Tag "storia"

 

Ravenna. Mura cittadine: al via da lunedì 15 i lavori di consolidamento del tratto di via Porta Gaza.

Ravenna. Mura cittadine: al via da lunedì 15 i lavori di consolidamento del tratto di via Porta Gaza. Per secoli le mura cittadine sono state il baluardo contro eserciti nemici e bande che infestavano il territorio ravennate; con minore efficacia hanno agito anche contro le inondazioni dei fiumi Ronco e Montone fino al 1735 quando ne venne ordinata la diversione sotto il pontificato di papa Clemente XII. Gli ultimi lavori di riparazione avvennero intorno agli anni 1778-1795 quando con l’epoca moderna venne modificato il concetto di difesa e le mura assunsero la funzione di cinta daziaria. I primi smantellamenti avvennero a seguito della realizzazione delle opere ferroviarie nel 1863. Seguirono poi le demolizioni effettuate negli anni 1920 – 1921, in concomitanza con la costruzione del primo Foro Boario, quando scomparve l’intero tratto dalla chiesa del Torrione a Porta Adriana e successivamente quello tra Porta Gaza e Porta S. Mamante. Fino agli inizi degli anni Settanta del secolo scorso, l’attività edilizia e la stessa disciplina urbanistica non hanno prestato le necessarie attenzioni all’antico tracciato murario, consentendo edificazioni in fregio e soprastanti alle mura, fatto che ha causato, insieme agli eventi bellici, la perdita di altri tratti oggi non più visibili o interclusi fra edifici e aree private. Complessivamente sono scomparse circa 1.700 metri di mura storiche. Attualmente restano circa 2.500 metri di antiche mura e sei porte, per le quali, è attiva già da anni una politica di tutela e riqualificazione.Il valore dell'intervento ammonta a 60.455,14 euro mentre la conclusione dei lavori è prevista entro l’8 giugno prossimo.

RAVENNA. Nell’ambito del programma di consolidamento, restauro degli elementi decorativi e murari e messa in sicurezza delle mura cittadine, avranno inizio lunedì 15 febbraio interventi nel tratto di via Porta Gaza. I lavori riguardano il tratto da via Porta Gaza al Torrione dei preti, e consistono, tra l’altro, nella rimozione [...]

12 febbraio 2021 0 commenti

Ravenna. ‘Infinito Benelli’, un libro con tanti ricordi ed emozioni. Ma anche di architettura e di sport.

Ravenna. ‘Infinito Benelli’, un libro con tanti ricordi ed emozioni. Ma anche di architettura e di sport. Infinito Benelli è la storia infinita – perché durata 11 anni dall’idea alla realizzazione – di un impianto sportivo unico nel suo genere in Italia già quando fu concepito nel ’55, e poi inaugurato nel ’66. Insomma, un vero e proprio gioiello di architettura – il rigore delle linee rette con la plasticità delle ellissi – applicata al calcio, con una speciale e non scontata considerazione per lo spettatore, coccolato dal profilo sinuoso degli spalti. Un gioiello (edificato dalla Cmc e rimodernato dall’impresa Casalini) che, ancora oggi, nonostante l’ampliamento reso necessario per la promozione in serie B della squadra giallorossa nel ’93, presenta una silhouette di esclusiva modernità. Di rilievo, e non banale, è il contributo di Bobo Vieri, ovvero il più grande calciatore ‘all time’ mai transitato dal Benelli con la maglia giallorossa, al pari degli interventi delle ‘bandiere’ Giorgio Bartolini, autore nel settembre ’66 del primo gol nel nuovo stadio, e Gianni Pirazzini.

RAVENNA. Nel corso di una conferenza pubblica è stato presentato questa mattina in Municipio il libro di Roberto Romin ‘Infinito Benelli, l’appassionante storia dello stadio di Ravenna’. Erano presenti tra gli altri l’assessore allo sport Roberto Fagnani, l’ex giocatore e presidente onorario del Ravenna Fc Giorgio Bartolini e il presidente [...]

14 dicembre 2017 0 commenti

Rimini.‘Tiberio – comparto 4 – Canale’: sopralluogo al cantiere; in restauro l’epigrafe del 1751.

Rimini.‘Tiberio – comparto 4 – Canale’: sopralluogo al cantiere; in restauro l’epigrafe del 1751. Partendo dalla sommità del muro l’epigrafe è stata via via scucita dalla mura esterna arrivando a liberarla completamente. Attraverso un’imbragatura con fasce in fibra di nylon è stata poi sollevata e portata all’interno del cantiere. Adagiata ora su delle piane di legno sarà restaurata in loco. La pietra si presenta priva di depositi grassi e in buono stato. Dopo una prima pulitura a secco mediante spazzole morbide e bisturi, si procederà al trattamento con prodotti consolidanti e idrorepellenti. La pietra infatti non sembra avere bisogno né di particolari interventi di consolidamento né di particolari restauri, ma sarà dopo un esame più approfondito che accerti la conservazione della materia lapidea che saranno valutate eventuali lavorazioni che si rendessero necessarie alla miglior conservazione dell’epigrafe.

RIMINI. Nuovo sopralluogo della Soprintendenza al cantiere del Tiberio 4 che è stata l’occasione per un confronto sullo stato d’avanzamento dei lavori e sulla loro programmazione alla riapertura dopo la pausa ferragostana. Confronto e verifica che ha confermato come i lavori procedano in linea con quanto definito da progetto approvato [...]

31 agosto 2017 0 commenti

Rimini&Montefeltro. Tra la Gioconda di Leonardo e le luminose prospettive di Piero della Francesca.

Rimini&Montefeltro. Tra la Gioconda di Leonardo e le luminose prospettive di Piero della Francesca. Un caldo invito per gli appassionati d’arte, i curiosi, gli amanti della natura, dei panorami suggestivi, dei luoghi ancora incontaminati ma anche chi si occupa di turismo e accoglienza, a partecipare a un percorso d’arte e natura esclusivo, presentato da due guide d’eccezione, le ‘cacciatrici di paesaggi’.

DA RIMINI AL CUORE DEL MONTEFELTRO. Un’intera giornata, a un prezzo d’eccezione, per conoscere, e immergersi, nei paesaggi dipinti da Leonardo da Vinci nel quadro più famoso al mondo, La Gioconda, e in quelli del maestro della prospettiva Piero della Francesca. IL PROGETTO. Domenica 2 ottobre, il progetto ‘Montefeltro vedute rinascimentali’ organizza, [...]

26 settembre 2016 0 commenti

Storia medievale. Pratola Peligna: a ‘ tavola con i Templari’. Nella dieta il segreto della loro longevità?

Storia medievale. Pratola Peligna: a ‘ tavola con i Templari’. Nella dieta il segreto della loro longevità? Rientra davvero nella loro dieta il segreto di tanta longevità? Secondo i documenti ufficiali, Jacques de Molay, l'ultimo maestro dell'Ordine, morì all'età di 71 anni, in un epoca nella quale l'aspettativa di vita oscillava tra i 25 e i 40 anni. Nel corso di 'Notte templare' sarà possibile gustare alcuni dei piatti tipici che erano soliti consumare i templari, e scoprire anche altri aspetti interessati della loro vita.

STORIA MEDIEVALE. ( Pratola Peligna, 2-3-4 settembre 2016) Sono molte le leggende intorno all’ordine dei Cavalieri templari, alcune prive di fondamento, altre tramandate oralmente sulla base di testimonianze dirette, ma tutte contribuiscono a creare un alone di fascino e mistero sull’Ordine. Ciò che è certo, è che questi cavalieri erano [...]

24 agosto 2016 0 commenti

Olimpiade Rio 2016. Nove medaglie in tre giorni. L’azzurro brilla sotto il ‘generoso’ cielo brasiliano.

Olimpiade Rio 2016. Nove medaglie in tre giorni. L’azzurro brilla sotto il ‘generoso’ cielo brasiliano. Ma non c'è solo Olimpia tra i discorsi ( di sport) di questi giorni. Resta sul piatto infatti anche il calcio, anzi, il calciomercato, con tutte le sue imprevedibilità e aberrazioni. Il Mancio lascia l'Inter da un giorno all'altro. E così anche il Berlusca che ha (finalmente) deciso di far aprire ad altri i cordoni della borsa.

LA CRONACA DAL DIVANO OLIMPICA. Pioggia di metalli preziosi a Rio. Sono passati tre giorni è già abbiamo messo nel medagliere tre ori, quattro argenti e due bronzi. Nell’attesa di altri nostri eroi, che non sono solo gli inossidabili Federica, Tania, Greg etc etc. Come s’è visto, la nostra è [...]

9 agosto 2016 0 commenti

Cesena. Progetti didattici per valorizzare i musei cesenati.

Cesena. Progetti didattici per valorizzare i musei cesenati. L’assessorato alla Cultura del Comune di Cesena seleziona progetti didattici volti a promuovere e valorizzare la conoscenza della Biblioteca Malatestiana e di altri luoghi della cultura, come il Museo Archeologico, La Pinacoteca, Casa Serra. L’obiettivo è quello di creare un portfolio di attività e laboratori da proporre per il prossimo anno scolastico agli istituti del territorio, dagli asili nido alle scuole superiori, ma anche di definire un programma di iniziative rivolte alle famiglie e al pubblico adulto.

CESENA. “Siamo partiti dalla consapevolezza che coinvolgere precocemente le giovani generazioni, spingendole a conoscere il patrimonio culturale della città, – spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Cultura Christian Castorri – rappresenta uno strumento formidabile di valorizzazione dei nostri musei e dei nostri beni culturali, oltre a favorire la [...]

3 agosto 2016 0 commenti

Cesena. ‘Lumen Malatesta’. Visita al lume di lanterna.

Cesena. ‘Lumen Malatesta’. Visita al lume di lanterna. Venerdì 29 luglio, a partire dalle ore 20, alla Rocca Malatestiana torna l’appuntamento con 'Lumen Malatesta', emozionante itinerario a lume di lanterna lungo i camminamenti e i segreti della Rocca.

CESENA. Lungo il percorso i partecipanti potranno seguire la rappresentazione della storia del signore di Cesena, Pandolfo Malatesta e dei suoi tre figli. Al termine della visita è prevista una degustazione (costo 22 euro). Il percorso dura un’ora e 30 minuti ed è aperto a circa 25/30 persone.  Per prenotazioni [...]

30 luglio 2016 0 commenti

Rimini. Un tour tra le mostre. Insieme ai curatori per il finissage della biennale del disegno.

Rimini. Un tour tra le mostre. Insieme ai curatori per il finissage della biennale del disegno. Si abbassa il sipario sulla seconda Biennale del Disegno di Rimini che domenica 10 luglio si conclude con un tour gratuito alle principali mostre insieme ai curatori che hanno ideato le esposizioni. La partenza è alle 16,00 nella sede di Castel Sismondo, si continua con il Teatro Galli, la FAR, la Biblioteca Gambalunga e infine il Museo della città. Inoltre per l’intera giornata tutte le mostre sono a ingresso gratuito.

RIMINI.  Si conclude con un tour di visite guidate gratuite, insieme ai curatori delle mostre e in collaborazione con Italia Nostra Rimini, la seconda edizione della Biennale del Disegno di Rimini, ideata dal Comune di Rimini e dai Musei Comunali, che quest’anno ha portato a Rimini più di 2.000 opere [...]

11 luglio 2016 0 commenti

Firenze. Accademia delle Belle Arti. Gli ‘acquarellisti faentini’. 10 luglio.

Firenze. Accademia delle Belle Arti. Gli ‘acquarellisti faentini’. 10 luglio. Sono ventitre i soci che visitano Firenze coltivando un antico sogno di potersi collegare un giorno con l'Accademia di Belle Arti di Firenze la cui neo laureata Giulia Argentino sarà proprio la guida del Gruppo faentino. Del gruppo faranno parte anche due argentini le cui origini risalgono ai nonni Nediani emigrati a Santiago de L'Estero a fine '800.

FIRENZE. Ritrovo ore 7.50 Stazione Ferroviaria Faenza. Partenza ore 8.20 con arrivo a Firenze alle ore 10.11 Percorso esterno con la guida Santa Maria Novella, San Lorenzo, Palazzo Medici Riccardi, Duomo e Battistero, Orsanmichele, Casa di Dante, Santa Croce, Piazza Pitti, Santo Spirito, Ponte Vecchio, Via Tornabuoni, Palazzo Strozzi, Piazza [...]

11 luglio 2016 0 commenti