Tag "Rotary Club Cesena"

 

Cesena. Al Rotary ‘La musicoterapia per la cura dell’Alzheimer’. Per una integrazione alle varie funzioni.

Cesena. Al Rotary  ‘La musicoterapia per la cura dell’Alzheimer’. Per una integrazione alle varie funzioni. La prestigiosa Fondazione Cochrane ha rilevato la validità della musicoterapia, infatti se quest'ultima è abbinata alla terapia farmacologica la risposta sul paziente risultata più efficace rispetto all'applicazione della sola terapia farmacologica. Gli approcci musicoterapici, ha spiegato Angela Mazza, sono volti ad integrare funzioni cognitive, affettive, fisiche ed interpersonali, utilizzando tecniche attive e ricettive. Durante le sedute i pazienti cantano canzoni popolari, ascoltano musica, danzano liberamente e non devono mai sentirsi a disagio. L’intervento musicoterapico mira a raggiungere alcuni dei seguenti obiettivi quali la socializzazione, la modificazione dello stato umorale della persona e il contenimento di manifestazioni d’ira e di stati di agitazione, il contenimento dell’aggressività, del 'Wondering' e degli stati ansiosi-depressivi, il recupero del presente attraverso la rivisitazione e la riappropriazione dei ricordi, un comportamento musicale attivo per favorire il mantenimento delle abilità motorie e la costruzione di una relazione empatica tra musicoterapeuta e paziente.

CESENA. Al Rotary Cesena ‘La musicoterapia per la cura dell’Alzheimer’. Relatori della serata Fabrizio Rasi, socio del Rotary club Cesena, neurologo libero professionista di fama internazionale che ha diretto, per diversi anni, la divisione neurologia dell’ospedale di Ravenna e la musicoterapeuta Angela Mazza, diplomata in violino presso il conservatorio ‘Bruno [...]

17 gennaio 2018 0 commenti

Rotary Club di Cesena. Sergio Dini sul tema: rischi per militari e civili causati dall’uranio impoverito.

La causa più probabile di tali patologie – ha spiegato Sergio Dini – sembra essere dovuta agli effetti che queste armi, altamente distruttive, creano sulla struttura dei materiali che vanno a colpire generando polveri altamente tossiche e nocive per tutte le persone nelle immediate vicinanze e per l'ambiente. Il presidente Domenico Scarpellini ha ringraziato il Sostituto procuratore del suo intervento molto apprezzato e di attualità sia per la salute che per il rispetto dell'ambiente.

CESENA. Al Rotary Cesena il dott. Sergio Dini, Sostituto procuratore presso il Tribunale di Padova, è intervenuto sul tema: Uranio impoverito e rischi dei militari e civili nei campi operativi. Il dott. Sergio Dini è consulente della terza Commissione parlamentare di inchiesta sugli effetti dell’utilizzo dell’uranio impoverito. Come spiegato dal [...]

13 giugno 2017 0 commenti

Al Rotary Club Cesena l’eccellenza imprenditoriale Graziani Packaging

Al Rotary Club Cesena l’eccellenza imprenditoriale Graziani Packaging Graziani Packaging è presente in 35 Paesi. Lo stabilimento vicino a Cesena, così come quello in Spagna, sono la dimostrazione della crescita aziendaledi uno dei produttori leader di angolari.

CESENA. Dopo il saluto del Presidente del Rotary Club Cesena, Domenico Scarpellini, e la presentazione della società Graziani Packaging tra i leader mondiali nel settore in cui compete, Roberto Graziani, amministratore delegato della Graziani Packaging, ha illustrato i progressi dell’azienda dagli inizi fino ai giorni nostri. “La storia della Graziani Packaging [...]

8 novembre 2016 0 commenti

Cesena. Rotary Club. La donazione ha permesso traguardi nella ricerca genica.

Cesena. Rotary Club. La donazione ha permesso traguardi nella ricerca genica. Siamo nel gennaio del 2014 quando il Rotary Club Cesena, presieduto al tempo dall'ing. Giuliano Arbizzani, decise di donare al Laboratorio di Genomica, guidato dal prof. Pierluigi Strippoli, un'importante attrezzatura necessaria per la ricerca genica sull'origine delle problematiche dei ragazzi down. "La sindrome di Down – spiegò il prof. Strippoli - è la più frequente anomalia cromosomica dell’uomo, con la frequenza di un caso ogni 700 nati vivi. Le persone con sindrome di Down soffrono in particolare di una disabilità intellettiva, sebbene affettività e socialità siano perfettamente conservate, anzi è nota la loro capacità di suscitare intorno a sé un clima di intensità affettiva più grande del normale. Nel 1959 il giovane medico parigino Jérôme Lejeune identifica la causa della sindrome nella presenza all'interno delle cellule di un cromosoma, ossia di una molecola di DNA, in eccesso. Le persone con sindrome di Down possiedono tre copie del cromosoma 21, trisomia 21, invece delle due normalmente presenti”.

CESENA. Recentemente il prof. Pierluigi Strippoli dell’Università di Bologna ha ritenuto di aggiornarci circa gli sviluppi della ricerca. La strumentazione donata dal Club si è rivelata importantissima per il Laboratorio dove è stato possibile elaborare due mappe di attivazione dei geni umani del cervello e delle cellule del sangue, utili per [...]

21 giugno 2016 0 commenti

Cesena. Rotary Club. Il neuroscienziato Alessio Avenanti è il nuovo socio. Venerdì 10 giungo.

Cesena. Rotary Club. Il neuroscienziato Alessio Avenanti è il nuovo socio. Venerdì 10 giungo. Il neuroscienziato Alessio Avenanti, nato a Roma e residente a Cesena dal 2006, è il nuovo socio del Rotary Club Cesen

CESENA. La presentazione e l’ingresso del nuovo socio al Rotary Club Cesena, presieduto da Oliviero Zondini, si è tenuta venerdì 10 giugno presso il ristorante Le scuderie.  

14 giugno 2016 0 commenti

Cesena. Rotary Club, tra imprenditoria e rappresentanza sindacale. Sostegno Confcommercio importante.

Cesena. Rotary Club, tra imprenditoria e rappresentanza sindacale. Sostegno Confcommercio importante. "La Confcommercio – ha detto Patrignani - deve impegnarsi sempre di più affinché la sua rappresentanza sindacale sia di aiuto e sostegno soprattutto ai piccoli commercianti che si trovano, ogni giorno, a combattere per non chiudere”.

CESENA. Quale ruolo deve assumere nel prossimo futuro la Confcommercio cesenate, organo di rappresentanza sindacale di categoria, per essere vero motore dello sviluppo delle imprese del commercio nel nostro territorio? Per rispondere a questa domanda, e a molte altre, è intervenuto al Rotary Club Cesena, presieduto dall’ing. Giuliano Arbizzani, Augusto [...]

Emilia Romagna. Che fine faranno le Province romagnole? Una serata a tema.

Emilia Romagna. Che fine faranno le Province romagnole? Una serata a tema. Bulbi: 'Si tratta solo di aspettare il 2014 perché qualsiasi forza politica che salirà al Governo del Paese non potrà fare più marcia indietro'.

FORLI’-CESENA. Che fine faranno le Province romagnole dopo che il Governo ha rimandato l’attuazione della riforma a gennaio del 2014? Per trattare, tra l’altro, di questo scottante quanto dibattuto tema la scorsa settimana, presso l’Hotel Casali, il Rotary Club Cesena, presieduto dalla prof.ssa Sara Santoro Bianchi, ha invitato come relatore [...]

19 dicembre 2012 0 commenti