Usi & Costumi

 

Riccione. La Saviolina, per la prima volta alla Barcolana di Trieste. E’ iscritta a due competizioni.

Riccione. La Saviolina, per la prima volta alla Barcolana di Trieste. E’ iscritta a due competizioni. È salpata all’alba da Chioggia, dove ha fatto una tappa intermedia, la Saviolina, la barca storica simbolo della città che nel prossimo week-end parteciperà per la prima volta alla Barcolana di Trieste, la regata più grande del mondo. Partito la settimana scorsa da Riccione, il bellissimo lancione è iscritto a due competizioni, sabato 12 ottobre alla Barcolana Classic, dove sono ammesse le imbarcazioni classiche e d’epoca, mentre domenica prenderà parte alla gara principale con un equipaggio composto da 12 membri tutti riccionesi e di cui farà parte anche l’assessore al Turismo e Cultura Stefano Caldari.

RICCIONE. È salpata all’alba da Chioggia, dove ha fatto una tappa intermedia, la Saviolina, la barca storica simbolo della città che nel prossimo weekend parteciperà per la prima volta alla Barcolana di Trieste, la regata più grande del mondo. Partito la settimana scorsa da Riccione, il bellissimo lancione è iscritto [...]

10 ottobre 2019 0 commenti

Lugo. Quattro seminari al Carmine. Dedicati a sviluppo e integrazione di attività socio assistenziali.

Lugo. Quattro seminari al Carmine. Dedicati a sviluppo e integrazione di attività socio assistenziali. Il primo appuntamento è sabato 19 ottobre dalle 9. Dopo il saluto delle autorità, si parlerà di 'Conoscere il nostro territorio: i bisogni emersi e sommersi e le risposte della comunità' con padre Claudio Ciccillo, responsabile Ceis e rettore dell’Eremo di Cerbaiolo. Secondo incontro sabato 26 ottobre alle 10. Il bioeticista Gabriele Semprebon parlerà di 'Il mondo della disabilità: il vissuto, le forme della prossimità e le prospettive pastorali'. Sabato 9 novembre spazio dalle 10 all’incontro 'Le dinamiche di gruppo: lavorare insieme per servire meglio' con la pedagogista Giovanna Zama. Infine, sabato 16 novembre chiude il ciclo di seminari l’oncologo Luigi Montanari con l’incontro 'I confini della vita umana e della Medicina: l’assistenza e la comunicazione con il paziente e i famigliari'.

LUGO. La sala del Carmine di Lugo (corso Garibaldi 16) ospita quattro seminari dedicati allo sviluppo e all’integrazione di attività socio assistenziali. Gli incontri, dal titolo ‘La disabilità come forma dell’esperienza umana’ si svolgeranno tra il 19 ottobre e il 16 novembre. Il primo appuntamento è sabato 19 ottobre dalle [...]

10 ottobre 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Col bel tempo, San Michele fa il pieno. L’ attenzione alla sostenibilità ambientale.

Santarcangelo d/R. Col bel tempo, San Michele fa il pieno. L’ attenzione alla sostenibilità ambientale. Grande curiosità per le attività dedicate agli amici dell’uomo proposte dall’Unità cinofila di soccorso della Romagna: dalla presentazione di alcune razze all’incontro di primo soccorso veterinario, fino alla tradizionale esposizione cinofila che domenica 29 settembre ha visto la partecipazione di circa 80 cani. La particolare attenzione del pubblico verso questo tipo di attività conferma la ‘Fiera degli uccelli’ come un momento utile per conoscere meglio gli animali e un’occasione di sensibilizzazione nei confronti della loro cura e tutela.L’edizione 2019 si è contraddistinta anche per l’attenzione alla sostenibilità ambientale: soddisfacente infatti, il risultato dell’ordinanza che vietava l’utilizzo della plastica monouso per la somministrazione di cibi e bevande. A fronte di controlli a tappeto da parte delle guardie ecozoofile di Accademia Kronos (con quattro volontari per ciascun giorno di fiera), non sono state elevate sanzioni amministrative ma solo qualche diffida verbale, poiché nella maggior parte dei casi il mancato rispetto dell’ordinanza era dovuto al semplice esaurimento delle scorte di materiali biodegradabili a causa del grande afflusso di partecipanti. Gli stessi volontari hanno effettuato anche le verifiche sulla tenuta degli animali della fiera, soprattutto per controllare che fossero state prese tutte le precauzioni per proteggerli da caldo e sole.

SANTARCANGELO d/R. Complice il bel tempo, la secolare Fiera di San Michele fa il pieno di pubblico con oltre 40.000 visitatori fra sabato e domenica, secondo le stime degli organizzatori. Una partecipazione straordinaria, che si è concentrata principalmente sulle tante iniziative dedicate agli animali: bovini, cavalli da tiro, pecore e [...]

30 settembre 2019 0 commenti

Forlì. Il sindaco Zattini e gli assessori Casara e Cicognani alla ‘ Alighieri’ per il primo giorno di scuola.

Forlì. Il sindaco Zattini e gli assessori Casara e Cicognani alla ‘ Alighieri’ per il primo giorno di scuola. Lunedì 16 settembre 2019 il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, accompagnato dagli assessori Paola Casara e Vittorio Cicognani, in occasione del primo giorno di scuola, hanno salutato gli alunni della scuola primaria Dante Alighieri alla presenza della dirigente scolastica Anna Starnini. La visita agli studenti è proseguita presso l'associazione CNOS-FAP regione Emilia Romagna sede di Forlì alla presenza del direttore Sergio Barberio, dove il Sindaco ha ribadito il suo augurio di buon inizio anno scolastico. Infine gli assessori Casara e Cicognani si sono recati a far visita agli studenti del liceo scientifico Fulcieri Paulucci di Calboli e dell'istituto tecnico tecnologico statale Guglielmo Marconi, presenti anche le rispettive dirigenti, Susi Olivetti e Iris Tognon. Nei prossimi giorni proseguiranno le visite degli Amministratori alle altre scuole del territorio forlivese.

FORLI’. Nella mattinata di lunedì 16 settembre 2019 il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, accompagnato dagli assessori Paola Casara e Vittorio Cicognani, in occasione del primo giorno di scuola, hanno salutato gli alunni della scuola primaria Dante Alighieri alla presenza della dirigente scolastica Anna Starnini. Queste le parole del [...]

17 settembre 2019 0 commenti

Roncofreddo. Le incantevoli terre del Rubicone. Con la ghiotta Sagra di fichi e l’antica Festa della Madonna.

Roncofreddo. Le incantevoli terre del Rubicone. Con la ghiotta Sagra di fichi e l’antica Festa della Madonna. E' una festa dal sapore autentico con la ligaza in piazza, il baratto, i giochi per i bambini e le famiglie, la musica allegra dei Kissene Folk e naturalmente i pregiati fichi di Monteleone, un po’ in tutte le salse! I fichi di Monteleone sono da sempre famosi per il loro impareggiabile sapore, tanto che la tradizione racconta come un tempo fossero utilizzati quale merce di scambio da parte dei trasportatori. Tutto pronto a Monteleone per l’antica Sagra dei fichi, organizzata dall’attivissima pro loco locale. Due giorni di festa in collaborazione con il comune di Roncofreddo, il circolo ACLI e la Cervese di Montaletto di Cervia. Domenica 8 e lunedì 9 settembre per assaporare la Romagna più vera, per godere del piacere di stare insieme, di condividere e di stare a cuor leggero. Monteleone è un piccolo borgo medioevale raccolto a mezza luna attorno al vecchio castello posto su un colle in posizione dominante, un borgo che ha saputo valorizzare la magia del suo centro storico e che grazie all’attivissima Pro Loco è uno dei luoghi più vivaci e autentici delle Terre del Rubicone.

RONCOFREDDO. Si tratta di una festa dal sapore autentico con la ligaza in piazza, il baratto, i giochi per i bambini e le famiglie, la musica allegra dei KisseneFolk, e naturalmente i pregiati fichi di Monteleone un po’ in tutte le salse! I fichi di Monteleone sono da sempre famosi [...]

5 settembre 2019 0 commenti

Faenza. A Casola la ‘Festa del pompiere’. 30 agosto/1 settembre: cucina, musica, giochi per bambini.

Faenza. A Casola la ‘Festa del pompiere’. 30 agosto/1 settembre: cucina, musica, giochi per bambini. Sabato 31 agosto, alle ore 9.00 iscrizione al motogiro pompieri di Casola Valsenio (presso la zona antistante la palestra comunale); alle 9.30 partenza del motogiro pompieri dal piazzale della palestra comunale; alle 12.00 apertura dello stand gastronomico; alle 14.30 dimostrazioni pratiche dei Vigili del fuoco; alle 19.00 riapertura stand gastronomico; alle 21.00 gruppo spettacolo Le comete di Romagna. Domenica 1 settembre, alle 12.00 apertura dello stand gastronomico; alle 14.00 'Pompieropoli' per tutti i bambini, a cura dell’associazione nazionale Vigili del fuoco – Comando di Ravenna; alle 19.00 riapertura stand gastronomico; alle 19.30 musica dal vivo con i Black Dogx; alle 21.00 musica dal vivo con i Kuf. La manifestazione, realizzata dal comando provinciale dei Vigili del fuoco di Ravenna in collaborazione con il comune di Casola Valsenio, Pro Loco e centro sociale 'Le colonne' di Casola Valsenio, sarà anche un’occasione per promuovere l’iscrizione di nuovi volontari nel distaccamento locale dei Vigili del fuoco

CASOLA VALSENIO. Casola Valsenio ospiterà la ‘Festa del pompiere‘. Tre giorni – venerdì 30, sabato 31 agosto e domenica 1 settembre – all’insegna della gastronomia e del divertimento nell’area eventi presso la palestra di Casola Valsenio. Oltre allo stand gastronomico sono infatti previsti, eventi musicali, intrattenimenti e giochi per bambini. Si [...]

26 agosto 2019 0 commenti

Mondaino. La disfida ‘Palio de lo daino’. La palma per la 13a volta a Elia ed Enrico, contrada Montebello.

Mondaino. La disfida ‘Palio de lo daino’. La palma per la 13a volta a Elia ed Enrico, contrada Montebello. Trentaduesima edizione del Palio del daino. La sfida si è aperta con la disfida dei baliestrieri che ha visto vincitore del tiro con la balestra Fabrizio Ciotti detto Bartolo per la contrada Borgo. Il vincitore della sfida ha avuto il diritto di scelta sull’oca per la successiva corsa. La corsa de le oche è un concentrato di fortuna e destrezza che impegna un giocatore per contrada. Gli animali non sono addestrati e non conoscono il loro conduttore. Al momento del via le oche devono essere spinte lungo il percorso di via Roma per arrivare per prime al traguardo di piazza Maggiore, i conduttori però possono usare solo la loro voce e il battito delle mani e in nessun modo toccare l’animale. Qui il vincitore è stato Elia Tamburini della contrada Montebello. La vittoria nella corsa delle oche dà alla contrada vincitrice il privilegio di scegliere per prima le postazioni di gioco per il vero e proprio Giuocho de lo Palio, che consiste in una sorta di gioco dei 4 cantoni: le squadre sono composte da 2 giocatori per contrada, 8 in tutto, che si dispongono sulle postazioni disegnate su piazza Maggiore, una al centro del cerchio e sette sulla circonferenza. Il Palio è finito ma gli spettacoli sono continuati per tutta la serata nelle vie e per le piazze con giullari, musici, giocolieri e falconieri riscontrando un ottimo consenso da parte del pubblico. Il mercato, gli antichi mestieri e gli accampamenti militari, sapientemente ed accuratamente disposti nei vicoli del paese, hanno stupito i numerosi visitatori. E per sigillare in meraviglia gli oltre 5000 spettatori sono rimasti tutti con il naso all’insù per gustarsi il favoloso cielo mondainese incendiato dagli spumeggianti fuochi artifiziosi che hanno chiuso in modo spettacolare questi intensi quattro giorni di festa, nonostante le restrizioni dovute alla sicurezza.

MONDAINO. Si è chiusa  la trentaduesima edizione del Palio de lo daino. Il bel tempo ha sorriso all’ottima riuscita della festa e nonostante il giorno inaugurale di Ferragosto, che storicamente ci è avverso data la numerosa presenza di eventi con altrettanto richiamo lungo la riviera romagnola, questa edizione chiude i [...]

19 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Sfrecciano col rosso, in piena notte. Ben 2.165 le infrazioni registrate dalle nuove telecamere.

Rimini. Sfrecciano col rosso, in piena notte. Ben 2.165 le infrazioni registrate dalle nuove telecamere. Attualmente sono otto i sistemi di rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche, presenti oltre che alle intersezioni di viale Principe Amedeo/via Matteucci/via Perseo e via Caduti di Marzabotto/via di Mezzo/via Jano Planco, anche su via Siracusa/via Tommaseo. Quest’anno è entrato in funzione il vista red sulle vie Beltramini – Sacramora – Morri a Viserba (199 le infrazioni registrate), mentre a inizio del mese è entrata in funzione la telecamera all’incrocio tra la Consolare Rimini-San Marino e via della Grotta Rossa, che in soli cinque giorni ha registrato 82 violazioni. Nonostante l’attività di controllo e repressione, il fenomeno ha ancora dimensioni preoccupanti. Le immagini riprese dalle telecamere dei sistemi di rilevamento automatico - con auto che passano con il rosso sfiorando le biciclette in transito o che sfrecciano in piena notte senza nemmeno rallentare testimoniano come spesso è solo il caso, una manciata di secondi, a fare la differenza e a non trasformare una scorrettezza in una tragedia. Il passaggio con il rosso rappresenta una tra le maggiori cause di incidenti, spesso con gravi conseguenze ai danni delle persone, ed è tra le infrazioni più gravi previste dal codice della strada, punita con una sanzione amministrativa di 163 euro e la decurtazione di 6 punti sulla patente (12 se i conducenti hanno conseguito la patente di guida da meno di tre anni).

RIMINI. E’ oltre dieci infrazioni al giorno la media registrata dalle telecamere dei sistemi di rilevamento automatico posizionate sulle intersezioni cittadine: dal 1° gennaio al 20 luglio sono state ben 2.165 le ‘fotografie’ di violazioni scattate agli incroci controllati dalle telecamere. L’intersezione più problematica è quella di viale Principe Amedeo, zona Marina Centro, in direzione mare-monte: ben [...]

19 agosto 2019 0 commenti

Cesenate. Redditi nell’Unione Valle del Savio: dichiarati 1 mld e 900 mln di euro, con oltre 339 mln di Irpef.

Cesenate. Redditi nell’Unione  Valle del Savio: dichiarati 1 mld  e 900 mln di euro, con  oltre 339 mln di Irpef. ono questi i risultati dell’analisi delle dichiarazioni dei redditi presentate dai contribuenti dell’Unione per il 2017, messi a punto dall’Ufficio statistica associato dell’Unione Valle del Savio. Entrando nei dettagli, si osserva che il confronto dei periodi contributivi 2016 e 2017 dell’Unione mostra diversi scostamenti: il numero dei contribuenti totali sale di 862 unità mentre il numero dei contribuenti con redditi imponibili sale di 280 unità. Anche l’aumento del Reddito imponibile (su cui viene calcolata l’imposta) è più accentuato rispetto all’anno precedente: se nel 2016 si era registrato un aumento dell’1,23%, nel 2017 l’aumento è dell’1,50% (26 milioni e 315 mila euro) mentre l’imposta media per un ‘contribuente imponibile’ passa da 4.706 a 4.829 euro (un aumento del 2.61% - 6 milioni e 792mila euro). Seppur con importi medi diversi (si va dal valore minimo registrato a Cesena di 122 euro fino al massimo di 182 euro registrato a Bagno di Romagna) è in aumento l’addizionale media comunale in tutti i Comuni della vallata: secondo una media complessiva, da 127 euro del 2016 si passa a 130 del 2017, portando ad un aumento nell’ammontare, rispetto al 2016, pari a 167.960 euro (+2, 11%). Rimane invece stabile il reddito mediano 2017 rispetto al 2016: ammonta a 18.226 euro, metà dei contribuenti dichiara meno, metà dichiara più di quella cifra. In leggera flessione invece il reddito medio, che con una diminuzione dello 0.17%, si attesta a 21.399 euro (in Italia 20.670 euro in calo dell’1,3%). Secondo lo stesso studio emerge che il 75% circa dei contribuenti ha redditi medio-bassi (inferiori a 26.000 euro) e produce oltre il 48% dei redditi dell’Unione, mentre il 4,3% dei contribuenti ha redditi elevati (oltre 55 mila euro) e produce oltre il 20% della ricchezza dell’Unione.

CESENATE. È di 1 miliardo e 900 milioni di euro il reddito imponibile dichiarato ai fini Irpef nel 2017 dagli 89.943 contribuenti dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio. Nello stesso anno il gettito complessivo dell’Irpef pagata nel territorio dell’Unione ammonta a 339 milioni e 186 mila euro, con una media [...]

16 agosto 2019 0 commenti

Bassa Romagna. Avanti con i controlli della Pm. Con numerosi sequestri, denunce e perquisizioni.

Bassa Romagna. Avanti con i controlli della Pm. Con numerosi sequestri, denunce e perquisizioni. Nello specifico, ad Alfonsine gli agenti hanno intercettato un veicolo che circolava senza assicurazione dal 2010 ed era già stato sottoposto a sequestro nel maggio scorso. L’autovettura, rintracciata nei pressi di un bar, era condotta da un cittadino italiano classe ‘62 che portava con sé un pugnale, un coltello, un’ascia e una riproduzione senza tappo rosso di una pistola Colt a Co2 caricata con pallini in pvc. Al momento del controllo il soggetto ha tentato di afferrare il pugnale che si trovava sul sedile anteriore ma è stato anticipato dai quattro agenti presenti, che sono riusciti a requisire tutte le armi e a toglierle dalle disponibilità del 57enne che, in seguito a documentati problemi di salute, ha comunicato di sentirsi male ed è stato sottoposto a cure da parte del 118 intervenuto sul posto. A Massa Lombarda, negli ultimi dieci giorni, in seguito ai controlli effettuati mediante il targaSystem, sono stati sottoposti a sequestro tre veicoli perché trovati a circolare senza assicurazione.

BASSA ROMAGNA. Nello specifico, ad Alfonsine gli agenti hanno intercettato un veicolo che circolava senza assicurazione dal 2010 ed era già stato sottoposto a sequestro nel maggio scorso. L’autovettura, rintracciata nei pressi di un bar, era condotta da un cittadino italiano classe ‘62 che portava con sé un pugnale, un [...]

14 agosto 2019 0 commenti