Unione Bassa Romagna. Rischio salmonella, fino al 30 settembre scatta l’ordinanza di divieto d’uso di uova crude.

Unione Bassa Romagna. Rischio salmonella, fino al 30 settembre scatta l’ordinanza di divieto d’uso di uova crude. Il divieto sarà in vigore fino al 30 settembre 2015 in tutti gli esercizi di ristorazione pubblica e collettiva, negli esercizi alberghieri e in tutti gli esercizi di ospitalità.

UNIONE BASSA ROMAGNA. L’ordinanza sarà in vigore nei comuni della Bassa Romagna fino al 30 settembre 2015.  Come ogni anno, contro il rischio Salmonella, anche quest’anno entra in vigore nei nove comuni della Bassa Romagna per il periodo estivo il divieto di somministrazione di prodotti alimentari contenenti uova crude non sottoposti, [...]