Rimini. Area stazione: in estate al via i primi lavori per lo ‘sfondamento’ all’atteso sottopasso centrale.

Rimini. Area stazione: in estate al via i primi lavori per lo ‘sfondamento’ all’atteso sottopasso centrale. Inizieranno a luglio i primi lavori propedeutici per il progetto di ‘sfondamento’ del sottopasso centrale che consentirà il superamento della separazione tra zona mare all’altezza viale Trieste e il rinnovato piazzale Cesare Battisti. Il progetto, approvato in linea tecnica dalla Giunta comunale, prevede lo sfondamento dell’attuale sottopasso lato mare, con la riorganizzazione e rifunzionalizzazione dell’area esterna e dell’atrio della Stazione. I lavori al via in estate non comporteranno interferenze o disagi per l’utenza e consentiranno di preparare il cantiere che entrerà nel vivo a novembre. Parallelamente alla riqualificazione della Stazione centrale, proseguono i lavori per la realizzazione del sottopasso di Viserba, per l’eliminazione del passaggio a livello tra via Morri e via via Polazzi, intervento che completa la riorganizzazione della viabilità della zona di Rimini nord. I lavori, dal costo stimato di circa 9 milioni di euro, sono a carico di RFI per 5,5 milioni e per3,5 a carico del Comune su fondi del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie. L’opera prevede la realizzazione di un sottopasso carrabile all’altezza di viale Garibaldi, tra viale Ghelfi e viale Lamarmora e di un sottopasso ciclopedonale, che sarà realizzato per consentire l’attraversamento in sicurezza della linea ferroviaria in corrispondenza dell’attuale passaggio a livello. La conclusione dei lavori è prevista per l’estate.

RIMINI. L’estate segnerà l’avvio dei lavori destinati a rivoluzionare l’accessibilità e i collegamenti della Stazione centrale di Rimini, il principale hub di collegamento della città. Prosegue il ridisegno della Stazione di Rimini, al centro di protocollo d’intesa tra comune di Rimini, Rete ferroviaria italiana, FS Sistemi urbani e regione Emilia Romagna.  [...]