Ravenna. Partiti i lavori per la ciclabile in via San Mama. Intervento per la ‘sicurezza’ da 600 mila euro.

Ravenna. Partiti i lavori per la ciclabile in via San Mama. Intervento per la ‘sicurezza’ da 600 mila euro. L’obiettivo dell’intervento, sul quale il comune di Ravenna ha investito 600mila euro e che si prevede di terminare entro dicembre, è infatti quello di rendere più sicura la circolazione di pedoni e ciclisti con la realizzazione di marciapiedi e percorsi ciclopedonali da mettere in rete con quelli esistenti. Si completerà pertanto l’attuale percorso ciclopedonale già presente in via San Mama, da piazza Anna Magnani fino al vicolo Plazzi, con uno analogo di larghezza variabile tra 2,60 e 3,50 metri, sempre sul lato est, fino alla rotonda Irlanda. La sede del nuovo percorso ciclopedonale sarà separata da quella viaria attraverso un cordolo in rilievo. Sul lato opposto (lato stadio, per intenderci) sarà realizzato un percorso solo pedonale, di larghezza variabile tra uno e due metri, in rilievo rispetto alla quota della sede viaria, eccetto che per alcuni tratti in cui sarà separato da quest’ultima con un cordolo. Saranno inoltre adeguate le fermate bus con la realizzazione di piazzole rialzate accessibili agli utenti diversamente abili. Durante la prima fase dei lavori saranno istituiti nel tratto di via San Mama tra via Romolo Ricci e vicolo Plazzi il restringimento di carreggiata, il divieto di sosta con zona rimozione su entrambi i lati per tutti i veicoli, il limite massimo di velocità di 30 chilometri orari, il divieto di sorpasso, il divieto di transito alle biciclette sul percorso ciclabile e pedonale esistente sul lato civici pari. Man mano che i lavori proseguiranno saranno comunicate, anche con apposita segnaletica, le ulteriori modifiche che si renderanno necessarie.

RAVENNA. Lunedì, 10 maggio, ha preso l’avvio dei lavori di ristrutturazione di via San Mama, che comprende la realizzazione di una pista ciclabile. L’obiettivo dell’intervento, sul quale il comune di Ravenna ha investito 600mila euro e che si prevede di terminare entro dicembre, è infatti quello di rendere più sicura [...]