Tag "musica"

 

Ravenna. Area51 Summer festival-Powered by Soundreef. Anteprima: mercoledì 25 luglio.

Ravenna. Area51 Summer festival-Powered by Soundreef. Anteprima: mercoledì 25 luglio. Un programma musicale di gran qualità - tra cui spiccano Fluxus, Andrea Chimenti e Stella Maris – e ancora djset e workshop con stimati professionisti del settore sono la colonna portante di un imperdibile appuntamento a cui si accede, anche quest’anno, rigorosamente ad ingresso libero. Tra le novità più rilevanti da segnalare ci sono il main sponsor Soundreef e il patrocinio del comune di Ravenna. 'Quella offerta da Area 51 Summer festival – spiega l’assessore alle Politiche giovanili Valentina Morigi – è senz’altro una bellissima opportunità sia per i giovani del nostro territorio che per i turisti: tre serate, non solo di ottima musica, ma nelle quali sarà anche possibile conoscere più da vicino gli artisti protagonisti e altri ospiti, che della musica sono riusciti a fare non solo una passione ma un vero e proprio lavoro. Tutto questo a ingresso gratuito, quindi con una grande attenzione alla fruibilità da parte di tutti'.

RAVENNA. Un attesissimo ritorno quello di Area51 Summer festival, quest’anno protagonista di un’edizione speciale in scena tra la Darsena Pop Up e il Peter Pan, due tra le location più attive di Ravenna in cui il fil rouge è l’acqua, che unisce incredibilmente il centro della città al mare e [...]

24 luglio 2018 0 commenti

Rimini. Mercoledì 1 agosto, concerto per rivivere i concerti live dei Pink Floyd, periodo 1969-1972.

Rimini. Mercoledì 1 agosto, concerto per rivivere i concerti live dei Pink Floyd, periodo 1969-1972. Prima dei successi mondiali degli album 'The Dark Side of the moon' (1973) e 'Wish you were here' (1975), i Pink Floyd sperimentarono la propria identità progressive in varie direzioni, come avvenne nel celebre filmato 'Live at Pompeii' (1971). In quegli anni i Pink Floyd si esibivano in quattro nella formazione che li ha resi celebri composta da Syd Barret (al quale subentrò David Gilmour), Richard Wright, Nick Mason e Roger Waters, con effetti luci e scenografici psichedelici ridotti, lasciando maggiore risalto a sonorità e musica. Fino al 1972 l´atmosfera psichedelica e la sperimentazione dei sintetizzatori segnarono il successo della band. I brani selezionati saranno riproposti fedelmente utilizzando strumentazione vintage come Hammond con amplificatori Leslie originali, Farfisa Compact Duo, chitarre e bassi, effetti analogici come gli Echorec Binson, gong, amplificatori e microfoni vintage che accompagneranno il pubblico alle atmosfere dei primi concerti dei Pink Floyd.

RIMINI – Floyd Quartet sinonimo di location medievali, quindi mercoledì 1 agosto in concerto presso il castel Sismondo di Rimini in occasione della rassegna ‘Castel Sismondo estate’ grazie al patrocinio del comune di Rimini. Concerto ideato per far rivivere i concerti live dei Pink Floyd del periodo 1969-1972, composto dai [...]

16 luglio 2018 0 commenti

Ravenna. ‘Que Bom’: il piano di Bollani stregato dal Brasile. Marea montante di ritmica e percussioni.

Ravenna. ‘Que Bom’: il piano di Bollani stregato dal Brasile. Marea montante di ritmica e percussioni. È il Brasile secondo Bollani, riattraversato in scoppiettante complicità con i suoi compagni di jazz, ma anche Bollani secondo la musica brasiliana, in un inedito quanto gustoso mix di musicalità. Un'altra talentuosa creazione di mondi sonori, col ruolo da pianista che resta prepotente, mentre sbarca da un genere all'altro, dal classico al contemporaneo, dalla radio al teatro. Abituato com'è, il nostro mercurio, a farsi uno e trino, musicista ma anche attore, scrittore e conduttore. Passando dalle collaborazione con l'orchestra di Chailly, con la quale ha suonato un pianoforte a coda persino in mezzo alla favela Pereira de Silva di Rio de Janeiro (unico musicista al mondo oltre a Antonio Carlos Jobim), alle zingarate in radio con Riondino. Dai tributi per l'adorato Zappa al vaporoso surrealismo di Queneau. Musica da montagne russe, vertiginosa, pazza di allegria, inaspettata quanto un salto nel blu.

RAVENNA. A volte ritornano, e meno male, sul luogo del cuore. Lo ha (ri)fatto Stefano Bollani, estroverso genio della tastiera, di nuovo alle prese con le amate sonorità brasiliane, immesse a piene mani e molte percussioni nel suo nuovo disco Que Bom, la cui tournée in forma di concerto tocca [...]

12 luglio 2018 0 commenti

Santarcangelo d/R. Festa europea della musica: concerti, musical e spettacoli ( dal 21 al 23 giugno).

Santarcangelo d/R. Festa europea della musica: concerti, musical e spettacoli ( dal 21 al 23 giugno). Gli eventi di 'Estate viva Santarcangelo' dedicati alla musica proseguono venerdì 22 giugno allo Sferisterio con il ritorno del 'Caballero Dancing': alle ore 21 la filodrammatica Lele Marini propone lo spettacolo dedicato alla prima balera santarcangiolese del dopoguerra e, a seguire, si potrà ballare sulle note del concerto 'A tutto swing' di Santarcangelo Big Band. Nel frattempo, dalle ore 21 le esibizioni di 'PianoFortissimo' creeranno suggestive atmosfere per i borghi della città, dove saranno presenti anche le bancarelle con dischi in vinile, cd, strumenti musicali e accessori del 'Vinyl & Music Market'. Sabato 23 giugno alle ore 21,15 allo Sferisterio è invece in programma 'Amici per la musica', un evento nato dalla collaborazione tra i maestri della scuola di musica 'Giulio Faini' ed Edizioni musicali Casadei Sonora per raccontare le storie del folklore romagnolo dalle melodie del maestro Faini ai ballabili di Secondo Casadei. Ad accompagnare la serata, le incursioni di ballerini vestiti in abiti tradizionali romagnoli. Oltre a quelle dedicate alla musica, nella settimana sono in programma altre due iniziative del calendario di eventi estivi.

SANTARCANGELO d/R. Settanta giovani musicisti della banda giovanile ‘John Lennon’ di Mirandola, otto cantanti lirici e un pianista d’oltreoceano aprono le celebrazioni di Santarcangelo per la Festa europea della musica con lo spettacolo ‘Primadonna’ in programma giovedì 21 giugno alle ore 21,15 in piazza Ganganelli. L’ensemble musicale eseguirà alcuni dei [...]

18 giugno 2018 0 commenti

Ravenna Festival. Dal 19 al 24 giugno, tutti gli appuntamenti a Ravenna, Russi e Comacchio.

Ravenna Festival. Dal 19 al 24 giugno, tutti  gli appuntamenti a Ravenna, Russi e Comacchio. La chitarra elettrica è viva e sta bene: se un anno fa l’articolo uscito sul Washington Post e intitolato The Death of the Electric Guitar ha acceso un dibattito infuocato sulla salute dello strumento principe della popular music, il progetto We Sing the Body Electric racconta tutta un’altra storia. Una storia fatta di partiture di autori che negli ultimi decenni hanno tradotto le peculiarità dello strumento - e la sua magnetica sensualità - in dimensioni ancora inesplorate, fino a scoprirne le qualità sinfoniche; una storia fatta anche dei generi che la chitarra elettrica ha visitato nel corso della propria folgorante carriera: di blues, di rock, di minimalismo; fatta di territori diversi, che si riflettono nei luoghi di spettacolo: nel sito industriale del magazzino dello zolfo a Ravenna, fra l’argine del Lamone e il grandioso profilo seicentesco di Palazzo San Giacomo a Russi, sul Delta del Po a Porto Garibaldi e Comacchio. L’avventura comincia con gli appuntamenti alle Artificerie Almagià del 19, 20 e 21 giugno: nell’ex Magazzino, la cui forma ricorda quella di una basilica a tre navate, si consumerà il rito profano della chitarra elettrica in tre serate. Le musiche? Firmano, tra gli altri, Ennio Morricone e Steve Reich, Alessandro Ratoci e Christopher Trapani, Steve Mackey dei Pulp e Bryce Dessner dei The National, la band vincitrice dell’ultimo Grammy per il miglior album di musica alternativa.

RAVENNA. È diventata l’icona stessa del rock, ha attraversato tutti i generi e gli stili, ha lasciato un segno indelebile sulla storia della musica degli ultimi fragorosi decenni e ha un ruolo sempre più importante sulle traiettorie della musica contemporanea: chi altri, se non sua maestà la chitarra elettrica? Per [...]

28 marzo 2018 0 commenti

Gambettola. Alla ‘Treesessanta’ doppio concerto con Bob Corn e Isak Suzzi. Sabato 11 novembre.

Gambettola. Alla ‘Treesessanta’ doppio concerto con Bob Corn e Isak Suzzi. Sabato 11 novembre. Tiziano Sgarbi aka Bob Corn è il padre spirituale di buona parte della scena indipendente, specialmente nell’area emiliana. Fondatore di Fooltribe, organizzatore di Musica nelle Valli (festival indipendente che da 18 anni propone band da tutto il mondo) e cantautore folk che ha il sapore di altri tempi. Non è nulla di vetusto, è semplicemente tutto puro, veramente DIY, mai inclinato alle mode, lontano dal valutare le canzoni come 'prodotti' musicali. Ormai da anni Bob Corn interpreta la sua musica come interpreta la sua vita: un hobo che, dalla pianura padana, ha viaggiato per tutta Europa e per gli States con la sua piccola chitarra e con le sue grandi storie. La musica del giovane Isak Suzzi si immerge nell'hill-country delle aperte praterie per poi far ritorno nel tepore intimistico del dark-blues e delle ballate notturne. Attraverso sospiri ermetici e ritmi incalzanti, questa metonimia di chitarra e voce dà origine a un genere del tutto personale che evoca le memorie di una natura ormai perduta e i frammenti di un'era post-apocalittica.

GAMBETTOLA. Doppio appuntamento con la musica live alla Treesessanta di Gambettola. Sabato 11 novembre  due concerti  con un preponderante denominatore comune: la purezza. Bob Corn, una istituzione della scena indipendente, e Isak Suzzi (in duo con Andrea Giovacchini), un giovanissimo talento da non perdere di vista. Salirà sul palco con [...]

10 novembre 2017 0 commenti

Cesena. I luoghi della cultura trasformati in punti di riferimento per percorsi didattici 2017-2018.

Cesena. I luoghi della cultura trasformati in punti di riferimento per percorsi didattici 2017-2018. Dei circa 200 percorsi didattici inseriti nella programmazione comunale, 15 sono programmati all’aula didattica Monty Banks – Percorsi di educazione allo sguardo, alle immagini e al cinema, 18 alla Biblioteca Moderna e 36 alla Malatestiana Antica, 39 alla Pinacoteca e 31 al Museo archeologico,4 a Casa Serra, 23 alla rassegna Schermi e Lavagne e 6 al conservatorio Bruno Maderna, 15 al Museo di Scienze naturali, 8 alla Rocca Malatestiana, 8 laboratori al teatro Alessandro Bonci,3, a Villa Silvia – Museo Musicalia, 15 all’ Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Forlì-Cesena. Rientrano nella programmazione anche 3 Progetti speciali per la Scuola secondaria di Primo e Secondo grado: sono incentrati sulla conoscenza della Biblioteca Malatestiana i concorsi 'La Biblioteca malatestiana tra spazio e tempo' e 'BibliotechiAmo' mentre 'Incontriamoli' vuole far conoscere alla città le esperienze di eccellenza portate avanti dagli istituti di Secondo grado di Cesena.

CESENA. Quest’anno gli scolari e studenti cesenati avranno molto da imparare: a loro disposizione per l’anno 2017-2018, più di duecento proposte di percorsi didattici messi a punto dall’assessorato alla Cultura sulla base di un bando pubblico lanciato nel luglio scorso. Tra queste, visite guidate alla Biblioteca malatestiana, laboratori teatrali, percorsi [...]

9 ottobre 2017 0 commenti

Cesenatico. Agli emiliani ‘Inequalities’ il titolo mondiale di miglior crew di street dance.

Cesenatico. Agli emiliani ‘Inequalities’  il titolo mondiale di miglior crew di street dance. Ad aggiudicarsi l’ambizioso premio è stata la crew emiliano-romagnola degli Inequalities che durante la serata ha dovuto competere con crew italiane provenienti da Lombardia, Sicilia e Toscana e gruppi di ballerini internazionali arrivati a Cesenatico da Francia, Germania, Grecia e Giappone. Il gruppo emiliano romagnolo è giunto in finale superando a pieni voti la prova coreografica e ha battuto la crew avversaria giapponese Secret Guest in un accesissimo scontro conclusivo a colpi di freestyle crew vs crew in cui il gruppo italiano ha avuto la meglio convincendo sia pubblico che giuria con il suo originale show. La crew inequalities è formata da 9 ragazzi di età compresa tra i 17 e i 28 anni provenienti da tutta Italia (Emilia Romagna, Toscana, Sicilia, Calabria e Francia) con base a Forlì (FC). Nati nel 2015 da un’idea di Giacomo Garavini, che fonda il gruppo nel 2015, la crew si contraddistingue per unire nella loro danza diversi stili come hip hop, locking, popping, breaking e house, da qui quindi il loro nome che significa 'disuguaglianze'.

CESENATICO. Si è svolto sabato 15 luglio l’appuntamento più atteso della 10ª edizione dell’Urban Festival The Week: la finale dello Street Fighters World Tour 2017, momento conclusivo di un intenso tour internazionale che in questi mesi ha fatto tappa nelle principali città italiane ed estere alla ricerca dei nuovi più [...]

19 luglio 2017 0 commenti

Lugocontemporanea. Rassegna d’arte dove le arti si fondono. Musica, teatro, poesia, videoarte e cinema.

Lugocontemporanea. Rassegna d’arte dove le arti si fondono. Musica, teatro, poesia, videoarte e cinema. 'Si rinnova l'appuntamento con una importante rassegna che coinvolge Lugo e non solo – spiega Davide Ranalli -. L’iniziativa, infatti, vuole allargare i nostri orizzonti per coinvolgere anche gli altri territori. Lugocontemporanea è un’occasione per far conoscere tutte le eccellenze, un’iniziativa importante per la quale ringrazio John De Leo'. 'L’iniziativa esce da Lugo, dove è nata, per aprirsi ad altre tappe, in questo caso a Fusignano, in un luogo che è una delle delizie della Bassa Romagna – integra Nicola Pasi -. Grazie a Lugocontemporanea il bosco di Fusignano tornerà a essere un teatro. Sono molto contento, quindi, che la rassegna cresca per valorizzare il territorio della Bassa Romagna. Un obiettivo raggiunto mettendo insieme le proprie eccellenze e i propri talenti'.

LUGO. Torna Lugocontemporanea, la rassegna artistica che giunge quest’anno alla sua tredicesima edizione. Un festival di musica, che include poesia, teatro, videoarte e cinema che si tiene nel centro storico di Lugo, da giovedì 27 a sabato 29 luglio. La rassegna è stata presentata lunedì 17 luglio a Lugo, nella [...]

18 luglio 2017 0 commenti

San Mauro Pascoli. XXI Giardino della poesia: si apre con Lino Guanciale, attore del momento.

San Mauro Pascoli. XXI Giardino della poesia: si apre con Lino Guanciale, attore del momento. Dal 23 luglio al 6 agosto otto appuntamenti al giardino di Casa Pascoli e a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli.Anche quest'anno la rassegna, che è curata dall'associazione Sammauroindustria con la direzione artistica di Gianfranco Miro Gori. Ad aprire la rassegna sarà la serata promossa dall'Accademia pascoliana, domenica 23 luglio, nella corte di Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli con un ospite d'eccezione. L'attore di teatro, cinema e tv Lino Guanciale che si cimenterà nel Recital pascoliano dando voce e interpretazione alle liriche di Pascoli.

San Mauro Pascoli (FC). Lino Guanciale, Diego Fusaro, Elena Bucci, Ivano Marescotti, David Riondino fra gli ospiti della ventunesima edizione de “Il Giardino della Poesia, parole, musiche e immagini nei luoghi pascoliani”. La rassegna, che da tradizione si tiene al giardino di Casa Pascoli, la casa natale del poeta Giovanni Pascoli, e [...]