Tag "Santarcangelo di R"

 

Santarcangelo d/R. ‘Ricordi e amnesie’ (1999), per ritrovare il bizzarro mondo di Federico Moroni.

Santarcangelo d/R.  ‘Ricordi e amnesie’ (1999), per ritrovare il bizzarro mondo di Federico Moroni. Cogliere l’attività e il mondo di Federico Moroni non è semplice. Ci ha provato con grande sensibilità e acume Luca Cesari, l’autore della prefazione di ‘Ricordi e amnesie’, un testo uscito nel maggio 1999, poco noto al grande pubblico, ma per molti aspetti indispensabile per definire la complessiva dimensione del personaggio ( soprattutto ) in campo grafico - pittorico.' Moroni - avverte Luca Cesari, in ‘Ricordi e amnesie’ - ha tirato fuori di dentro tutto quello che, nella vita, gli è stato più caro, ovvero, da Armstrong allo spiritello Gni fin al giardino di Bob. Oltre ad ambienti, figure, affetti, capaci di raccontare in modo giocondo ed arguto, la sua amicizia per gli uomini e per gli oggetti'. Senza dimenticare, non sia mai, la straordinaria esperienza didattico-artistica-pedagogica realizzata (con prestigioso riconoscimento internazionale) nel corso d’un decennio alla scuola del Bornaccino. E ben esplorata in ‘Arte per nulla’ ( 1964). In cui l’autore indugia su quell’ eterno e inesauribile ‘zibaldone’ dove lo ‘strampalato’ mondo di Federico ‘gorgoglia appieno come fonte di sorgente per sue tele ’. Con i suoi rottami, le sue ferraglie, i cocci di bottiglia, i panni stesi ad asciugare, le giostre, le fiere, i cortili, il manifesto stinto del Circo, le corse ciclistiche e gli ex Voto dei pittori. Il tutto integrato da osservazioni, riflessioni, intuizioni sul mestiere di pittore, sul significato dei colori, sul gioco della linea e della forma.

 Federico Moroni ( 1914-2000), santarcangiolese, è uno dei personaggi più prolifici e originali della cultura, dell’arte e della didattica della  Romagna del Dopoguerra. Attratto ( in gioventù ) dal neorealismo, poi abbandonato  non senza qualche titubanza, è andato ( negli anni) via via cercando  altri riferimenti e interessi: scoprendo Kafka, [...]

26 marzo 2020 0 commenti

Riminese. Conto alla rovescia per rimozione domenica 29 di ordigno bellico a Santarcangelo.

Riminese. Conto alla rovescia per rimozione domenica 29 di  ordigno bellico a Santarcangelo. Accanto alla 'Zona rossa' l’ordinanza istituisce una 'Zona arancione' o danger zone 2, disegnata tra i 1400 e i 1600 metri dal luogo di rinvenimento della bomba. All’interno di questo tratto di territorio l’evacuazione non è obbligatoria. I residenti potranno rimanere in casa con le finestre chiuse e le tapparelle abbassate, ma non potranno uscire all’esterno e circolare, né a piedi o con mezzi. La circolazione è consentita solamente alle forze dell’ordine e al personale incaricato. Anche tutte le attività economiche dovranno rimanere chiuse al pubblico a partire dalle ore 7 fino al termine delle operazioni. Le vie interessate dal divieto poste nel territorio del comune di Rimini della 'Zona arancione' sono via Bagnacavallo dal civico 1 al 15, via Carpinello dal civico 1 al 35, via Conventello dal civico 2 al 9, via Emilia dal civico 305 al 369, via Emilia Vecchia dal civico 1/A al 73, via Galeata dal civico 9/A al 20, via Modigliana dal civico 7/A al 11, via Montiano dal civico 1/A al 37, via Ronco civico 1, via Spinello dal civico 2 al 8. La circolazione nelle strade che rientrano nelle zone rossa e arancione sarà interrotta. E le Forze dell’ordine, con il supporto dei volontari della Protezione civile, ne presidieranno le chiusure. La sospensione del traffico è prevista anche per un tratto della via Emilia, mentre l’autostrada A14 non sarà interessata da alcuna restrizione. Entro un raggio di 500 metri dal punto di ritrovamento dell’ordigno sarà sospesa l’erogazione di energia elettrica, mentre i restanti servizi rimarranno in funzione.

SANTARCANGELO d/R. Tutto pronto per le operazioni in programma domenica 29 luglio quando sarà disinnescato, rimosso e successivamente fatto brillare l’ordigno bellico ritrovato in via del Grano (zona Gronda Est) nel territorio del comune di Santarcangelo al confine nord ovest con il comune di Rimini. E’ stata infatti siglata l’ordinanza [...]

25 luglio 2018 0 commenti

Rimini. Si parte con un duo mondiale: Enrico Pace, pianista, e Sung Won Yang, violoncellista.

Rimini. Si parte con un duo mondiale: Enrico Pace, pianista, e  Sung Won Yang, violoncellista. Torna la celebre rassegna musicale riminese iniziata nel 1950. Apertura 2016, venerdì 12 agosto,21,30. presso la Pieve romanica. Enrico Pace al pianoforte e Sung-Won Yang al violoncello.

SAGRA MUSICALE MALATESTIANA. Le note di Liszt, Chopin e Rachmaninov risuoneranno venerdì 12 agosto ore 21,30 nella suggestiva Pieve Romanica di Santarcangelo, nel primo appuntamento della Sagra musicale malatestiana di Rimini, la rassegna che dal 1950 ospita i più prestigiosi direttori, solisti e orchestre del panorama internazionale. Per questo primo appuntamento [...]

12 agosto 2016 0 commenti