Lugo. Tante le mostre d’arte aperte in città e nei dintorni. Ancora visitabili durante tutto il mese di gennaio.

Lugo. Tante le mostre d’arte aperte in città e nei dintorni. Ancora visitabili durante tutto il mese di gennaio. Fino a venerdì 10 gennaio è visitabile nel chiostro del Carmine la mostra 'Rustico – opere', esposizione della donazione di Giuseppe Rustichelli a dieci anni dalla sua scomparsa. È aperta fino a domenica 12 gennaio alle Pescherie della Rocca la mostra dedicata alla prestigiosa collezione d’arte del ‘900 di Giovanni Corelli Grappadelli. Le opere, composte da tele e sculture, danno la possibilità ai cittadini di ammirare uno spaccato di grande arte contemporanea, da Felice Casorati all’informale, fino alla transavanguardia e oltre. La mostra, a cura di Beatrice Buscaroli è vistabile il giovedì e il venerdì dalle 16 alle 18 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Arte anche a Voltana con la mostra 'Guarda che luna' a Villa Ortolani (piazza dell’Unità). L’esposizione riunisce le immagini sulla luna realizzate da Mirco Villa, Fabrizio Melandri, Alfredo Lolli e Maria Lanotte. La mostra resta aperta fino all’11 gennaio ed è visitabile dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13 e il giovedì anche al pomeriggio dalle 15.30 alle 18. Infine, c’è tempo fino al 31 gennaio per visitare la mostra di componenti di arredo e oggettistica di design di Anna Baraldi presso la Banca Mediolanum di piazza Baracca 1.

LUGO. Fino a venerdì 10 gennaio è visitabile nel chiostro del Carmine la mostra ‘Rustico – opere‘, esposizione della donazione di Giuseppe Rustichelli a dieci anni dalla sua scomparsa. Giuseppe Rustichelli, detto Rustico, lughese di nascita, dopo avere studiato all’Accademia di Belle Arti di Carrara, si iscrive a quella di [...]