Tag "romagna"

 

Faenza. Frutticoltura di precisione, se ne parla il 23 gennaio in un focus sulle reti fotoselettive.

Faenza. Frutticoltura di precisione, se ne parla  il 23 gennaio in un focus sulle reti fotoselettive.

FAENZA. ‘Soluzioni tecniche orientate alla frutticoltura di precisione’ è il titolo dell’incontro in programma a Faenza (RA), Hotel Il cavallino (via Forlivese, 185), mercoledì 23 gennaio, alle ore 16.30. L’incontro è organizzato da Agrintech in collaborazione con i Collegi dei periti agrari delle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, e la [...]

21 gennaio 2019 0 commenti

Lugo. Al ‘Rossini’ le ‘Sorelle Materassi’ di Palazzeschi. Con adattamento originale di Ugo Chiti.

Lugo. Al ‘Rossini’ le ‘Sorelle Materassi’ di Palazzeschi. Con adattamento originale di Ugo Chiti. L’ adattamento originale è di Ugo Chiti, uno dei più importanti drammaturghi italiani, la regia è di Geppy Gleijeses, in scena tre splendide attrici e beniamine del pubblico come Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati. Le sorelle Teresa e Carolina Materassi sono due ricamatrici cinquantenni che, grazie ad una vita di rinunce, hanno acquisito una posizione di prestigio presso la buona società fiorentina. Con loro vive la sorella minore, Giselda, riaccolta in casa dopo un fallito matrimonio con un nobile dissoluto. L’equilibrio familiare viene sconvolto dall’arrivo di Remo, figlio di una quarta sorella morta ad Ancona: bello, spiritoso e pieno di vita, il giovane approfitta dell’affetto e delle cure delle zie più anziane per soddisfare tutti i suoi capricci, spendendo più di quanto le zie guadagnino. Giselda è l’unica a rendersi conto della situazione, ma i suoi avvertimenti rimangono inascoltati.

LUGO. Nella campagna fiorentina di inizio ‘900 tre zie nubili vivono accecate da un amore senile per il nipote, viveur e fannullone, che le porterà sul lastrico e finirà per abbandonarle. Dal capolavoro di intelligenza e ironia di Aldo Palazzeschi, una parodia un po’ grottesca del mondo aristocratico fatta anche [...]

8 gennaio 2019 0 commenti

Rimini. Un fantastico Capodanno. Clima, weekend e proposte uniche dal mare al centro storico.

Rimini. Un fantastico Capodanno. Clima, weekend e proposte uniche dal mare al centro storico. Complice anche il meteo e le temperature tutt’altro che rigide, il Capodanno di Rimini ha registrato un afflusso da primato, ben oltre le già fortunate edizioni precedenti. La festa prosegue fino all’Epifania. Il Festival Cartoon Club propone una serie di appuntamenti dedicati espressamente a bambini e famiglie: Il castello dei sogni. Nei pomeriggi del 3-4-5 gennaio il salone del II piano del Castel Sismondo si trasformerà in un luogo fantastico con letture e drammatizzazioni a cura di Marcello Franca. Uno spettacolo ironico divertente, emozionante per tutta la famiglia, narrato, recitato e cantato, adatto a tutti i bambini dai 5 ai 105 anni (entrata libera, due spettacoli al giorno uno alle ore 18 e uno alle ore 19, con prenotazione obbligatoria al 366.7163132). Il 6 gennaio dalle 16,00 alle 19,30 (entrata libera) il castello si riempirà di personaggi in costume tra i più amati dai bambini: si potranno incontrare, principesse, elfi e maghi e soprattutto si potrà incontrare la Befana. Ospiti d’onore la 'Combriccola dei Lillipuziani' con le loro meravigliose magie. A disposizione uno shooting fotografico per tutte le bimbe/bimbi che vorranno indossare gli abiti da principi e principesse.

RIMINI. Tre piazze gremite fino all’inverosimile con un fiume di gente per oltre 8 ore a fare da spola fra mare e centro storico. Un brindisi corale dalla spiaggia a piazza Malatesta: Rimini ha  festeggitoa l’arrivo del nuovo anno con un successo senza precedenti, mandando in archivio un’edizione dei record, [...]

2 gennaio 2019 0 commenti

Forlì. Capodanno in piazza Saffi. Luogo di incontro dove festeggiare con il dj set di radio Bruno.

Forlì. Capodanno in piazza Saffi. Luogo di incontro dove festeggiare con il dj set di radio Bruno. Piazza Saffi diverrà luogo di incontro dove divertirsi e festeggiare con il dj set di radio Bruno e uno spettacolo teatrale di danza aerea inedito a cura di eVenti Verticali, non mancheranno la pista di pattinaggio, il panettone e il vin brulé a cura degli Alpini. La performance 'Quadro' un sogno di danza su una parete volante ci incanterà con lo sguardo verso il cielo aspettando insieme il conto alla rovescia. 'Quadro' nasce dal sogno di danzare su una parete volante, come se quelle degli gli edifici sui quali siamo soliti esibirci, prendessero il volo! Un palco aereo di 50 metri quadrati, con 4 grandi fori a far da quinte, appare al pubblico come un piano orizzontale che lentamente si muove mutandosi in parete.

FORLI’. Cieli stellati e installazioni luminose, palazzi impreziositi di luci dorate ed il grande albero che illumina il cuore della città faranno da cornice alla notte più attesa dell’anno. Piazza Saffi diverrà luogo di incontro dove divertirsi e festeggiare con il dj set di radio Bruno e uno spettacolo teatrale [...]

24 dicembre 2018 0 commenti

Forlì. Al secondo ‘ Charity Dinner Ior’ raccolti ca 8.000 euro a favore della Immunoterapia cellulare avanzata.

Forlì. Al secondo  ‘ Charity Dinner Ior’ raccolti ca 8.000  euro a favore della Immunoterapia cellulare avanzata. L’evento, realizzato grazie anche alla preziosa collaborazione di partner quali Idrotermica Coop, Ortomio, Assicoop e degli sponsor tecnici Flamigni e fioreria 'Il mughetto', si è confermato un successo, richiamando circa 120 persone che hanno stipato la sala in ogni ordine di posto. Tema della serata: ' Sostegno alla ricerca scientifica'. l ricavato dell’evento, pari a circa 8.000 euro, è infatti andato a sostegno del progetto di immunoterapia cellulare avanzata, sperimentazione portata avanti dall’èquipe del dott. Massimo Guidoboni presso l’IRST IRCCS di Meldola. 'Questi eventi possiedono un duplice obiettivo – è intervenuto il prof. Dino Amadori, presidente IOR –. Il primo è sicuramente quello di segnalare i progressi della ricerca e, nello specifico, ciò che il nostro Istituto riesce a fare con duro lavoro nella nostra area; dall’altro cerchiamo di curare le relazioni virtuose già esistenti con le realtà imprenditoriali e, se possibile, di far nascere delle nuove amicizie'.

FORLI’. Lunedì  10 dicembre si è tenuto presso il Ristorantino di Eataly, in piazza Saffi a Forlì, il secondo Charity Dinner IOR della città. L’evento, realizzato grazie anche alla preziosa collaborazione di partner quali Idrotermica Coop, Ortomio, Assicoop e degli sponsor tecnici Flamigni e fioreria ‘Il mughetto‘, si è confermato [...]

12 dicembre 2018 0 commenti

Bellaria Igea Marina. S’apre il villaggio sull’Isola dei Platani, svelati i presepi e via al ‘punto spettacolo’.

Bellaria Igea Marina. S’apre il villaggio sull’Isola dei Platani, svelati i presepi e  via al ‘punto spettacolo’. Alle 10 aprirà ufficialmente i battenti il grande parco giochi natalizio che, fino a inizio gennaio, animerà piazza Matteotti e viale Paolo Guidi, per il divertimento di famiglie e bambini. Sabato sarà giornata di inaugurazioni per le tante rappresentazioni della Natività realizzate in ogni angolo di Bellaria Igea Marina, tra cui i tradizionali presepi nei tini: un percorso alla scoperta delle magiche atmosfere dei presepi allestiti nei tini dalle scuole, dalle parrocchie, dalle associazioni della città e da singoli cittadini, il tutto impreziosito dal lavoro di vivaisti, fioristi e artisti locali. Giunge inoltre alla decima edizione il grande presepe di sabbia allestito sul lungomare di Igea Marina (Bagno 78), con le opere dei catalani Sergi Ramirez e Montserrat Cuesta, della polacca Slawa Borecki e dei russi Nikolay Thorkov e Tatiana Thorkova. Cento tonnellate di sabbia e quindici giorni di duro lavoro trascorsi a pressare la sabbia umida, un grande esempio di utilizzo di materiale “povero” che grazie alle mani di sapienti artisti diventa uno spettacolo ormai diventato tradizione. Orari di apertura del Presepe di sabbia: l’inaugurazione avverrà questo sabato alle 14.30, poi sarà visitabile il 9, 15 e 16 dicembre, tutti i giorni dal 22 dicembre al 6 gennaio ed infine il 12 e 13 gennaio, dalle 9. alle 13 e dalle 14.30 alle 19.30; nelle altre giornate sarà possibile visitare il presepe su prenotazione.

BELLARIA IGEA MARINA. Sabato 8 dicembre è una data da cerchiare sul calendario di Bellaria Igea Marina, con alcune importanti inaugurazioni che, di fatto, aprono la programmazione natalizia di eventi 2018/2019. IL VILLAGGIO ‘È NATALE’. Alle 10  aprirà ufficialmente i battenti il grande parco giochi natalizio che, fino a inizio gennaio, [...]

7 dicembre 2018 0 commenti

Faenza. ‘Temporary Shop della ceramica’: 4a edizione della Mostra-mercato faentina di Natale.

Faenza. ‘Temporary Shop della ceramica’:  4a edizione della Mostra-mercato faentina di Natale. Dal 1 al 24 dicembre 2018, saranno 29 i ceramisti all’interno dello spazio in corso Mazzini 35 che rappresenteranno collettivamente l'identità ceramica faentina, un'identità che prescinde quella dei singoli artigiani, artisti e botteghe: accanto all’importante momento commerciale, il progetto promosso e organizzato da Ente Ceramica Faenza intende sottolineare proprio l'aspetto della 'squadra', dell'identità plurale dei ceramisti faentini che si presentano insieme, con la loro produzione, nel cuore della città.L'inaugurazione venerdì 30 novembre 2018, ore 19. Non mancherà, anche quest'anno, l'ormai tradizionale intervento musicale del Gruppo Ottoni della scuola comunale di musica 'G. Sarti' di Faenza, la mattina della vigilia di Natale (24 dicembre), dalle ore 10.30. Il Gruppo Ottoni è un'attività didattica che dal 1997 fa parte integrante delle iniziative della Scuola Sarti di Faenza. Il gruppo è composto dai docenti di tromba e trombone, da allievi meritevoli ed ex allievi diplomati che, musicalmente ed umanamente 'affezionati' agli insegnanti e alla classe, continuano a collaborare portando un contributo musicale prezioso. Docenti: Monica Albertazzi, Damiano Drei.

FAENZA. Dopo i grandi successi degli ultimi 3 anni, Ente Ceramica Faenza organizza anche quest’anno il Temporary Shop della Ceramica, la mostra e vendita temporanea di ceramica faentina in occasione del Natale 2018, appuntamento ormai consolidato del ‘calendario natalizio’ di Faenza. Dal 1 al 24 dicembre 2018, saranno 29 i ceramisti [...]

27 novembre 2018 0 commenti

Rimini. Pranzo in scena’ al foyer del ‘Galli’ con lo chef Corrado Assenza e la ‘Brigata del Diavolo’.

Rimini. Pranzo in scena’ al foyer del ‘Galli’ con lo chef Corrado Assenza e la ‘Brigata del Diavolo’. Autorità indiscussa della gastronomia che il mondo invidia all’Italia, ha lasciato il suo rinomato 'Caffè Sicilia' di Noto per accompagnare la 'Brigata del Diavolo' a Cervia nell’ultima tappa del 'viaggio dei sensi' scandito negli ultimi quattro mesi in 9 spettacolari eventi figli di un progetto, quello dei 'Cuochi sognatori', fatto proprio da Visit Romagna e che rivoluziona il concetto di 'offerta turistica' trasformandolo in 'un' esperienza' a tutto tondo dei luoghi e dei paesaggi romagnoli con le eccellenze e i tesori che questi custodiscono. In questa scia si colloca l'evento pensato approfittando dell'eccezionale presenza di un personaggio del calibro del Maestro siciliano che offre l'opportunità di godere di un pranzo preparato nella sala del Grifone del nuovo Teatro Galli, luminosamente affacciata con vista sospesa su piazza Cavour, per domenica 2 dicembre. Corrado Assenza da lungo tempo frequentatore ed estimatore della Romagna la inaugurerà con il 'Pranzo in scena' dirigendo la speciale orchestra di un drappello di cuochi della Brigata del Diavolo e interpreterà il mare Adriatico alla 'maniera di un siciliano'. Profumi, richiami, evocazioni nei piatti creeranno un gemellaggio culturale e sensoriale fra Romagna e Sicilia.

RIMINI. Una cornice a Corrado Assenza, affascinante, un maestro straordinario, un progetto coinvolgente con la  Brigata del Diavolo per un appuntamento che non avrà repliche. Autorità indiscussa della gastronomia che il mondo invidia all’Italia, ha lasciato il suo rinomato Caffè Sicilia di Noto per accompagnare la Brigata del Diavolo a Cervia nell’ultima tappa del ‘viaggio dei [...]

27 novembre 2018 0 commenti

Borsino professioni a Forlì-Cesena e Rimini. Programmate 14.240 ‘entrate’: in primis, per il ‘Turistico’.

Borsino professioni a Forlì-Cesena e Rimini. Programmate 14.240 ‘entrate’: in primis, per il ‘Turistico’. Nella previsione trimestrale novembre 2018 – gennaio 2019 gli ingressi previsti posizionano in regione le suddette province rispettivamente al 7° (-3) e 9° posto (costante); continuano ad essere nei mesi autunnali e invernali più numerosi gli ingressi nel territorio di Forlì-Cesena rispetto a Rimini (7.760 verso 6.480) ma i numeri assoluti sono di nuovo in crescita. Scomponendo le attività indagate in 5 settori, i primi 3 per numeri di ingressi relativi (percentuale di entrate previste sul totale delle entrate programmate del periodo) sono ‘Manifatturiero’ e ‘Altri servizi’ sia in provincia di Forlì-Cesena (29,8% e 24%) che di Rimini (27,5% e 22,4%); nel primo territorio appare inoltre il ‘Commercio’ (19,8%), nel secondo si rilevano le ‘Costruzioni’ (17,6%). Le due professioni più richieste in entrambe le province sono ‘Cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici’ e ‘Commessi e altro personale qualificato in negozi ed esercizi all’ingrosso’ (FC 880 e 590, RN 1.290 e 550); al terzo posto per Forlì-Cesena ‘Operai nelle attività metal meccaniche ed elettromeccaniche’ (590) e per Rimini ‘Conduttori di mezzi di trasporto’ (490).

ROMAGNA. Le imprese delle province di Forlì-Cesena e Rimini che hanno dichiarato previsioni di assunzioni del settore industriale, del commercio e dei servizi, in novembre sono il 15% del totale a Forlì-Cesena e il 12% in provincia di Rimini (-4% per entrambi i territori); i numeri attesi del mese di ottobre si attestano [...]

23 novembre 2018 0 commenti

Lugo. Venerdì 16, taglio del nastro alla biblioteca ‘Fabrizio Trisi’ per la bella ‘ Stanza della musica’.

Lugo. Venerdì 16,  taglio del nastro alla biblioteca ‘Fabrizio Trisi’ per la bella ‘ Stanza della musica’. La 'Stanza della musica', con allestimenti scenografici di Claudio Ballestracci, accoglie infatti i fondi musicali pervenuti in dono negli ultimi anni, come una raccolta di pubblicazioni della Fondazione Rossini di Pesaro, il Fondo del maestro Luigi Penazzi e pubblicazioni rossiniane donate dall'architettoGian Luigi Gambi. In primavera la biblioteca ha ricevuto in comodato d’uso il pianoforte, la scrivania e la poltrona del musicista Francesco Balilla Pratella, di cui la biblioteca possiede già un importante fondo librario e documentario. Nello stesso periodo la famiglia del dottor Claudio Guerra di Lugo, ha donato quasi 4 mila opere di musica classica in vinile, tutte interpretazioni di pregio dei maggiori maestri e interpreti. La stanza sarà utilizzata anche come sala riunioni, grazie alla presenza di un grande tavolo ovale in legno, recentemente restaurato grazie al contributo del Lions Club di Lugo.

LUGO.  Il nuovo spazio, illustrato durante l’inaugurazione dalla responsabile della biblioteca Luciana Cumino e dalla bibliotecaria Ivana Pagani, rende omaggio ai musicisti lughesi. La ‘Stanza della musica‘, con allestimenti scenografici di Claudio Ballestracci, accoglie infatti i fondi musicali pervenuti in dono negli ultimi anni, come una raccolta di pubblicazioni della Fondazione [...]

19 novembre 2018 0 commenti