Cesenatico. Vigilerà la Securitaly sulla sicurezza di Weah, (probabile) presidente della Liberia.

Cesenatico. Vigilerà la Securitaly sulla sicurezza di Weah, (probabile) presidente della Liberia. L'ex attaccante del Milan, infatti - come hanno riportato venerdì scorso tutte le testate giornalistiche mondiali - è il favorito designato per diventare il nuovo presidente della Repubblica di Liberia, piccolo stato dell'Africa Occidentale. A meno di clamorosi colpi di scena, sarà dunque lui il nuovo 'inquilino' del palazzo presidenziale di Monrovia dopo 12 anni di governo di Ellen Johnson-Sirleaf, premio Nobel per la Pace e prima donna alla guida di un Paese africano. Del resto, nel comparto della sicurezza, la Securitaly sta guadagnando importanti fette di mercato, come documentano i prestigiosi incarichi ricevuti negli ultimi mesi

CESENATICO. Sarà la Securitaly di Cesenatico a vigilare sul mandato presidenziale di George Weah. L’ex attaccante del Milan, infatti – come hanno riportato venerdì scorso tutte le testate giornalistiche mondiali – è il favorito designato per diventare il nuovo presidente della Repubblica di Liberia, piccolo stato dell’Africa Occidentale. A meno [...]