Ausl Romagna. Vaccinazioni: avanti con ‘freno’, a causa del ritardo nella consegna dei vaccini.

Ausl Romagna. Vaccinazioni: avanti con ‘freno’, a causa del ritardo nella consegna dei vaccini. Ad oggi gli over 80 che hanno ricevuto la prima dose sono in Romagna 44.929 ( 47,4%) e la seconda dose 33.202 (35%) ed è tuttora in corso la vaccinazione per i restanti ultraottantenni. Per circa 15.000 di loro, che erano prenotati tra il 15 aprile e tutto il mese di maggio, l’Azienda ha anticipato la somministrazione della prima dose entro la metà del mese di aprile (Ravenna 4957; Forlì 3.774; Cesena 3.216 e Rimini 2940). Durante questa settimana si sta procedendo alla vaccinazione degli over 75 e anche i soggetti di questa fascia d’età ( circa 6000) rinviati a causa della sospensione di Astrazeneca, sono stati ricontattati dall’Azienda e saranno vaccinati nel corso di questa settimana. ' Siamo soddisfatti dell’impegno profuso da tutto il nostro personale coinvolto nella organizzazione della campagna vaccinale - commenta il direttore generale Tiziano Carradori - ma i nostri 25 punti vaccinali presenti in Romagna, lavorano ancora senza poter sfruttare appieno tutte le potenzialità, a causa del ritardo nella consegna dei vaccini. Proprio questa mattina ( martedì 30) dovevano arrivare consistenti dosi del vaccino di Astrazeneca che ci avrebbero consentito di effettuare l’apertura serale dei nostri centri provinciali, per terminare la somministrazione delle prime dosi alle categorie appartenenti agli Ordini professionali e alle Forze dell’ordine'.

  AUSL ROMAGNA ( Martedì 30 aprile 2021) ( Riceviamo e pubblichiamo, da Ufficio stampa Ausl Romagna). Prosegue la campagna vaccinale in Ausl Romagna. Ad oggi gli over 80 che hanno ricevuto la prima dose sono in Romagna 44.929 ( 47,4%) e la seconda dose 33.202 (35%)  ed è tuttora in [...]