Tag "rimini"

 

Rimini. Riaperti i luoghi della cultura. Visitatori a Castel Sismondo, operativi i Musei e la Gambalunga.

Rimini. Riaperti i luoghi della cultura. Visitatori a Castel Sismondo, operativi i Musei e la  Gambalunga. Una decina le persone che nelle prime due ore di apertura hanno varcato la soglia di Castel Sismondo per visitare la mostra Fellini 100. Genio Immortale, che alle dieci di questa mattina ha riaperto al pubblico dopo lo stop forzato della scorsa settimana previsto dalla precedente ordinanza ministeriale. Diverse anche le telefonate arrivate alla sede espositiva per avere informazioni circa l’apertura della mostra, che è tornata ad essere visitabile in virtù delle nuove misure contenute nel Dpcm e in vigore fino all’8 marzo. Oltre al Castello si sono riaperte le porte del Museo della città, della Domus del chirurgo e della biblioteca Gambalunga: tutti spazi culturali nuovamente a disposizione della città nelle modalità previste dal decreto della presidenza del Consiglio, cioè assicurando una fruizione contingentata o comunque tale da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico.

RIMINI. Sono state una decina le persone che nelle prime due ore di apertura hanno varcato la soglia di Castel Sismondo per visitare la mostra Fellini 100. Genio Immortale, che alle dieci di questa mattina ha riaperto al pubblico dopo lo stop forzato della scorsa settimana previsto dalla precedente ordinanza [...]

Rimini. San Giuliano mare, il via all’intervento per la difesa della costa e della balneazione. Gli obiettivi.

Rimini. San Giuliano mare, il via  all’intervento per la difesa della costa e della balneazione. Gli obiettivi. Il progetto esecutivo-definitivo ha lo scopo di migliorare la circolazione delle acque e rendere più profondi i fondali nello specchio di San Giuliano mare. Una serie di obiettivi per il complessivo miglioramento ambientale della baia che si prevede di raggiungere attraverso la rimozione della scogliera a 'L' oggi presente nel tratto di litorale di San Giuliano tra la foce del deviatore Marecchia ed il porto turistico di Rimini. La scogliera nel corso degli anni ha inciso sulla conformazione della spiaggia, determinando fondali bassi e favorendo la formazione di una zona di accumulo di materiale sabbiosi, trasportati a mare dalle piene del deviatore Marecchia, che ha ostacolato il naturale ricircolo idrodinamico nel tratto dedicato alla balneazione. Con la rimozione totale della scogliera emersa si andrà quindi a migliorare la circolazione delle acque nella baia. Gli scogli rimossi saranno utilizzati per il consolidamento del paramento lato mare del pennello perpendicolare al molo di levante della darsena.

RIMINI. E’ stato approvato dalla Giunta comunale l’intervento per la difesa della costa e della balneazione delle acque di San Giuliano mare. Il progetto esecutivo-definitivo ha lo scopo di migliorare la circolazione delle acque e rendere più profondi i fondali nello specchio di San Giuliano mare. Una serie di obiettivi [...]

Rimini. Anti Covid-19. Comune e associazioni insieme per la corretta informazione a operatori e cittadini.

Rimini. Anti  Covid-19. Comune e associazioni insieme per la corretta informazione a operatori e cittadini. Al tavolo dell’Amministrazione i rappresentanti di Cna, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e Federalberghi, che ' hanno confermato di essere già preparate e attrezzate per fornire il massimo dell’informazione e del supporto agli associati così come alla clientela, in un momento difficile sia per la gestione delle misure da adottare richieste per fronteggiare l’emergenza sanitaria, sia per il contraccolpo economico che questa potrebbe comportare – commenta l’assessore Jamil Sadegholvaad – L’Amministrazione è pronta a supportare le categorie fornendo anche materiale informativo scaricabile online in modo da fornire il maggior numero di strumenti per far comprendere ai cittadini e agli operatori le prescrizioni previste dal Dpcm. Ho notato una forte unità di intenti, la condivisione da parte di tutti i soggetti coinvolti dell’importanza di mettere in campo quei comportamenti e buone pratiche indispensabili per evitare il diffondersi del virus. Un appello alla responsabilità collettiva, enti, associazioni e operatori e consumatori, oggi più che mai decisivo per uscire presto e più forti da questa situazione'.

RIMINI. L’assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad ha incontrato questa mattina i rappresentanti delle associazioni di categoria per condividere le modalità di informazione e comunicazione nei confronti degli operatori e dei clienti alla luce delle misure introdotte dal decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dpcm) per il contenimento del [...]

Rimini. A pieno ritmo i cantieri del Parco del mare. La nuova, attesissima passeggiata sta prendendo forma.

Rimini. A pieno ritmo i cantieri del Parco del mare. La nuova, attesissima passeggiata sta prendendo forma. Proseguono a pieno ritmo, anche nella giornata odierna, i cantieri per la realizzazione dell’infrastruttura verde urbana del primo stralcio del tratto 1 del tratto 8 del Parco del Mare, cioè sui lungomari Tintori a Marina centro e Spadazzi a Miramare. Un progetto, che segue le linee di indirizzo progettuali elaborate per il Comune dallo studio Miralles Tagliabue, che nella sua prima fase si concluderà, su entrambi i tratti, entro l’estate 2020. Passando quindi sui lungomari si cominciano a intravedere le caratteristiche del rinnovato waterfront, con le passeggiata in doghe di legno e le aiuole a ‘sardina’ che iniziano a prendere forma. Si tratta anche del primo waterfront in Italia a tenere conto delle misure per la messa in sicurezza dal punto di vista idraulico, in particolare per il primo tratto, che prevede una passeggiata dall’altezza e dalla sagomatura particolare, realizzata proprio per affrontare la questione delle cosiddette ingressioni marine. Il progetto prevede la realizzazione di panche a disegno dalla forma organica ed ergonomica, modellate in continuità dei nuovi spazi a verde.

RIMINI. Non si fermano i cantieri del Parco del mare. Proseguono a pieno ritmo, anche nella giornata odierna, i cantieri per la realizzazione dell’infrastruttura verde urbana del primo stralcio del tratto 1 del tratto 8 del Parco del mare, cioè sui lungomari Tintori a Marina centro e Spadazzi a Miramare. [...]

Rimini. Coronavirus, urgente un ‘Tavolo dell’economia’. Iniziative scoordinate e i mercati ambulanti.

Rimini. Coronavirus, urgente un ‘Tavolo dell’economia’. Iniziative scoordinate e i mercati ambulanti. 'Sarebbe stato sufficiente per chiunque un giro al mercato settimanale a Rimini, questa mattina, per capire a colpo d'occhio di come la situazione sia critica: pochissima gente fra i banchi e anche qualche stallo vuoto – osserva Fabrizio Vagnini, presidente provinciale Confesercenti -. Siamo preoccupati per la ricaduta pesante che la situazione avrà sulle imprese e attività commerciali e del turismo. Le misure precauzionali necessarie, serve responsabilità e non allarmismo, ma non dimentichiamoci delle nostre imprese'. ' L'adozione di misure a macchia di leopardo da parte dei Comuni non aiuta - continua Vagnini-. Un esempio è quello dei mercati settimanali, sospesi a Morciano, Cattolica, San Clemente, ma anche Novafeltria, mentre altrove continuano. E' chiaro che occorre una cabina di regia a livello sovracomunale, magari coordinata dalla Provincia, che riunisca enti locali, categorie, sindacati e anche il mondo del credito, per coordinare i provvedimenti per garantire la tenuta delle attività economiche, già provate da consumi interni in calo'.

Rimini, 26 febbraio 2020 – Le ripercussioni della diffusione del Coronavirus si stanno facendo sentire sugli operatori del territorio e Confesercenti della provincia di Rimini chiede di istituire urgentemente un ‘Tavolo dell’economia‘ provinciale che coordini le misure da adottare. COMMENTO. “Sarebbe stato sufficiente per chiunque un giro al mercato settimanale [...]

27 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. Abbattimento delle rette scolastiche per i giorni di sospensione del servizio. E nuove manutenzioni.

Rimini. Abbattimento delle rette scolastiche per i giorni di sospensione del servizio. E nuove manutenzioni. Gli uffici del comune di Rimini sono già al lavoro per definire le modalità di abbattimento proporzionale ai giorni di sospensione del servizio delle rette mensili dei servizi educativi comunali. Così come, per ciò che concerne il servizio mensa rivolto alle scuole statali (infanzia e primarie), il pagamento ovviamente non sarà dovuto per mancato utilizzo del servizio. In più si sta procedendo al monitoraggio della situazione del personale dei servizi esternalizzati che, per quel che riguarda il comune di Rimini, coinvolge oltre 500 persone, fra servizi educativi, di assistenza handicap, mensa, trasporto e ausiliariato. Se la condizione di chiusura delle scuole dovesse perdurare, si renderà inevitabile l’adozione di ammortizzatori sociali straordinari. Per questa eventualità il comune di Rimini sta già coinvolgendo altre amministrazioni comunali, chiedendo anche tramite Anci di poter prevedere in tempo questo eventuale scenario da parte della regione Emilia Romagna. Nota a margine: la settimana di chiusura delle scuole previste dalla Ordinanza del Ministero della Salute e dalla regione Emilia Romagna è utilizzata dal comune di Rimini per alcuni interventi di manutenzione al proprio patrimonio di edilizia scolastico. In particolare, entro sabato 29 febbraio, nella la scuola 'Il gabbiano' di via Orsini, a San Giuliano Mare, verranno eseguiti degli interventi di ammodernamento strutturale, sostituzione dei servizi igienici e rifacimento di parte dei rivestimenti. Lavori che anticipano quelli estivi durante il quale verrà sostituita parte della pavimentazione e degli infissi.

RIMINI. Abbattimento della retta mensile defalcando i giorni di sospensione del servizio, ammortizzatori per i lavoratori delle scuole rimasti a casa. Per quanto riguarda il primo aspetto, gli uffici del comune di Rimini sono già al lavoro per definire le modalità di abbattimento proporzionale ai giorni di sospensione del servizio [...]

27 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. Edilizia scolastica: a maggio, il via ai lavori di miglioramento della scuola ‘Boschetti-Alberti’.

Rimini. Edilizia scolastica: a maggio, il via ai lavori di miglioramento della scuola ‘Boschetti-Alberti’. L’intervento sulla Boschetti-Alberti è inserito nel vasto programma di interventi che l’Amministrazione comunale ha in programma sul fronte dell’edilizia scolastica, che di qui a fine mandato vedrà un investimento complessivo di oltre 16 milioni di euro. Tra le opere in corso la realizzazione della nuova scuola elementare Montessori, uno spazio di 6.400 mq in via Cuneo (valore 2,7 milioni di euro, cofinanziato al 50% dal MIUR) che nel prossimo anno scolastico ospiterà dieci aule, un ampio giardino interno, laboratori e spazi per attività collettive, oltre ad un secondo blocco dedicato a palestra e servizi. A breve invece sarà approvato il progetto esecutivo per la realizzazione della nuova scuola Ferrari, il polo educativo di via Gambalunga al centro di un importante intervento (dal valore complessivo di 4,9 milioni di cui 900 mila euro finanziati dal Ministero dell’Istruzione) che comprende la ricostruzione completa dell’attuale struttura, con una dotazione tecnologica, strutturale, energetica moderna e scelte architettoniche e didattiche innovative.

RIMINI. Inizieranno alla fine di maggio per completarsi entro l’estate i lavori di riqualificazione alla scuola primaria Boschetti – Alberti di via Gravina, di cui la Giunta comunale ha approvato nell’ultima seduta il progetto esecutivo. Il piano di interventi – che prevede un investimento di  circa 830mila, finanziato dalla regione Emilia Romagna con [...]

21 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. Il ‘Giudizio universale’ di Giovanni da Rimini per 18 mesi nella sala dell’Arengo. Il sì della Giunta.

Rimini. Il ‘Giudizio universale’ di Giovanni da Rimini per 18 mesi nella sala dell’Arengo. Il sì della Giunta. Ora c’è anche il sì della Giunta comunale che ha approvato lo schema di accordo con la Diocesi di Rimini per il prestito temporaneo e la movimentazione del 'Giudizio universale' dalla sala del Giudizio del Museo di Rimini (dove è attualmente custodito) alla sala dell’Arengo. Il trasferimento, si legge, 'dovrà avere una collocazione solo temporanea' per 'un periodo di circa un anno e mezzo', trascorso il quale 'il lavoro di Giovanni da Rimini potrà essere ricollocato nel Museo della Città, che, nel frattempo, in assenza dell’opera, potrà preparare il nuovo allestimento per ricollocarla in una posizione che ne esalti finalmente l’importanza, dentro una sezione interamente dedicata al Trecento riminese

RIMINI. Il timpano del Giudizio universale di Giovanni da Rimini (di proprietà della Diocesi di Rimini) sarà trasferito per 18 mesi nella sala dell’Arengo del comune di Rimini, in uno degli spazi più prestigiosi di quello che dal 14 marzo diverrà PART, il nuovo museo di arte moderna e contemporanea. [...]

20 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. ‘Città diffusa’: partito il piano di asfaltature. Via Olmo Longo e via Tavernelle le prime riqualificate.

Rimini. ‘Città diffusa’: partito il piano di asfaltature. Via Olmo Longo e via Tavernelle le prime riqualificate. ll Piano di asfaltature previsto dall’ufficio Lavori pubblici del comune di Rimini, programmato nelle vie dei quartieri a monte della statale 16 Adriatica, ha avuto inizio con il rifacimento di via Olmo Longo e proseguirà oggi in via Tavernelle. Si tratta del primo lotto che comprende una ventina di vie e strade, in gran parte concentrate a monte della statale, per un investimento di 500mila euro. I lavori prevedono interventi nelle zone di Santa Maria in Cerreto, Gaiofana, Vergiano, Corpolò, Spadarolo, e la zona artigianale delle Celle. Le vie interessate sono in particolare: via Baracchi, via Montefiorino, via Montalbano, via Del Poggio, via S.Maria in Cerreto, via Tavernelle, via Olmo Longo, via Cina, via Baracchi. Gli interventi, che fanno parte del piano delle opere di ‘Città diffusa’, proseguiranno poi spostandosi in diversi tratti urbani, tra cui via Fucini, via Bandi, via Astore, via del Daino - Del Cervo, via Ferrari, via Spluga e traverse, trav. via Adimari-Rocchi, vicolo San Bernardino.

RIMINI. Il Piano di asfaltature previsto dall’ufficio Lavori pubblici del comune di Rimini, programmato nelle vie dei quartieri a monte della statale 16 Adriatica, ha avuto inizio  con il rifacimento di via Olmo Longo e proseguirà oggi in via Tavernelle. Si tratta del primo lotto che comprende una ventina di vie [...]

20 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. Crescono i turisti, cresce il contrasto all’evasione: 400mila euro il gettito da soggiorno 2019.

Rimini. Crescono i turisti, cresce il contrasto all’evasione: 400mila euro il gettito da soggiorno  2019. Le risorse ricavate dall’imposta di soggiorno sono infatti destinate, come previsto dal Regolamento, a tutto ciò che serve a mantenere competitiva la città sotto il profilo turistico, a mantenere alto lo standard di servizi, dai trasporti alla riqualificazione urbana, passando per il sostegno alle iniziative e agli eventi a carattere turistico. Interventi come Piano di salvaguardia della balneazione, Museo Fellini, Museo di arte moderna e contemporanea, nuove piazze, Parco del Mare, interventi sul verde pubblico diffusi sul territorio hanno una ‘spina dorsale’ economica nei proventi derivati dall’imposta di soggiorno. In un quadro di generale 'fedeltà fiscale', le situazioni ‘critiche’ sono nell’ordine di qualche decina. Ogni sei mesi infatti l’Amministrazione, sulla scorta del protocollo sottoscritto con gli organismi competenti, presenta formale segnalazione alla Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica e per conoscenza alla Guardia di Finanza, rispetto agli albergatori che incassano ma non riversano l’imposta e che dunque si appropriano di denaro pubblico. Un reato, individuato dalla Procura nel peculato, per il quale a gennaio 2020 l’Amministrazione ha segnalato 21 albergatori, per mancati versamenti riferiti al II e III trimestre del 2019. A queste si aggiungono le 14 segnalazioni inviate ad agosto e relative all’anno 2018.

RIMINI. Sfiora i 10 milioni di euro il totale dei versamenti effettuati dagli operatori del settore ricettivo nel 2019 relativi all’imposta di soggiorno. Una cifra in crescita rispetto allo scorso anno in virtù di circa 400 mila: nel dettaglio infatti il 2018 si è chiuso con un bilancio di 7.353.000 [...]

13 febbraio 2020 0 commenti