Tag "Unione dei Comuni della Bassa Romagna"

 

Bassa Romagna. Crescono i servizi. Da oggi il trasferimento all’estero di cittadini stranieri anche online.

Bassa Romagna. Crescono i servizi. Da oggi il trasferimento all’estero di cittadini stranieri anche online. . Il nuovo servizio, attivo da qualche giorno, riguarda la dichiarazione di trasferimento all’estero da parte di cittadini stranieri, per ottenere la cancellazione anagrafica. Il form online consente di dichiarare il trasferimento all’estero di cittadini stranieri, unitamente a eventuali figli minori, con la conseguente eliminazione della residenza in Italia. La dichiarazione viene registrata entro due giorni lavorativi e il trasferimento all’estero decorre dalla data della dichiarazione stessa. Nei 45 giorni successivi, l’ufficiale d’anagrafe avvalendosi della Polizia locale accerterà l'effettivo trasferimento all'estero. Il servizio è riservato ai cittadini stranieri in quanto per il trasferimento della residenza all’estero dei cittadini italiani occorre l’iscrizione all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), da effettuarsi tramite il Consolato competente. Per accedere ai servizi online è necessario essere in possesso delle credenziali Spid o della Carta d’identità elettronica. Tutti i servizi sono disponibili, oltre che dai siti dei Comuni, anche sul portale servizionline.labassaromagna.it.

  BASSA ROMAGNA. Continua a crescere il numero dei servizi online nei Comuni della Bassa Romagna. Il nuovo servizio, attivo da qualche giorno, riguarda la dichiarazione di trasferimento all’estero da parte di cittadini stranieri, per ottenere la cancellazione anagrafica. Il form online consente di dichiarare il trasferimento all’estero di cittadini [...]

28 dicembre 2022 0 commenti

Emilia Romagna. Pronta per la quarta edizione del ‘Sonora Radio Fest’, il festival delle web radio.

Emilia Romagna. Pronta per la quarta edizione del ‘Sonora Radio Fest’, il festival delle web radio. È tutto pronto per la quarta edizione del Sonora Radio Fest, il festival delle web radio dell’Emilia Romagna con appuntamenti ad Alfonsine, Bagnacavallo, Conselice e Lugo dal 6 al 23 ottobre. Sabato 15 ottobre si comincia alle 9.30 con una serie di interventi a cui parteciperanno anche gli studenti delle scuole superiori di Lugo, tra cui «Un tot a umiliazione», conversazione tra gli autori televisivi Giovanni Bagnari e Luca Restivo. Sempre dalle 9.30 sono previste le letture sui modi di raccontare la musica dell’autrice e giornalista musicale Giulia Cavaliere: Dall'orgone al Demogorgone - Kate Bush e il desiderio, da Wilhelm Reich a Stranger Things. Alle 10.30 doppio appuntamento: un incontro con Silvia Ranfagni autrice del podcast Corpi liberi sulla disforia di genere e una lezione di cinema della regista Margherita Ferri sugli sguardi differenti per nuove storie: diversità e inclusione nel cinema e nella serialità italiana. Il Festival prosegue nel pomeriggio: dalle 15 una chiacchierata sul mondo transgender con Francesco Cicconetti (su Instagram @Mehths); alle 16 approfondimento sui podcast con gli esperti di Chora Media: dall’idea al tasto play, conversazione tra Valeria Montebello autrice de Il sesso degli altri: sei porno o non porno, l'autore Ivan Carozzi, Massimo Carozzi (musiche e post produzione di 'Frigo!!! - L’epopea impossibile di Frigidaire') e Marco Villa di Chora Media.

  BASSA ROMAGNA. Il Sonora Radio Fest è un progetto che indaga il mondo della comunicazione: linguaggi, metodi e strumenti, dalla radio al cinema, passando per musica, illustrazione e televisione. Nelle giornate di festival si alterneranno musicisti, scrittori, speaker radiofonici, registi, attori e disegnatori e ciascun ospite porterà il proprio [...]

3 ottobre 2022 0 commenti

Bassa Romagna. Celebrato il ricordo della Strage di Bologna del 2 Agosto con le staffette podistiche.

Bassa Romagna. Celebrato il ricordo della Strage di Bologna del  2 Agosto con le staffette podistiche. Celebrato domenica 31 luglio il 42esimo anniversario della Strage di Bologna del 2 agosto 1980 con un allenamento autogestito intitolato 'Sulle orme della staffetta del 2 Agosto', che ha attraversato i Comuni del territorio. L'iniziativa organizzata dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna in collaborazione con il coordinamento delle società podistiche UISP, ha coinvolto appassionati, cittadini e autorità pubbliche di tutte le amministrazioni comunali in una mattinata di ricordo, riflessione e condivisione, nell'intento di non dimenticare mai un episodio così violento e profondamente toccante come l'attentato alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980 quando il terrorismo si abbatté con tutta la sua feroce violenza su ignari cittadini che si accingevano a raggiungere i luoghi di villeggiatura lungo la costa o semplicemente si trovavano alla stazione ferroviaria per altri motivi. Una manifestazione che ha tagliato in lungo e in largo tutta la provincia di Ravenna con tutte le tratte fra i diversi Comuni coperte da podisti e camminatori in rappresentanza delle associazioni Uisp e dello stesso Coordinamento delle società podistiche Uisp. Una rappresentanza simbolica e importante allo stesso tempo per un gesto concreto che ha portato anche lo stesso Coordinamento ad essere incaricato come 'custode' ufficiale della bandiera del comitato Ricordo della strage di Bologna.

    BASSA ROMAGNA. Tutta la Bassa Romagna, compreso il territorio di Ravenna, ha celebrato domenica 31 luglio  il 42esimo anniversario della Strage di Bologna del 2 agosto 1980 con un allenamento autogestito intitolato ‘Sulle orme della staffetta del 2 Agosto’, che ha attraversato i Comuni del territorio. L’iniziativa organizzata dall’Unione dei Comuni [...]

1 agosto 2022 0 commenti

Cotignola. Tecnici dell’Unione in strada per l’aggiornamento numeri civici sui territori comunali.

Cotignola. Tecnici dell’Unione in strada  per l’aggiornamento numeri civici sui territori comunali. I tecnici avranno il compito di verificare la congruenza dei civici non visibili da street view e l'eventuale mancanza di targhe di interni. In nessun caso chiederanno di entrare nelle abitazioni e saranno dotati di apposito cartellino di riconoscimento. Dopo Cotignola, il sopralluogo interesserà tutti e nove i Comuni della Bassa Romagna: lo scopo è quello di avere una mappatura più aggiornata e completa del Sit, il sistema informativo territoriale della Bassa Romagna attraverso il quale vengono realizzate le mappe interattive utilizzabili per numerosi servizi (dal controllo delle zanzare alle emergenze, dai dati catastali all'anagrafe degli immobili). Per qualsiasi ulteriore informazione, contattare l'Urp al numero 0545 908826. Per segnalare eventuali azioni sospette o tentativi di truffa da parte di personale non autorizzato, contattare la Polizia locale al numero verde 800 072525.

  COTIGNOLA. Nelle prossime settimane, personale autorizzato dell‘Unione dei Comuni della Bassa Romagna effettuerà delle verifiche in strada per l’aggiornamento delle banche dati dei numeri civici su tutto il territorio comunale di Cotignola. I tecnici avranno il compito di verificare la congruenza dei civici non visibili da street view e [...]

6 giugno 2022 0 commenti

Bassa Romagna. I primi risultati del progetto ‘MammaLingua. Storie per tutti nessuno escluso’.

Bassa Romagna. I primi risultati del progetto ‘MammaLingua. Storie per tutti nessuno escluso’. L'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, con le sue nove biblioteche, è infatti partner territoriale di questo progetto nazionale nato nel 2015 con l'obiettivo di promuovere la consapevolezza dell’importanza della lettura condivisa in famiglia in lingua madre, della narrazione e della diversità linguistica, tramite la diffusione di libri per bambini in età prescolare nelle lingue maggiormente parlate in Italia, per valorizzare e riconoscere le lingue d'origine in quanto strumento fondamentale per l'integrazione. Il progetto 'MammaLingua. Storie per tutti, nessuno escluso' si rivolge infatti alle famiglie con bambini da 0 a 6 anni delle più numerose comunità straniere del nostro Paese; ente capofila è l’Associazione italiana biblioteche (Aib), in rappresentanza delle biblioteche e dei bibliotecari e tra i promotori del programma nazionale Nati per leggere. Nel 2019 il progetto è risultato vincitore del bando 'Leggimi 0-6' del Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura. A supporto di una maggiore diffusione del progetto è stato individuato un presidio per ogni territorio regionale e per l'Emilia Romagna è stata individuata proprio la Bassa Romagna.

BASSA ROMAGNA. Nuovi libri di testo, formazione per il personale, iniziative e azioni di promozione: sono tante le attività svolte nel 2021 in Bassa Romagna nell’ambito del progetto  ‘MammaLingua. Storie per tutti, nessuno escluso’. L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, con le sue nove biblioteche, è infatti partner territoriale di [...]

16 dicembre 2021 0 commenti

Bassa Romagna. Nuovi orizzonti per Energy@School grazie al progetto ‘Target-Ce’. In vista altri sviluppi.

Bassa Romagna. Nuovi orizzonti per Energy@School grazie al progetto ‘Target-Ce’. In vista altri sviluppi. L’opportunità è questa volta offerta dalla call 'Capitalization through coordination' del programma Interreg Central Europe, alla quale l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha preso parte insieme ad altri undici partner europei ripartiti tra Italia, Polonia, Austria, Croazia e Slovenia presentando il progetto di cooperazione transnazionale Target-Ce. Il cuore della proposta progettuale coordinata dalla fondazione Bruno Kessler di Trento è la riduzione del consumo di energia nelle pubbliche amministrazioni senza significativi interventi di ristrutturazione. Target-Ce nasce infatti con l’obiettivo di capitalizzare soluzioni precedentemente finanziate nell’ambito di programmi diversi, ma che hanno un comune denominatore: la promozione di una cultura dell’efficienza contro lo spreco energetico. Il budget totale del progetto ammonta a oltre settecentomila euro, una quota dei quali destinata al territorio della Bassa Romagna. L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna partecipa per la capitalizzazione di Energy@School.

UNIONE BASSA ROMAGNA. Dopo quattro anni di successi e riconoscimenti, il progetto Energy@School continua a crescere e a guardare verso nuovi obiettivi. L’opportunità è questa volta offerta dalla call ‘Capitalization through coordination’ del programma Interreg Central Europe, alla quale l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha preso parte insieme ad [...]

15 luglio 2021 0 commenti

Sant’Agata sul Santerno. Grande successo per la serata dedicata al liutaio Custode Marcucci.

Sant’Agata sul Santerno. Grande successo  per la serata dedicata al liutaio  Custode Marcucci. Nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 giugno si sono esibite in concerto le scuole di musica 'Custode Marcucci' di Sant’Agata, 'Do.Re.Mi' di Bagnacavallo e 'Amici della scuola e della musica' di Lugo; sono stati inoltre suonati strumenti originali costruiti da Marcucci grazie a Enrico Gramigna (violino), Antonio Cortesi e Sebastiano Severi (violoncello) che hanno eseguito musiche di Haydn, Reicha, Cirri, Romberg e Mozart. Le due serate sono state accompagnate da interventi recitativi dei fratelli Gianni e Paolo Parmiani. Le iniziative sono organizzate dall'associazione Storia e memoria della Bassa Romagna in collaborazione con il centro sociale Ca' di cuntaden, l'associazione Compagni della scuola, Avis e Pro Loco, con il contributo del comune di Sant'Agata sul Santerno e della regione Emilia Romagna, e con il patrocinio dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e della Provincia di Ravenna.

SANT’AGATA SUL SANTERNO. Grande successo di pubblico per la rassegna dedicata al liutaio santagatese Custode Marcucci nel 70esimo anniversario dalla morte. Quasi duecento persone hanno partecipato alle due serate di musica, trasferite dalla piazza alla chiesa parrocchiale per evitare la pioggia. “I concerti sono stati il frutto di un importante [...]

9 giugno 2021 0 commenti

Bassa Romagna. Deciso: tornerà nel 2022 ‘Bassa Romagna in Fiera’. Incertezze attuali non sostenibili.

Bassa Romagna. Deciso: tornerà nel 2022  ‘Bassa Romagna in Fiera’. Incertezze attuali non sostenibili. La decisione, già anticipata, è stata ufficializzata dalla giunta dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna in accordo con il Tavolo per l'imprenditoria, nel corso di un incontro tra le parti che si è svolto martedì 18 maggio. 'Il protrarsi delle incertezze ha reso necessaria e opportuna questa scelta. L'estrema variabilità delle disposizioni legate all’epidemia ci avrebbe fatto correre rischi non sostenibili dal punto di vista organizzativo', hanno commentato il sindaco Davide Ranalli, referente per lo Sviluppo economico dell'Unione, e Stefano Pucci, coordinatore del Tavolo per l'imprenditoria. Tra le altre cose, lo slittamento consentirà di 'recuperare l'anno pari', siccome la biennale era stata annullata anche lo scorso anno.

BASSA ROMAGNA. Bassa Romagna in Fiera slitterà al 2022. La decisione, già anticipata, è stata ufficializzata dalla giunta dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna in accordo con il Tavolo per l’imprenditoria, nel corso di un incontro tra le parti che si è svolto martedì 18 maggio. COMMENTO. ‘Il protrarsi delle [...]

19 maggio 2021 0 commenti

Bassa Romagna. Food corridors’, sulla sostenibilità alimentare. Tra mondo urbano e rurale.

Bassa Romagna. Food corridors’, sulla sostenibilità alimentare. Tra mondo urbano e rurale. Il progetto, di cui è partner l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, ha l'obiettivo di creare una rete di città impegnate nella progettazione di piani alimentari che facilitino il collegamento tra la dimensione urbana e quella rurale. Al centro vi sono infatti l’elaborazione di strategie che favoriscano sistemi e politiche legati alla sostenibilità alimentare, le produzioni a km 0 e nuove connessioni tra città e campagna. Gli incontri - dieci in tutto, che si svolgeranno nel corso del 2021 - sono aperti a tutti gli interessati (associazioni, aziende, cittadini, eccetera) e si svilupperanno su quattro temi: sostenibilità alimentare e sociale, per sviluppare iniziative che mirino a un uso responsabile delle risorse alimentari in un’ottica di inclusione e solidarietà verso le categorie o gruppi sociali emarginati; incubatore e start up, per favorire la produzione alimentare locale attraverso l'innovazione e supportare le iniziative imprenditoriali locali; filiera corta, per favorire produzione, consumo e vendita basati sul concetto di km 0; proposta turistica, per un marketing territoriale capace di valorizzare le eccellenze enogastronomiche locali e che metta al centro il cibo buono, sano ed equo. Al primo incontro sono intervenuti Luca Massaccesi e Luciano Facchini per Ascom-Confcommercio Lugo, Lara Malavolti per il comitato locale di Slow Food Emilia Romagna, Alessandra Folli di Romagna Tech, Antonio Falzoni della Pro Loco di Massa Lombarda, oltre ai membri dell'ufficio Europa e dei servizi Welfare e Ambiente dell'Unione della Bassa Romagna. Al termine del percorso è prevista la costruzione di un documento di idee da sottoporre a ulteriori finanziamenti sul tema della sostenibilità alimentare, nonché punto di riferimento per gli obiettivi a lungo termine del progetto.

BASSA ROMAGNA. Martedì 29 dicembre si è svolto il primo incontro operativo del progetto ‘Food corridors‘, finanziato dal programma europeo Urbact e dedicato alla promozione dello sviluppo urbano sostenibile. Il progetto, di cui è partner l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, ha l’obiettivo di creare una rete di città impegnate [...]

2 gennaio 2021 0 commenti

Bassa Romagna: ok per i lavori di miglioramento sismico dell’ Officina dell’ambiente “Matrix”

Bassa Romagna: ok per i lavori di miglioramento sismico dell’ Officina dell’ambiente “Matrix” Le sei unità strutturali sono situate a Conselice.

BASSA ROMAGNA. L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha autorizzato l’avvio dei lavori di miglioramento sismico delle sei unità strutturali di Officina dell’ambiente “Matrix” Spa (Oda), situate a Conselice. Dopo una prima fase di opposizione e contestazione, Oda ha presentato al Servizio Sismica dell’Ucbr le istanze di autorizzazione sismica. In [...]

12 ottobre 2016 0 commenti