Tag "musica"

 

Ravenna. ‘Musicisti per la città, la città per i musicisti’, questo il senso del ‘Ravenna Live Music Party’.

Ravenna.  ‘Musicisti per la città, la città per i musicisti’, questo il senso del ‘Ravenna Live Music Party’. Organizzata da Jazz Network, assieme al Mama’s scuola di musica e alla Fondazione Ravenna manifestazioni, l’iniziativa nasce per dare spazio ai musicisti della città, una categoria professionale particolarmente provata dal blocco delle attività dello spettacolo della scorsa primavera. Ovviamente non potranno esserci tutti, ma quelli che si alterneranno sul palco raggruppati in diversi organici (dal solo al duo al quartetto) sono comunque davvero numerosi, ben 21: Luca Vassura e Luciano Titi (fisarmonica), Alessandro Rondinelli (chitarra, voce), Moris Pradella, Gio De Luigi, Serena Bandoli e Margherita Vannini (voce), Cico Cicognani (basso elettrico), Alessandro Scala (sassofoni), Matteo Scaioli (ambienti elettroacustici), Elena Majoni (violino), Marco Rosetti, Fabrizio Tarroni e Francesco Scardovi (chitarra), Federica Maglioni, ovvero Frida Split (pianoforte, voce), Gianluca Lo Presti, altrimenti noto come Nevica (voce, basso, elettronica), Andrea Fioravanti, Riccardo Pasini e Christian Ravaglioli (elettronica), Gabriele Bombardini (chitarra, elettronica), Stefano Calvano (batteria). Rondinelli farà anche da presentatore della serata, al fianco di Franco Costantini.

RAVENNA. ‘Musicisti per la città, la città per i musicisti’: è lo slogan che riassume il senso profondo del Ravenna Live Music Party, maratona concertistica che si terrà sabato 3 ottobre al Teatro Alighieri di Ravenna (inizio alle ore 20:30). Organizzata da Jazz Network, assieme al Mama’s scuola di musica [...]

22 settembre 2020 0 commenti

Bagnacavallo. Al museo civico delle Cappuccine, Fabrizio Dusi ‘ Insieme al mondo piangere, ridere, vivere’.

Bagnacavallo. Al museo civico delle Cappuccine, Fabrizio Dusi ‘ Insieme al mondo piangere, ridere, vivere’. Una mostra di Fabrizio Dusi allestita al Museo civico delle Cappuccine che fa riflettere sui temi che hanno scosso le coscienze nei giorni della pandemia. Distanze e solidarietà, barriere e contatti mancati, solitudine e sostegno reciproco. Artista, pittore e ceramista, che spazia da anni fra vari linguaggi, dalla scultura alle installazioni al neon, Dusi (nato a Sondrio, classe 1974, attivo a Milano) porta a Bagnacavallo un nucleo importante di lavori recenti e firma una monumentale installazione site-specific. Una grande scritta luminosa al neon scorrerà sulla facciata del Palazzo comunale. L'intervento si accenderà dal 19 settembre, nel tessuto della città, dipanando un messaggio ideale sotto le finestre neoclassiche e sopra la loggia affacciata su piazza della Libertà. «Insieme al mondo piangere, ridere, vivere» sono parole, tratte da una poesia di Rosita Vicari (curiosamente attribuita per molto tempo a Pablo Neruda), che toccano argomenti di grande attualità, come il distanziamento e, viceversa, il desiderio di tornare a riabbracciarci. All'indomani dell'emergenza sanitaria, il progetto artistico curato da Diego Galizzi e Chiara Gatti riporterà l'arte alla sua originaria funzione sociale e pedagogica. Arte come riflesso di un pensiero condiviso. Arte come fonte di stimoli, domande, riflessioni universali. Arte come messaggio e militanza, ma anche arte come presagio e sintonia con la storia.

BAGNACAVALLO. In occasione della Festa di San Michele, una mostra di Fabrizio Dusi allestita al Museo civico delle Cappuccine che  fa riflettere sui temi che hanno scosso le coscienze nei giorni della pandemia. Distanze e solidarietà, barriere e contatti mancati, solitudine e sostegno reciproco. Artista, pittore e ceramista, che spazia da [...]

10 settembre 2020 0 commenti

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste. Un calendario rivisitato per rispettare tutte le disposizioni in vigore contro il Covid-19, ma che garantirà divertimento, cultura e intrattenimento per tutti, in piena sicurezza. Gli eventi sono stati presentati in conferenza stampa mercoledì 1 luglio dal vice sindaco di Faenza e assessore alla Cultura Massimo Isola, dal presidente del Consorzio Faenza C’entro Sergio Scipi e da Federica Ferlini dell’agenzia WAP Srl. Nei quattro martedì di luglio (7; 14; 21; 28), a partire dalle 19.30, negozi aperti in centro e mercatini a tema in piazza del Popolo con 'Sapore di martedì d’estate', organizzato dal Consorzio Faenza C’entro. Nelle stesse giornate, nella cornice di piazza della Libertà, continuerà ad essere presente dalle 17 il mercato straordinario di Campagna Amica. A unire musica, enogastronomia e intrattenimento ci sarà anche “Oriolo di sera”, in programma tutti i mercoledì fino al 26 agosto alla Torre di Oriolo (per ulteriori informazioni www.torredioriolo.it). Negli ultimi quattro giovedì di luglio (9; 16; 23 e 30) la Pro Loco di Faenza propone serate estive da trascorrere in compagnia delle sue guide professionali e autorizzate alla scoperta dei tanti scorci e itinerari cittadini. Il ritrovo è nel Voltone Molinella alle 21. Maggiori informazioni sul sito www.prolocofaenza.it. Tante proposte estive anche per il teatro in piazza Nenni con il Teatro Ragazzi nella Molinella (13-20-27 luglio e 3-10-17 agosto) e spettacoli comici, stand up comedy e danza con teatro Masini Estate (15 luglio e 1-5-12-19-26 agosto). Non mancherà la musica.

FAENZA. Cultura, teatro, cinema, enogastronomia, arte, danza e musica si uniscono per accompagnare l’estate faentina tra conferme e novità. Ha già preso il via ‘Faenza Estate 2020 – Calendario di eventi nella città che non si ferma’, appuntamenti estivi che animeranno la città manfreda fino a settembre, organizzati dalle istituzioni [...]

1 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Concerto di Natale in San Mercuriale. Si sigilla così l’applaudita rassegna ‘ForlìMusica Autunno’.

Forlì. Concerto di Natale in San Mercuriale. Si sigilla così l’applaudita  rassegna ‘ForlìMusica Autunno’. Il programma molto vario prevede l’esecuzione di autori classici alternati a brani natalizi per coro e orchestra mentre la serata sarà aperta da una esibizione dei Cello Bass (7 violoncelli, due contrabbassi e percussioni), un gruppo formato da studenti del Liceo artistico e musicale Antonio Canova di Forlì guidati da Tatyana Mukhambet. Il soprano forlivese Silvia Bertaccini, dopo aver studiato pianoforte al Liceo musicale, ha iniziato il vero studio del canto all’Istituto Corelli di Cesena e Accademia internazionale d’arte lirica di Osimo. Entrata nell’Accademia Harmonica (Mo) si è esibita in numerosi spettacoli e approfondito repertorio e interpretazione con grandi maestri R. Kabaivanska, L. D’Intino, M. Pertusi. Ha debuttato con successo al Teatro 'Olimpico' di Vicenza nel Don Giovanni come Donna Anna. Protagonista di una lunga tournée in Cina e in Thailandia con l’Orchestra internazionale d’Italia, in Giappone è stata Adina ne L’Elisir d’amore. Entrata nell’As.Li.Co si è esibita in molti ruoli principali in numerosi teatri italiani. Si dedica anche al repertorio sacro. È laureata in Conservazione dei beni culturali e docente di canto all’Accademia 'In Arte'. I cori Cappuccinini e San Paolo rappresentano l’unione dei cori forlivesi attivi fin dagli anni Settanta nelle rispettive realtà parrocchiali.

FORLI’. Venerdì 20 dicembre si conclude la rassegna Autunno di ForlìMusica con il Grande concerto di Natale nella splendida abbazia di San Mercuriale (ore 21). L’orchestra Bruno Maderna e i cori San Paolo e Cappuccinini si esibiranno sotto la guida di Enrico Pollini. Sul palcoscenico il soprano Silvia Bertaccini. IL [...]

17 dicembre 2019 0 commenti

Forlì. ForlìMusica ‘Inverno 2020′: con nomi di prestigio internazionale accanto ai giovani musicisti locali.

Forlì. ForlìMusica ‘Inverno 2020′: con nomi di prestigio internazionale accanto ai giovani musicisti locali. Ben 12 concerti, i più giovani musicisti e direttori d’orchestra del panorama internazionale, l’identità musicale della città di Forlì: sono questi gli ingredienti che il direttore artistico Danilo Rossi ha voluto per la 'ricetta musicale' di ForlìMusica. Il teatro 'Il Piccolo', il teatro Diego Fabbri e la Fabbrica delle candele ospiteranno i concerti della nuova programmazione musicale forlivese targata 2020, dal 31 gennaio al 18 maggio, che a Forlì porterà nomi del calibro di Donato Renzetti, Davide Cabassi, Alessandro Bonato, Maxime Pascal, Filippo Maria Bressan, Enrico Fagone per quanto riguarda la direzione orchestrale, ed ensemble come i musicisti dell’Accademia Bizantina o le Percussioni del teatro La Scala di Milano. Una grande attenzione, poi, è rivolta all’identità musicale di Forlì. Il cartellone ospita infatti anche i giovani musicisti locali a cui sono dedicate in particolare due date: il 21 marzo con il concerto Jazz Alley da un’idea musicale e scenica del Liceo artistico musicale statale di Forlì e la partecipazione straordinaria del clarinettista Gabriele Mirabassi, e il 7 aprile con il concerto della nuova nata orchestra giovanile cittadina 'Orcreiamo'. Si parte con un’anteprima della programmazione invernale, il 16 dicembre, negli spazi della chiesa San Giacomo.

FORLI’. Si svolgerà  dal 31 gennaio al 18 maggio 2020, con un’anteprima il 16 dicembre 2019, la programmazione invernale dei concerti organizzati da ForlìMusica (associazione Bruno Maderna e l’associazione Amici dell’arte), con la direzione artistica di Danilo Rossi, prima viola del teatro Alla Scala di Milano. Il cartellone musicale invernale targato [...]

10 dicembre 2019 0 commenti

Rimini. Concerto di Marcello Sutera per la Fondazione che l’ha cresciuto. In tanti all’appello solidale.

Rimini. Concerto di Marcello Sutera per la Fondazione che l’ha cresciuto. In tanti all’appello solidale. Il musicista riminese Marcello Sutera organizza un concerto di beneficenza per la Fondazione che l’ha cresciuto. Marcello, conosciuto nel mondo della musica per le collaborazioni eccelse con artisti internazionali come Fred Wesley, Jamiroquai e Cesare Cremonini, ha vissuto la sua infanzia presso una comunità della Fondazione San Giuseppe (ex Istituto). La Fondazione San Giuseppe per l’Aiuto materno e infantile è un’istituzione ultracentenaria nata nel 1910 dall’impegno civile e l’anima caritatevole di suor Isabella Soleri e il prof. Antonio Del Piano. Nel 2010 il comune di Rimini ha assegnato alla Fondazione San Giuseppe il 'Sigismondo d’oro', massimo riconoscimento cittadino.

RIMINI. Dopo 30 anni dalla sua esperienza, il musicista riminese Marcello Sutera organizza un concerto di beneficenza per la Fondazione che l’ha cresciuto. Marcello, conosciuto nel mondo della musica per le collaborazioni eccelse con artisti internazionali come Fred Wesley, Jamiroquai e Cesare Cremonini, ha vissuto la sua infanzia presso una comunità [...]

9 dicembre 2019 0 commenti

Ravenna. Trilogia d’autunno 2019: Norma (1, 5, 8 nov.), Aida (2, 6, 9 nov.) e Carmen (3, 7, 10 novembre)

Ravenna. Trilogia d’autunno 2019: Norma (1, 5, 8 nov.), Aida (2, 6, 9 nov.) e Carmen (3, 7, 10 novembre) Norma, Aida, Carmen: tre momenti di una storia musicale che dal belcanto arriva agli albori del verismo; tre eroine entrate nell’immaginario collettivo; tre simboli. Ma anche tre donne che reclamano il diritto a scegliere il proprio destino, pur quando sanno che ad attenderle c’è il fuoco della pira, la profondità oscura della piramide, il sangue dell’arena. La Trilogia d’autunno che corona la XXX edizione di Ravenna Festival cerca la donna dietro il personaggio, il cuore oltre il costume, l’anima di partiture e libretti troppo spesso nascosta da allestimenti ingombranti: dall’1 al 10 novembre, tre nuove produzioni della Norma di Bellini, dell’Aida di Verdi e della Carmen di Bizet debuttano sul palcoscenico del teatro Alighieri, alternandosi sera dopo sera come vuole la consuetudine di questa maratona lirica che negli anni ha conquistato il pubblico. La formula vincente? Un cast di giovani cantanti e un team creativo che si avvale delle più moderne tecnologie, ispirati e guidati da Cristina Mazzavillani Muti, ideatrice del progetto e alla regia per Norma e Aida - Carmen è invece affidata a Luca Micheletti, al proprio debutto nella regia di un’opera. Sul podio dell’orchestra giovanile 'Luigi Cherubini' Alessandro Benigni per Norma, Nicola Paszkowski per Aida e Vladimir Ovodok per Carmen. Anche quest’anno questa straordinaria 'fabbrica dell’opera' offre l’opportunità per sperimentazioni, scoperte, nuovi progetti e collaborazioni, dall’esordio del nuovo coro 'Luigi Cherubini', preparato da Antonio Greco e integrato con elementi del coro marchigiano 'Vincenzo Bellini', ai contributi di artisti stranieri e del territorio, alle tante occasioni di coinvolgimento create per giovani, studenti e cittadini. La Trilogia è resa possibile dal sostegno del comune di Ravenna, della Camera di Commercio, della regione Emilia Romagna e del Ministero per i Beni e le Attività culturali, con il contributo della fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e di BPER Banca.

Per Norma (1, 5, 8 novembre) la regista Cristina Mazzavillani Muti ha immerso il dramma in una natura dove la concretezza della materia si ammanta di mito. Fronde di un bosco, un fitto intreccio di radici, cavità sotterranee, poi l’acqua e la bruma di paludi che riportano la Gallia romana [...]

29 ottobre 2019 0 commenti

Faenza. Presentata la 25 esima edizione del MDEI, dal 4 al 6 ottobre. Ricca di eventi e di grandi ospiti.

Faenza. Presentata la 25 esima edizione del MDEI, dal 4 al 6 ottobre. Ricca di eventi e di grandi ospiti. La presentazione e’ avvenuta in contemporanea con l’avvio alla Casa della musica di Faenza del workshop di residenza e formazione per Giovani artisti emergenti che si terra’ fino al 6 ottobre con i Giovani talenti della terra di Romagna che hanno vinto il contest del MEI supportato dalla Legge sulla musica dell’assessorato alla Cultura della regione Emilia Romagna: Argento, Balto, OOTB, Rosaspina, Silki e Lucertole . Per i festeggiamenti di un quarto di secolo di vita, il Mei prevede anche per quest’anno un programma ricco di eventi e grandi ospiti, che per tre giorni renderanno la cittadina di Faenza, nel centro storico, il fulcro della musica indipendente italiana.

FAENZA. E’ stata presentata alla Casa della musica di Faenza dal vice sindaco di Faenza Massimo Isola, dal patron del MEI Giordano Sangiorgi e dal cantautore Zibba, la 25 esima edizione del MDEI che si terrà  a Faenza dal 4 al 6 ottobre.La presentazione e’ avvenuta in contemporanea con l’avvio [...]

30 settembre 2019 0 commenti

Bassa Romagna. Apre la Festa del volontariato. Per conoscere un duro lavoro spesso svolto nell’ombra.

Bassa Romagna. Apre la  Festa del volontariato. Per conoscere un duro lavoro spesso svolto nell’ombra. Si tratta di una giornata intesa a dar voce e a far conoscere le numerose realtà associative, un momento per far comprendere ai cittadini il lavoro quotidiano, e spesso nell’ombra, svolto dai tanti volontari a favore di chi più ha bisogno. L’evento vedrà la presenza, per tutta la giornata, dei volontari delle tante associazioni intervenute. Banchetti espositivi delle associazioni con dimostrazioni interattive, con appuntamenti dedicati a grandi e piccini. Un vero momento di aggregazione e condivisione fra tutti i volontari. Ogni associazione avrà la possibilità di farsi conoscere esponendo materiali e documenti relativi ai propri ambiti di intervento. Ricchissimo il cartellone, che prende il via alle ore 10.

BASSA ROMAGNA. Torna anche quest’anno la Festa del volontariato Bassa Romagna organizzata dalla Consulta volontariato comuni della Bassa Romagna in collaborazione con l’associazione Per gli altri – Centro di servizio per il volontariato di Ravenna, e con il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e del comune di Lugo. [...]

17 settembre 2019 0 commenti

Faenza. Anche quest’anno al Mei, un racconto in pentagramma.Concorso per racconti in cinque righe.

Faenza. Anche quest’anno al Mei, un racconto in pentagramma.Concorso per racconti in cinque righe. 1. Il concorso è aperto a tutti i cittadini, italiani e stranieri, purché di età pari o superiore ai 14 anni alla data del 15/09/19. 2.La partecipazione al concorso è gratuita 3. Per la partecipazione dei minorenni è necessaria l’autorizzazione di uno dei genitori o di chi esercita la potestà parentale, esplicitata compilando il modulo di iscrizione al concorso. 4. Ogni autore può partecipare con un solo racconto originale, inedito (sia su carta che su web) e in lingua italiana. 5. Non si accettano opere anonime o il cui autore sia indicato con uno pseudonimo o nome d’arte. 6. Gli elaborati devono pervenire esclusivamente tramite posta elettronica all’indirizzo info@musicacademy.it.

FAENZA. Anche quest’anno il concorso letterario in 5 righe, realizzato da Musicacademy! Il tema è ‘Quella volta al concerto‘ sempre riferito all’argomento musicale. Il tutto in collaborazione con la libreria Moby Dick che farebbe parte della giuria e offrirebbe un piccolo premio oltre ai nostri premi per l’iscrizione a  ns. [...]

5 settembre 2019 0 commenti