Santarcangelo d/R. ‘Gli italiani ad Auschwitz (1943-1945)’ di Laura Fontana, storica della Shoah.

Santarcangelo d/R.  ‘Gli italiani ad Auschwitz (1943-1945)’ di Laura Fontana, storica della Shoah. Gli italiani ad Auschwitz – Basato sullo studio di un insieme molto ricco e diversificato di fonti, molte delle quali inedite o poco esplorate, il libro getta uno sguardo nuovo sulla storia delle deportazioni degli italiani e delle italiane ad Auschwitz durante i mesi di occupazione della Penisola. Ripercorrendo i percorsi e i destini dei due gruppi di deportati, ebrei e politici, restituiti attraverso un costante confronto tra documenti e memorie, fonti scritte e fonti orali, 'Gli Italiani ad Auschwitz' offre al lettore la ricostruzione di una storia plurale e composita di vittime. Gran parte dell’opera è dedicata a raccontare le esperienze di coloro che subirono l’internamento ad Auschwitz, con l’obiettivo di far emergere alcuni elementi comuni nell’esperienza del lager: il lavoro forzato, la violenza fisica e l’offesa al corpo delle donne (tra cui la maternità negata e gli esperimenti criminali di sterilizzazione), la solitudine e la coesione tra reclusi, le strategie di resilienza e il fattore della 'fortuna' nel determinare condizioni favorevoli alla sopravvivenza, l’esperienza eccezionale dei pochi bambini sopravvissuti, come le sorelline fiumane Andra e Tatiana Bucci, raffigurate nella foto di copertina con parte della loro famiglia '. Gli Italiani ad Auschwitz' è un’opera appassionata e rigorosa, con la quale Laura Fontana tenta di colmare una lacuna storiografica, ponendo la sfida di provare a scrivere una storia diversa, più completa degli italiani ad Auschwitz e consegna al lettore una narrazione coinvolgente e a più voci, sottraendo dall’oblio tante storie a lungo ingiustamente dimenticate, o tenute ai margini delle ricostruzioni storiche e del racconto pubblico. 'Gli italiani ad Auschwitz (1943-1945). Deportazioni, 'Soluzione finale', lavoro forzato. Un mosaico di vittime' (Museo statale di Auschwitz-Birkenau, Oświęcim, 2021) è scritto da Laura Fontana, storica della Shoah e responsabile per l'Italia del Mémorial de la Shoah di Parigi.

SANTARCANGELO di ROMAGNA. ‘Gli italiani ad Auschwitz (1943-1945). Deportazioni, ‘Soluzione finale’, lavoro forzato. Un mosaico di vittime’ (Museo statale di Auschwitz-Birkenau, Oświęcim, 2021) è scritto   da Laura Fontana, storica della Shoah e responsabile per l’Italia del Mémorial de la Shoah di Parigi. Laura Fontana – Si occupa dal 1990 di storia della Shoah e del suo insegnamento. Responsabile per l’Italia del Mémorial de la Shoah di Parigi e dell’Attività [...]