Tag "Monza"

 

Monza. Cea, squadra corse: il gusto della sicurezza. 6-7-8 settembre 2019 – Autodromo nazionale Eni Circuit.

Monza. Cea, squadra corse: il gusto della sicurezza. 6-7-8 settembre 2019 – Autodromo nazionale Eni Circuit. Perché CEA Squadra Corse ad un evento di alta gastronomia? A domanda risponde Rossella Amadesi, vice presidente di CEA Estintori Spa: 'Siamo stati invitati perché l’area tecnica CEA e la sua cucina tradizionale sono ben note e apprezzate nel mondo del motorsport da piloti e firme celebri. Ci vediamo da CEA' era il saluto che conteneva la promessa di un nuovo incontro, sull’onda del buon gusto. È così che descrive Ezio Zermiani, voce storica della F1, l’ospitalità della nostra famiglia nella monografia pubblicata nel 2017 in occasione del cinquantesimo anniversario del marchio CEA Estintori: '… con i lunghi tavoli da locanda, era diventato un punto di riferimento per l’accoglienza, tanto che è rimasta famosa la frase: ci vediamo da CEA, dove tutti sapevano che sarebbero stati accolti in un’atmosfera famigliare, tra una buona tagliatella con un sugo romagnolo e un bel bicchiere di lambrusco, una convivialità che ti faceva dimenticare le tensioni della giornata'.

MONZA. È iniziato il conto alla rovescia della 90° edizione del Gran premio d’Italia di F1 e dopo un altro anno di intensa attività di formazione e addestramento tecnico, i ‘Leoni’ CEA si accingono a mettere a disposizione del tempio della velocità la loro riconosciuta professionalità e competenza per la [...]

5 settembre 2019 0 commenti

Non solo sport. Il Maestro: ‘ No Marc, non occorre stringere la mano. Basta il rispetto’. Echi da Monza.

Non solo sport. Il Maestro: ‘ No Marc, non occorre stringere la mano. Basta il rispetto’. Echi da Monza. Si accenna ancora al trambusto capitato in quel di Monza. Giudicato in maniera ( pressochè) unanime dalla gran giuria dei media ( non solo) nazionali. In pratica ad avere fatto la figura del fesso è stato ( una volta di più) Vettel, mentre l'altro, il fenomeno inglese, ha prodotto uno dei suoi (grandi) capolavori sportivi. C'è ( addirittura) un tizio su Sky, tale Bobbi, che non fa altro che perorare la causa del foresto, per lui immaginifico, esempio tra gli esempi di guida automobilistica. Il Bobbi, perso com'è nel suo antro tecnologico, un po' come novella Sibilla cumana, che segnava il suoi responsi su foglie che allo scadere il vento mescolava, non fa altro che portare 'appoggi' su 'appoggi' ai suoi vaticini. Da illuminato, ovviamente, che però illumina qualche metro intorno al suo naso e poco oltre. Infatti come si fa a celebrare un cotal ' campione' che per vincere ( dopo la 'furbata' in sede di partenza) ha avuto bisogno non d'un pilota ma di d'un servo della gleba delle piste che ' ha rinunciato al regolare pit stop oltre ogni dire, per rallentare la sopravvissuta ' rossa' che gli incombeva alle spalle, veloce, assai più veloce della sua ' freccia', per ruinargli le gomme consentendo il ricongiungimento del pilota-padrone rimasto attardato? '. Sono attributi, questi, da fenomeno delle piste ? Attributi o carognate? Non è ( per senso di giustizia) che quel suo quinto titolo ( come già il quarto) non ( solo ) non sia tutto suo ma che vada spartito in altre ( giuste) porzioni? Al punto che più che ad un (sol) titolo di campione del Mondo ne vadano assegnati altri contemporaneamente, almeno quelli 'spartiti' sotto gli occhi di tutti? Morale: se per la novella Sibilla cumana, in versione tecnologica, e altri, i ' fenomeni' sono questi se li tenga pure lui. Dicean i vecchi: ' ... e se crede se lo porti pure in casa'. Speriamo solo che Sky, la casa dello sport, provveda. Noi, per quel che ci riguarda, da poveri improvvidi sul divano, appena vediamo il sembiante di tal ( moderno) vaticinatore cambiamo canale. Tra le 'voci' in circolazione quella della designazione di Leclerc, 20 anni, alla Ferrari per il prossimo anno. Il lungo ( e non sempre sereno) sodalizio con Kimi che nell'ultima di Monza ha premuto oltre misura il pedale dell'acceleratore mettendo in difficoltà il suo compagno offrendo così l'alibi allo scaltro avversario, sembra arrivato al capolinea. Di Kimi ricorderemo comunque le tante belle cose fatte con la 'rossa'. Altri sport: Misano, festa della moto, e azzurri in Nations League.

LA CRONACA DAL DIVANO.  Mastro Vale rifiuta la mano testa dell’allievo  Marc, che dopo averne fatte di cotte di crude, pensa di sanare il tutto con lo stesso intento di alcune nostre sanatorie pubbliche ampiamente usate  nel passato per ‘coprire‘ maccheroni e maccheronate a vario titolo. ” Non ce n’è bisogno di [...]

7 settembre 2018 0 commenti

Non solo sport. In arrivo l’inferno rosso. Intanto: una Ferrari 250 Gto Scaglietti all’asta per 48 mln $.

Non solo sport. In arrivo l’inferno rosso. Intanto: una Ferrari 250 Gto Scaglietti all’asta per 48 mln $. In arrivo l'inferno rosso. Nella bella e veloce Monza. Intanto si accenna all'auto più cara di sempre. E' una Ferrari 250 Gto Scaglietti del 1962, battuta all'asta per 48.405.000 dollari ( 41.771.660 euro) da Sotheby's in California. Superato il record del 2014 di un'altra 250 Gto ( 38.115.000 dollari). Prezzi per capolavori dell'arte. In questo caso però non (esclusivamente) per un capolavoro, ma per il sogno ( probabilmente) più frequentato dell'immaginario ( non solo) sportivo: una 'rossa' speciale. Ogni tanto, dall' Ade, risalgono anime di cui si pensava si fosse perso il ricordo. Tipo, il sor Moggi , 81 anni, sempre sulla breccia, che sul ' Corriere dello sport' si concede ad una delle sue indimenticabili interviste, a tutto campo, per elargire messa e benedizione ai fans del pallone. Rivela: ' Con Andrea Agnelli mi sento spesso, è sveglio, ha imparato tutto. Anche Max mi ascolta. Ronaldo a 33 non l'avrei preso'. Mou Mou, invece, per ora, è salvo. Ma il suo United arranca, inspiegabilmente, e molti cominciano a pensar male anche di lui. A partire da quelli, sedotti e bidonati, della Beneamata, che insistono nel dire:' Ben gli sta. Fosse rimasto con noi a far l'Herrera del XXI secolo, sarebbe ancora amato e rispettato. Così, con quanto sta rimediando nella fantasmagorica Premier, rischia invece un bel calcio nel sederone'. E mentre gli americani del basket azzurro continuano a 'tirarsela' pensando soprattutto agli affaracci loro, Gigi Datome, 30 anni, sta dando il buon esempio. Quello che apprezziamo. Tanto. Al punto che quel drago immortale del Petrucci, presidente di Federazione, gli preconizza: ' E' bravo, ha cultura e un carisma eccezionale: per me è l'uomo ideale per sostituirmi, ( naturalmente) quando Dio vorrà'. Aru arranca ma non si arrende alla Vuelta. Dove la nostra punta di diamante resta quel diavolaccio di Elia Viviani, sprinter imbattibile.

LA CRONACA DAL DIVANO. Spunta l’ombra del Conte Dracula su buon Ringhio, che tutto fa con il cuore per riportare il Diavolo ai fasti che gli competono. Ma dopo un iniziale 2-0 con vittoria in rimonta del Napoli fa nascere brutti pensieri. Del resto al Diavolo hanno talmente sofferto in [...]

29 agosto 2018 0 commenti

Non solo sport. Gli ‘azzurri’ contro i ‘rossi’ di Spagna. Loro sul petto tengono una stella, noi già quattro.

Non solo sport. Gli ‘azzurri’ contro i ‘rossi’ di Spagna. Loro sul petto tengono una stella, noi già quattro. Va in campo anche la Nazionale dei giovani di Ventura. Sono decenni che non si battono i 'rossi' in casa. Eppure l'Italia è quel paese che non t'aspetti e che, proprio in casi come questi, può risorgere dalle proprie cenere e volare alta e più sfavillante che pria. In ogni caso, dovessimo anche andare ai play off, non dovremmo abbatterci. Perchè in covata questa volta teniamo una manciata di ragazzotti che con la palla ci sanno fare. Senz'altro in Ispagna avranno avuto modo di vedere in queste ore quell'acrobazia prodigiosa del Gallo, che veste maglia di eroi da leggenda, sconfitti solo dalla sorte quando pochi mesi dopo avrebbero dovuto sbarcare in Brasile, da favoriti, per la Rimet 1950. Qualcuno, prima o poi, ce la dovrà portare a casa, quella Coppa. Che diventerebbe posta sul petto una Pentastella. Esattamente come quella, splendida splendente, do Brazil.... Brianza presa d'assalto. Saranno quasi in 200 mila. Solo una picciol parte del grande Cuore rosso planetario.

LA CRONACA DAL DIVANO. Dovi c’è, Marquez quasi, Vale invece  è fuori a causa d’una caduta in allenamento che gli ha portato la rottura di tibia e perone. Dovrà essere operato. Resterà fuori almeno due o tre Gp, troppo, per poter puntare al decimo sigillo. Le enormi folle gialle già [...]

30 agosto 2017 0 commenti

Non solo sport. Il Diavolo è tornato. La Signora, la Beneamata e il Ciuccio sono preoccupati. Così l’Europa.

Non solo sport. Il Diavolo è tornato. La Signora, la Beneamata e il Ciuccio sono preoccupati. Così l’Europa. Una rondine non fa primavera. E così anche il primo tempo rossonero nella ospitale ( e appassionata) Crotone. Eppure ci son segni che ( se non mal interpretati) gli aruspici del pallone sanno ben cogliere. E se una rondine non fa primavera, vero è che il buon giorno si vede dal mattino. E il mattino del Diavolo ( sembra) proprio quello delle annate migliori. E sì che i rampolli di Montella oltre ad oliare i meccanismi, attendono ancora inserimenti come quelli( già acquisiti ) di Biglia e di Kalinic e, altri, in (possibile ) arrivo. Tra l'altro c'è in questa squadra rinnovata dalle fondamenta, una sorta di 'spina dorsale' italiana, che va dal Gigio, al Leo e al Cutrone, che allarga il cuore anche ai colori azzurri. E al buon Ventura... La nostra solidarietà verso i luoghi colpiti dal terrorismo. E anche verso quelli colpiti da calamità naturali, come la bella isola d'Ischia.

LA CRONACA DAL DIVANO. Le truppe del Duca, il duca di Milano, dopo lunga assenza dai campi di battaglia, hanno ritirato fuori i carri, i santi signacoli, gli armigeri pronti per tornare a (ri)mettere in soggezione la pianura padana. A ovest, per (ri)fare il morso ai ( tracotanti) Sabaudi; a [...]

22 agosto 2017 0 commenti

Non solo sport. Di nuovo un derby di Milano all’altezza. Ma anche il decimo ‘sigillo’ mondiale di Vale?

Non solo sport. Di nuovo un derby di Milano all’altezza. Ma anche il decimo ‘sigillo’ mondiale di Vale? 'Le rosse - aveva anticipato Hamilton - a Monza dovranno accontentarsi del podio. Non oltre!'. E così è stato. Qualcuno ha fischiato il bel biondino, errando. Le legioni di Pianigiani mandano kaputt Ispanici e Germani. Aru a tre secondi dalla roja. Flavia e Roberta contro il muro Williams. E l'infinito Vale lanciato verso il decimo titolo.Ovvero verso l'Olimpo.

LA CRONACA DAL DIVANO. Nell’aria frizzante di settembre c’è profumo di lauro. Quello che un tempo cingeva gli eroi d’Olimpia. E che i venti odierni  recano a noi  da luoghi più  o meno lontani. A partire dalla leggiadra Europa. Uno dopo l’altro.  Il primo, si trova a Berlino, dove i [...]

11 settembre 2015 0 commenti

A Riccione ultima tappa del Master Group Sport Legea Volley Summer Tour 2015

A Riccione ultima tappa del Master Group Sport Legea Volley Summer Tour 2015 Nell'All Star Game la NTT Forlì si arrende al grande caldo.

Sabato 18 e domenica 19 luglio, nella suggestiva cornice di piazzale Roma a Riccione, si è disputato il quarto All Star Game, ultima tappa del Master Group Sport Lega Volley Summer Tour 2015. Le sei squadre partecipanti al Summer Tour 2015 si sono scontrate per contendersi la possibilità di sfidare [...]

20 luglio 2015 0 commenti

Notizie ( non solo) di calcio. Torna la leggenda di Monza. E della nostra ‘rossa’, con quel suo cuore immenso .

Notizie ( non solo) di calcio. Torna la leggenda di Monza. E della nostra ‘rossa’, con quel suo cuore immenso . Provi infatti il nostro Alonso a portare la ' rossa' sul più alto gradino del podio, domenica pomeriggio, e poi ripensi davanti a quella folla a quanto gli propongono gli altri. D'argento o meno che sian lustrati. L'addio di Montezemolo? Vola intanto la Nazionale del Conte Dracula. Volley: ci siamo o non ci siamo?

LA CRONACA DAL DIVANO. Due buone novelle: la Nazionale va, la ‘rossa‘ pure. Nel mezzo, le figure sofferte del volley ( 3-1 al Belgio, 5 punti in totale nel girone), l’impresa i Pennetta con la Higgins finaliste in doppio agli Us Open, la vittoria di Aru alla Vuelta dominata ( [...]

5 settembre 2014 0 commenti

Notizie di sport. A Monza, la storia dice Vettel; la leggenda, Alonso. Gp colmo di folla e personaggi.

Notizie di sport. A Monza, la storia dice Vettel; la leggenda, Alonso. Gp colmo di folla e personaggi. Non solo auto, non solo Monza. La Pennetta cede alla Arzarenka, pronta ora al sacrificio contro la Serenona. Il basket miracolo. Nibali ancora in rosso alla Vuelta. Italia, paese di grandi pedalatori.

LA CRONACA DAL DIVANO. Gran Prix di F1 a Monza, cuore palpitante della storia e della leggenda dell’automobilismo mondiale. Ha vinto il giovane fenomeno, Vettel, erede dei grandi driver alemanni antagonisti in anni lontani dei nostri miti italici, Nuvolari o Varzi o altri , praticamente indistruttibili. Ha vinto ed è [...]

8 settembre 2013 0 commenti

Notizie ( e cronache) di sport. La ‘rossa’ a Monza. Ricky, tra gli amici. Prandelli verso la penta Coppa?

Notizie ( e cronache) di sport. La ‘rossa’ a Monza. Ricky, tra gli amici. Prandelli verso la penta Coppa? Un week end ricco di eventi sportivi. E di personaggi. Flavia verso la Serenona. Nibali verso il bis alla Vuelta. Pianigiani con la sua 'ridotta' Italia verso il miracolo sotto canestro.

LA CRONACA DAL DIVANO. E torniamo sul nuovo week end di sport. Sul calendario sono diversi gli appuntamenti: auto ( con il Gp d’Italia), tennis ( con Flavia in semifinale agli Us Open), ciclismo ( con il nostro Vincenzo  in rosso alla Vuelta), basket ( martoriato eppure sorprendente  contro la [...]

5 settembre 2013 0 commenti