Tag "Romagna Faentina"

 

Romagna faentina. Accordo tra Unione e Provincia per due attese rotatorie sulla via Emilia.

Romagna faentina. Accordo tra Unione e Provincia per due attese rotatorie sulla via Emilia. La prima opera verrà costruita nel comune di Faenza, in località Pieve Ponte, all’incrocio con la provinciale lughese. Questa permetterà di eliminare il semaforo attualmente presente velocizzando i tempi di attesa e canalizzando i veicoli che si dovranno immettere dalla ‘lughese’ sulla Statale. La seconda invece verrà realizzata nel comune di Castel Bolognese, all’incrocio con la strada provinciale Casolana, a servizio del traffico da e per i comuni di Riolo Terme e Casola Valsenio. Nell’accordo approvato le due opere di viabilità, realizzato di concerto con i sindaci dell’Unione della Romagna faentina, sono state inserite nella programmazione dei lavori del triennio 2021-2023 e l’importo complessivo che la provincia di Ravenna ha deciso di stanziare per entrambe le rotatorie è di 1,2 milioni di euro. Gli uffici tecnici del settore Lavori pubblici della Provincia in questo momento stanno redigendo gli studi di fattibilità ai quali seguiranno i progetti definitivi delle due opere. Secondo il cronoprogramma stilato, si partirà nel 2022 dalla rotatoria sulla Casolana che verrà realizzata entro l’anno, successivamente si lavorerà per quella di Pieve Ponte.

ROMAGNA FAENTINA. Nell’ultimo consiglio dell’Unione della Romagna faentina è stato approvato l’accordo di programma con la provincia di Ravenna per realizzare due rotatorie in altrettanti punti particolarmente delicati della via Emilia. La prima opera verrà costruita nel comune di Faenza, in località Pieve Ponte, all’incrocio con la provinciale lughese. Questa [...]

3 agosto 2021 0 commenti

Romagna faentina. ‘Sport in Unione’: sette giornate tutte da trascorrere con le associazioni sportive.

Romagna faentina. ‘Sport in Unione’: sette giornate tutte da trascorrere con le associazioni sportive. All’iniziativa, messa a punto dagli assessorati allo Sport dell'Unione della Romagna faentina in collaborazione con gli Enti di promozione, hanno aderito oltre 50 società sportive e si articolerà in sette giornate, a luglio e settembre, nelle aree verdi e negli spazi adibiti alle discipline sportive di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme e Solarolo. In quelle occasioni le associazioni si mostreranno al pubblico, dai bambini ai più grandi, proponendo le loro attività e discipline, coinvolgendo il pubblico che parteciperà. Il primo appuntamento è in programma domenica 18 luglio, dalle 16 alle 22, a Faenza. Nel parco Mita troveranno spazio le società Pallamano Romagna, Pol Zannoni (calcio), Handball Faenza 1983, Bai Yuan (Kung Fu) e Dat’na mosa (ginnastica); al parco di via Calamelli si ritroveranno la sezione lotta e tennis del Club atletico Faenza, Dharma (yoga & shatzu), Le linci (podistica) e il Circolo bocciofilo pensionati. Al parco Bertozzi: circolo della scherma Placci, la sezione Ginnastica del CA Faenza, Mr. Dog Faenza e Atletica 85 Faenza. Alla Punta degli orti: New Faenza baseball, Leopodistica, Wild Dog training, Faenza Teatro danza e Shamrock (dodgeball). Infine, allo sferisterio Macrelli si ritroveranno il Tiro a segno nazionale, ASDR Macrelli e la Nuova scuola basket Faenza. A Faenza si replicherà il 22 agosto.Nei comuni dell’Unione il primo appuntamento sarà a Brisighella, sabato 4 settembre al Centro sportivo di via Canaletta. Si proseguirà a Riolo Terme, domenica 5 settembre al Parco fluviale. Sabato 11 settembre, doppio appuntamento: a Castel Bolognese al centro sportivo di via Donati e a Solarolo al parco Conti. La rassegna ‘Sport in Unione’ chiuderà con l’appuntamento a Casola Valsenio di domenica 12 settembre.

FAENZA. Nella sala Gialla di palazzo Manfredi, si è tenuta la conferenza stampa per illustrare ‘Sport in Unione’, progetto di valorizzazione delle realtà sportive nella ripartenza dopo l’interruzione delle attività dovuta all’emergenza sanitaria. All’iniziativa, messa a punto dagli assessorati allo Sport dell’Unione della Romagna faentina in collaborazione con gli Enti [...]

13 luglio 2021 0 commenti

Faenza. Procede il progetto ‘ Guida del viaggiatore geologo’. Per valorizzare il patrimonio dei geositi.

Faenza. Procede il progetto ‘ Guida del viaggiatore geologo’. Per valorizzare il patrimonio dei geositi. Nel corso di una conferenza a palazzo Manfredi è stato presentato il progetto per l’edizione riferita al territorio della Romagna faentina. Scopo dell’iniziativa sarà di promuovere, attraverso azioni di sensibilizzazione, in ambito turistico e educazionale, la conoscenza del patrimonio dei geositi, luoghi contenenti beni naturali di importanza scientifica e ambientale. L’idea è di voler mettere in rete i diversi siti del territorio per potenziare la percezione del loro valore e le opportunità di fruizione turistica con particolare riferimento a quelli all’interno del parco regionale della Vena dei gessi e nelle zone limitrofe. Le due pubblicazioni saranno coordinate nei contenuti e nella veste grafica richiamando la guida originale di Scarabelli e costituiranno uno strumento divulgativo e di promozione turistica dei territori, del faentino e quello imolese, che peraltro operano attraverso la società di servizio, IF Imola-Faenza Company. Le guide conterranno inoltre un folder con schede di presentazione dei principali geositi locali, suggerimenti degli itinerari e la cartografia. Un QRcode inoltre collegherà le schede a pagine on-line di approfondimento. Al lancio della Guida della Romagna faentina, prevista a giugno, si affiancheranno una serie di azioni per promuovere i beni naturalistici dei nostri territori e gli itinerari attraverso passeggiate e visite guidate lungo gli itinerari illustrati.

ROMAGNA FAENTINA. Nel 1870, il geologo e paleontologo Giuseppe Scarabelli pubblicava la ‘Guida del viaggiatore geologo’. Nel 2020, nel bicentenario della nascita dello studioso, il Ceas, Centro per l’educazione ambientale e alla sostenibilità, della Romagna faentina e dell’Imolese hanno ripubblicato una versione moderna della Guida riferita all’area imolese. Nel corso [...]

20 maggio 2021 0 commenti

Faenza. In passato tanti gli eventi che hanno ‘unito’ Faenza e Imola. Un legame destinato a rafforzarsi.

Faenza. In passato  tanti gli eventi che hanno ‘unito’ Faenza e Imola. Un legame destinato a rafforzarsi. In passato sono state diverse le manifestazioni espositive e sportive che hanno unito Faenza e Imola, che si dispiegano sulla via Emilia e che condividono, tra l’altro, l’appartenenza allo stesso consorzio di promo-commercializzazione turistica 'IF' proprio per una serie di affinità e di strategie comuni per la valorizzazione delle eccellenze del territorio. Così se, a causa dell’emergenza sanitaria, il circuito di Imola ospiterà il 22 maggio la ‘Special Edition’ del Campionato 100 Km su strada, non è la prima volta che l’autodromo ospita eventi di matrice faentina. Uno dei legami forti tra Faenza ed Imola è dato, ad esempio dal matrimonio tra l’autodromo e Giancarlo Minardi, attualmente presidente di Formula Imola. Da ricordare poi che dal 2016, l’autodromo imolese ospita il Minardi Day, un tuffo nel passato della storica scuderia faentina che ha lanciato tantissimi piloti di caratura internazionale, ottenendo poi grandi risultati. Durante il Minardi Day, ogni anno a Imola si possono rivedere in pista i colori del Minardi Team e auto uniche del Circus come le monoposto di F1, F2 e F3 che hanno battagliato lungo il tracciato. Lo scorso anno poi Imola e Faenza sono state unite dal Campionato mondiale di ciclismo su strada. Se la sede ufficiale è stato proprio il circuito che si snoda al fiano del Senio, la tappa più impegnativa e che ha fatto la differenza è stata proprio tra le colline dei comuni dell’Unione della Romagna faentina. Una tappa che ha regalato un punto di vista incredibile con le colline attraversate dai corridori e le migliaia di tifosi che si sono assiepati per vedere passare i loro beniamini. Un percorso diventato oggi meta di migliaia di appassionati delle due ruote che vogliono ripercorrere il tracciato sul quale si sono misurati i grandi del ciclismo internazionale, diventando una delle zone di grande attrazione per il turismo legato alla bicicletta. Quest’anno infine le stesse strade, il circuito di Imola e la città di Faenza, ospiteranno a giugno i Campionati italiani su strada, anche questo un momento di grande sintonia tra le due città della via Emilia.

FAENZA. Nonostante il rinvio al prossimo anno della tradizionale 100 km del Passatore causa il protrarsi dell’emergenza sanitaria, sabato 22 maggio 2021 si disputerà il Campionato italiano 100 km su strada sull’inedito percorso all’interno dell’autodromo di Imola. Un’edizione speciale per onorare al meglio delle possibilità lo spirito che da sempre [...]

17 maggio 2021 0 commenti

Faenza. Skate park: partiti i lavori. Dopo i rilevamenti tecnici avviato lo scavo per le nuove superfici.

Faenza. Skate park: partiti i lavori. Dopo i rilevamenti tecnici avviato  lo scavo per le nuove superfici. L’impianto è uno dei luoghi di ritrovo di tantissimi che oltre a praticare le diverse discipline degli sport su rotelle usano quell’impianto quale luogo di aggregazione. A distanza di 10 anni dalla sua realizzazione, l’assessorato alle Politiche giovanili, sulla spinta di una richiesta di ammodernamento dello skate-park da parte delle associazioni e dei ragazzi che frequentano il ‘Park’, potendo contare su un finanziamento della regione Emilia Romagna, attraverso la legge 14/2008 per sostenere progettualità giovanili, aveva dato l’input per un restyling dell’area. Il progetto definitivo, approvato a settembre del 2020 ha ottenuto il benestare della federazione sportiva di riferimento, la Fisr che si occupa tra l’altro di rilasciare l’omologazione degli impianti quali luoghi di esercizio e gli eventi di livello regionale. Nello specifico, il progetto prevede l’aumento della superficie da 1.000 a 1.200 metri quadrati con la realizzazione di nuove superfici di scorrimento, piane, curvilinee e inclinate. A questi interventi verranno ad aggiungersi altre opere di arredo urbano, protezioni di sicurezza e il potenziamento dell’impianto di illuminazione. Il costo dei lavori è di poco superiore ai 46mila euro.

FAENZA. Nel corso della passata legislatura la Giunta di Palazzo Manfredi aveva avviato l’iter per il progetto di ampliamento dello skate-park di Faenza, un’area di circa 1.000 metri quadrati, nata nel 2009, tra via Calamelli e via Renaccio. L’impianto è uno dei luoghi di ritrovo di tantissimi che oltre a [...]

4 maggio 2021 0 commenti

Romagna Faentina. Sanzioni anti-Covid dalla Polizia locale. Sette nell’ultimo fine settimana.

Romagna Faentina. Sanzioni anti-Covid dalla Polizia locale. Sette nell’ultimo fine settimana. a Polizia locale dell’Unione della Romagna faentina continua nella sua opera di controlli per far rispettare le norme anti-assembramento e all’uso della mascherina. Nell’ambito dei servizi attivati per il rispetto delle limitazioni imposte dall’emergenza epidemiologica, in seguito al D.P.C.M. del 13 ottobre 2020, gli agenti durante un servizio all’interno del parco Bucci, hanno controllato alcuni ragazzi che avevano allestito un vero e proprio pic-nic con tanto di bevande al seguito. Tre di loro sono stati sanzionati per non aver indossato la mascherina. Gli agenti hanno poi elevato altre tre sanzioni, sempre per il mancato uso dei dispositivi personali di protezione, nei confronti di tre persone che stazionavano all’interno dell’area verde di piazza San Francesco e un’altra multa è invece stata contestata a un ragazzo, sempre per lo stesso motivo, all’interno del parco Tassinari.

ROMAGNA FAENTINA. Stretta sui controlli per l’osservanza delle normative anti-Covid in un momento particolarmente delicato dell’emergenza sanitaria. La Polizia locale dell’Unione della Romagna faentina continua nella sua opera di controlli per far rispettare le norme anti-assembramento e all’uso della mascherina. Nell’ambito dei servizi attivati per il rispetto delle limitazioni imposte [...]

10 marzo 2021 0 commenti

Faenza. Il Liceo scientifico non si ferma. Portato a termine il progetto di robotica ‘Device Around Us’.

Faenza. Il Liceo scientifico non si ferma. Portato a termine il progetto di robotica ‘Device Around Us’. A tenere le lezioni è stata la prof.ssa Maria Perconte mentre i tutor che hanno accompagnato il percorso dei ragazzi sono stati i proff. Seganti e Unibosi per la 4DS, Bezzi e Cavallari per la 4ES. Gli studenti si sono cimentati nell’ideazione e nella realizzazione di progetti robotici basati sulla tecnologia open source Arduino, impiegando diversi tipi di sensori e di dispositivi attuatori. I progetti hanno spaziato da un ambito ludico e ricreativo, come la riproduzione di brani musicali o la realizzazione di videogiochi, per arrivare alla simulazione di apparati antifurto o antincendio basati sui sensori di luce, movimento e temperatura. I ragazzi sono stati impegnati per 60 ore complessive di attività che, a causa del difficile momento che stiamo attraversando, sono state svolte in gran parte a distanza. Il video che racconta l'esperienza vissuta dai giovani e i procedimenti messi in atto durante il progetto è disponibile sul canale YouTube dell'Unione della Romagna faentina.

FAENZA. Si sono appena concluse le attività del progetto di robotica ‘Device around us’, finanziato dai fondi del programma operativo complementare ‘Per la scuola competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020 ‘, finalizzati allo sviluppo del pensiero logico, computazionale, della creatività digitale e delle competenze di cittadinanza digitale. Il progetto era [...]

19 febbraio 2021 0 commenti

Romagna Faentina. Riapre l’Informagiovani di piazza della Molinella. Servizio su appuntamento.

Romagna Faentina. Riapre l’Informagiovani di  piazza della Molinella. Servizio  su appuntamento. Da lunedì 4 maggio riaperto il servizio Informagiovani nella sua consueta sede in piazza della Molinella, offrendo un servizio esclusivamente su appuntamento. Gli operatori incontreranno i giovani adottando tutte le misure di sicurezza previste dalle normative, per riprendere le attività di counseling orientativo individuale ed informazione sulle opportunità di lavoro. Parallelamente proseguiranno anche le attività on-line avviate in queste settimane di lockdown che riguardano videoconferenze e colloqui via Skype.Tutti i servizi. è bene ricordarlo, sono gratuiti. 'È importante riprendere in maniera attenta e graduale questo servizio di informazione e orientamento dedicato ai giovani -- spiega il presidente dell'Unione della Romagna Faentina Giovanni Malpezzi -- per ricominciare a guardare in avanti, offrire prospettive e accompagnare con l'aiuto di professionisti le scelte dei nostri ragazzi che oggi più che mai hanno bisogno di riferimenti per il loro futuro'.

ROMAGNA FAENTINA. A partire da lunedì 4 maggio riaprirà il servizio Informagiovani nella sua consueta sede in piazza della Molinella, offrendo un servizio esclusivamente su appuntamento. Gli operatori incontreranno i giovani adottando tutte le misure di sicurezza previste dalle normative, per riprendere le attività di counseling orientativo individuale ed informazione [...]

1 maggio 2020 0 commenti

Ravennate. Hera: raccolti a Capodanno nell’intera Provincia quasi 8000 kg di rifiuti. L’Epifania.

Ravennate. Hera: raccolti a Capodanno nell’intera Provincia quasi 8000 kg di rifiuti. L’Epifania. Sono iniziate con il primo turno dalle 16 alle ore 22 del 31 dicembre 2019 in centro città a Ravenna, per poi proseguire dalle 4 del 1 gennaio 2020, le pulizie straordinarie dopo il Capodanno. Nello specifico, per far fronte alle esigenze dei festeggiamenti del Capodanno a Cervia, lunedì 31 dicembre in via N. Sauro sotto la Torre S. Michele sono stati consegnati 8 bidoni da 360 lt per la raccolta di vetro/lattine, (ritirati oggi, 2 gennaio), che hanno consentito di intercettare circa 150 kg di rifiuto differenziato. Il 31 dicembre e il 1 gennaio le varie raccolte sono state effettuate regolarmente in tutto il territorio gestito dal Distretto Ravenna che comprende i comuni di Ravenna, Cervia e Russi. Mercoledì 1 gennaio a Ravenna e in tutto l’entroterra 40 operatori manuali e 3 spazzatrici hanno raccolto circa 4300 kg di rifiuti; a Cervia i 7 operatori manuali e la spazzatrice hanno raccolto circa 1250 kg di rifiuti, a Russi 2 operatori manuali hanno raccolto circa 250 kg di scarti. Nella Bassa Romagna e nei Comuni dell’Unione della Romagna faentina i lavori di pulizia sono iniziati alle 5 a Lugo per poi proseguire in tutti gli altri Comuni. Nelle due aree hanno operato complessivamente 13 operatori, più due spazzatrici e 12 porter, che hanno raccolto 2.020 kg di materiali di scarto, di cui 450 kg a Faenza, 350 a Lugo e 210 a Castel Bolognese.

RAVENNATE. Il 2019 si è chiuso con un impegnativo lavoro di Hera per garantire la pulizia e il decoro dei centri cittadini della provincia di Ravenna dopo i festeggiamenti di Capodanno, che ha attirato migliaia e migliaia di persone in tutto il territorio ravennate.   Per raccogliere i rifiuti prodotti [...]

7 gennaio 2020 0 commenti

Faenza. Alla Pinacoteca: conferenza di Marcella Vitali sul dipinto ‘ Donna in rosso’ di Carlo Corsi.

Faenza. Alla Pinacoteca: conferenza di  Marcella Vitali sul dipinto  ‘ Donna in rosso’ di Carlo Corsi. Conferenza del ciclo 'Un’opera al mese. Dalle collezioni della Galleria d’Arte moderna. Il museo invisibile'. Il dipinto è pervenuto alla Pinacoteca nel 1938, a seguito del lascito testamentario del dr. Paolo Galli, personaggio di rilievo nell’ ambiente faentino, raffinato collezionista ed amico di tutti gli artisti faentini. E’ un dipinto che esprime la vena più nota e prevalente della poetica di Corsi: la donna, borghese, giovane e piena di vitalità, colta con l’immediatezza folgorante dei colori accesi, spiegati in larghe stesure materiche che allontanano ed, anzi, eliminano il dato naturalistico. La sua ricerca, aliena dalle correnti istituzionalizzate e dalle mode del momento, rammenta le esperienze di Bonnard e Vuillard, ma anche la gioia edonistica di Matisse, depurando questi riferimenti (più istintivi che studiati), da ogni scoria intellettualistica.

FAENZA. Venerdì 15 novembre 2019, ore 17,3o, alla Pinacoteca comunale, via S.Maria dell’Angelo 9, incontro organizzato da Italia Nostra sezione di Faenza. Incontro con  Marcella Vitali per la  presentazione dell’opera: ‘DONNA IN ROSSO’ di Carlo Corsi. Conferenza del ciclo ‘Un’opera al mese. Dalle collezioni della Galleria d’Arte moderna. Il museo invisibile’.   Il dipinto [...]

14 novembre 2019 0 commenti