Rimini. Ritratto della città scattato dal Bollettino demografico 2019. Con, a 31 dicembre,150.755 abitanti.

Rimini. Ritratto della città scattato dal Bollettino demografico 2019. Con, a 31 dicembre,150.755 abitanti. Natalità e decessi. Al termine del 2019 è -568 il saldo naturale. Il 2010 è stato l’ultimo anno in cui le nascite hanno superato i decessi. Diminuisce anche il numero dei nuovi nati . Nel 2019 sono nati 1.028 bambini, 22 in meno (-2,1%) rispetto al 2018. Per ritrovare un valore così basso bisogna tornare indietro di ben 31 anni con le 1.024 nascite del 1988 mentre il tasso di fecondità scende a 32,84 nati per 1.000 donne in età feconda. Dal 2010 è sceso di ben 10 unità. I movimenti migratori. Rallenta notevolmente il saldo migratorio nel 2019: sebbene si confermi in positivo di +697 unità diminuisce del 57% rispetto alle +1.629 unità del 2018. L’ingresso di nuovi residenti diminuisce da 4.567 a 4.196 (-8,12%) mentre le emigrazioni aumentano da 2.933 a 3.499 (+19,30%). Crollano in particolare le immigrazioni dall’estero con 961 registrazioni rispetto alle 1.360 del 2018 (-29,34%) di cui 800 provenienti da aree extra UE (-32,49%).

RIMINI. La popolazione residente nella nostra città al 31 dicembre 2019 ammonta a 150.755 abitanti (+0.11% in un anno pari a 165 persone in più). Anche nel 2019 quindi, si conferma la tendenza di una lieve ma costante crescita ( dal 2009 si registrano ben 9.250 residenti in più) Il [...]