Tag "sterminio nazista"

 

Forlì. Giorno della memoria. Lo sterminio del popolo ebraico, dei deportati militari e politici italiani.

Forlì. Giorno della memoria. Lo sterminio del popolo ebraico, dei deportati militari e politici italiani. Il comune di Forlì, in collaborazione con istituzioni, associazioni culturali e con il mondo della scuola, ha coordinato un programma di eventi che quest'anno, a causa dell'emergenza, ha visto ancor di più gli studenti assumere un ruolo da protagonisti nella divulgazione dei contenuti. Da alcuni mesi infatti, gruppi di studio hanno approfondito le tematiche e diventeranno loro stessi relatori rispetto ai coetanei e a tutti i cittadini interessati. La videoconferenza dal titolo 'Il Giorno della memoria visto attraverso gli occhi dei ragazzi' si svolgerà alle ore 11 di mercoledì 27 gennaio e potrà essere seguita dal sito Internet www.comune.forli.fc.it nonché dai canali Facebook e Youtube del comune di Forlì. Gli interventi saranno proposti da studenti del liceo classico 'Morgagni' e dell'istituto tecnico commerciale 'Matteucci' di Forlì, impegnati in un lavoro di ricerca e testimonianza sulla shoah insieme ai rispettivi insegnanti. Apriranno l'incontro il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini e l'assessore alle Politiche educative Paola Casara. Sempre al mattino, presso il Parco della Resistenza, si svolgerà la cerimonia che quest'anno si terrà in forma simbolica e statica. Nel pomeriggio, con il patrocinio dell'assessorato alla Cultura, è in programma sempre nella modalità online, dalle ore 15:45 alle 17:45, l'incontro con il professor Francesco Maria Feltri dal titolo 'Con gli occhi di Vasilij Grossman' sulla shoah e la guerra sul fronte orientale.

FORLI’. Rispettando una forma simbolica nella cerimonia e adottando modalità online sul web per condividere i contenuti, la città Forlì ricorderà le vittime dello sterminio del popolo ebraico e i sacrifici dei deportati militari e politici, adeguando le modalità di svolgimento delle iniziative alle necessità imposte dall’emergenza per la pandemia [...]

26 gennaio 2021 0 commenti

Brisighella. Giornate della Memoria: proiezione di un docu-film e un incontro con testimonianze e letture.

Brisighella. Giornate della Memoria:  proiezione di un docu-film e un incontro con testimonianze e letture. Martedì 28 gennaio in programma è la proiezione del docu-film ' #AnneFrank - Vite parallele ' di Sabina Fedeli e Anna Migotto: un documentario, con la voce narrante di Helen Mirren, sul viaggio nei luoghi della Shoah di una giovane coetanea di Anne Frank, protagonista insieme a cinque ragazzine durante la Seconda guerra mondiale di questo viaggio nei ricordi. Un percorso ancora vivido, che coinvolge le giovani generazioni, ascoltando anche la complessa elaborazione del dramma dei campi da parte di figli e nipoti delle sopravvissute. Sobrio e appassionante, lascia spazio alle parole, alla memoria e all'arte, alla vitalità degli uomini e delle donne che cercano da decenni di vincere sul ricordo ancora vivo dello sterminio. Venerdì 31 gennaio si terrà l’incontro: ' Riflessioni e memorie su leggi razziali e deportazione', organizzato in collaborazione con l’ Associazione culturale Acsè di Faenza. L’evento, inframezzato da letture, condotto dalla storica Chiara Cenni, vedrà la partecipazione di Mikela Berger e Roberto Matatia che ci racconteranno le tragiche vicende accadute alle loro famiglie.

BRISIGHELLA. La sezione A.N.P.I. ‘Giuseppe Bartoli‘ di Brisighella organizza per la Giornate della Memoria 2020 la proiezione di un docu-film e un incontro con testimonianze e letture atte a far conoscere e a mantenere viva la memoria della deportazione e dei campi di sterminio. Le due iniziative si terranno a [...]

24 gennaio 2020 0 commenti

Cervia Milano Marittima. Commovente cerimonia per ‘Gocce della Memoria’, alla primaria ‘Pascoli’.

Cervia Milano Marittima. Commovente cerimonia per ‘Gocce della Memoria’, alla primaria  ‘Pascoli’. Si è svolta la commovente cerimonia Gocce di Memoria nello spazio prospiciente la scuola Giovanni Pascoli a Cervia. Presenti molti genitori e l’assessore alla Scuola, Sport, Pari opportunità, Pace e cooperazione internazionale Michela Brunelli. Ognuno dei 230 allievi della scuola, accompagnati dagli insegnanti, ha posato un sasso, riportante nel retro il proprio nome, decorato con frasi e simboli di pace per ricordare l’importanza dell’impegno di ognuno per costruire un mondo di pace e di tolleranza. Colonna sonora dell’evento la registrazione delle musiche dello spettacolo Brundibar realizzato nel 1938 all’interno del campo di sterminio di Theresienstadt con i bambini presenti.

CERVIA MILANO MARITTIMA. Si è svolta  in mattinata  la commovente cerimonia Gocce di Memoria nello spazio prospiciente la scuola Giovanni Pascoli a Cervia. Presenti molti genitori e l’assessore alla Scuola, Sport, Pari opportunità, Pace e cooperazione internazionale Michela Brunelli. Ognuno dei 230 allievi della scuola, accompagnati dagli insegnanti, ha posato un sasso, riportante nel retro il proprio nome, [...]

21 gennaio 2020 0 commenti

Romagna. A Cesena e Ravenna, i programmi delle iniziative per il ‘Giorno della Memoria’.

Romagna. A Cesena e Ravenna, i programmi delle iniziative per il  ‘Giorno della Memoria’. Cesena. Due gli appuntamenti in programma per domenica 27 gennaio. Alle ore 10.30, nella sala Lignea della Biblioteca Malatestiana sarà presentato il libro ‘Militari ebrei in Romagna. Tra grande guerra e leggi razziali’ di Alberto Gagliardo. A introdurre l’incontro e a dialogare con l’autore ci sarà la giornalista Elide Giordani. Il libro ricostruisce la storia dei soldati ebrei, loro militanza patriottica e la loro espulsione (vero e proprio tradimento dello Stato nei loro confronti), inquadrandole dalla prospettiva regionale della Romagna. Invece, alle ore 21, al teatro Bonci, andrà in scena il concerto per il Giorno della Memoria, con il maestro Filippo Maria Bressan (uno dei più innovativi e interessanti direttori della nuova scuola italiana) che dirigerà l’orchestra del conservatorio ‘Bruno Maderna’ di Cesena e l’orchestra sinfonica ‘Maderna’ di Forlì. Ravena. Come ogni anno, la Casa delle donne di Ravenna sceglie le parole di un’autrice, per non dimenticare. Quest’anno sarà la senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta all’Olocausto, la protagonista della serata. Le lettrici della Casa delle donne la racconteranno attraverso un filmato e una lettura a più voci del suo testo Scolpitelo nel vostro cuore e di quello a lei dedicato da Daniela Padoan ‘Come una rana d’inverno’. Evento gratuito e aperto al pubblico.

CESENA. Il  Giorno della Memoria a Cesena: il programma delle iniziative. Proiezioni, incontri, cerimonie commemorative, esposizioni: sono numerose le iniziative organizzate a Cesena in occasione del Giorno della Memoria, che ricorre domenica 27 gennaio, anniversario dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz.  Questo il programma dei vari appuntamenti 24-27 gennaio Da giovedì 24 [...]

24 gennaio 2019 0 commenti

Emilia Romagna. 900 studenti riccionesi alle commemorazioni dedicate al ‘Giorno della Memoria’.

Emilia Romagna. 900 studenti riccionesi  alle commemorazioni  dedicate al ‘Giorno della Memoria’. Due classi quinte della scuola primaria ‘Annika Brandi’, da alcuni anni impegnata nel progetto sulla Memoria, hanno incontrato Franco Leoni, classe 1938, sopravvissuto alla stage di Marzabotto. All’età di 6 anni Leoni riuscì a salvarsi dall’eccidio che nel 1944 costò la vita a 770 persone, vittime di un rastrellamento nazista.

RICCIONE. Oltre novecento studenti delle scuole elementari, medie e superiori di Riccione hanno partecipato a proiezioni cinematografiche, letture, musiche, canzoni e incontri per comprendere ciò che è stato l’Olocausto e non dimenticare le vittime della Shoah. Il comune di Riccione attraverso due intense mattine di iniziative, svoltesi allo Spazio Tondelli [...]

30 gennaio 2017 0 commenti

Il triangolo rosa. Storia dimenticata? Lo sterminio nazista degli omosessuali.

Il triangolo rosa. Storia dimenticata? Lo sterminio nazista degli omosessuali. Nel lagher di Sachsenhausen ne vennero imprigionati 1.200. Ma furono circa 7.000 gli omosessuali uccisi nei campi di concentramento.

PERSECUZIONE & OMOSESSUALITA’. Anche gli omosessuali subirono la persecuzione nazista. La ‘soluzione finale‘ veniva infatti applicata verso i ‘diversi‘, coloro che non rispondevano al folle mito della ‘razza’ pura e perfetta. Tra essi vi erano anche i gay. Questi ‘esseri non degni di vivere’. E anche di loro il nazismo [...]

19 gennaio 2012 0 commenti