Tag "Morgagni"

 

Forlì. Seconda donazione a cuore fermo al ‘Morgagni’. In accordo con i prof del ‘Bufalini’ di Cesena.

Forlì. Seconda donazione a cuore fermo al ‘Morgagni’. In accordo con i prof del  ‘Bufalini’ di  Cesena. I due reparti di Anestesia e Rianimazione, diretti dal dr Stefano Maitan e dal dr Vanni Agnoletti, con i rispettivi Uffici di coordinamento locale, rappresentati a Forlì dal dr. Paolo Farolfi e dalla infermiera Valentina Morena e a Cesena dal dr. Andrea Nanni e dall'infermiera Manila Prugnoli, hanno realizzato in piena collaborazione l'intero percorso, in accordo con le direzioni di Presidio ospedaliero e con il 118 Romagna, che hanno a loro volta fornito il supporto logistico-organizzativo. Dall'Ospedale di Cesena sono giunti a supporto dei colleghi di Forli l'ECMO (ossigenazione extracorporea a membrana) TEAM e vari professionisti( medici, infermieri e tecnici), già esperti in materia di preservazione della funzione degli organi da prelevare nei casi in cui il decesso avvenga per arresto cardiaco e non per morte cerebrale,il personale della Radiologia interventistica di Cesena, diretto dalla dr.ssa Emanuela Giampalma, il personale della Radiologia di Forlì, diretto dal dr.Mauro Bertocco, il personale infermieristico del blocco operatorio di Forlì coordinati dalla dr.ssa Raffaella Signani, dalla dr.ssa Donatella Ciocca e dalla sig.ra Elisa Zanzani, il personale infermieristico della TI di Cesena , diretto dalla dr.ssa Martina Spiga, il personale infemieristico della Terapia intensiva di Forlì coordinati dalla sig.ra Susanna Marocchini, il tutto con il supporto della Direzione infermieristica, diretta dalla dr.ssa Silvia Mambelli.

FORLI’. La collaborazione da tempo in atto fra le Unità operative di Anestesia e Rianimazione di Forli e Cesena, coi rispettivi Uffici di Coordinamento locale ha permesso di realizzare la seconda donazione di organi a cuore fermo all’interno dell’ospedale Morgagni – Pierantoni di Forlì. “Il prelievo – spiegano i professionisti [...]

17 giugno 2020 0 commenti

Ausl Romagna. Fase 2: recupero delle prestazioni sospese. Penserà l’Ausl a richiamare i già in elenco.

Ausl Romagna. Fase 2: recupero delle prestazioni sospese. Penserà l’Ausl a richiamare i già in elenco. Procedendo con ordine: sempre secondo le Linee guida regionali, anche durante il periodo di maggior incidenza dei contagi da Covid 19 non si è mai interrotta in nessun territorio (neppure in quello più colpito del Riminese) l’erogazione delle prestazioni ed in particolare degli interventi chirurgici urgenti e non differibili, ovviamente in situazione di massima sicurezza per pazienti e professionisti ed operatori. Non appena è stato possibile sono ripresi gli interventi chirurgici e le prestazioni che, sebbene non rientranti nell’urgenza, era consigliabile non procrastinare ulteriormente per non correre alcun rischio rispetto all’evolversi della patologia e alla qualità della vita dei relativi pazienti. Questi pazienti vengono chiamati direttamente dall’Azienda per riprogrammare la prestazione. Così come saranno richiamati dall'Azienda, di qui a breve, le persone che devono recuperare le prestazioni legate agli screening oncologici. In questa ulteriore nuova fase sussistono le condizioni per iniziare a recuperare gradualmente le prestazioni di specialistica ambulatoriale (visite ed esami diagnostici) che erano stati sospesi (in quanto privi di ogni carattere di urgenza).

AUSL ROMAGNA. L’Azienda Usl della Romagna sta iniziando a recuperare le prestazioni di specialistica ambulatoriale a suo tempo prenotate dai cittadini ma la cui erogazione era stata bloccata dall’11 marzo scorso, a seguito del diffondersi dell’infezione da Coronavirus. Si tratta di 240mila prestazioni circa, tra visite specialistiche ed esami diagnostici, [...]

15 maggio 2020 0 commenti

Forlì. Messa di Santa Lucia con il vescovo mons Corazza al reparto ‘ Oculistica’ del ‘Morgagni’.

Forlì. Messa di Santa Lucia con il vescovo mons Corazza al reparto  ‘ Oculistica’ del ‘Morgagni’. Erano presenti, tra gli altri , la direzione sanitaria e il cappellano ospedaliero don Domenico Ghetti, che ha benedetto i presenti con una reliquia di Santa Lucia. Sempre in ospedale, domenica 15 dicembre, il Vescovo accompagnato dal coro 'La voce di Maria' farà visita al reparto di Pediatria, mentre venerdì 20 dicembre, alle ore 15.00 , celebrerà la Messa dei tradizionali auguri natalizi nell’atrio del padiglione Morgagni .

FORLì. In occasione della festività di Santa Lucia, patrona degli occhi e degli oculisti, il vescovo di Forlì monsignor Livio Corazza ha celebrato una Messa nel reparto di Oculistica dell’Ospedale di Forlì, diretto dal dottor Giacomo Costa. Erano presenti, tra gli altri , la direzione sanitaria e il cappellano ospedaliero don Domenico Ghetti, che ha benedetto [...]

13 dicembre 2019 0 commenti

Forlì. Cardiologia del ‘Morgagni-Mambelli’ e lo Scompenso cardiaco. Il calendario delle iniziative.

Forlì. Cardiologia del ‘Morgagni-Mambelli’ e lo Scompenso cardiaco. Il calendario delle iniziative. I sintomi principali sono affanno e stanchezza, che possono limitare la capacità di movimento, e la ritenzione di liquidi.Il 2-2,5% di cittadini europei ed italiani soffre di questa malattia; ciò significa che ne sono affetti circa 15 milioni di Europei ed 1 milione di nostri connazionali. Secondo recenti stime, il numero di malati tenderà a superare i 30 milioni nel 2020. La prevalenza cresce in maniera esponenziale con l’età: meno dell’1% sino a 60 anni, 2% tra 60 e 70, 5% tra 70 e 80, attestandosi a oltre il 10% dopo gli 80 anni.Chi ne viene colpito? Lo scompenso cardiaco è più comune tra gli uomini e tra chi ha avuto un infarto miocardico. In generale, comunque, almeno una persona su tre, uomo o donna, è a rischio di sviluppare scompenso cardiaco entro 5 anni da un infarto. Lo scompenso incide fortemente sulla qualità della vita e necessita molto spesso di ricovero in ospedale e la prognosi è peggiore di quella di molti tipi di neoplasia. Domenica 12 maggio in piazza Aurelio Saffi dalle 9 alle 12 in occasione di una festa di solidarietà che coinvolge l’intera comunità forlivese ('RUN into Polio') anche gli Infermieri i medici ed volontari dell’Associazione cardiologica saranno presenti ed allestiranno 'Il gazebo del cuore' .

FORLI’. Lo Scompenso cardiaco è una patologia complessa, definita come l’incapacità del cuore di fornire il sangue in quantità adeguata rispetto all’effettiva richiesta dell’organismo o la capacità di soddisfare tale richiesta. I sintomi principali sono affanno e stanchezza, che possono limitare la capacità di movimento, e la ritenzione di liquidi.Il [...]

30 aprile 2019 0 commenti

Emilia Romagna. Forlì: all’ospedale ‘Morgagni’ corso di robotica in Chirurgia, Oncologia e Ginecologia.

Emilia Romagna. Forlì: all’ospedale ‘Morgagni’ corso di robotica in Chirurgia, Oncologia e Ginecologia. L'ospedale Morgagni Pierantoni di Forlì è stato il primo in Emilia Romagna ad utilizzare il robot chirurgico in Ginecologia.L’impiego del robot rientra nel più vasto progetto di sviluppo delle tecniche di chirurgia mini-invasiva in campo ginecologico, compresa l’oncologia, che il dott. Bertellini ha portato avanti sin dal suo arrivo alla direzione dell’unità, il 29 marzo 2011. In questi due anni, infatti, ha rivoluzionato l’approccio chirurgico, passando da interventi tradizionali, spesso laparotomici, a interventi per via vaginale, e a operazioni sempre meno traumatiche e invasive, quali l’isteroscopia e la laparoscopia, dirette a garantire un minor impatto sulle pazienti, in quanto permettono una visione diretta degli organi interni senza necessità di effettuare particolari aperture.

AUSL FORLI’. Scopo primario del corso è quello di mostrare le ultime tecniche mininvasive e Nerve Sparing (tecnica chirurgica che nell’asportazione preserva i nervi che governano la minzione e la sessualità)  nell’affrontare la patologia oncologica uterina, endometriale e cervicale. L’evoluzione tecnologica e l’introduzione in ambito clinico della laparoscopia ha creato nuovi scenari [...]

27 aprile 2017 0 commenti

Emilia Romagna. Dai Sindaci del Forlivese ‘sì’ all’unanimità per il documento di riordino ospedaliero.

Emilia Romagna. Dai Sindaci del Forlivese ‘sì’ all’unanimità per il documento di riordino ospedaliero. Ora i Sindaci della Romagna forlivese si aspettano con rapidità le nomine dei primari di struttura complessa oggi occupati da facenti funzione, le stabilizzazioni e le assunzioni del personale necessario a far funzionare al meglio la struttura ospedaliera e gli investimenti in progetti di ristrutturazione e gli acquisti di strumentazioni previste. Prosegue, invece, il confronto sul documento sulla Rete oncologica romagnola, che verrà portato all'esame della Conferenza socio sanitaria il prossimo 30 gennaio.

SANITA’ EMILIA ROMAGNA.  I Sindaci del territorio forlivese hanno votato in maniera unanime il sì al documento di riordino ospedaliero. Il voto favorevole, arrivato  in occasione della Conferenza territoriale sociale e sanitaria alla presenza dei Sindaci dell’intera Asl Romagna, è l’esito di un lavoro di analisi e di dibattito dopo [...]

10 gennaio 2017 0 commenti

Forlì. Ubriaco entra al Morgagni e ruba due monitor.

Forlì. Ubriaco entra al Morgagni e ruba due monitor. L'uomo è stato poi colto in flagrante dagli agenti nel cortile dell'ospedale.

FORLì. Ubriaco entra al Morgagni e tenta di rubare due monitor. Soltanto gli agenti sono riusciti a bloccarlo. Martedì sera un marocchino 31enne è entrato nel nosocomio insieme ad un’altra persona dirigendosi al reparto Radiologia. Il suo stato d’ebbrezza non è passato inosservato ad una guardia giurata che prontamente ha [...]

11 aprile 2013 0 commenti

Forlì. Nell’atrio dell’ospedale un mercatino solidale

Forlì. Nell’atrio dell’ospedale un mercatino solidale Inoltre.. Sempre nell’atrio, l’Associazione italiana amici del presepe, sezione 'Roberto Valicelli' di Forlì ha curato anche quest’anno la realizzazione del tradizionale presepe

FORLI’ SOLIDALE. Natale in ospedale con banchetti di solidarietà e presepe. Mercoledì, auguri della Direzione generale a operatori e degenti, e Santa Messa officiata da monsignor Lino Pizzi, vescovo di Forlì-Bertinoro. MERCATINO NELL’ATRIO dell’OSPEDALE. All’ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì, Natale fa rima con solidarietà. In occasione delle festività natalizie, l’atrio del nuovo [...]

20 dicembre 2011 0 commenti