Tag "soluzioni"

 

Piacenza. Nota stampa del Nuovo sindacato Carabinieri sul ‘caso Piacenza.

Piacenza. Nota stampa del Nuovo sindacato Carabinieri sul ‘caso Piacenza. 'Per quanto addotto, senza timori di smentita alcuna, si chiede pertanto al signor Ministro della Difesa e al signor Ministro della Giustizia di verificare se i rimedi, le soluzioni e i provvedimenti adottati in prime cure dal Comando generale e cioè la sola sostituzione dei vertici locali della catena di comando e la sospensione (obbligatoria) dei militari cautelati dall’A.G. siano concretamente la sola risposta da ritenersi adeguata e sufficiente per ristabilire quel rapporto fiduciario e di CREDIBILITA’, ora e per il futuro, che ci si augura sia ancora lungo e proficuo per l’Arma, e che non dovrebbe invero mai mancare tra l’Autorità giudiziaria e le Forze di Polizia. Allo stesso modo, si chiede di poter conoscere se la sfiducia da parte dell’A.G. piacentina si estenda anche sull’Arma dei Carabinieri tutta, attesa la totale estromissione di quest’ultima da ogni contesto investigativo che qui interessa. Una tale circostanza infatti indurrebbe questo Sindacato regionale a chiedere al Comandante generale di valutare la chiusura del Comando provinciale di Piacenza e il ripiego dei Carabinieri in province dove il rapporto di fiducia e stima reciproche appare ancora saldo e immutato'.

PIACENZA. ( Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa del Nuovo sindacato Carabinieri sul ‘caso Piacenza‘). La Segreteria regionale Emilia Romagna, oggi, non intende formulare esternazioni sui fatti certificati dalla Procura di Piacenza che hanno ricevuto l’avallo di un Giudice terzo in una ordinanza di misura cautelare emessa nei confronti del [...]

30 luglio 2020 0 commenti

Riminese. Emergenza caldo, attivo il piano dell’Ausl Romagna e dei Comuni. Gli anziani.

Riminese. Emergenza caldo, attivo il piano dell’Ausl Romagna e dei Comuni. Gli anziani. Ad essere monitorati, in particolare, saranno gli anziani sopra i settantacinque anni di età che, nel territorio riminese, sono esattamente 26 mila e 652. È questo il target di riferimento, tra cui vengono individuati i casi più a rischio a cui vengono effettuate le telefonate, rientranti nella cosiddetta 'mappa delle fragilità', realizzata ad inizio anni 2000 e puntualmente aggiornata ogni anno. Nello specifico del Distretto di Rimini Nord (che comprende il comune di Rimini, Bellaria - Igea marina, Santarcangelo di Romagna e tutta la Valmarecchia), dal 2007 (quando è stato formato il nucleo fragilità) ad oggi sono state circa 30 mila le telefonate nelle case di anziani considerati più in difficoltà. Per ogni territorio sono state inoltre costruite mappe dell'emergenza, aggiornate grazie alla collaborazione con le Istituzioni e in particolare coi Medici di famiglia. Contatti Nucleo Fragilità telefono: 0541/1490572 emergenzacaldo@coopcad.it e i consigli per limitare il disagio da parte di Ausl Romagnae i

RIMINESE. Anche se l’estate è appena iniziata, il comune di Rimini e l’Ausl Romagna hanno già attivato il piano per il contrasto delle ondate di calore, anche in previsioni dei picchi di calore previsti probabilmente già da i prossimi giorni. Un Piano attivo su tutto il territorio romagnolo che, ormai [...]

24 giugno 2019 0 commenti