua crescita: ecco perché le nuove uscite della vendemmia 2020, Trebbiano e Albana, sono state inviate dalla Cantina Celli in Germania al 13° concorso internazionale dei vini biologici Bioweinpreis. Scintillano d’argento le medaglie ricevute sia da 'Poggio Ferlina' Trebbiano bio 2020 sia da 'I Croppi' Albana secco bio 2020. Dal 1 agosto 2020, infatti, tutte le uve prodotte dalla cantina sono state certificate biologiche e dalla vendemmia 2020 i vini possono essere definiti bio, dopo opportune valutazioni e ispezioni da parte dell’ente certificatore CCPB.

EMILIA ROMAGNA. La Romagna che vince all’estero è anche quella contenuta in un calice di vino. Rossi e bianchi prodotti sul territorio sono da sempre apprezzati e venduti in Europa, Asia, Americhe. Ma i produttori spesso vogliono mettersi alla prova e sottopongono i vini a giurie internazionali. E’ il caso [...]