Tag "sanità"

 

Ausl Romagna. Gastroenterologia di Forlì e Cesena sede di tirocinio per la School of Advanced Endoscopy.

Ausl Romagna. Gastroenterologia di Forlì e Cesena  sede di tirocinio per la School of Advanced Endoscopy. La SIGE ha inserito l' Unità operativa di Gastroenterologia di Forlì/Cesena, diretta dal dottor Carlo Fabbri, tra i centri accreditati SIGE per i tirocini dei partecipanti della School of Advanced Endoscopy. La scuola si sviluppa attraverso una piattaforma e-learning, delle lezioni frontali su modelli sperimentali o manichini e d un periodo di tirocinio per la pratica endoscopica presso un Centro di terzo livello, in questo caso negli ospedali di Forlì e Cesena. La School of Advanced Endoscopy vede il coinvolgimento dei migliori opinion leaders internazionali nello sviluppo della gastroenterologia e dell’endoscopia. I due primi specializzandi in Gastroenterologia sono arrivati a Forlì lunedì scorso e resteranno una settimana nel reparto per apprendere le opzioni terapeutiche più all’avanguardia per la diagnosi e il trattamento delle patologie gastrointestinali. Si tratta della dottoressa Anna Sartori, dell'Università di Padova e del dottor Giuseppe Luglio, dell'Università di Pisa.

AUSL ROMAGNA. La SIGE (Società italiana di Gastroenterologia ed Endoscopia) ha inserito  l’ Unità Operativa di   Gastroenterologia di Forlì/Cesena , diretta dal dottor Carlo Fabbri,   tra i centri accreditati SIGE per i tirocini dei partecipanti della School of Advanced Endoscopy.   La scuola si sviluppa attraverso una piattaforma e-learning, delle lezioni frontali su modelli [...]

14 settembre 2020 0 commenti

Ausl Forlì. Tecnica innovativa per il trattamento della patologia arteriosa ostruttiva periferica.

Ausl Forlì. Tecnica innovativa per il trattamento della patologia arteriosa ostruttiva periferica. Ospedale 'Morgagni' Forlì. La tecnica applicata nel nosocomio forlivese è stata oggetto di una ricerca a pubblicata dal dott. Gabriele Testi, chirurgo vascolare, sulla prestigiosa rivista internazionale 'Journal of Endovascular Therapy'. Il lavoro 'Femoral Balloon-Oriented Puncture for True Lumen Reentry in the Common Femoral Artery After Subintimal Retrograde Recanalization of Superficial Femoral Artery Ostial Occlusion: The FORLEE Technique' è stato pubblicato online, sarà nell'edizione cartacea di agosto 2019 e suggella il grande impegno di divulgazione scientifica del team in questo settore che aveva già portato, nel 2018, ad una pubblicazione sull' 'European Journal of Vascular and Endovascular Surgery - Short Report', rivista della ESVS (European Society for Vascular Surgery), sempre riguardante aspetti tecnici nella rivascolarizzazione degli arti inferiori.

FORLI’. Una tecnica innovativa per il trattamento della patologia arteriosa ostruttiva periferica,  la ‘FORLEE tecnique‘, è stata messa a punto per la prima volta presso l’ospedale ‘Morgagni – Pierantoni’  di Forlì. La tecnica è stata oggetto di una ricerca a pubblicata in questi giorni dal dott. Gabriele Testi, chirurgo vascolare [...]

23 maggio 2019 0 commenti

Ravenna. Sequestro di discarica abusiva a Campiano. Rifiuti diversi per circa un ettaro di terreno.

Ravenna. Sequestro di discarica abusiva a Campiano. Rifiuti diversi per circa un ettaro di terreno. I tecnici di Arpae, presenti al sopralluogo, hanno accertato la presenza di varie tipologie di rifiuti speciali, pericolosi e non, in quantità importanti, ed effettuato campionature. C’erano gomme – un cumulo di pneumatici di circa 17 metri per 17, con un’altezza massima di circa tre metri - rottami metallici, lana di roccia, macerie, teli in pvc, pallet di legno, tubi di gomma, carcasse di frigo, isolante poliuretanico, big bags, pannelli isolanti tipo sandwich, batterie al piombo, tubi neon per lampade, attrezzi agricoli in disuso, tubi da irrigazione in plastica, materassi, divani, televisori, tubi catodici, due carcasse di roulotte, diverse autovetture, pompe uso irriguo, bidoni contenenti vernice da muro, fusti pieni di liquido, cinquanta lastre di eternit e cinque vasche in eternit. Il terreno era organizzato, seppur in modo rudimentale, con sentieri battuti, presumibilmente al fine di facilitare l’accesso per i veicoli a motore ai diversi accumuli di rifiuti.

RAVENNA. La Polizia locale sequestra una discarica abusiva a Campiano: i rifiuti occupavano circa un ettaro di terreno.  Gli agenti dell’ufficio edilizia della Polizia locale di Ravenna hanno posto sotto sequestro un deposito di rifiuti vari abbandonati, a Campiano, che occupavano circa un ettaro di terreno. I tecnici di Arpae, [...]

19 marzo 2019 0 commenti

Rimini. Frutta e verdure: sotto controllo gli esercizi di vicinato della Polizia municipale riminese.

Rimini. Frutta e verdure: sotto controllo gli esercizi di vicinato della Polizia municipale riminese. La Polizia locale riminese, proprio per questo, sta monitorando attentamente, intervenendo, ed anche sanzionando, quando le regole non vengono rispettate come avvenuto proprio di recente per un negozio di vicinato di via XX Settembre. Non solo infatti, visto il genere merceologico particolare, è il regolamento di igiene e sanità quello che viene applicato maggiormente in caso di violazione ma anche quello di Polizia urbana o del Codice della strada quando l’esposizione della merce, come è accaduto, travalica i limiti imposti oltre i muri perimetrali degli esercizi o gli spazi d’occupazione del suolo pubblico realmente concessi. Particolare attenzione, poi, gli operatori della Polizia locale la dedicano al controllo delle merci che, a tutela del consumatore, debbono riportare tutti i dati che consentano all’acquirente finale un acquisto consapevole con la conoscenza oltre del prezzo della provenienza dei prodotti.

RIMINI. E’ un fenomeno in forte espansione quello del proliferare dei negozi di frutta e verdure in tutte le zone, ma specie in quelle periferiche, della città che la Polizia locale riminese, proprio per questo, sta monitorando attentamente, intervenendo, ed anche sanzionando, quando le regole non vengono rispettate come avvenuto [...]

20 febbraio 2019 0 commenti

Ausl Romagna. Infezioni ospedaliere: fenomeno sotto controllo, con trend in calo sull’anno 2016.

Ausl Romagna. Infezioni ospedaliere: fenomeno sotto controllo, con trend in calo sull’anno 2016. Il dato medio regionale dell’8 per cento è in linea con quello nazionale e la Romagna ha una media di ICA inferiore al dato italiano: 7%. Nonostante ciò è forte e continuo l’impegno a migliorare la situazione. Tant’è vero che i risultati dettagliati di questo studio sono stati oggetto di una serie di incontri in AUSL Romagna, organizzati insieme all'Agenzia regionale nell'aprile 2017, con larga partecipazione degli operatori sanitari. A conferma di quanto sopra, già nell'ottobre 2014 era stata istituita, in Ausl Romagna, una Struttura di programma per la gestione del rischio infettivo e uso responsabile degli antibiotici al fine di avviare, coordinare, implementare e verificare le attività relative alla prevenzione e alla gestione delle infezioni correlate all’assistenza nonché all’uso responsabile degli antibiotici. Secondo il rapporto 2017 della Regione sugli indicatori per valutare le Aziende sanitarie relativamente ai programmi di gestione del rischio infettivo, l’AUSL della Romagna riporta il punteggio più alto in Regione sulla valutazione della organizzazione per contrastare il fenomeno. Per quanto attiene a Ravenna, grazie al supporto della Agenzia regionale, si sono avviati programmi specifici atti a contenere il fenomeno, anche attraverso l'assunzione e la formazione di personale qualificato sia medico specialista in malattie infettive, sia infermieristico addetto al controllo delle infezioni. Lavoro che ha portato ad una fortissima riduzione delle infezioni (circa il 50 per cento ), come sarà certificato nella prossima rilevazione.

AUSL ROMAGNA. Nota dal servizio sanitario regionale Emilia Romagna, Ausl della Romagna: ” Le infezioni ospedaliere sono un tema di principale importanza a livello planetario. Si stima che nella sola Europa ogni anno 3.2 milioni di persone vengono colpite da questo tipo di infezioni ; l’ECDC ( Agenzia europea deputata [...]

9 gennaio 2019 0 commenti

Emilia Romagna. La Giornata del prematuro. Premiata la Tin di Rimini per progetto Bimbi prematuri.

Emilia Romagna. La Giornata del prematuro. Premiata la Tin di Rimini  per progetto Bimbi prematuri. La simbolica consegna, da parte di un rappresentante dell’associazione dell’ assegnone del valore di 2.500 euro, all’associazione 'La prima coccola' che sta seguendo e sostenendo vari progetti per accrescere ulteriormente soprattutto l’accoglienza del reparto per i genitori dei piccoli pazienti.

RIMINI. In occasione della Giornata mondiale del prematuro, nel novembre scorso, anche l’associazione ‘Festa per far festa‘ di Coriano organizzò un’iniziativa: si trattava di una bella cena in piazza il cui ricavato è stato dedicato al reparto di Terapia intensiva neonatale (Tin) dell’ospedale ‘Infermi’ di Rimini, diretto dalla dottoressa Gina [...]

6 febbraio 2017 0 commenti

Nuovo ospedale di Cesena. Ausl Romagna: il posto giusto? A Villachiaviche, in un’ area di sua proprietà.

Nuovo ospedale di Cesena. Ausl Romagna: il posto giusto? A Villachiaviche, in un’ area di sua proprietà. Si stanno scaldando i motori per far partire la macchina procedurale e progettuale. Ma, prima di qualsiasi altra iniziativa, la palla passa ora, inevitabilmente, al Consiglio comunale cesenate, che sarà chiamato a dare l’imprimatur al progetto. Non prima, però, di aver coinvolto nel confronto l’intera città.

CESENA. Il  nuovo Ospedale di Cesena potrebbe sorgere a Villachiaviche, in un’area di proprietà dell’Azienda Usl della Romagna. A suggerire la soluzione sono gli stessi vertici dell’Ausl Romagna – precisamente il direttore generale Marcello Tonini e il direttore dell’Unità operativa Progettazione e Sviluppo edile Enrico Sabatini – che  hanno inviato [...]

29 settembre 2016 0 commenti

Cotignola. Sanità. Maria Cecilia Hospital. Presidente della Regione E-R Bonaccini.

Cotignola. Sanità. Maria Cecilia Hospital. Presidente della Regione E-R Bonaccini. Riflettori puntati sul tema della sanità al Maria Cecilia Hospital, il polo cardiologico e cardiochirurgico di GVM Care & Research con sede a Cotignola. La struttura ha ospitato martedì 19 luglio un incontro nel quale è stata messa in luce l’attività del gruppo, alla presenza, tra gli altri, del presidente Ettore Sansavini, dell’amministratore delegato Bruno Biagi, del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e gli assessori regionali Sergio Venturi (Politiche per la Salute) Andrea Corsini (Turismo), del Presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Luca Piovaccari, del Sindaco di Lugo Davide Ranalli e del sindaco di Ravenna Michele De Pascale. Presenti anche medici e personale del gruppo Villa Maria.

COTIGNOLA. “Quando ho aperto questa clinica, nel 1973, il desiderio era quello di realizzare un ospedale che potesse funzionare nell’interesse dei nostri pazienti – ha spiegato il presidente Ettore Sansavini -. Un progetto ambizioso di alta specializzazione, un ospedale ‘all’americana’, con medici che potessero crescere e lavorare qui. Oggi il [...]

22 luglio 2016 0 commenti

Lugo. Ospedale: nuovo padiglione D. La nuova struttura entro la fine del 2017.

Lugo. Ospedale: nuovo padiglione D. La nuova struttura entro la fine del 2017. Martedì 5 luglio il presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Luca Piovaccari, il vice presidente e sindaco di Lugo Davide Ranalli e il sindaco con delega alle Politiche sanitarie Eleonora Proni hanno visitato l’ospedale Umberto I di Lugo, dove sono in atto i lavori per la realizzazione del nuovo Padiglione D. Ad accompagnarli erano presenti Marcello Tonini, direttore generale dell’Ausl della Romagna, e Virna Valmori, direttrice dell’Umberto I.

LUGO.  La visita è stata effettuata presso i locali assegnati alle unità operative di Ostetricia-Ginecologia e di Pediatria che dal mese di marzo hanno trovato una nuova e definitiva collocazione rispettivamente al terzo e quarto piano del Padiglione A. In queste aree sono stati collocati i posti letto di day [...]

11 luglio 2016 0 commenti

Riolo Terme. Fascicolo elettronico sanitario. Continua la campagna per l’ attivazione.

Riolo Terme. Fascicolo elettronico sanitario. Continua la campagna per l’ attivazione. L’Ausl della Romagna e l’Amministrazione comunale di Riolo Terme ricordano che fino al 9 luglio si svolgerà una campagna sulla possibilità di attivare il proprio fascicolo sanitario elettronico a Riolo Terme.Il martedì e il giovedì dalle ore 10 alle ore 13,00 al primo piano del presidio socio sanitario di Riolo Terme in via Tarlombani, zona Cup c’è la possibilità per i cittadini e per i propri familiari, anche minorenni, di attivare il proprio Fascicolo sanitario elettronico direttamente a Riolo Terme. L’Ausl mette a disposizione presso il Cup di Riolo personale dedicato per il disbrigo della pratica di accreditamento al servizio per la quale sino ad ora era necessario recarsi al Cup di Faenza.

RIOLO TERME. L’attivazione del Fascicolo sanitario elettronico consente, tra le altre cose, di prenotare visite ed esami, visualizzare i referti erogati dalle strutture pubbliche del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna, referti di pronto soccorso, lettere di dimissioni da ricovero in ospedali pubblici, prescrizioni specialistiche e farmaceutiche. E’ comunque consigliabile, prima di recarsi al CUP per l’attivazione del fascicolo, [...]

20 giugno 2016 0 commenti