Tag "nuovi stadi"

 

Non solo sport. Calciomercato : germogliano le nostre squadre. Carucce. A quando i nuovi stadi?

Non solo sport. Calciomercato : germogliano le nostre  squadre. Carucce. A quando i nuovi stadi? Di quelli del basket abbiamo giù avuto modo di chiederci se val la pena farli scomodare nei quattro continenti per vestirli di un azzurro che non ( sentono) e non meritano. Vedere l'azzurro fungere da ' sacco delle botte' di questo o quello non è giovevole ad alcuno. Se ne tornino pure i nostri fenomeni ai loro travagli usati, che noi passeremo il nostro tempo con altri sport più meritevoli. Furoreggia in calciomercato. Furoreggia a parole perchè di fatti ce ne stanno ben pochi. Intanto, nessuno vuole abbandonare la Signora, pochi sono entusiasti di vestire il rossonero che, chissà se si sa in giro, è un bicolore che figura tra gli immortali. Anche la Beneamata fatica a dare a Conte quel che vuole Conte. E' arrivato il gigante Lukaku, potrebbe arrivare ' meraviglia' Sanchez. E di Icardi e signora che si fa? Anche lui alla Continassa? Anche DeLa smanetta anche per non far fare un figura barbina al sor Carletto. la Roma, ancora incompleta, ingaggia giovani che, al momento, vanno. Il problema è se sapranno superare la boa di Natale. E comunque sia non ci preoccupiamo perchè sia quel che sia dall'ineffabile cilindro del nostro torneo qualcosa di buono ( e sorprendente) uscirà. Stian certi gli anglofili. Piuttosto continuiamo a battere il taso dei nuovi impianti. Perchè sentir dire che i corridori d'Albione incassano in soli di diritti tivù esteri venti volte noi, fa rabbia. Che di marketing siano afferrati lo sapiamo, che però ci diano tanta distanza non lo accettiamo affatto. Il nostro calcio, con i suoi campanili, i suoi tecnici e i suoi pedatori conta qualche punto di svantaggio ma anche qualche punto di vantaggio. Stanno( al momento) lavorando ai loro ( nuovi) stadi Bergamo, Padova e ( in parte) San Paolo. Stanno per presentare il progetto nuovo San Siro le milanesi; mentre continua a veleggiare in alto mare lo stadio della Roma.

LA CRONACA DAL DIVANO. Poco da dire. Di quelli del basket abbiamo giù avuto modo di chiederci se val la pena farli scomodare nei quattro continenti per vestirli di un azzurro che non ( sentono) e non meritano. Vedere l’azzurro fungere  da ‘ sacco delle botte’ di questo o quello [...]

21 agosto 2019 0 commenti

Non solo sport. Moto3: Antonelli-Suzuki,’doppia’ per il Sic. Il 70° della scomparsa del Toro degli Immortali.

Non solo sport. Moto3: Antonelli-Suzuki,’doppia’ per il Sic. Il 70° della scomparsa del Toro degli Immortali. In questo frangente assai emblematico, a due storie ci par d'obbligo riferirsi: quella del Grande Airone di Castellania ( scomparso il 2 gennaio 1960) e il Grande Toro ' distrutto' in un incidente aereo sul colle di Superga il 4 maggio di sett'anni fa. Del primo basta rifarsi alla penna d'Orio Vergani; del secondo alla lettura fatta a voce limpida dal suo giovane odierno capitano Andrea Bellotti della lapide in cui restano marchiati ad imperitura memoria giocatori, dirigenti, tecnici e componenti dell'equipaggio. Gli adolescenti, ai quali bisognerebbe rammentare più e più volte le radici sulle quale affondano i lori piedi in in un contesto tanto disperso, non impiegano tanto a cogliere nessi e valori e sottintesi. Anzi. Sono proprio loro che davanti a cotal passato possono (ri)assumere linfa vera, benefica e duratura per evitare di'disperdersi' tra i falsi miti, valori e maestri d'un epoca ( non soltanto) social. Venendo invece al weekend, ci spiace dire che se c'è uno che ( checchè ne dicano i suoi ammiratori) non esalta l'esaltante disciplina delle moto da corsa, quello è proprio il Marc Marquez, 26 anni, cataluno , passato dopo eremitica cavalcata in testa alla graduatoria di categoria prenotando l'ennesimo ( ottavo?) titolo mondiale. Dietro lui galleggia una picciol folla di talenti vecchi e nuovi, mentre quello che potrebbe metterlo davvero in riga parte ( quasi) sempre dalle retrovie nella ( sempre più) vana speranza di cogliere il suo decimo sigillo iridato. E tuttavia lo sport , questa volta, a Jerez, s'è arricchito di un'altra incredibile pagina: in Moto3, infatti, il rispettoso Antonelli del team di Paolo Simoncelli, coraggioso padre del sempre caro Sic, è riuscito nell'impresa di rammentare a tutti che proprio sulla bella pista spagnola il compianto campione italiano aveva aveva colto ( qualche anno fa) il suo primo lauro in Moto Gp. Dietro a lui il giovin Suzuki, compagno di squadra che del Sol Levante conserva di certo il taglio degli occhi ma non la loquela chiara e vivace con cadenze da ' motor valley machigiano-romagnola'. Balzando dalle moto al calcio, 35a giornata, dopo il 'crudele' 1-1 nel derby di Torino non si può non notare che la vittoria dell'Empoli ( 1-0 sulla Viola) complica di molto la lotta per la Champions e (soprattutto) per la salvezza. Tanto più che la banda Gasp sbancato l'Olimpico ( 1-3) sì è portata ( salvo errori) a 62 punti, uno dietro alla Beneamata e ( almeno) tre sul Milan ( che dovrà giocare lunedì sera contro quell'osso duro del Bologna del Sinisa). L'Empoli a 32 punti raschia infatti le terga di Udinese ( 0-0 con l'Inter ), ma anche di Genoa e perfino di Parma e Bologna. Al contempo la Spal, 0-4 al Chievo, s'è assicurata la permanenza in Serie A. Mentre il Frosinone è retrocesso in Serie B.

LA CRONACA DAL DIVANO. Di sport non si finirebbe mai di parlare.Anche perchè  ’invade’ oramai ogni momento dell’attività odierna. Giusta quindi la proposta d’inserirlo nelle ore di storia scolastiche quale momento, o momenti, importante della vita di un popolo. Del nostro popolo, che allo sport deve tanto. In particolare in [...]

5 maggio 2019 0 commenti

Non solo sport. Il Presidente:” Basta odio e divisioni!”. L’anno di Coppi e l’augurio al ‘nostro’ Schumi.

Non solo sport. Il Presidente:” Basta odio e divisioni!”. L’anno di Coppi e l’augurio al ‘nostro’ Schumi. Nuovi stadi in arrivo? Il 'Castellani' di Empoli potrebbe essere il primo stadio realizzato con un ' project financing', con parternariato pubblico-privato. Una volta approvati progetto e piano economico verrà indetta una gara pubblica e l'Ati Pessina avrà il diritto di prelazione. La nuova struttura potrà ospitare circa 20 mila posti ( comodamente) seduti. Prosegue anche sullo stadio la ' manfrina' romana, dove al giorno d'oggi manco i Cesari riuscirebbero ad abitare. Pallotta, che si illude di far tutto d'Oltreoceano, vorrebbe sbrigarsi. Ma della sua fretta, qua, ciascuno se ne frega. Intanto il progetto nuovo stadio lampeggia come luci di Natale, illudendo: ' Ci sono, non ci sono ...'. Speriamo diano prova d'altro valore, quelli di Milano, che in fatto di realizzazioni hanno ben altra nomea. Intanto Inter e Milan sembrano trovarsi d'accordo su due ipotesi, innanzitutto: o riadattare il mitico San Siro ( 62 mila posti) o costruzione uno ex novo, due passi più in là, nella verde zona galoppatoio. Va bene anche così, l'importante che vuole calcio a Milano continui ad andare alla ' Scala' e non in qualche squallida banliueu o in qualche destrutturato sobborgo metropolitano. Del resto è (arci)noto che tra le leve da azionare per recuperare il 'fuori campo' con le big europee ci sono gli stadi. Nel 2019 ci si attende la svolta, cioè un definitivo punto di chiarezza sui progetti ( in particolare) di Milano, Roma e Napoli. Se lassù, in Fgci, Lega, Governo o altri, qualcosa di nuovo è ( davvero) sbocciato lo sapremo a breve. Intanto, per la prima volta, la Lega si è dotata di un ad: De Siervo, ebbene si diano a lui le deleghe necessarie per sviluppare un prodotto collettivo (in parte) sull'esempio Premier, e ( per altra parte ) sulla nostra storia sportiva che avrà (pur) qualche 'scheletro' da togliersi di dosso ma anche qualche (innegabile) 'retaggio' di cui far tesoro.

LA CRONACA DAL DIVANO.  Nuovo anno ( non solo di sport),  con  (vecchie ) abitudini e relativi ( vecchi) arnesi all’opera.  Il buon Lorenzo,   trentenne, maiorchino, è ‘ (tra) passato‘ com’ è  noto ( dopo due anni) dalla sella della Ducati a quella della Honda.  Sembrerebbe, a starlo sentire, per via [...]

3 gennaio 2019 0 commenti

Non solo sport. Coppe: en plein, senza le Milanesi. Marquez e Hamilton, verso l’eternità sportiva?

Non solo sport. Coppe: en plein, senza le Milanesi. Marquez e Hamilton, verso l’eternità sportiva? In questo senso il ranking Uefa è salito, e non poco, anche verso gli Angli, che questa volta nel confronto diretto ( Tottenham,Liverpool, United) hanno dovuto solo e soltanto genuflettersi. Si diceva delle Milanesi, purtroppo, aduse a glorie antiche ma incapaci di saperne meritare di nuove. La Beneamata, scesa a far presenza in campo contro il Barca, tranne una vampata ad inizio secondo tempo, ha fatto arrossire il manipolo di tifosi che s'erano portati nella bella Barcellona con ben altre speranze. Il Diavolo, poi, s'è comportato ancor peggio, contro una avversaria, il Betis, che senza offesa alcuna, poco o nulla ha fatto per portare a casa i tre punti. Semmai dovrà ringraziare il 'solito' arbitrucolo che chiudendo ( volutamente) gli occhi ( allo scadere) su un rigore clamoroso per i rossoneri, non ha fatto altro che confermare quanto ci amino quelli che designano e gestiscono gli arbitraggi Uefa. Ma tant'è, qui occorre rimboccarsi le maniche, e dopo il meraviglioso derby, soprattutto i tanti pedatori che sono riusciti a strappare rinnovo di contratto, potevano ricambiare meglio la fiducia ( non scontata) in loro riposta. Morale: all'ombra della splendida Madunina, cinesi o americani che siano, è ben ora che si diano una svegliata, anche perchè Milano non tollera più di tanto le ' mezze robe', le ' mezze calzette'. E mentre Marc Maquez è stato fatto salire nell'Olimpo, Hamilton ha da attendere qualche spicciola formalità. Curioso il fatto che, tutti, ora, non facciano altro che mettere il dito sugli errori ( veri o presunti o causati) di quel bravo ragazzo di Vettel. Che, a star sentire i nostri media, ha perfino rinnegato il suo atavico Dna, che è quello di un germano, sia pure caro e illuminato, e non già d'un latino, imprevedibile ed geniale. Forse l'abitudine a semplificare le cose saltando velocemente sanza esitazione ( e pudore) sul carro dei vincitori, contribuisce a creare situazioni imbarazzanti. E perfino ( se ben vagliate) poco attendibili. Perchè sia l'uno che latro candidato all'eternità sportiva, di 'esami' ne dovranno superare ancora, e molti. Magari più credibili di quelli sostenuti nel corso d'una annata ( per molti versi ) a loro ( semplicemente) favorevole.

LA CRONACA DAL DIVANO. Non fossero scese in campo le Milanesi, a quest’ora, dovremmo conteggiare un trionfo di Coppa: quattro su quattro! Sì, perchè anche il pareggio del Napoli ( 2-2)  altro non è che una vittoria ( morale) ‘ strappata’ ai miliardari del Psg, che dovranno venire al San [...]

26 ottobre 2018 0 commenti

Emilia Romagna. Rimini: incontro in Comune per valorizzare Domus e Tribuna storica del ‘Romeo Neri’.

Emilia Romagna. Rimini: incontro in Comune per valorizzare Domus e Tribuna storica del ‘Romeo Neri’. Gli assessori al Bilancio Gian Luca Brasini e alle Arti Massimo Pulini hanno incontrato martedì mattina i rappresentanti di Camera di Commercio, delle associazioni di Categoria e di alcune importanti aziende del territorio per spiegare il il programma di interventi che il comune di Rimini intende mettere in campo con il contributo della città, attraverso l’opportunità offerta dall’Art Bonus. L’obiettivo è quello di coinvolgere il privato nella valorizzazione della Domus del chirurgo, straordinario sito archeologico di cui ricorre il decennale dall’apertura al pubblico e la tribuna storica dello stadio Romeo Neri, eredità degli anni Trenta.

RIMINI. Un invito al mondo imprenditoriale del territorio affinché collaborino con l’Amministrazione per prendersi cura di due simboli della città. Gli assessori al Bilancio Gian Luca Brasini e alle Arti Massimo Pulini hanno incontrato  i rappresentanti di Camera di Commercio, delle associazioni di Categoria e di alcune importanti aziende del [...]

5 aprile 2017 0 commenti

Non solo sport. Il Milan a ‘scatole cinesi’. Veleni di Coppa tra Juve-Napoli.Torna in volo la ‘rossa’?

Non solo sport. Il Milan a ‘scatole cinesi’. Veleni di Coppa tra Juve-Napoli.Torna in volo la ‘rossa’? Il D-Day per l'acquisto ( mille volte annunciato) del Milan slitta ancora, d'un mese, dicono, con in arrivo un' altra di quelle incredibili caparre da cento milioni che fanno temere tutto di tutto. Il vecchio Milan sta forse scivolando verso la fine? Quel suo presidente che lo ha condotto sul tetto del mondo è ancora in grado di governare la situazione? E la bella, allegra, variopinta, corte di miracoli che lo circonda, ci sta mettendo del suo? Che ti succede, insomma, vecchio, caro Diavolo? E chi ti vuol tanto male da volerti ricacciare negli antri bui dell'inferno? Facci capire anche a noi.

LA CRONACA DAL DIVANO. I tifosi, gli appassionati di calcio, da noi ma anche oltre confine, non sanno più cosa pensare. Il D-Day per l’acquisto (  mille volte annunciato) della squadra slitta ancora, d’un mese, dicono, con in arrivo un’ altra di quelle incredibili caparre da cento milioni che fanno [...]

2 marzo 2017 0 commenti

Non solo sport. Napoli: difesa alta, Real in rimonta. Sogno Moratti: ” Gabriel Jesus e la Champions”.

Non solo sport. Napoli: difesa alta, Real in rimonta. Sogno Moratti: ” Gabriel Jesus e la Champions”. Finalmente, c'è qualcuno che grida ai nuovi stadi ( o impianti) per il nostro calcio ( o il nostro sport). Lo ha fatto Luciano Spalletti, mister della Roma, con una simpatica e opportuna improvvisata, ai microfoni di Sky. Ci voleva. Che soddisfazione! Anche se i menagrami sono subito saltati fuori dal macchione per elargire le verità loro. A cominciare da quell'ex assessore della giunta Raggi che parla del progetto Roma come di una fine del mondo. Moto: non solo Rossi e Marquez. E gli altri momenti di sport.

LA CRONACA DAL DIVANO. Dicono che Barca, Bayern e Real sono le candidate alla Champions 2017/2018. Dicono, ma forse farebbero meglio a tacere, visti i risultati che la dea Eupalla si diverte a far zampillare dal suo ineffabile ,diffuso ed appassionate giochino. Il Barca s’è preso una tranvata dalla quale [...]

16 febbraio 2017 0 commenti

Non solo calcio. Roma ( e l’Italia) olimpica. Rossa contro Frecce d’argento. Arrivano i nuovi stadi?

Non solo calcio. Roma ( e l’Italia) olimpica. Rossa contro Frecce d’argento. Arrivano i nuovi stadi? Per il momento sono solo chiacchiere. O meglio, solo progetti , più o meno in fase di cantierizzazione. Eppure la risalita del nostro calcio non può prescindere dalla realizzazione di nuovi impianti sportivi. Ma a che punto siamo?

LA CRONACA DAL DIVANO. Allora, per sintetizzare, sono tre i grandi appuntamenti per lo sport ( e non soltanto) nel 2015: la candidatura olimpica di Roma; il ritorno della ‘rossa‘ completamente messa a nuovo; la lenta risalita del nostro calcio, con tanti progetti nel cassetto. Vediamoli nell’ ordine. RIVOLUZIONE CIO [...]

2 gennaio 2015 0 commenti

La cronaca ( non solo) sportiva. Barbara presenta la ‘nuova casa’ del Milan. Il calcio che si muove.

In attesa che all'orizzonte si profilino ( per il nostro calcio ) due cose essenziali: nuovi stadi e maggiori controlli europei/mondiali antidoping. Nel calcio, sì, quanto ( e più ) del ciclismo. Perchè i Forrest Gump sono credibili al cinema, non suoi verdi prati da gioco.

CRONACA ( NON SOLO) DI SPORT. Veleggiano a gonfie vele le otto regine d’Europa che si disputano la Coppa dalle grandi orecchie. I commentatori nostrani, o esterofili o brutta copia di esterofili, esalano davanti ad un spettacolo unico, inimitabile, forse più appassionante fin qui mostrato nella storia del calcio. A [...]

3 aprile 2014 0 commenti

Notizie ( non solo) di calcio. I nuovi stadi, come quello della Roma, per (ri)salire. Gioia e spettacolo.

Notizie ( non solo) di calcio. I nuovi stadi, come quello della Roma, per (ri)salire. Gioia e spettacolo. Invece di piagnucolare, sarebbe meglio contribuire ad eliminare sorprese, intoppi, insulse rivendicazioni ideologiche o di cortile, per ridare slancio al nostro calcio. Al nostro sport. Quale sano ed entusiasmante momento d'aggregazione e vivibilità.

I NUOVI STADI. Pronto tra due anni, finanziato da privati, sorgerà Tordivalle, nella periferia sud di Roma che sarà presto collegata anche da un nuovo ramo di metropolitana. Si parla di stadio, di stadio, in questo caso di quello della Roma italo- americana di James Pallotta. E che è stato [...]

28 marzo 2014 0 commenti