Ravenna. Il blues del Delta: dal Missisipi al Po, con ‘Ravenna Festival’. Con doppio appuntamento.

Ravenna. Il blues del Delta: dal Missisipi al Po, con ‘Ravenna Festival’. Con doppio appuntamento. È diventata l’icona stessa del rock, ha attraversato tutti i generi e gli stili, ha lasciato un segno indelebile sulla storia della musica degli ultimi fragorosi decenni e ha un ruolo sempre più importante sulle traiettorie della musica contemporanea: chi, se non sua maestà la chitarra elettrica? Per l’edizione che celebra lo straordinario contributo degli Stati Uniti alla musica come la conosciamo oggi, Ravenna Festival ha dedicato una settimana allo strumento principe della popular music, con appuntamenti a Ravenna, Russi e Comacchio. Sabato 23 e domenica 24 giugno il delta del Mississippi e quello del Po saranno idealmente uniti per una due giorni - prima a Porto Garibaldi, a partire dalle ore 19 e poi nelle valli di Comacchio - dal sapore blues: momenti musicali lungo il porto canale, note sul mare e sotto le stelle, l’eco di grandi stagioni della canzone italiana - con la partecipazione di Eugenio Finardi, Antonio Gramentieri e Vince Vallicelli - ma anche l’avventura a piedi e in battello in partenza alle 15.30 di domenica.

RAVENNA. Si rinnova la collaborazione tra Ravenna Festival e comune di Comacchio, quest’anno con un doppio appuntamento che porta la cittadina lagunare nel cuore del Festival. L’articolato affresco sonoro in omaggio alla chitarra elettrica, inventata nel 1931 negli States, è infatti uno degli appuntamenti chiave di questa XXIX edizione della [...]