Cesenatico. Maltempo: erosi dalle ultime mareggiate 80.000 mc di arenile. Gli interventi di dragaggio.

Cesenatico. Maltempo: erosi dalle ultime mareggiate  80.000 mc di arenile. Gli interventi di dragaggio. Dalla fine della stagione estiva ad oggi importanti mareggiate si sono susseguite interessando circa 24 giornate di stato del mare agitato. Dal 26 di agosto al 19 novembre è stato quindi necessario chiudere le Porte Vinciane ben 9 volte; dal 1° gennaio 2018 ad oggi sono state 14 le chiusure delle porte per un totale di 41 giornate di chiusura del porto canale. A seguito del perdurare di tali mareggiate si è stimata, ad oggi, un’erosione dell’intero litorale pari circa a 80.000 metri cubi. Tutte le zone sono state pesantemente danneggiate, da Zadina a Villamarina. Il costo calcolato per il ripristino di sabbia proveniente da cava è di circa 1.180.000,00 €. Altra problematica da affrontare è lo spiaggiamento dei detriti alluvionali, quali tronchi, vegetazione e rifiuti di varia natura con una stima di carico, di trasporto e di conferimento di circa 1500 tonnellate, che è stata eseguita dal gestore della raccolta rifiuti Hera Spa come smaltimento di rifiuto speciale in quanto ad alta carica salina.

CESENATICO. Nella giornata di oggi, giovedì 22 novembre, il sindaco Matteo Gozzoli e vice sindaco Mauro Gasperini, supportati dai tecnici comunali della protezione civile e alla presenza dei rappresentanti delle locali cooperative bagnini e della pesca durante una conferenza stampa hanno esposto le ingenti problematiche causate dagli straordinari eventi metereologici [...]