Tag "Pontefice"

 

La storia controversa di papa Ganganelli. Avvelenato o no? Che dire a distanza di molti anni?

La storia controversa di papa Ganganelli. Avvelenato o no? Che dire a distanza di molti anni? Giovanni Vincenzo Antonio Ganganelli , nato il 31 ottobre 1705 a Santarcangelo di Romagna, da Lorenzo Ganganelli, medico condotto, e Angela Serafina della famiglia Macci o Mazza di Montecerignone” scrive Massimo Moretti in ’ Clemente XIV Ganganelli’ ( Maggioli editore), restò orfano di padre abbastanza presto, esattamente nel 1708. La perdita del capofamiglia costrinse la famiglia a numerosi spostamenti: dapprima a Santarcangelo, appunto, e in seguito a Montegridolfo, Montecerignone e Verucchio. Dopo la morte nel 1715 del primogenito Tommaso, Giovanni Vincenzo Antonio si trasferì a Rimini per iniziare ‘il suo corso di studi presso il collegio dei Gesuiti’. Che abbandonò però nel 1720, passando nelle scuole degli Scolopi di Urbino. Il 16 maggio 1723, Giovanni Vincenzo Antonio matura definitivamente la sua vocazione religiosa abbracciando l’ordine francescano, con il nome ( assunto dal padre) di Lorenzo.Nel 1729, frate Lorenzo approdò a Roma. Dove, nonostante il coinvolgimento indiretto in un grave episodio di cronaca occorso ad un suo cugino, fece rapidamente carriera: lettore di Filosofia presso il convento S.Francesco di Ascoli, reggente di Teologia a Osimo, lettore di Filosofia a Bologna, e altro ancora, da un capo all’altro dello Stato pontificio. Un curriculum dunque intenso e prestigioso, il suo, che toccò l’apice nel 1759 con l’attribuzione della porpora cardinalizia. Divenne, quindi, consultore del Santo Uffizio. Un curriculum dunque intenso e prestigioso, il suo, che toccò l’apice nel 1759 con l’attribuzione della porpora cardinalizia.

SANTARCANGELO d/(R. Sulla ariosa piazza Ganganelli  poco o nulla c’è ormai da aggiornare. Semmai questa può essere l’occasione per completare un prezioso  ‘ recupero storico-culturale’  già avviato, qualche numero fa, su questo giornale,  con   Planco, Ruggeri e Amaduzzi . Alle loro persone, tramite una valutazione complessiva, il comune di Santarcangelo ha [...]

24 dicembre 2018 0 commenti

Editoriale. Le mamme di Plaza de Mayo ‘contro’ Papa Francesco?

Editoriale. Le mamme di Plaza de Mayo ‘contro’ Papa Francesco? Hebe de Bonafini: 'Con il nuovo Pontefice non avremo nessun rapporto, in questi anni abbiamo avuto relazioni solo con i sacerdoti del Terzo Mondo'.

EDITORIALE. “Noi siamo qui per altro, siamo una cosa diversa dal Papa”. Sono queste le parole di Hebe de Bonafini, presidente dell’associazione Madres de Plaza de Mayo, icona della resistenza contro il golpe militare che nel 1976, in Argentina, portò alla scomparsa di circa 30mila persone, i cosiddetti desaparecidos. E’ [...]

18 marzo 2013 0 commenti

Editoriale. L’agenda di Papa Francesco: camminare, edificare, confessare.

Editoriale. L’agenda di Papa Francesco: camminare, edificare, confessare. Semplicità e decisione: sono questi due tratti del Pontefice che ha preferito alla croce d'oro quella di ferro.

EDITORIALE. Appena eletto ha fatto visita a Santa Maria Maggiore, poi si è recato alla Casa del Clero a prendere le valigie e pagare il conto. Papa Francesco non desidera l’auto pontificia, ma preferisce salire sul pulmino con gli altri cardinali e dopo cena ripete le parole che furono di [...]

17 marzo 2013 0 commenti

Editoriale. Il nome del Papa: una storia che nasce nel 533.

Editoriale. Il nome del Papa: una storia che nasce nel 533. Curiosità, aneddoti e formule che si nascondono dietro la scelta del Pontefice neo-eletto.

EDITORIALE. Il nome Pontificale è il nome che il Papa neoeletto assume accettando la scelta dei cardinali elettori. All’uscita dal Conclave, quando il nome del nuovo pontefice è proclamato al popolo di Roma, il cardinale protodiacono, a cui spetta questo compito annuncia in latino la formula: “Annuntio vobis gaudium magnum: [...]

16 marzo 2013 0 commenti

Emilia Romagna. Papa Benedetto XVI presto in visita nell’Emilia colpita dal terremoto.

Emilia Romagna. Papa Benedetto XVI presto in visita nell’Emilia colpita dal terremoto. Emilia Romagna: il prossimo 26 giugno il Pontefice si recherà nella zone colpite dal sisma.

EMILIA ROMAGNA. Il Papa in visita nell’Emilia colpita dal terremoto. Il prossimo 26 giugno il Pontefice si recherà nella zone colpite dal sisma. L’annuncio è stato dato dal direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi. PROGRAMMA DELLA VISITA. Il programma della visita, diffuso dalla Prefettura della Casa pontificia, prevede che [...]

20 giugno 2012 0 commenti