Tag "valentino rossi"

 

Non solo calcio. Altro che Pentastella, questi sono un bluff ! Under 21 azzurra ‘ bocciata’ dalla Cechia ( 1-3).

Non solo calcio. Altro che Pentastella, questi sono un bluff ! Under 21 azzurra ‘ bocciata’ dalla Cechia ( 1-3). Under 21. Sono bastati dei bravi corridori a farci uscire dalla partita. Oh, non è che la cosa rappresenti una novità! Le nostre squadre ci stanno abituando a questo supplizio, Juventus ( secondo tempo contro il Real) in testa. Basta infatti caricarci di qualche ' difficoltà' e ' aspettativa' per mandarci in brodo di giuggiole. I ragazzi del ct Di Biagio hanno mostrato una fragilità fisica e caratteriale congenita; acuita, probabilmente, da una mala disposizione in campo ( eccessivo turn over?) e da una miope gestione della palla. Troppo possesso, pochi scambi veloci, scarsa fiducia tra i ragazzi. E inoltre poca fisicità, poca corsa. Col risultato di vederli scomparire tutti, ma proprio tutti, o quasi, dalla scena. Dall'attaccante Petagna ( più danno che utile) al difensore Rugani ( meglio un vecchietto del secolo scorso) fin al portiere Gigio ( lento come un bradipo). E adesso chi (ri)troverà il coraggio di sostenere che ' gioventù è bello'? A proposito di poca fisicità e di poca corsa, non è che sia il caso di cominciare a capire se è un problema di dieta o d'altro? Certo è che mentre noi svaniamo col passare dei minuti ( Nostra Signora compresa) gli altri si rigenerano. Per caso non è che dovremo abbandonare la nostra cara, gustosa e certificata bresaola per andare ad inghiottire salate, ostiche e misteriose porzioni di stoccafisso dei mari del Nord?

LA CRONACA DAL DIVANO. Chiedono fiducia, chiedono di giocare. Non all’oratorio o tra le giovanili, ma in prima squadra, coi grandi. E questo, finalmente, dopo tanto penare è stato loro concesso. Il Milan del coraggioso Sinisa, addirittura, ha messo in porta un sedicenne che nei tempi andati avrebbe fatto da [...]

22 giugno 2017 0 commenti

Non solo calcio. Signora 33, un passo ancora e c’è il Triplete. Il Maestro prima ‘svernicia’ e poi ‘vola via’.

Non solo calcio. Signora 33, un passo ancora e c’è il Triplete. Il Maestro prima ‘svernicia’ e poi ‘vola via’. Non è andata bene al maestro di Tavullia, che dopo avere preso la testa ha perso la testa, finendo a gambe levate a due o tre curve dal traguardo. Non è un vedere solito, questo, soprattutto dopo che il nostro Vale svernicia qualcuno in pista per finire a sua volta sverniciato. Eppure le cose sono andate così, diciamo pure per il peggio, tanto che il nostro non ha potuto beneficiare neppure della contemporanea e infrequente uscita di pista del rivale principale, ovvero di quel Marc Marquez, che adesso comincia ad accumulare un distacco fin troppo oneroso rispetto al suo tosto rivale generazionale, Maverick Vignales, 22 anni, gitano, finora sempre sul pezzo, mai domo e anche un tantino protetto ( com'è giusto che sia alla sua età ) dalla Dea bendata. Intanto il Giro Centenario ha imboccato la sua ultima settimana di gara. Con in rosa l'olandese che non t'aspetti, Tom Dumoulin..

SPECIALE CRONACA DAL DIVANO. Fine settimana intenso. Intanto l’annuncio del 33 scudetto ( il sesto di seguito) alla Nostra Signora, che dopo aver messo in bacheca anche la  Coppa Italia  vola  a grandi passi verso Cardiff, per centrare l’agognato Triplete. Agognato ed epocale, anche perchè potrebbe cambiare la geopolitica calcistica [...]

22 maggio 2017 0 commenti

Non solo sport. Champions: verso una finale Juve-Real? Torna in pista a Jerez il maestro di Tavullia.

Non solo sport. Champions: verso una finale Juve-Real? Torna in pista a Jerez il maestro di Tavullia. Ai tempi del Conte bianconero la Nostra Signora di Torino veniva 'passata' per una imberbe scolaretta non adatta ad appuntamenti internazionali di vertice. I sapienti mediatici avevano convinto pure la stragrande parte della marea bianconera che la loro era squadra (solo) casalinga e ( mai più) universale. E oggi, rivedersela bella e pimpante sul 'tetto del Mondo' non fa altro che stimolare a stropicciarsi gli occhi. Intendiamoci, la Nostra Signora alla finale deve ancora arrivarci. E nel caso in cui ci arrivi dovrà vedersela ( probabilmente) con quelli che di Coppe ( finora) ne hanno vinte più di tutti. Chissà allora se il tutto non corrisponda ai soliti ineffabili disegni di Eupalla? Che potrebbero anche prevedere un passaggio di consegne, tra la grande dell'ultimo secolo e la grande di quello in corso. Del resto la buona novella che nel caso di approdo al titolo porterebbe nelle casse della Nostra Signora ( oltre) 132 ml, la dice lunga.

LA CRONACA DAL DIVANO. E se la ‘rossa’ regala non altrettanto fa la Nostra Signora, che nel Principato a fatto man bassa di quanto era in palio. Il risultato, appena un 0-2, non è che sia eclatante, tale inoltre da metterla al riparo da eventuali remuntade francofone, e comunque l’ha detta [...]

4 maggio 2017 0 commenti

Non solo sport. Dopo la ‘Rossa’ anche la ‘Signora’ s’è fatta un nido sul tetto del Mondo. Monaco in semifinale.

Non solo sport. Dopo la ‘Rossa’ anche la ‘Signora’ s’è fatta un nido sul tetto del Mondo. Monaco in semifinale. I trattamenti arbitrali verso i due Panda iberici sono oggetto da tempo di perplessità e polemiche. Infatti sono ormai in tanti quelli che pensano che gli iberici vengano trattati con i guanti bianchi. Fortunatamente contro la Juve è stato mandato un quartetto arbitrale di grande personalità. Le 'pressiomi' blaugrana prima e durante la sfida al Camp Nou con questa direzione sono andate in fumo e una volta tanto, a vincere, è stata la squadra senza aiutini e aiutoni poi abilmente ( e generosamente) camuffati. Perchè se andate a sentire parigini e bavaresi ' fottuti' da arbitraggi indecenti vedrete che quelli non ce la fanno ancora a digerire il fatto d'essere stati trattati negli ultimi quarti come vittime sacrificali. Rumenigge, di solito abbastanza parco, oggettivo, continua a sbottare a destra e a manca: 'Ci hanno fregati. Per la prima volta in vita mia provo una grande indignazione'. Ora dell'arbitraggio sul ritorno tra Barca e Psg dovranno interrogarsi gli oo7 della Uefa; di quello del Real sul Bayern, invece, oltre agli 007, dovranno incominciare ad interrogarsi pure quei media omertosi e sempre meno credibili.

LA CRONACA DAL DIVANO. ” Sarà più facile che col Psg” prometteva nelle ore di vigilia l’arrogante hildago cataluno. Forse per timore, forse per scaramanzia, forse per demagogia, forse perchè il mister dimissionario sapeva cose non note a noi mortali ( divanisti). Tanti forse, insomma. E comunque   di certo ora [...]

21 aprile 2017 0 commenti

Non solo sport. Ma che bravo sto ‘picciriddu’! Due suoi gol e le mani della Signora sulla Champions.

Non solo sport. Ma che bravo sto ‘picciriddu’! Due suoi gol e le mani della Signora sulla Champions. Non solo calcio. Auto F1. Dalla gara in Oriente abbiamo appreso due o tre cose: che la 'rossa' s'è riappropriata della sua naturale vocazione ma non ancora di una gestione adeguata; che quelli di Stoccarda dovranno fare con le mani e con i piedi per non avvelenarsi dietro ai suoi tubi di scarico e che Toto e Niki non potranno più bisbocciare a piacimento prima, durante e dopo le gare. Il guanto della sfida, di quelle che attirano le folle, è oramai lanciato. Dalla contesa sortiranno eroi ma anche vittime. Per star dalla parte del sicuro non sarebbe meglio che Toto salutasse l'amico Niki per togliersi di dosso ( finalmente) quella camicia bianca color pallore per andarne ad indossare un' altra rossa color passione? Un ultima annotazione. Anche dopo la sfortunata parentisi in Cina vorremmo non perdere di vista Antonio Giovinazzi, 23 anni, pugliese, terza guida Ferrari, prestato alla Sauber. Con qualcosa ( ma non troppo) da imparare.

LA CRONACA DAL DIVANO. Stavolta la Nostra Signora ce l’ha fatta. Erano anni che la si attendeva a questi livelli. E finalmente c’è arrivata, proprio davanti ai vecchi sovrani, questa volta soperchiati anche grazie ad un ragazzo dal solito sangue italo-argentino ( parte di madre, cittadino italiano dal 13 agosto [...]

12 aprile 2017 0 commenti

Non solo sport. Il martirio del Centro Italia. E le nostre nelle Coppe, per chiudere ( da brave) i conti.

Non solo sport. Il martirio del Centro Italia. E le nostre nelle Coppe, per chiudere ( da brave)  i conti. A tenere banco in queste ore c'è anche il teatrino della F1, con quel regolamento cervellotico e quei (nuovi ) protagonisti tutti da sbarbare, ma che solo lo stortignacolo inglese cerca di 'gasare '. Chissà se andremo avanti con lui , lo stortignacolo, per altro tempo ancora? Converrebbe saperlo, anche perchè con questa 'politica', a breve, della F1 tratteranno solo lui e qualche suo intimo. Se poi alla Ferrari , o se volete alla inimitabile 'rossa', si preferisce per la pista un venditore di bibite, beh, in questo caso, non stiamo manco più a buttar via i nostri giorni.

LA CRONACA DAL DIVANO. Gli Azzurri volano nella bolgia di Istanbul. I Bianconeri attendono il Lione nella bolgia dello Juventus Stadium. Due vittorie chiuderebbero i conti. Con tanta soddisfazione per il ranking. E per gli esterofili. Che hanno deciso essere il nostro un campionato inter parrocchiale. Poi toccherà alle nostre [...]

1 novembre 2016 0 commenti

Non solo calcio. T’aspetti l’Inter, appare il Milan. Juve, alta e solitaria. Occhio adesso alla Champions.

Non solo calcio. T’aspetti l’Inter, appare il Milan. Juve, alta e solitaria. Occhio adesso alla Champions. Il giovin Icardi e l'Inter. Il mondiale MotoGp a Marquez, Vale e Lorenzo le sue ancelle. Ai Mondiali di ciclismo di Doha invece s'impone, per il secondo titolo consecutivo, Sagan. Cassani, allievo di mitico Martini e successore di Paolo Bettini, non riesce ad emulare i suoi predecessori. Un po' per sfortuna, un po' perchè i pesi massimi li hanno gli altri e non lui.

LA CRONACA DAL DIVANO. Quel che non t’aspetti. Si parlava male del Milan e bene dell’Inter, anche per via dello rispettive situazioni societarie, ed ecco pioverci addosso la sorpresa: il Milan batte il difficile Chievo ( 1-3) e risale la classifica fino al secondo posto ora  in coabitazione con Roma; [...]

17 ottobre 2016 0 commenti

Non solo sport. Verso (l’assurdo) ‘no’ per Roma 2024. Onore al Vale; alti i cori per la mostruosa Juve.

Non solo sport. Verso (l’assurdo) ‘no’ per Roma 2024. Onore al Vale; alti i cori per la mostruosa Juve. Argomenti. Eppoi a chi spetta decidere: alla sindaca Raggi o ai suoi profeti e mentori? Non sarebbe meglio, invece di sgolarsi, tra mille paure,messaggini, ingenuità e bugiine, star vigili e con la lancia in resta? Per 'bloccare' i ladri e non per mandare a spasso Usain Bolt ( o chi per lui, visto che si parla del 2024) ? Del resto un' Olimpiade, ammesso e non concesso che venga affidata all'Urbe, come si può non considerarla un passo in avanti ? Con tante preziose occasioni per 'rifarsi' (tra l'altro ) di una indispensabile dote sportiva di impianti ( anche periferici e non solo romani) al momento sempre più obsoleti e carenti?

LA CRONACA DAL DIVANO. Che spetti ad un comico il  compito di ‘ rifare‘ l’ Italia è una novità da manuale. Soprattutto perchè questi è comico per davvero, di mestiere, un salvatore di lunga militanza, dai capelli folti e bianchi come si immaginano per certi profeti del Vecchio Testamento. E [...]

11 settembre 2016 0 commenti

Non solo calcio. Rossi&Rosse, voli a metà. Intanto la Nazionale si gioca il posto al Mondiale di Russia.

Non solo calcio. Rossi&Rosse, voli a metà. Intanto la Nazionale si gioca il posto al Mondiale di Russia. Russia 2018. Non essendo testa di serie, ci hanno relegati con Spagna, Albania, Israele, Macedonia, Liechtenstein. Tutti avversari 'facili' tranne la Spagna. Ma sapendo che per noi i 'facili' diventano 'difficili' e viceversa, ecco che con noi la Spagna potrà ( prima) perdere e ( poi) pareggiare, ma con il vantaggio di quegli 'sciagurati' di italiani che quando non hanno davanti qualcuno ' che conta' se ne vanno ( normalmente) pei Campi Elisi. Questo dunque è il vero handicap nostro. Questo è l'ostacolo da saltare. Ce la facessimo, potremmo anche tentare ( con tutti quei giovani che nonostante i menagrami spuntan fuori come margherite a primavera) il colpo del millennio.

LA CRONACA DAL DIVANO. Ora che il nostro  vecchio, caro, arcigno campionato è tornato a  deliziare i nostri week end, c’è da ‘ sorbirsi’ anche questa ( prima) pausa per la Nazionale, impegnata ad acquisire un posto per il Mondiale russo del 2018. L’amichevole con la Francia è andata a [...]

6 settembre 2016 0 commenti

Non solo calcio. Bilancio d’Olimpia 2016: grazie Italia. Ma si ‘doveva’ e si ‘poteva’ fare di più? E come?

Non solo calcio. Bilancio d’Olimpia 2016: grazie Italia. Ma si ‘doveva’ e si ‘poteva’ fare di più? E come? Grazie Italia, sì, certo. Lo spirito però non è (sempre) stato dei migliori. E tuttavia qualche bell'esempio non è mancato : il Capriani, ad esempio, del doppio oro nel tiro, che ha saputo controllare ( all'ultimo colpo) l'inevitabile impennata dei battiti del cuore e portar via agli avversari il massimo possibile; o anche la Tania, nostra irripetibile signora dei tuffi, che non si è spaventata neppure davanti alle ( orribili) dragonesse cinesi; o anche il Greg dei 1500 msl in vasca, che gli avversari rispetta ma senza piegare per il tremore la sua bracciata; o infine Nicolai-Lupo, che pur sapendo di perdere non hanno certo lasciata vita facile ai due ( scontati ) trionfatori di una disciplina da loro 'inventata' proprio sulle spiagge di Rio.

LA CRONACA DAL DIVANO OLIMPIA. E così il sacro fuoco d‘Olimpia ha lasciato il fantasmagorico braciere brasiliano per tornare ai suoi monti di Grecia. Fra quattro anni tornerà a diffondere il suo calore in Oriente. Per la seconda volta a Tokio. Gli uomini, si sa, amano fare bilanci. Soprattutto se [...]

22 agosto 2016 0 commenti