Tag "telecamere"

 

Rimini. ‘Scuole sicure’: protocollo d’intesa tra Prefettura e Comune.Tre sono le coordinate del progetto.

Rimini. ‘Scuole sicure’: protocollo d’intesa tra Prefettura e Comune.Tre sono  le coordinate del progetto. Tre sono le coordinate del progetto presentato dal comune di Rimini nell’ambito del bando 'Scuole sicure' 2019 - 2020 promosso dal Ministero dell’Interno e finanziato dal Fondo per la sicurezza urbana: una campagna informativa, maggiori controlli e videosorveglianza a tutela dei ragazzi.Sul fronte dei controlli è prevista l’installazione di telecamere nei pressi degli Istituti scolastici, destinate ad integrare il sistema di videosorveglianza del comune di Rimini. Le telecamere saranno installate solo in accordo con i dirigenti degli Istituti scolastici che saranno chiamati a dare il proprio contributo mettendo a disposizione energia elettrica e connettività dati. L’attività di controllo e contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti avrà poi una forte intensificazione dei servizi svolti dal personale della Polizia Locale coadiuvato dal Nucleo Cinofilo. Le attività specifiche di implementazione della videosorveglianza e dei servizi di controllo vedrà interessati prioritariamente gli istituti superiori dei centri studio Colonnella e Viserba dove è presente la maggiore concentrazione di studenti. Il Nucleo Cinofilo potrà comunque garantire la copertura di tutti gli istituti scolastici medi e superiori del territorio comunale, oltre ai principali nodi di trasporto pubblico che quotidianamente interessano il transito di migliaia di studenti. Per la realizzazione del progetto 'Scuole sicure' il comune di Rimini potrà contare su un contributo di 55.642 euro che sarà erogato alla sua conclusione attraverso la prefettura di Rimini dalla direzione centrale del Dipartimento della Pubblica sicurezza.

RIMINI. Il protocollo d’intesa ‘Scuole sicure‘ è stato siglato  tra la Prefettura – Utg di Rimini, rappresentata dal prefetto Alessandra Camporota e dall’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad per conto del comune di Rimini. Con la sottoscrizione del protocollo la Prefettura – U.T.G. e il comune di Rimini hanno così formalizzato [...]

30 luglio 2019 0 commenti

Rimini. Venti telecamere per la videosorveglianza dell’area di piazza Malatesta. Quattro sono mobili.

Rimini. Venti telecamere per la videosorveglianza dell’area di piazza Malatesta. Quattro sono mobili. L’intervento consiste nel posizionamento di sedici telecamere fisse, quattro 'speedome' (telecamere mobili) corredate di cinque switch, server e software per il loro funzionamento, per un costo complessivo di 48 mila euro oltre ai costi per gli impianti. A questo si aggiunge l’attivazione di cinque punti per l’accesso wi-fi, necessari per l’attivazione del servizio di videosorveglianza nell’area di piazza Malatesta e del Museo Fellini e che consentirà anche un potenziamento della rete ad accesso libero per il cuore del centro storico, in sinergia con la Regione. Il posizionamento delle telecamere, che in considerazione dell’alto valore storico e artistico dei luoghi dove saranno collocate sarà definito solo dopo un confronto con la Soprintendenza, consentirà di avere una copertura complessiva dell’intera area tra Teatro, Castello, l’appena inaugurato giardino Francesca da Rimini e nel complesso tutta l’area del Museo internazionale Fellini, andandosi ad integrare con le telecamere già attive. Le postazioni ed angolazioni ipotizzate sono state concordate dai tecnici e dalla Polizia Municipale, sulla base delle esigenze e delle necessità espresse anche dalle forze dell’ordine e degli organi competenti in materia di sicurezza.

RIMINI. Venti telecamere vigileranno su una fetta di città ricca di storia, di arte, di cultura e sempre più polo aggregativo per la comunità e attrattivo per i visitatori. Il Teatro Galli, il Castello e i suoi giardini e piazze, il Museo Fellini che sta passo dopo passo venendo alla [...]

14 giugno 2019 0 commenti

Cesena. Accordo, Comune-imprenditori-sindacati su telecamere private e centrale operativa Pm.

Cesena. Accordo, Comune-imprenditori-sindacati su telecamere private e centrale operativa Pm. Alla firma dell’accordo le rappresentanze erano presenti al gran completo. A sottoscrivere il documento per il Comune è stato il sindaco Paolo Lucchi; accanto a lui Silla Bucci, segretario generale della Cgil di Cesena, Filippo Pieri, segretario generale di Cisl Cesena, Marcello Borghetti, Segretario della Uil di Cesena; Pietro Manuzzi, presidente del Comitato comunale di Confartigianato, Cesare Soldati, presidente di Confesercenti Cesenate, Sandro Siboni, presidente di Cna Cesena Val Savio, Guglielmo Mazzoni, vice presidente di Cia, Matteo Marchi, Responsabile di Legacoop Romagna, Luca Bettini, presidente di Rete Pmi Romagna, Alverio Andreoli, vice presidente di Confcommercio, Carlo Carli, presidente di Confagricoltura di Forli’-Cesena e Rimini, Mirco Coriaci, direttore di Confcooperative, Sauro Benvenuti, segretario dell’Area cesenate della Federazione provinciale Coldiretti, Enzo Poggi, responsabile Relazioni industriali di Confindustria Forlì – Cesena. Presenti anche il vice sindaco Carlo Battistini e il comandante della Polizia Municipale Giovanni Colloredo.

CESENA. Pubblico e privato alleati  per collaborare in materia di sicurezza e di videosorveglianza. Questo, in estrema sintesi, il senso del protocollo d’intesa siglato oggi dal comune di Cesena, dalle associazioni imprenditoriali e dalle organizzazioni sindacali. Alla firma dell’accordo le rappresentanze erano presenti al gran completo. A sottoscrivere il documento [...]

17 ottobre 2018 0 commenti

Bassa Romagna. Sicurezza, plauso all’Arma dei carabinieri per le recenti operazioni svolte.

Bassa Romagna. Sicurezza, plauso all’Arma dei carabinieri per le recenti operazioni svolte. I sindaci, a nome di tutta la giunta e della comunità, hanno ringraziato esprimendo il proprio plauso per la dedizione con cui i Carabinieri eseguono il proprio dovere.

BASSA ROMAGNA. Mercoledì 13 aprile il vice presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Davide Ranalli e il sindaco con delega alla Sicurezza Daniele Bassi hanno ricevuto in Rocca a Lugo il capitano della Compagnia Carabinieri di Lugo Giuseppe Talamo per congratularsi con l’Arma per i recenti risultati ottenuti. L’ultimo periodo [...]

16 aprile 2016 0 commenti

Cesena. Quartiere Fiorenzuala. Videosorveglianza e fibra ottica per una maggiore sicurezza.

Cesena. Quartiere Fiorenzuala. Videosorveglianza e fibra ottica per una maggiore sicurezza. Il progetto Rete Man è una grande opera pubblica che si andrà a realizzare nei prossimi anni.

CESENA. Nel quartiere Fiorenzuola il progetto per la rete Man e la videosorveglianza porterà 33 telecamere e il cablaggio di cinque edifici di interesse pubblico, grazie a una ‘ragnatela’ di fibra ottica di circa 18 km. Questi gli aspetti essenziali illustrati dall’Assessore allo Sviluppo e Innovazione Tommaso Dionigi nel corso dell’assemblea [...]

13 aprile 2016 0 commenti

Cesena. Sicurezza. Sono 35 le nuove telecamere in arrivo per nove frazioni.

Cesena. Sicurezza. Sono 35 le nuove telecamere in arrivo per nove frazioni. Grazie alla fibra ottica, infatti, saranno garantiti i servizi di connessione e autenticazione nella sede di quartiere di via Primo Suzzi, a Calisese e in sei scuole.

CESENA. Correrà per oltre 25 km, distribuiti su sette direttrici (fra principali e secondarie), la fibra ottica prevista nel quartiere Rubicone dal progetto di rete Man e videosorveglianza messo a punto dall’Amministrazione comunale e presentato nell’assemblea pubblica svoltasi lunedì 21 marzo a Calisese. A illustrare tutti i dettagli del progetto l’Assessore [...]

22 marzo 2016 0 commenti

Cesena. Borello. Sicurezza. Saranno 16 le telecamere da installare per il progetto di Rete Man di videosorveglianza.

Cesena. Borello. Sicurezza. Saranno 16 le telecamere da installare per il progetto di Rete Man di videosorveglianza. Il prossimo appuntamento con il progetto di videosorveglianza è previsto per lunedì 14 marzo, quando si terrà l’assemblea congiunta dei quartieri Centro Urbano e Cesuola.

CESENA. Oltre 18 km di fibra ottica e 16 telecamere per la videosorveglianza di Borello e del suo territorio, comprese le frazioni di Formignano e Luzzena. E’ è quanto prevede il programma di rete Man e videosorveglianza predisposto dal Comune per questo quartiere. Tutti i dettagli sono stati illustrati nel corso [...]

2 marzo 2016 0 commenti

Cesena. Centro città. Dalla prossima settimana attivate le nuove telecamere di Icarus. Per tre mesi nessuna multa.

Cesena. Centro città. Dalla prossima settimana attivate le nuove telecamere di Icarus. Per tre mesi nessuna multa. Sarà controllato da Icarus anche l’accesso a via Mura Federico Comandini da via Mulini, da tempo compresa nella ztl, ma finora priva di controllo.

CESENA. Entreranno in funzione lunedì 1 febbraio – ma non faranno multe fino a maggio – le tre nuove telecamere di Icarus appena installate in altrettanti nuovi varchi. La prima è quella posta all’imbocco di via Braschi:  la sua collocazione è collegata alla contestuale estensione della ztl nella zona di piazza [...]

30 gennaio 2016 0 commenti

Ravenna. Sicurezza. Inaugurate due nuove telecamere per la videosorveglianza di via Cairoli.

Ravenna. Sicurezza. Inaugurate due nuove telecamere per la videosorveglianza di via Cairoli. Le due nuove telecamere riprendono l’intera via; una infatti è orientata verso piazza del Popolo, l’altra verso via Corrado Ricci.

RAVENNA. E’ stato inaugurato ieri un nuovo impianto di videosorveglianza in via Cairoli, costituito da due telecamere installate su una delle due staffe già presenti accanto all’ottica Gasperini e utilizzate precedentemente dalla stessa ottica per il proprio impianto di videosorveglianza. Le due nuove telecamere riprendono l’intera via; una infatti è orientata [...]

22 dicembre 2015 0 commenti

Tsunami. Se lo conosci lo ‘eviti’, in aiuto le registrazioni dei sopravvissuti.

Tsunami. Se lo conosci lo ‘eviti’, in aiuto le registrazioni dei sopravvissuti. Creare un database con le registrazioni di quel terribile 11 marzo 2011.

GIAPPONE & TSUNAMI. Onde alte anche 9 metri che si sono infrante sugli edifici ad una velocità di 40 km all’ora, ovvero 11 metri al secondo. Stiamo parlando dello tsunami giapponese di un anno fa, e questi dati li abbiamo grazie alle registrazioni di alcuni sopravvissuti. IMPREVEDIBILE TSUNAMI. A un [...]

14 marzo 2012 0 commenti