Tag "omaggio al sommo Poeta"

 

Ravenna. Mostra fotografica ‘Sulle orme di Dante’ ( 28 agosto – 13 settembre), in via Berlinguer.

Ravenna. Mostra fotografica  ‘Sulle orme di Dante’ ( 28 agosto – 13 settembre), in  via Berlinguer. La mostra presenta immagini di grande formato sui luoghi toccati da Dante nel suo pellegrinaggio di esule, con citazioni della Divina Commedia, indicazioni delle località visitate e dei monumenti, ripresi con l’approvazione del Ministero della Cultura - Direzione regionale Musei Emilia Romagna, dell’Opera di religione della diocesi di Ravenna, dell’Ordine dei Frati minori conventuali di Ravenna, del comune di Ravenna, del comune di Dovadola (FC) ed il riconoscimento della FIAF-Federazione italiana associazioni fotografiche e gli auspici di ISF-Image Sans Frontiere-Parigi. L’esposizione, per la parte ravennate, è completata ed arricchita dai lavori eseguiti dai 13 studenti che hanno preso parte al laboratorio 'Ravenna dantesca' nell’ambito del progetto 'Lavori in Comune 2021'. Questi inomi dei volontari e volontarie che espongono: Adele Baldisserri, Arianna Bentini, Valentina Carosio, Virginia Corelli, Matteo Donzello, Kiara Hamiti, Sara Lazzari, Filippo Mingozzi, Oshoala Mukarramat, Mirco Petronici, Federico Santucci, Pavel Scarpellini ed Alfonso Vespoli.

RAVENNA. I soci del Circolo fotografico ravennate BFI rendono omaggio al Sommo Poeta ripercorrendone l’itinerario dall’Appennino romagnolo a Ravenna, sua ultima dimora, con una mostra che ha comportato un lungo ed approfondito lavoro di ricerca e che sarà inaugurata il 28 agosto alle 10.30 nella sala espositiva dell’ufficio decentrato di [...]

18 agosto 2021 0 commenti

Cervia Milano Marittima. Dante e ‘Cervia Città giardino’ alla scoperta dei ‘Giardini dell’Eden’.

Cervia Milano Marittima. Dante e ‘Cervia Città giardino’ alla scoperta dei ‘Giardini dell’Eden’. 'Dante e i Giardini dell’Eden' protagonisti di Cervia Città giardino 2021, la mostra d’arte floreale a cielo aperto più grande d’Europa, che si aprirà ufficialmente venerdì 2 luglio alle 11.00 (evento in presenza e in diretta facebook e youtube). Si rinnova la collaborazione con città italiane e straniere, aziende, enti, scuole ed associazioni, nel decorare gli spazi più belli del territorio, per un totale di oltre 60 giardini. Nel 700° anniversario della sua morte, la rassegna cervese dal respiro internazionale ha scelto di rendere omaggio al Sommo Poeta proponendo allestimenti ispirati al mondo vegetale da lui rappresentato nella Divina Commedia, dalla selva oscura al paradiso terrestre. Sono 28 le aree verdi di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata trasformate per l’occasione in altrettanti scenari che evocano momenti della grande avventura dantesca. Per compiere questa metamorfosi sono state utilizzate migliaia di piante di fiori e molti metri quadrati di tappeto erboso, a cui si affiancano le installazioni dell’artista argentino Oscar Dominguez, esperto di Land Art e direttore creativo della rassegna.

Cervia (29 giugno 2021) - ’Dante e i Giardini dell’Eden’ sono i protagonisti di Cervia Città giardino 2021, la mostra d’arte floreale a cielo aperto più grande d’Europa, che si aprirà ufficialmente venerdì 2 luglio alle 11.00 (evento in presenza e in diretta facebook e youtube). Si rinnova la collaborazione con città [...]

29 giugno 2021 0 commenti

Ravenna. Giro d’Italia 2021, la tomba di Dante per una notte ( l’8 di aprile) illuminata ‘solo’ di ‘rosa’.

Ravenna. Giro d’Italia 2021, la tomba di Dante per una notte ( l’8 di aprile) illuminata ‘solo’ di ‘rosa’. La bicicletta, così come il poema dantesco, ha contribuito, a partire dall’inizio del secolo scorso, a tenere insieme valori, linguaggi, partecipazione. Per questo nel settimo centenario della morte di Dante è un grandissimo onore per Ravenna essere stata scelta come luogo di partenza della tappa del giro dedicata al sommo Poeta, la Ravenna-Verona, che la nostra città ospiterà il 21 maggio. A un mese esatto dalla partenza, come hanno fatto le altre città protagoniste del Giro d’Italia 2021 con un proprio monumento, la tomba di Dante, unica testimonianza materiale di un uomo che tutto il mondo conosce, ma della cui vita pochissimi sono i dati certi, è stata illuminata esternamente di rosa, il colore che caratterizza la competizione. Solo per una notte, ieri 8 aprile, un proiettore ha colorato di rosa la facciata del tempietto del Morigia, grazie alla collaborazione di CPL Concordia, a cui la città deve la nuova e suggestiva illuminazione dell’area dantesca. Una data tra l’altro emblematica per la storia di Dante perché per molti studiosi, infatti, l’8 aprile del 1300, Venerdì santo, è tra le possibili date di inizio del viaggio oltremondano che porterà il poeta al punto più alto di ogni immaginazione, a partire da quello smarrimento che tutto il mondo conosce ' Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura...'.

RAVENNA. La storia del Giro d’Italia accompagna e riflette la storia sociale italiana. Se si legge il volantino che fu consegnato ai partecipanti alla prima edizione della competizione sportiva, partita da Milano nel 1909, si può ravvisare la medesima aspirazione alla costruzione di una solida unità nazionale che trapelava anche [...]

9 aprile 2021 0 commenti