Riccione. In arrivo il nuovo sound dell’estate. In uscita due nuovi singoli e ( a luglio) un Ep con 7 tracce.

Riccione. In arrivo il nuovo sound dell’estate. In uscita due nuovi singoli e ( a luglio) un Ep con 7 tracce. Beart - letteralmente 'essere arte' - non è un nome casuale. Il suo è un pop commerciale, dove per 'commerciale' però non s’intende la banale mercificazione di un’arte, ma solo una corsia preferenziale che, in modo virale, arriva a tutti. Seguito in maniera simbiotica dal suo produttore Marco Bongiorno (in arte Bongi, 'per me un fratello'), Beart vive nel mondo disincantato dell’arte, ma interpreta il suo lavoro con impegno, serietà e la massima dedizione: 'Per noi la quarantena ha cambiato poco - confessa l'interlocutore - visto che, già da diversi mesi, eravamo segregati in studio per lavorare alla ricerca del nostro sound, perfezionando i testi, la musica, le sfumature. Crediamo di essere arrivati a buon punto, abbiamo tanti pezzi in cantiere e dunque, dopo un lavoro molto impegnativo, è arrivato il momento della condivisione'. Per Beart, infatti, la primavera-estate 2021 sarà una stagione catartica: il 7 maggio usciranno due suoi nuovi singoli ed un Ep con sette tracce previsto per luglio. Inoltre, è già pronto un album che uscirà prossimamente dopo una tournée che, Covid permettendo, toccherà i luoghi più significativi della musica dal vivo.

RICCIONE. Beart – letteralmente ‘essere arte’ – non è un nome casuale. Nella musica di Riccardo Bartolini, infatti, c’è un messaggio che è, prima di tutto, una lezione di vita: “Ogni persona – spiega il 21enne di Riccione – per sentirsi davvero realizzata, secondo me, deve entrare in sintonia geometrica [...]