Bologna. All’Antoniano due nuovi progetti per accogliere i più fragili. La campagna di ricerca volontari.

Bologna. All’Antoniano due nuovi progetti per accogliere i più fragili. La campagna di ricerca volontari. In particolare, con Strade migranti Antoniano e i suoi volontari escono dal centro di via Guinizelli per andare materialmente da chi ha bisogno, incontro ai senza dimora che abitano le strade e i portici di Bologna. Un gruppo di 'volontari di strada' presterà servizio portando loro cibo, bevande calde, coperte e abiti, ma soprattutto entrando in relazione con chi molto spesso è vittima di indifferenza e isolamento sociale. Strade migranti non vuole essere solo un aiuto nell’emergenza, ma l’avvio di un percorso di sostegno, grazie alla connessione con gli altri servizi offerti da Antoniano.Per chi invece bussa alla porta di Antoniano è pensato il servizio Welcome, per accoglierlo, farlo sentire il benvenuto e dare una risposta immediata ai bisogni che lo hanno portato a chiedere aiuto. Spesso chi vive per la prima volta la condizione di dover chiedere aiuto è spaesato: trovare un volto amico che lo accolga e lo guidi ai servizi più adatti alle sue esigenze è essenziale per far vivere Antoniano come un luogo sicuro e ospitale e instaurare una relazione di fiducia. Chi desideri mettersi al servizio degli altri attraverso uno dei due nuovi progetti di Antoniano può andare sul sito www.antoniano.it/volontariato e inviare la propria candidatura per una o entrambe le attività.

Bologna, 3 febbraio 2022 – L’Antoniano di Bologna potenzia i servizi di sostegno e accoglienza con due nuovi progetti rivolti ai più fragili, Welcome e Strade Migranti, e apre una campagna di ricerca volontari per renderli più efficaci e capillari. STRADE MIGRANTI. In particolare, con Strade migranti Antoniano e i [...]