Tag "web tech"

 

Forlì. Dal gruppo Medoc, 10mila mascherine al personale sanitario degli ospedali di Forì e Cesena.

Forlì. Dal gruppo Medoc, 10mila mascherine al personale sanitario degli ospedali di Forì e Cesena. 'Si tratta di una campagna di supporto che viaggia di pari passo con le nostre attività ambulatoriali- ci spiega il dott. Bruno Ricci, direttore sanitario e medico del lavoro di Medoc, campagna ad ampio raggio, sostenuta in primis dai nostri medici, infermieri e tecnici della prevenzione , che spazia dalle valutazioni cliniche a richiesta (fatte anche tramite intervista telefonica),al fornire informazioni e 'conoscenza' per dirimere dubbi, al condividere procedure riguardo la prevenzione , al riscontro dei sintomi del Coronavirus Covid 19, ed infine a fornire i dispositivi di Protezione individuale (DPI ) fra i quali le mascherine'. 'Siamo riusciti a procurarci -continua il dott.Ricci - una discreta fornitura di dispositivi di Protezione facciale monouso (mascherine chirurgiche FFP1) e abbiamo ritenuto opportuno e doveroso, contribuire alla gestione dell’emergenza donando una fornitura di 5mila mascherine chirurgiche a tutti gli operatori dell'emergenza dell' ospedale 'Morgagni-Pierantoni' di Forlì e altre 5mila al reparto di Terapia intensiva dell'ospedale 'M.Bufalini' di Cesena.Si tratta di un 'lavoro di squadra' che ci vede in prima linea '.

IL GRUPPO MEDOC di Forlì-Cesena, che si occupa di Prevenzione , Medicina del lavoro e Sicurezza del lavoro dal 1998, al fine di evitare la diffusione epidemiologica del virus Covid 19 è fortemente impegnato , come supporto alle Aziende e ai lavoratori,  per la gestione dei casi sospetti, sintomatici e [...]

4 aprile 2020 0 commenti

Faenza. Elettronica in Fiera. Appuntamento ( sabato 29 febbraio / domenica 1 marzo) con l’ Expo.

Faenza. Elettronica in Fiera. Appuntamento ( sabato 29 febbraio / domenica 1 marzo) con l’ Expo. La varietà e la convenienza dell’offerta espositiva la rendono un appuntamento da segnare in agenda, per esperti e appassionati del settore. Expo Elettronica è in prevalenza un evento consumer dove scovare piccole e grandi occasioni di affari: hardware e software, componentistica, strumentazioni, periferiche, videosorveglianza, telefonia, home entertainment. Non solo utile ma anche futile, è lo shopping per tutta la famiglia: materiali di consumo, videogames, piccoli elettrodomestici e gadgets per la casa, cover customizzate e molto altro Il cuore della manifestazione rimane Radio Expò, il mercatino dell’usato elettrico elettronico, dove gli irriducibili possono ancora scovare pezzi introvabili. Tutti i radioamatori che si presentano con il patentino, oltre a godere dell’ingresso omaggio, partecipano all’estrazione di un bellissimo premio in palio, in tutti e due i giorni della manifestazione, grazie alla collaborazione con A.R.I Faenza. Sono previsti momenti di formazione e informazione grazie agli esperti del MakersLab di Forlì, che espongono progetti in materia di stampa 3D, robotica, Arduino.

FAENZA. Sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo, la Fiera di Faenza ospita il primo dei due appuntamenti annuali con Expo Elettronica. La tappa più longeva del circuito fieristico, organizzata da Blu Nautilus, si conferma uno degli eventi consumer più attesi della Romagna, dedicato a informatica, elettronica, telefonia, domotica e [...]

13 febbraio 2020 0 commenti

Bertinoro. Progetto Unijunior, l’Università per i più piccoli. Utile ciclo di lezioni sul Cyberbullismo.

Bertinoro.  Progetto Unijunior, l’Università per i più piccoli. Utile ciclo di lezioni sul Cyberbullismo. Tanti gli argomenti in programma: ingegneria, traduzione, lingue, psicologia, neurologia, sociologia, diritto, biologia marina, storia. Sabato 15 febbraio alle ore 15:30, presso la sede del Centro universitario la lezione su 'Cyberbullismo: rischi e opportunità di internet e social media'.Tanti gli argomenti in programma: ingegneria, traduzione, lingue, psicologia, neurologia, sociologia, diritto, biologia marina, storia. La proposta di tenere una lezione a Bertinoro è stata fortemente voluta dall’assessore alle Politiche educative Sara Londrillo: 'Il progetto Unijunior, unico in Italia nel suo genere, ha l'obiettivo di avvicinare i più piccoli al mondo del sapere e della ricerca con lezioni tenute da docenti universitari che utilizzano l’esperienza pratica, il gioco e il divertimento per coinvolgerli. Per i bambini e le bambine di quella fascia di età è inoltre molto affascinante poter svolgere le lezioni nelle aule dove studenti più grandi assistono ai corsi e sostengono gli esami. Anche ai giovani studenti verrà consegnato il libretto su cui registrare le lezioni seguite con l’autografo del professore/essa'. Il progetto si rivolge alle famiglie del territorio. E’ possibile iscriversi solo on line.

BERTINORO. Per la prima volta Bertinoro ospita una lezione di Unijunior, conoscere per crescere,  ciclo di lezioni organizzate all’interno di sedi universitarie, tenute gratuitamente da docenti e ricercatori universitari e pensate per i bambini e bambine con età 8/14 anni. Le lezioni della 5° edizione di Unijunior dei Campus di [...]

6 febbraio 2020 0 commenti

Forlì. Inaugurata l’aula informatica della primaria ‘Rivalti’. Grazie ad un contributo del Conad Ronco.

Forlì. Inaugurata l’aula informatica della primaria ‘Rivalti’. Grazie ad un contributo del Conad Ronco. naugurata ufficialmente questa mattina, alla scuola elementare Rivalti del Ronco, l’aula di informatica voluta e promossa dal locale Comitato dei genitori e allestita grazie al contributo del socio Conad che gestisce il punto vendita di via Vassura, nello stesso quartiere. Alla cerimonia erano presenti la dirigente scolastica Giuliana Marsico, il coordinatore di plesso Leonardo Cutran e l’insegnante referente del progetto Elena Bracesi, che da subito hanno creduto e incoraggiato il progetto. L’aula è dotata di 23 postazioni pc, tutte collegate a internet, e rappresenterà un importante strumento didattico per consentire l’insegnamento dell’informatica e per avviare gli alunni a un uso consapevole della tecnologia a servizio dell’apprendimento. Si è rinnovata in tal modo una collaborazione tra la scuola e il Conad del territorio, che già negli anni passati aveva portato al sostegno di progetti rivolti ai giovani studenti che frequentano l’Istituto, in tutto circa 220 bambini.

(Forlì, 16 gennaio 2020) – È stata inaugurata ufficialmente questa mattina, alla scuola elementare Rivalti del Ronco, l’aula di informatica voluta e promossa dal locale Comitato dei genitori e allestita grazie al contributo del socio Conad che gestisce il punto vendita di via Vassura, nello stesso quartiere. Alla cerimonia erano [...]

16 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. X edizione ‘Forlive Comics & Games’: fiera del fumetto, con giochi, multimedia e tanti ospiti.

Forlì.  X edizione ‘Forlive Comics & Games’: fiera del fumetto, con giochi, multimedia e  tanti ospiti. Domenica 8 dicembre, prende il via la Gara Cosplay dove centinaia di ragazzi si trasformano in super eroi, principesse, protagonisti di manga, videogames e anime; da non perdere la nuova tappa del Cosplay Sinergy Italia, il vincitore assoluto, a settembre 2020, si aggiudicherà uno stupendo viaggio comprensivo di soggiorno e abbonamento per Londra, per 2 persone, in occasione del MCM London. A Forlive, è in programma anche il Vintage Games Party per chi ama il retrogaming, l’evento ospita maxi e mini cabinati per giocare ai classici senza tempo, un pad gigante NES con Super Mario, il Game Boy gigante, un cabinato con Street Fighter II per due tornei al giorno! Il party è organizzato in collaborazione con Artigiancab Multigames. Torna la Drone FPV Arena, con gare di mini-droni, organizzate in collaborazione con Blitz Srl, che mette in palio un drone al giorno per chi dimostrerà di essere il miglior racer. Anche il modellismo Gunpla è presente al Forlive, in collaborazione con La Gilda di Kat 2 e i modellisti Gunplatori anonimi.

FORLI’. Sorpresa e divertimento garantiti per la decima edizione del Forlive Comics & Games, in programma alla Fiera di Forlì, sabato 7 e domenica 8 dicembre.La kermesse è interamente dedicata al mondo dei fumetti, manga, anime, action figures, videogiochi, retrogames, giochi da tavolo, di ruolo e di carte, miniature e [...]

26 novembre 2019 0 commenti

Romagna. Start up innovative: Rimini prima in Regione e quarta in Italia nel primo trimestre 2019.

Romagna. Start up innovative: Rimini prima in Regione e quarta in Italia nel primo trimestre 2019. Per essere considerata una startup innovativa deve soddisfare almeno uno tra una lista di tre requisiti in modo da poter tener fede ad un oggetto sociale che preveda 'lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico'. Nel dettaglio, il primo orbita intorno alla propensione verso la ricerca e lo sviluppo, imponendo infatti che a questo tema venga dedicato almeno il 5% del valore maggiore tra costi e produzione. I dati del primo trimestre 2019: la Lombardia è in cima alla classifica delle Regioni con oltre 2800 startup innovative registrate. Seguono poi Lazio (1175) ed Emilia Romagna (940) che, come la regione lombarda, sono anche tra le prime dal punto di vista del numero di abitanti. Milano (62,05 ogni centomila abitanti) si conferma primatista assoluta anche dal punto di vista delle province, ma la Regione più omogenea e dinamica è l'Emilia Romagna, dove compaiono due realtà come Rimini (34,15) e Bologna (32,70) che figurano tra i primissimi posti a livello nazionale, mantenendo comunque valori di interesse anche nelle altre province in cui il valore è sempre superiore alle dieci startup per centomila abitanti (fatta eccezione per Ferrara che si ferma in prossimità con 9,47).

RIMINI. Rimini, con le sue 108 startup innovative avviate  -34,15 (nel 2018 si fermavano a 32,08) ogni 100 mila abitanti -è la a provincia prima in Regione e quarta in Italia; Bologna, quinta, ne ha 32,70 ogni 100 mila  abitanti. Questi i dati riportati dal Sole 24 Ore, che ha [...]

19 novembre 2019 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Parco del Comune: riqualificazione con area per cani e videosorveglianza.

Bellaria Igea Marina. Parco del Comune: riqualificazione con area per cani e videosorveglianza. Sono cominciati i lavori, con la ‘perimetrazione’ delle prime zone di intervento. Lavori il cui obiettivo, come ha avuto modo di spiegare il primo cittadino 'è quello di migliorare ulteriormente la vivibilità, la fruibilità ed anche la sicurezza della zona, tenendo conto che questo polmone verde del centro di Bellaria è molto frequentato da giovanissimi, famiglie, mamme con bambini e padroni in compagnia dei propri cani. Abbiamo voluto pensare a loro ed in particolare ai ragazzi che numerosissimi affollano la zona del parco soprattutto il pomeriggio, concependo un’area che sia luogo di sport, condivisione e socializzazione sana'. Il nuovo playground, in particolare, avrà dimensioni di 26 per 13 metri ed accoglierà un campo da calcio a 5 e da basket, tracciati sulla stessa superficie; uno spazio in cui è intenzione dell’Amministrazione anche organizzare attività interculturali e di animazione. A questo si uniranno la sistemazione generale degli arredi e dei viali, l’installazione di due telecamere di sicurezza con sistema di registrazione e la creazione di un’area sgambamento per cani in corrispondenza della piccola pineta di fianco al Comune: residenza comunale impreziosita proprio in questi giorni dalle nuove bandiere issate all’ingresso, in luogo di quelle vecchie ed ormai consunte.

BELLARIA IGEA MARINA. Nelle scorse settimane, l’Amministrazione comunale ha annunciato per voce del sindaco Filippo Giorgetti l’intervento programmato al parco Giovanni Paolo II. Conosciuta anche come il ‘Parco del Comune‘, questa grande area verde del centro cittadino sarà riqualificata con la creazione di un campo sportivo polifunzionale e di un’area [...]

11 novembre 2019 0 commenti

Bellaria I.M.. Nuovi rilevamenti. Per i sottopassi di via Pertini, via Italico, via del Bragozzo e via Uso.

Bellaria I.M.. Nuovi rilevamenti. Per i sottopassi di via Pertini, via Italico, via del Bragozzo e via Uso. Ultimato il nuovo sistema di rilevamento in prossimità dei sottopassi di via Pertini, via Italico, via del Bragozzo e via Uso, che va a integrare i già presenti sistemi di smaltimento dell’acqua residua al fine di aumentarne la sicurezza in caso di piogge abbondanti.Con la messa in funzione dell’apparecchiatura di rilevamento, viene istituita in questi giorni anche una nuova segnaletica verticale di 'Pericolo per allagamenti – Divieto di transito con lanterna semaforica attivata', in corrispondenza dei sottopassi interessati; l’apposita ordinanza è consultabile integralmente sul sito comunale www.comune.bellaria-igea-marina.rn.it.

BELLARIA IGEA MARINA. E’ stato ultimato il nuovo sistema di rilevamento in prossimità dei sottopassi di via Pertini, via Italico, via del Bragozzo e via Uso, che va a integrare i già presenti sistemi di smaltimento dell’acqua residua al fine di aumentarne la sicurezza in caso di piogge abbondanti.  COMMENTO. [...]

30 settembre 2019 0 commenti

Ravenna. Banda ultra larga anche a Porto Corsini. Copertura totale nei termini previsti del 2020.

Ravenna. Banda ultra larga anche a Porto Corsini. Copertura totale nei termini previsti del 2020. A fornire i servizi di connessione è Spadhausen, azienda ravennate che opera nel campo delle telecomunicazioni, che già da diversi anni collabora alle iniziative che il Comune porta avanti per superare il problema del divario digitale in un territorio comunale tra i più vasti d’Italia. Collaborazione nata in virtù di una selezione tramite avviso pubblico con il quale l’azienda ha la possibilità di attivare contratti per l’erogazione di servizi di banda larga.

RAVENNA. Prosegue l’opera di infrastrutturazione digitale del territorio ravennate: è fissato per giovedì alle 20.30 l’incontro con i cittadini di Porto Corsini per presentare loro la nuova banda ultra larga. L’incontro si svolgerà nella sede della Pro loco di via Po, 29/a. La nuova tecnologia, che consentirà una connessione alla [...]

24 settembre 2019 0 commenti

Rimini. Oltre 35.000 unità le carte d’identità elettroniche dei Riminesi. I nuovi documenti d’identità.

Rimini. Oltre 35.000 unità le carte d’identità elettroniche dei Riminesi. I nuovi documenti d’identità. Una volta sistemato da parte del Ministero il problema, nella tarda primavera del 2017 il comune di Rimini ha potuto iniziare a rilasciare i nuovi documenti d’identità elettronici: 4.497 nei rimanenti mesi di quell’anno, 17.330 nel 2018, 13.432 al 3 settembre del 2019, per un totale di 35.259 carte d’identità elettroniche che stanno sostituendo integralmente quelle cartacee tradizionali. Le disposizioni ministeriali impediscono infatti ai singoli comuni dotati di postazioni di lavoro per il rilascio della carta d’identità elettronica di procedere all'emissione della carta di identità in formato cartaceo tranne in casi di documentata urgenza per motivi di salute, viaggio , consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche. Il nuovo documento che attesta l'identità della persona consente non solo di identificare il titolare sul territorio nazionale e, se valido per l'espatrio, di andare anche all'estero nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto come quello cartaceo, ma è dotato di particolari sistemi di sicurezza, di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici come ad le impronte digitali. Il documento non viene rilasciato allo sportello al momento della richiesta in quanto la nuova carta è stampata dall'Istituto poligrafico e Zecca dello Stato che provvederà alla spedizione del documento all'indirizzo indicato dal richiedente entro 6 giorni lavorativi dall'istruttoria della pratica. Per definire l’appuntamento è necessario collegarsi al sito del Ministero: https://www.prenotazionicie.interno.gov.it entrando nella pagina: 'cittadini'.

RIMINI. Sono più di 35.000 i cittadini riminesi in possesso della nuova Carta d’identità elettronica. Un percorso di innovazione tecnologica che lo Stato promosse operativamente nella seconda metà del 2016 ma che presentò da subito alcuni problemi tecnici che fece slittare sull’intero territorio nazionale l’avvio delle attività. Una volta sistemato [...]

4 settembre 2019 0 commenti