Tag "personaggi"

 

Viareggio. A 100 anni dalla nascita si aprono le iscrizioni per il VII Premio letterario nazionale ‘Bukowski’.

Viareggio. A 100 anni dalla nascita si aprono le iscrizioni per il  VII Premio letterario nazionale ‘Bukowski’. Il Premio si articola in tre sezioni: romanzo inedito, racconto inedito, poesia inedita. Gli elaborati – nel numero di tre copie – devono essere consegnati a mano o inviati a mezzo posta prioritaria o per raccomandata entro il 09/03/2020 al seguente indirizzo: segreteria Premio Bukowski – c/o Associazione culturale I soliti ignoti – via Ottorino Ciabattini, 91/B – 55049 Viareggio (Lucca). Insieme all’elaborato deve essere allegata ricevuta di pagamento della quota di partecipazione (pari a 20,00 euro) e nota contenente le generalità complete (nome, cognome, indirizzo, e mail, telefono, firma autografa). All’indirizzo info@premiobukowski.it va, invece, inviata copia digitale dell’opera (in formato word). La giuria – presieduta da Simona Viciani, traduttrice ufficiale di Bukowski per l’Italia e composta da Rosa Galli Pellegrini, scrittrice, traduttrice e saggista e da Michele Nardini scrittore, saggista e giornalista – selezionerà i finalisti e i vincitori, uno per sezione. I vincitori di ciascuna sezione riceveranno in premio la pubblicazione del proprio elaborato da parte della casa editrice Giovane Holden Edizioni; i secondi classificati una targa personalizzata e un’opera artistica avente per soggetto Charles Bukowski; i terzi classificati una targa personalizzata.

VIAREGGIO. Il 1° dicembre scorso si sono aperte le iscrizioni per partecipare alla settima edizione del Premio letterario nazionale ‘Bukowski’ – il primo premio letterario intitolato al poeta, romanziere, scrittore di racconti americano di cui quest’anno ricorre il centenario dalla nascita. Le iscrizioni si chiuderanno il 9 marzo 2020. Obiettivo del [...]

17 marzo 2020 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Jacopo Fo e la domanda: ‘ Come’è essere figlio di Dario Fo e Franca Rame?’.

Bellaria Igea Marina. Jacopo Fo e la domanda: ‘ Come’è essere figlio di Dario Fo e Franca Rame?’. secondo appuntamento della stagione con lo spettacolo 'Com’è essere figlio di Dario Fo e Franca Rame?', di e con Jacopo Fo. A fine spettacolo, Jacopo Fo si fermerà ad incontrare il pubblico del teatro Astra di Bellaria Igea Marina e firmare le copie del libro che porta lo stesso nome: 'Com’è essere figlio di Franca Rame e Dario Fo'. Le copie del libro sono in vendita presso il teatro Astra negli orari di biglietteria.

BELLARIA IGEA MARINA. Sabato 9 novembre, alle 21.00 presso il teatro Astra di Bellaria Igea Marina, secondo appuntamento della stagione con lo spettacolo ‘Com’è essere figlio di Dario Fo e Franca Rame?’, di e con Jacopo Fo. La domanda alla quale si pensa di avere la risposta pronta - spiega Jacopo - mentre [...]

6 novembre 2019 0 commenti

Non solo sport. Addio caro e forte Felice, che hai saputo combattere e vincere contro un Semidio.

Non solo sport. Addio caro e forte Felice, che hai saputo combattere e vincere contro un Semidio. Addio Felice. Quando un 'grande' se ne va immediatamente, anche coloro che poco o nulla di lui sapevano, se ne accorgono. Si chiede. Si spiega. Si celebra. Ognuno come meglio può e crede. Ci sta. Come ci sta però che chi più sa non se ne stia nell'ombra e lasci libera voce a tutti gli altri. Sapienti e non. Memori o immemori. Definire la ' dimensione' di certi personaggi ( sportivi e non solo ) non è opera facile. Anche perchè gli elementi da incasellare sono tanti, non sempre a tutti noti, e spesso finiti in bocche non proprio credibili. Questo anche senza dolo o malafede. Intanto però giusto è salutare il nostro Felice, 76 anni, stroncato da infarto in Sicilia, e pianto da tutti. Perchè in tutti, tra momenti agonistici ed extra, aveva depositato lampi di gioia. Di dignità. Di coraggio. Per molti ( o tutti) il ciclismo anni sessanta/settanta è avvenuto all'insegna del duello tra lui e il belga. In una Europa, in una Italia, molto diverse da quelle di Bartali/Coppi/Magni. Un duello epico, come quello ( più volte richiamato) tra Achille ed Ettore. L'uno un semidio, l'altro un mortale. 'Questa volta però - ha confessato il Semidio - a perdere sono io. Con lui se ne va una parte importante di me e della mia vita'.

LA CRONACA DAL DIVANO. Addio Felice. Quando un ‘grande’ se ne va immediatamente, anche coloro che poco o nulla di lui sapevano, se ne accorgono. Si chiede. Si spiega. Si celebra. Ognuno come meglio può e crede. Ci sta. Come ci sta però che chi più sa non se ne [...]

17 agosto 2019 0 commenti

Saludecio.Ampliate le ore di apertura al pubblico della Mostra permanente dedicata a Giuseppe Garibaldi.

Saludecio.Ampliate le ore di apertura al pubblico della Mostra permanente dedicata a Giuseppe Garibaldi. Gli orari di apertura sono i seguenti orari: in agosto il giovedì pomeriggio dalle 17 alle 19, sabato e domenica, mattino dalle 10 alle 12 e pomeriggio 17 alle 19; settembre tutte le domeniche pomeriggio dalle 16 alle 18. La mostra racchiude reperti di grande valore storico (foto in allegato) che il collezionista Michele Ottaviani ha raccolto in ogni parte del mondo seguendo la sua passione. Un carteggio molto interessante è quello di lettere autografe tra Garibaldi e Victor Hugo suo amico fraterno. Stampe originali di giornali inglesi, francesi e italiani fino al frontespizio della canzone 'Garibaldi’s Liberty Song' scritta per lui da Vincent Minnelli nonno della famosissima Liza Minnelli. Oltre a questi reperti unici si trovano: monete, ceramiche, monili, armi e una biblioteca storica di circa 400 volumi, non solo italiani, a lui dedicati. Tra le divise storiche spiccano la prima divisa dei 'Cacciatori delle Alpi' e quella della 'Garibaldi Guard' fondata in America da alcuni garibaldini in fuga dall’Italia che combatterono al fianco del generale Custer al Little Big Horn.

SALUDECIO. L’assessore alla Cultura del comune di Saludecio Gigliola Fronzoni comunica  che nei mesi di agosto e settembre verranno incrementate le ore di apertura al pubblico della Mostra permanente dedicata a Garibaldi che si trova nell’ala destra dell’antico palazzo di Saludecio. Gli orari di apertura sono i seguenti orari: in agosto il [...]

8 agosto 2019 0 commenti

Faenza. Virtuosismi al violino di Anna Stella Gibboni. Giovedì 11, al Mic per la rassegna ‘In tempo’.

Faenza. Virtuosismi al violino di Anna Stella Gibboni. Giovedì 11, al Mic per la rassegna ‘In tempo’. Anna Stella Gibboni ha conseguito a 15 anni il diploma in violino, con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio 'Martucci' di Salerno, sotto la guida del maestro Maurizio Aiello. Ha iniziato lo studio del violino a 4 anni circa con il papà Daniele e ha superato l’esame di ammissione al Conservatorio 'Cimarosa' di Avellino a soli 7 anni. Dal 2016 è allieva del maestro Accardo presso l’Accademia Stauffer di Cremona, mentre da settembre 2017 è stata ammessa all’Accademia Perosi di Biella, con borsa di studio nella classe del maestro Berman. Da novembre 2018 frequenta, all’Accademia Santa Cecilia di Roma, i corsi triennali di Alto perfezionamento nella classe del maestro Sonig Tchakerian. Ha partecipato a varie masterclass e a concorsi nazionali e internazionali, classificandosi sempre al primo posto. Nel settembre 2018 ha vinto la XXI edizione della rassegna 'I migliori diplomati', incidendo un cd in allegato alla rivista Suonare News. Nel 2011 ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica italiana per meriti musicali. Tiene regolarmente in concerti in tutta Italia, sia da solista che insieme alla sua famiglia di musicisti, in teatri e prestigiose sale da concerto. Ha partecipato a varie trasmissioni televisive.

FAENZA. Il violino è stato l’assoluto protagonista della serata  di giovedì 11 luglio,  ore 21, al Museo internazionale delle ceramiche di Faenza, nell’ambito della rassegna musicale ‘In tempo’. La ventenne Anna Stella Gibboni si è esibita, con un Pedota cremonese appositamente costruito per lei, proponendo brani di Bach, Paganini e [...]

12 luglio 2019 0 commenti

Cesena. Alla Malatestiana la mostra ‘ Gramsci: i Quaderni dal carcere e le riviste ritrovate’ ( fino al 31 marzo).

Cesena. Alla Malatestiana la mostra ‘ Gramsci: i  Quaderni dal carcere e le riviste ritrovate’ ( fino al 31 marzo). i 33 quaderni scritti fra il 1929 e il 1935 si aggiungono i due ricevuti a Turi nel 1933 lasciati in bianco e mai finora esposti. La mostra è organizzata dall’associazione MetaMorfosi.‘Quaderni del carcere ‘di Antonio Gramsci è andata arricchendosi nel tempo e nei passaggi da una città all’altra. In questa edizione, ai trentatré quaderni scritti fra il 1929 e il 1935 si aggiungono i due ricevuti a Turi nel 1933 lasciati in bianco – mai esposti in precedenza – e alcune riviste recentemente ritrovate a Ghilarza. Un’ulteriore integrazione è costituita dai libri provenienti dalla biblioteca che Gramsci aveva messo insieme da giovane e da alcuni dei foglietti superstiti di un ampio schedario bibliografico che aveva compilato negli anni del liceo e dell’università. I collegamenti che si possono stabilire fra manoscritti del carcere, riviste, libri e schede retrodatano agli anni trascorsi in Sardegna la conquista di una già significativa maturità culturale.

CESENA.  E’ in svolgimento  fino al 31 marzo,  presso la Biblioteca malatestiana di Cesena,  la mostra ‘Gramsci. I quaderni del carcere e le riviste ritrovate’ realizzata dalla Fondazione Gramsci con il patrocinio della regione Emilia Romagna e del comune di Cesena, in collaborazione con la Fondazione Antonio Gramsci Onlus e la Fondazione Radici della Sinistra di Cesena. La mostra [...]

18 gennaio 2019 0 commenti

Faenza. Il re della Cento incontra i fans in piazza del Popolo.Già 1700 iscritti alla 45a Firenze-Faenza.

Faenza. Il re della Cento incontra i fans in piazza del Popolo.Già 1700 iscritti alla 45a Firenze-Faenza. Alle 20.45 di giovedì 23 febbraio, presso la sala riunioni intitolata a Giovanni Santini situata nella sede del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale - Distretto Montano di Faenza in via Castellani 26, l'incontrastato recordman della Firenze-Faenza Giorgio Calcaterra interverrà come ospite della suddetta rassegna, un'importante iniziativa volta al sostegno di bambini e ragazzi in età evolutiva affetti da cardiopatie congenite. L'occasione, che vedrà la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni locali, includerà la presentazione del libro 'Correre è la mia vita' scritto da 'Re' Giorgio in collaborazione con l'amico Daniele Ottavi.

FAENZA. Grazie all’impegno dell’associazione onlus ‘Piccoli grandi cuori’ dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna, prosegue giovedì 23 febbraio la rassegna benefica ‘GioChi di parole’. La consolidata iniziativa, dedicata al compianto Giovanni Santini e patrocinata dal comune di Faenza, vede come ospiti scrittori e sportivi impegnati a promuovere il proprio libro all’interno di una [...]

21 febbraio 2017 0 commenti

Olimpiadi Rio 2016. Bilanci: siamo già a quota 24 medaglie, ma con una decina ancora da ‘giocare’.

Olimpiadi Rio 2016. Bilanci: siamo già a quota 24 medaglie, ma con una decina ancora da ‘giocare’. Intanto s'odono i tamburi per il ritorno del Campionato. Che non sarà ( come strillan Vialli e Di Canio) ' imprevedibile e sorprendente' quanto la Premier ma che resta carico di società storiche, le quali anche solo con la loro presenza nobilitano un torneo. Che poi a (ri)vincere il Campionato debba essere per la sesta volta di fila la Nostra Signora è tutto da vedere. Si annuncia inoltre per il 2018 una sostanziale modifica dei tornei Uefa, con porte aperte all'Italia per la partecipazione di quattro squadre alla ( sola) Champions. Evidentemente ( anche in questo caso) la storia conta.

LA CRONACA DAL DIVANO OLIMPIA. Fatto è che non diventa  più difficile raggiunge quegli obiettivi ( 25 medaglie, 6/8 oro e top dieci finale) che Malagò, presidente Coni, aveva osato immaginare alla vigilia del grande appuntamento con l’Olimpiade di Rio. Sono arrivati anche tanti  piazzamenti, ovver0 le ( onorevoli)  ’ medaglie di legno‘: Chiarabini [...]

17 agosto 2016 0 commenti

Cervia. Magazzino Darsena. ‘un mondo strappato’: mostra di Maurizio Ceccarelli.

Cervia. Magazzino Darsena. ‘un mondo strappato’: mostra di Maurizio Ceccarelli. Giovedì 7 luglio 2016 ore 11.30 .Magazzino Darsena, Viale Oriani - Cervia. Alla presentazione della mostra 'Un mondo strappato' .Mostra personale di Maurizio Ceccarelli a cura di Francesca Caldari. Magazzino Darsena - CERVIA.

CERVIA. Maurizio Ceccarelli, in questa esposizione intende presentare il suo vissuto, la sua crescita artistica. Partendo dalle prime opere più timide come soggetti, e come nuance, in cui il décollage come tecnica è il fulcro della sua attenzione; a quelle più iconiche come la serie delle Barbie, dei Superman, fino [...]

6 luglio 2016 0 commenti

Forlì. A tu per tu con i personaggi della cultura, spettacolo e della politica. 15 giugno.

Forlì.  A tu per tu con i personaggi della cultura, spettacolo e della politica. 15 giugno. 'La Finestra sul Cortile' è il nuovo format, pensato da Marco Viroli in collaborazione con Andrea Marelli, che ha esordito a Forlì a giugno con un ciclo di quattro incontri nel corso dei quali è offerta a tutti l’occasione di incontrare dal vivo i personaggi di spicco della cultura, dello spettacolo e della politica, per conoscerli meglio e comprendere la loro storia e le loro passioni.

FORLI’. Ogni settimana, dopo un momento introduttivo, il pubblico può intervenire e sottoporre le proprie domande e le proprie curiosità al protagonista della serata. Gli incontri, condotti da Marco Viroli, si tengono tutti i giovedì sera di giugno nel suggestivo cortile interno del Demodé, il locale posto nel cuore di [...]

16 giugno 2016 0 commenti