Rimini. Arrivano gli alpini in Riviera. La ‘prima volta’ delle mitiche ‘penne nere’ dall’ 8 al 10 maggio 2020.

Rimini. Arrivano gli alpini in Riviera. La ‘prima volta’ delle mitiche ‘penne nere’ dall’ 8 al 10 maggio 2020. Sarà un’edizione speciale e molto sentita del tradizionale appuntamento. Innanzitutto, perché proprio nella prossima primavera ricorrono i 100 anni dal primo raduno spontaneo degli alpini sul monte Ortigara, nel Vicentino, teatro di una sanguinosa battaglia durante la 1^ Guerra mondiale. E poi perché già oggi, a distanza di quasi sette mesi dalla data scelta per le celebrazioni, si preannuncia una partecipazione record. Sono infatti oltre 1,2 milioni, secondo gli organizzatori dell’Associazione nazionale alpini (Ana), le presenze stimate nella tre giorni di maggio, tra iscritti e affezionati, in grado di generare un fine settimana da tutto esaurito, tra prenotazioni alberghiere e ristorazione. I contenuti e le tappe di avvicinamento alla manifestazione degli alpini sono stati presentati in una conferenza stampa a Bologna dal presidente della regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, insieme al presidente dell’Associazione nazionale alpini, Sebastiano Favero, e al sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

BOLOGNA – Le penne nere arrivano per la prima volta in Riviera. Dall’8 al 10 maggio 2020 gli alpini hanno scelto infatti Rimini per il Centenario dell’adunata nazionale. Sarà un’edizione speciale e molto sentita del tradizionale appuntamento. Innanzitutto, perché proprio nella prossima primavera ricorrono i 100 anni dal primo raduno spontaneo [...]