Tag "tradizioni faentine"

 

Faenza. In arrivo i Gotti 2020 . Sono in vendita presso le sedi rionali e con le nuove modalità delivery.

Faenza. In arrivo i Gotti 2020 . Sono in vendita presso le sedi rionali e con le nuove modalità delivery. In quest’anno unico nel suo genere nella storia del Niballo Palio di Faenza, anche se la Nott de Bisò con i suoi stand non avrà luogo, è invece confermata la vendita dei gotti attraverso i canali diretti dei cinque Rioni. La decorazione del Gotto cambia ogni anno e viene scelta dal Comitato Palio con la collaborazione del Museo internazionale delle ceramiche e del ceramista Luciano Sangiorgi. Quest’anno il motivo è quello della foglia 'accartocciata'. I servizi completi (sei bicchieri, con gli stemmi dei cinque Rioni più quello comunale, e la Brocca) così come i singoli Gotti sono quest’anno in vendita nelle cinque sedi rionali già a partire dall’8 dicembre. Il singolo Gotto e la Brocca sono acquistabili contattando i cinque Rioni e i prezzi sono i seguenti: servizio completo (Brocca e sei Gotti) a 110 euro e il singolo Gotto a 13 euro. Sarà possibile acquistarli contattando via telefono o WhatsApp le cinque sedi rionali. Eventuali modalità di ritiro in loco o a domicilio, saranno da concordare direttamente con i Rioni.

 FAENZA. Un anno diverso che entrerà sicuramente negli annali del Niballo Palio di Faenza. Il 2020 ha segnato e cambiato abitudini e socialità, forzandoci a rivedere e limitare quel carattere aggregativo a cui i faentini sono abituati in occasione delle manifestazioni paliesche. Dopo l’annullamento delle settimane del Palio, delle giostre [...]

16 dicembre 2020 0 commenti

Faentino. Settembre di vino, incontri e mobilità lenta con il ‘Trat-Tour’ in partenza da Oriolo dei Fichi.

Faentino. Settembre di vino, incontri e mobilità lenta con il ‘Trat-Tour’ in partenza da Oriolo dei Fichi. Al posto del carro panoramico trainato dal trattore i partecipanti potranno muoversi a piedi o in bicicletta, scegliendo tra percorsi di diversa lunghezza e facilità riportati sulla cartina consegnata al momento della partenza. I diversi itinerari su strade di campagna o all’interno delle vigne cariche di grappoli maturi consentiranno di respirare i profumi e le emozioni della vendemmia. Punto di ritrovo sarà la Torre di Oriolo con il suo ampio parcheggio: da qui ogni sabato dalle ore 10 alle 19 ci si potrà mettere in cammino o in sella alla bicicletta per raggiungere le cantine di Oriolo dei Fichi (Leone Conti, Spinetta, San Biagio Vecchio, La Sabbiona, Poderi Morini e Ancarani), dove sarà possibile degustare il Centesimino, il Famoso, l’Albana, il Sangiovese e gli altri vini tipici di questo suggestivo angolo della Romagna molto ben organizzato. In ogni cantina occorrerà indossare la mascherina e rispettare le norme sul distanziamento fisico tra le persone.

FAENTINO. E’ tutto pronto per la quarta edizione del Trat-Tour di Oriolo dei Fichi, che si terrà per quattro sabati consecutivi dal 5 al 26 settembre. L’appuntamento enoturistico più atteso del territorio faentino si svolgerà con il nuovo format all’insegna della mobilità lenta e di un contatto ancora più stretto [...]

31 agosto 2020 0 commenti

Faenza. Sagra del Buongustaio. Il ‘clou’ della festa con lo spettacolo comico di Giacobazzi & Friends.

Faenza. Sagra del Buongustaio. Il ‘clou’ della festa con  lo spettacolo comico di Giacobazzi & Friends. Anche quest’anno, infatti, proseguirà l’iniziativa denominata 'Crisi fatti più in là… al Buongustaio spendi la metà', proposta con successo negli ultimi anni in collaborazione con diversi partner. Nello stand gastronomico ogni sera dalle 19 si potranno gustare ottimi primi della tradizione romagnola fatti a mano, grigliate di carne e freschi piatti estivi, ma anche meringhe, bavaresi e sorbetti, senza dimenticare il mitico 'piatto del buongustaio' con l’esclusivo 'pane ripieno' farcito con la carne di castrato. Dopo aver assaggiato i piatti del ristorante, gli amanti del ballo e della musica potranno recarsi all’area spettacoli per trascorrere una piacevole serata in compagnia di amici. Tutte le sere verrà proposto anche il piano bar, saranno presenti numerosi espositori e giostre per bambini (inoltre il 23 è in programma l’animazione per i più piccoli con 'Tatafata'). Immancabili i fuochi d’artificio e il 'pranzo del Buongustaio' nella domenica di festa. Sabato 17 agosto si terrà la grande apertura con l'orchestra del maestro Franco Bagutti Band. Domenica 18 musica e divertimento con Andrea Poltronieri e, a seguire, si balla fino a notte fonda con i Qluedo. Lunedì 19 agosto sarà il momento delle risate con lo spettacolo Giacobazzi & Friends, il 'clou' del Buongustaio di quest’anno. Al fianco di Giuseppe Giacobazzi ( alias Andrea Sasdelli) ci saranno Duilio Pizzocchi, Lorenzo Baglioni ed i Masa.

FAENZA. Ci siamo. Torna puntuale un appuntamento fisso dell’estate romagnola: la 21ª edizione della Sagra del Buongustaio, in programma da sabato 17 a venerdì 23 agosto 2019, come sempre nel campo sportivo parrocchiale di Reda. A cinque minuti da Faenza, sette giorni di festa all’insegna della buona cucina romagnola e [...]

16 agosto 2019 0 commenti

Faenza. 25° concorso per il calco della medaglia del ‘Passatore’. Vinto da Linda Fiorentini (classe 2^A).

Faenza. 25° concorso per il calco della medaglia del ‘Passatore’. Vinto da Linda Fiorentini (classe 2^A). Tema del concorso, quest’anno, 'L’eredità di Leonardo 1519-2019', in riferimento al 500^ anniversario della sua morte. La giuria, dopo le attente valutazioni del caso, ha eletto vincitrice l’opera di Linda Fiorentini della classe 2^A, premiando la coerenza verso il tema, la facile lettura, la pulizia stilistica derivata dalla semplificazione in chiave contemporanea dell’Uomo di Vitruvio, la più classica iconografia leonardesca. Seconda classificata Carolina Petrosino della classe 2^B, la cui opera è caratterizzata da un’alta qualità esecutiva che mette in risalto una figura equestre leonardesca, dando vita ad una composizione dinamica e leggibile. A chiudere il podio Fiorenza Berti della 2^C, il cui elaborato presenta, oltre alla coerenza con il tema e ad una buona esecuzione tecnica, una particolare inventiva creativa che si realizza nella fusione della fisionomia leonardesca e dantesca di facile leggibilità. La giuria ha inoltre segnalato le opere degli studenti Noemi Midolo, Marta Branzaglia, Nicole Palmeri, Simone Camminata, Filippo Elia Poletti, Serhii Murhoch e Carloni Silvia per la qualità esecutiva e l’originalità interpretativa.

FAENZA. Mercoledì 17 aprile 2019, alle 15, presso il laboratorio di Discipline plastiche-scultoree del Liceo artistico di Faenza, si è riunita la commissione giudicatrice per l’assegnazione dei premi inerenti il Concorso per la realizzazione della medaglia della 47^ ’100 km del Passatore‘. Coordinata dalla prof.ssa Anna Lombardo, docente del Liceo [...]

19 aprile 2019 0 commenti

Faenza. Nella ‘Giornata del faentino lontano e del faentino sotto la Torre ‘ premiati Monti e Sacchini.

Faenza. Nella  ‘Giornata del faentino lontano e del faentino sotto la Torre ‘ premiati Monti e Sacchini. La manifestazione si aprirà con una Santa messa, alle ore 9.00, nella Basilica cattedrale di S. Pietro, celebrata dal vescovo emerito della diocesi di Faenza-Modigliana monsignor Claudio Stagni. A seguire alle ore 10.00 al teatro Masini la cerimonia di consegna dei premi al 'Faentino lontano' e al 'Faentino sotto la Torre' 2018, individuati nei mesi scorsi dall'amministrazione comunale su proposta dell'apposito Comitato.Il sindaco Giovanni Malpezzi consegnerà le prestigiose onorificenze rispettivamente a Piero Monti e a Gian Domenico Sacchini. Nel corso della manifestazione, inoltre, il Rotary Club Faenza premierà il vincitore del primo Premio Rotary per l'ambiente, un riconoscimento tangibile - 1000 euro - per chi si è impegnato per la tutela e la salvaguardia dell'ambiente cittadino (creazione e manutenzione di aree verdi, cura e pulizia di spazi pubblici, piccole riparazioni e iniziative per il decoro della città). La giornata si concluderà alle ore 11.30 con il tradizionale aperitivo d'onore per i premiati e i faentini lontani nel salone delle Bandiere.

FAENZA. Domenica 24 giugno è programmata in città la 59 ^ ‘Giornata del faentino lontano’. La manifestazione  si aprirà con una Santa messa, alle ore 9.00, nella basilica cattedrale di S. Pietro, celebrata dal vescovo emerito della diocesi di Faenza-Modigliana  monsignor Claudio Stagni. A seguire alle ore 10.00  al teatro Masini  [...]

21 giugno 2018 0 commenti

Faenza. Riti campestri. Danze, storie e sapori attorno al fuoco per i ‘Lòm a mêrz’ alla Torre di Oriolo.

Faenza. Riti campestri. Danze, storie e sapori attorno al fuoco per i ‘Lòm a mêrz’ alla Torre di Oriolo. A partire dalle ore 14.30 nel parco della torre saranno attivi un punto di ristorazione con specialità della tradizione romagnola e un’oasi del gusto con vini, succhi di frutta, mieli, paste, farine di grani antichi, olio, liquori e altri prodotti tipici in vendita e in degustazione. Gli amanti della natura potranno passeggiare lungo il sentiero dell’Amore guidati da Luciana Mazzotti per scoprire e riconoscere le erbe di Oriolo, mentre per i più piccoli e le famiglie saranno proposti giochi di un tempo e laboratori con il legno a cura di Sergio Spada, bibliotecario di Riolo Terme. Al calar del sole, come da tradizione, sarà acceso il grande falò propiziatorio dove bruciare rami secchi, resti delle potature e, simbolicamente, il freddo dell’inverno, invocando una primavera benevola per la campagna: un antico rito magico capace di resistere nei secoli. A riscaldare l’atmosfera con le musiche e danze della tradizione popolare attorno al fuoco sarà il contadino biologico, vignaiolo e musicista Pietro Bandini, in arte Quinzàn, fondatore del folk festival 'La musica nelle aie'.

FAENZA. E’ ricco come non mai il programma della Torre di Oriolo di Faenza per i ‘Lòm a mêrz‘, la festa popolare che ogni anno anima le campagne romagnole per salutare il passaggio dall’inverno alla primavera. Nell’ambito delle iniziative coordinate dal gruppo ‘Il lavoro dei contadini’, l’appuntamento nel parco ai [...]

19 febbraio 2018 0 commenti

Faenza. A mezzanotte, brindisi sotto la Torre dell’orologio. Al bar Bellini una mostra per Arte Tamburini.

Faenza. A mezzanotte, brindisi sotto la Torre dell’orologio. Al bar Bellini una mostra per Arte Tamburini. Al bar Bellini sotto la Torre dell'orologio di Faenza è ora visibile una mostra di ben 25 fotografie che ripercorrono la carriera di Arte Tamburini con l'Orchestra del grande maestro Secondo Casadei scelte e selezionate da Riccarda Casadei, figlia di Secondo e guida della Casadei Sonora, mentre alla Pro Loco di Faenza e' visibile un video in vetrina che trasmette lo speciale Il popolo del liscio realizzato dal regista Nevio Casadio e andato in onda dieci anni fa su Rai Uno con un'intervista esclusiva ad Arte Tamburini. Moreno Il Biondo e a mezzanotte con i saluti del sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi e del vice sindaco Massimo Isola intonerà Romagna mia tutta dedicata ad Arte Tamburini.

FAENZA. Fervono i preparativi per il brindisi di Capodanno a mezzanotte sotto la Torre dell’orologio di Faenza dedicato alla grande cantante faentina di liscio Arte Tamburini , grande voce dell’orchestra Casadei e prima ad incidere Romagna mia su disco, scomparsa in questi giorni. Al bar Bellini  sotto la Torre dell’orologio di [...]

30 dicembre 2017 0 commenti

Faenza. La Nott de Bisò, del 5 gennaio; il Magazzino bici rinvenute e nuova illuminazione pubblica.

Faenza. La Nott de Bisò, del 5 gennaio; il Magazzino bici rinvenute e nuova illuminazione pubblica. Definita dalla macchina organizzativa rionale e comunale , insieme a Radio Rcb, il programma della Nott de Bisò, il tradizionale evento che si svolge ogni anno il 5 gennaio, vigilia dell’Epifania, e richiama in piazza del Popolo migliaia di persone. Mercoledì 27 dicembre prossimo invece sarà chiuso al pubblico, per motivi organizzativi, il magazzino del Servizio biciclette rinvenute, in via Chiarini n. 38. Prenderanno inoltre il via a gennaio 2018 i lavori di riqualificazione dell'illuminazione pubblica in città, che prevedono la sostituzione, tramite diversi stralci di intervento, di oltre 9 mila punti luce con nuove lampade a led. Dopo l'approvazione, nelle settimane scorse, dei lavori del primo stralcio, che interessano circa 1300 punti luce ubicati nell'area della zona industriale, via San Silvestro e via Ravegnana, la Giunta comunale ha deliberato i lavori del secondo stralcio, che riguarderanno, invece, circa 3 mila impianti in tutta l'area urbana, escluso il centro storico.

FAENZA. NOTT DE BISÒ: I NUOVI GOTTI. La macchina organizzativa rionale e comunale ha definito da tempo, insieme a Radio Rcb che da anni collabora alla manifestazione, il programma della Nott de Bisò, il tradizionale evento che si svolge ogni anno il 5 gennaio, vigilia dell’Epifania, e richiama in piazza del [...]

22 dicembre 2017 0 commenti

Faenza. Successo faentino al campionato europeo Vap.Nel weekend, le ultime gare in Francia.

Faenza. Successo faentino al campionato europeo Vap.Nel weekend, le ultime gare in Francia. Ottima la prestazione degli equipaggi faentini dell’Itip Bucci. Sabato 23 settembre a Baume les Dames, la vittoria è andata all'equipaggio Avis, seguita da 007, terzi i francesi di Spiderman, seguiti ancora dai faentini Harry Potter e settimi Le clave furiose. Al tredicesimo posto l'equipaggio Restiamo in Europa, dei ragazzi della scuola media Strocchi, che hanno ottimamente figurato tra gli adulti, seguiti da Luigi e Mr.Bean, nuovissima vettura del Polo Tecnico di Lugo. Anche domenica 24 settembre, sul più tecnico e impegnativo circuito, ricco di salite e discese di Valdahon, i team faentini si sono ben comportati: 1° Avis, 2° 007, 6° Le Clave Furiose, 8° Harry Potter, 12° Restiamo in Europa, 14° Mr.Bean e 21° Luigi.

FAENZA. Sono rientrate dalla Francia le squadre romagnole che hanno partecipato alle tappe conclusive del Campionato europeo di vetture a pedali (Vap), iniziato a fine aprile scorso con le gare disputatesi a Cotignola e a Faenza. Ottima la prestazione degli equipaggi faentini dell’Itip Bucci. Sabato 23 settembre a Baume les [...]

27 settembre 2017 0 commenti

Faenza. Rientrati dal Canada gli sbandieratori faentini. Grande successo di pubblico per le esibizioni.

Faenza. Rientrati dal Canada gli sbandieratori faentini. Grande successo di pubblico per le esibizioni. Sbandieratori e musici del Palio del Niballo di Faenza hanno partecipato in Canada, a Mississauga, al festival italiano 'Ferragosto In The City - Italian Feast'. Il gruppo, invitato dagli organizzatori della manifestazione che si svolge ogni anno nella città canadese, ha sbandierato due volte durante il festival - il 18 e 19 agosto - nel centro di Mississauga, città di circa 720 mila abitanti a30 chilometri da Toronto, sulle rive del lago Ontario. Gli sbandieratori faentini si sono inoltre esibiti a Toronto e a Woobridge, sempre davanti a un pubblico entusiasta che ha sottolineato con lunghi applausi le loro performance.

FAENZA. Sono rientrati nei giorni scorsi in città gli sbandieratori e musici del Palio del Niballo di Faenza che hanno partecipato in Canada, a Mississauga, al festival italiano ‘Ferragosto In The City – Italian Feast’. Il gruppo, invitato dagli organizzatori della manifestazione che si svolge ogni anno nella città canadese, [...]

28 agosto 2017 0 commenti