Cesena. I luoghi della cultura trasformati in punti di riferimento per percorsi didattici 2017-2018.

Cesena. I luoghi della cultura trasformati in punti di riferimento per percorsi didattici 2017-2018. Dei circa 200 percorsi didattici inseriti nella programmazione comunale, 15 sono programmati all’aula didattica Monty Banks – Percorsi di educazione allo sguardo, alle immagini e al cinema, 18 alla Biblioteca Moderna e 36 alla Malatestiana Antica, 39 alla Pinacoteca e 31 al Museo archeologico,4 a Casa Serra, 23 alla rassegna Schermi e Lavagne e 6 al conservatorio Bruno Maderna, 15 al Museo di Scienze naturali, 8 alla Rocca Malatestiana, 8 laboratori al teatro Alessandro Bonci,3, a Villa Silvia – Museo Musicalia, 15 all’ Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Forlì-Cesena. Rientrano nella programmazione anche 3 Progetti speciali per la Scuola secondaria di Primo e Secondo grado: sono incentrati sulla conoscenza della Biblioteca Malatestiana i concorsi 'La Biblioteca malatestiana tra spazio e tempo' e 'BibliotechiAmo' mentre 'Incontriamoli' vuole far conoscere alla città le esperienze di eccellenza portate avanti dagli istituti di Secondo grado di Cesena.

CESENA. Quest’anno gli scolari e studenti cesenati avranno molto da imparare: a loro disposizione per l’anno 2017-2018, più di duecento proposte di percorsi didattici messi a punto dall’assessorato alla Cultura sulla base di un bando pubblico lanciato nel luglio scorso. Tra queste, visite guidate alla Biblioteca malatestiana, laboratori teatrali, percorsi [...]