Usi & Costumi

 

Ravenna. Studenti sul set contro il bullismo. Torna il concorso ‘Diventa il regista del cambiamento’.

Ravenna. Studenti sul set contro il bullismo. Torna il concorso ‘Diventa il regista del cambiamento’. Il contest fa parte del progetto di contrasto al bullismo e al cyberbullismo che da circa tre anni vede impegnate Cuore e Territorio e Ravenna24ore.it in conferenze formative dedicate ai più giovani, ai loro genitori e agli insegnanti, coadiuvati anche dall’esperienza della scrittura cinematografica e del set, che si sono dimostrati validissimi strumenti nella prevenzione del disagio giovanile. La prima edizione del concorso ha portato alla realizzazione del cortometraggio 'Spegni il cellulare, accendi il cuore', il cui soggetto era stato ideato dalla classe III G della scuola Don Minzoni, nell’anno scolastico 2016/2017. Il film – donato alle scuole di Ravenna come strumento didattico - è stato presentato in una conferenza stampa alla Camera dei Deputati ed è stato selezionato in numerosi festival nazionali e internazionali. 'Spegni il cellulare, accendi il cuore' si può vedere all'indirizzo: youtu.be/vDie5kOnGGk. L'edizione 2019 è rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado e del primo biennio delle Scuole secondarie di secondo grado di Ravenna e Provincia.

Ravenna, 14 febbraio – Vestire i panni dello sceneggiatore, scrivere una storia e vederla poi trasformarsi un un corto per il grande schermo. È l’esperienza che gli studenti delle scuole di Ravenna e provincia si preparano a vivere grazie alla seconda edizione del concorso ‘Diventa il regista del cambiamento’, ideato [...]

15 febbraio 2019 0 commenti

Ravenna. Collaborazione con Russi, per assistenza, informazione ed orientamento pro immigrazione.

Ravenna. Collaborazione con Russi, per assistenza, informazione ed orientamento pro immigrazione. Il Consiglio comunale (vedere: http://bit.ly/archivio-sedute-cc) ha approvato la delibera su 'Sportello di assistenza, informazione, orientamento dedicato ai cittadini stranieri immigrati - Protocollo di collaborazione tra il Comune di Ravenna e il comune di Russi' con 23 voti favorevoli (Pd, Sinistra per Ravenna, Art.1-Mdp, Pri, Gruppo misto, La Pigna, CambieRà, Lista per Ravenna, Ravenna in comune, Lega Nord) e 1 astenuto (Tavoni della Lega Nord), ha tolto il badge come forma di protesta Rosanna Biondi (Lega Nord) e Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna). Ha presentato la delibera l’assessore ai Servizi sociali Valentina Morigi che ha spiegato come la collaborazione con il comune di Russi in merito a questo servizio esista da tempo.

RAVENNA/ RUSSI. Approvato protocollo di collaborazione con il comune di Russi per lo sportello di assistenza, informazione, orientamento dedicato ai cittadini stranieri immigrati. Il Consiglio comunale  (vedere: http://bit.ly/archivio-sedute-cc)  ha approvato la delibera su ‘Sportello di assistenza, informazione, orientamento dedicato ai cittadini stranieri immigrati – Protocollo di collaborazione tra il Comune di [...]

14 febbraio 2019 0 commenti

Cesena. Piazza Amendola: fontana imbrattata con scritte ingiuriose. Da cancellare quanto prima.

Cesena. Piazza Amendola: fontana imbrattata con scritte ingiuriose. Da cancellare quanto prima. Non è stato possibile intervenire subito, vista la presenza del mercato, ma quanto prima il Comune provvederà a cancellare le scritte utilizzando una sabbiatrice (la fontanella è un elemento di arredo recente, e quindi non c’è bisogno di chiedere particolari permessi). Dura la condanna dell’Amministrazione comunale sull’accaduto. 'Si tratta di un episodio grave – stigmatizza il sindaco Paolo Lucchi -, che offende tutti i cesenati, sia per il contenuto irriguardoso delle frasi, sia per la mancanza di rispetto nei confronti di un bene pubblico e, dunque, appartenente a tutti. La nostra città non merita questi comportamenti, che mi auguro siano solo frutto di una bravata irresponsabile, ma che in ogni caso la degradano e che non appartengono al nostro sentire comune. Naturalmente, faremo il possibile per individuare gli autori e, nel caso, rivalerci su di loro per il danno subito'.

CESENA. Vandali in azione in piazza Amendola. Questa mattina la fontanella collocata al centro della piazza si presentava imbrattata su due lati da scritte ingiuriose, fatte con la vernice nera (su un lato ‘Se sei negro non puoi bere! Grazie’ e sull’altro ‘Salvini boia’). Non è stato possibile intervenire subito, [...]

13 febbraio 2019 0 commenti

Forlì. Dal 15 al 17, in Fiera la 14ª Natural Expo. Soluzioni benessere per il corpo, l’anima e la mente.

Forlì. Dal 15 al 17, in Fiera  la 14ª Natural Expo. Soluzioni benessere per il corpo, l’anima e la mente. L’evento, divulgativo e sociale ancor prima che commerciale, torna dal 15 al 17 febbraio 2019 portando alla Fiera di Forlì una folta schiera di operatori ed esperti di diverse discipline: workshop, trattamenti, laboratori, conferenze, esibizioni, cooking show e tanti stimoli inediti che aiuteranno i visitatori a migliorare la qualità della vita, arricchendosi in sapienza, conoscenza e sensibilità. La manifestazione organizzata da Romagna Fiere, si articola nei settori Vita e Casa, Bio Beauty Fashion, Cuore Vegan, Ritorno alle Origini che si concentra su alimentazione bio e senza glutine, abbigliamento etico ed etnico, artigianato creativo, mercato di prodotti equo-solidali e a km 0. Ad essi si aggiungono quest’anno due nuove sezioni che arricchiscono ulteriormente la proposta all’insegna del benessere a 360 gradi.

FIERA FORLI’ . Naturalmente in salute e in armonia. Naturalmente sostenibili. Sono gli stili di vita, etici, sani, ecologici e solidali i fulcri della 14ª edizione di Natural Expo, la manifestazione attenta al benessere olistico dell’individuo e al rispetto dell’ambiente, che propone al pubblico le soluzioni più adatte ad alimentare [...]

13 febbraio 2019 0 commenti

Cesena. Piano Neve 2018/19. Le informazioni del Vademecum. E cosa può fare ciascun Cittadino.

Cesena. Piano Neve 2018/19. Le informazioni del Vademecum. E cosa può fare ciascun Cittadino. COSA FA IL COMUNE. Il principale compito del Comune è di mantenere libere dalla neve e dal ghiaccio le strade comunali (circa 600 km). Il servizio viene svolto sia con mezzi del Comune, tramite il settore Infrastrutture e Mobilità, sia attivando le ditte con le quali è convenzionato. Il numero di spartineve a disposizione è di 67 + 5 adibiti a pulizia parcheggi per un totale di 72, comprensivi di 6 mezzi spandisale. Vi sono inoltre, presso il magazzino cantonieri, altri 2 mezzi spandisale comunali, che possono essere utilizzati in caso di guasti o interventi minori . IN CASO DI NEVE. Le priorità: ogni intervento viene definito tenendo conto dell’intensità e della durata della precipitazione, della temperatura, della presenza di vento e pioggia, ecc.; gli spartineve entrano in azione solo quando si è depositata a terra una quantità di neve sufficiente per poter essere portata via dalle pale dei mezzi; il programma di lavoro prevede che si intervenga prima di tutto sulla viabilità principale per essere poi, eventualmente, esteso alla viabilità secondaria. Il contributo di ogni cittadino.

CESENA. Stagione invernale al ‘clou’  e anche Cesena potrebbe essere interessata a questa ‘ coda d’inverno’ da ulteriori precipitazioni nevose. In caso di necessità, però, l’Amministrazione comunale di Cesena continua ad affrontare l’ arrivo di  neve e ghiaccio sulla base del Piano neve messo a punto per l’inverno 2018-19.  COSA [...]

1 febbraio 2019 0 commenti

Forlì. Lunedì 4, replica di ‘ Una piega per lo Ior’. Evento di solidarietà a favore del ‘Progetto Margherita’.

Forlì. Lunedì 4, replica di ‘ Una piega per lo Ior’. Evento di solidarietà a favore del ‘Progetto Margherita’. Il ricavato verrà infatti utilizzato a favore del Progetto Margherita, il servizio dell’Istituto oncologico romagnolo dedicato a tutte le pazienti che affrontano il momento della caduta dei capelli in seguito ai trattamenti. Partita presso la sede di Ravenna nel 2012, l’iniziativa che offre parrucche gratuite di pregevole fattura e l’aiuto di un parrucchiere volontario per la selezione si è presto espansa anche alle sedi di Forlì e Rimini, e più recentemente Cesena e Imola. La perdita dei capelli rappresenta uno dei momenti più delicati di tutto il processo di guarigione da un tumore, soprattutto per le donne: la calvizie, lungi dall’essere una mera questione estetica, rappresenta forse lo stigma sociale più riconoscibile della malattia, cosa che crea forte disagio inficiando non solo sulla qualità di vita di una persona, ma anche sulla sua risposta alle cure. Non stupisce quindi che nel 2018 ben 451 pazienti abbiano usufruito di questo importante servizio: più di una al giorno, di cui 156 solo presso la sede forlivese di via Costa 28.

FORLI’. Le parrucchiere volontarie dell’Istituto oncologico romagnolo scendono nuovamente in campo con ‘Una piega per lo IOR’, l’evento a favore della campagna di raccolta fondi ‘La mia Mamma è bellissima‘. Dopo il buon riscontro avuto domenica 27 gennaio, quando 62 donne hanno deciso di sottoporsi alle loro cure per un [...]

31 gennaio 2019 0 commenti

Varese. ‘Giornata della Memoria’. E quel sentiero, per molte famiglie di ebrei, verso la salvezza.

Varese. ‘Giornata della Memoria’. E quel sentiero, per molte famiglie di ebrei, verso la salvezza. 'C’è una vera strada della memoria, in Italia, fu percorsa da molte famiglie ebree per andare in Svizzera. Questa strada la ripercorreremo noi domenica, in occasione della Giornata della Memoria e lungo tale cammino ascolteremo passi narrati e vedremo quanto è rimasto in ricordo di ciò che accadde. Dal 1943 al 1945 molti ebrei riuscirono a scappare in Svizzera percorrendo alcuni sentieri. Si tratta di una vera 'strada della memoria', e la faremo praticamente tutta per non dimenticare. Entreremo in un labirinto di cunicoli e bunker, trincee della Prima guerra mondiale costruite a difesa della frontiera italo-svizzera che poi vennero ampiamente utilizzate anche dai profughi italiani. E proprio sul confine tra Italia e Svizzera cammineremo, in un ambiente ricco di vegetazione e storia. Saremo nell’antico presidio della milizia nazi – fascista di confino. Il viaggio dei profughi in fuga dalla furia nazifascista iniziava a Milano, quando gli organizzatori riuscivano a dar loro documenti falsi per passare il confine svizzero nella zona della Valceresio. Noi ripercorreremo tutto'. Annuncia Antea Franceschin, guida ambientale escursionistica AIGAE che coordinerà l’escursione in programma in occasione della Giornata della Memoria, domenica 27 gennaio. La partenza è fissata per le ore 9 e 30 esattamente da Viggiù, in provincia di Varese.

VARESE. Franceschin: “Molte famiglie di ebrei percorrevano un sentiero che rappresentò per loro il cammino verso la salvezza. Noi domenica, 27 gennaio, lo ripercorreremo tutto. Gli Ebrei arrivavano a Viggiù, provincia di Varese per poi raggiungere la Svizzera attraverso cunicoli di bunker e trincee della Prima guerra mondiale. Gli ebrei [...]

24 gennaio 2019 0 commenti

Romagna. A Cesena e Ravenna, i programmi delle iniziative per il ‘Giorno della Memoria’.

Romagna. A Cesena e Ravenna, i programmi delle iniziative per il  ‘Giorno della Memoria’. Cesena. Due gli appuntamenti in programma per domenica 27 gennaio. Alle ore 10.30, nella sala Lignea della Biblioteca Malatestiana sarà presentato il libro ‘Militari ebrei in Romagna. Tra grande guerra e leggi razziali’ di Alberto Gagliardo. A introdurre l’incontro e a dialogare con l’autore ci sarà la giornalista Elide Giordani. Il libro ricostruisce la storia dei soldati ebrei, loro militanza patriottica e la loro espulsione (vero e proprio tradimento dello Stato nei loro confronti), inquadrandole dalla prospettiva regionale della Romagna. Invece, alle ore 21, al teatro Bonci, andrà in scena il concerto per il Giorno della Memoria, con il maestro Filippo Maria Bressan (uno dei più innovativi e interessanti direttori della nuova scuola italiana) che dirigerà l’orchestra del conservatorio ‘Bruno Maderna’ di Cesena e l’orchestra sinfonica ‘Maderna’ di Forlì. Ravena. Come ogni anno, la Casa delle donne di Ravenna sceglie le parole di un’autrice, per non dimenticare. Quest’anno sarà la senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta all’Olocausto, la protagonista della serata. Le lettrici della Casa delle donne la racconteranno attraverso un filmato e una lettura a più voci del suo testo Scolpitelo nel vostro cuore e di quello a lei dedicato da Daniela Padoan ‘Come una rana d’inverno’. Evento gratuito e aperto al pubblico.

CESENA. Il  Giorno della Memoria a Cesena: il programma delle iniziative. Proiezioni, incontri, cerimonie commemorative, esposizioni: sono numerose le iniziative organizzate a Cesena in occasione del Giorno della Memoria, che ricorre domenica 27 gennaio, anniversario dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz.  Questo il programma dei vari appuntamenti 24-27 gennaio Da giovedì 24 [...]

24 gennaio 2019 0 commenti

Forlì. Donati due televisori al reparto di Chirurgia endocrina, diretto dal dottor Alberto Zaccaroni.

Forlì. Donati due televisori al reparto di Chirurgia endocrina, diretto dal dottor Alberto Zaccaroni. 'Ringrazio moltissimo, anche a nome dell’Ausl, per questa donazione – spiega il dottor Zaccaroni -. In questo reparto sono ricoverati coloro che hanno affrontato un intervento chirurgico per l’obesità, pertanto una fonte di distrazione anche semplice, quale la fruizione di un programma televisivo, può essere preziosa, ancor più perché i pazienti che soggiornano in questo settore spesso sono in condizioni di temporanea immobilità'. 'Con questo piccolo gesto - spiega Daniele Valli, direttore di Club Ristorazione - abbiamo voluto dare un po’ di spensieratezza durante un momento così difficile quale un ricovero per intervento. Il benessere della persona è un aspetto che caratterizza le vacanze Club del sole, all'aria aperta e a contatto con la natura. Essere parte anche solo marginale di un percorso di cura è motivo di grande gioia'.

FORLI’. Due  televisori da  32 pollici per le stanze di degenza della UO di Chirurgia endocrina di Forlì, diretta dal dottor Alberto Zaccaroni. È la donazione del Club del sole SRL network di camping e villaggi per i degenti del reparto, che spesso non possono fruire della sala comune di soggiorno, [...]

22 gennaio 2019 0 commenti

Rimini. Piadine e ‘grissinotti’ ai grani antichi. Farine recuperate e i prodotti della comunità ‘San Patrignano’.

Rimini. Piadine e ‘grissinotti’ ai grani antichi. Farine recuperate e i prodotti della comunità ‘San Patrignano’. La cooperativa agricola 'Valmarecchia Bio Natura', costituita da agricoltori dell’entroterra riminese che insieme raggiungono un totale di 300 ettari di terreno, si è impegnata nella riscoperta dei grani antichi, varietà del passato che non hanno subito modificazioni da parte dell'uomo per aumentarne la resa. A seguito di un lavoro di ricerca e sperimentazione, la cooperativa ha recuperato dieci diverse varietà di grano antico , delle quali ne sono state scelte tre, il Rieti, il Mentana e il Verna, con le quali ha dato vita ad una farina biologica macinata a pietra dal sapore unico. Un progetto di recupero di cereali antichi che ha trovato grande sostegno in Coop Alleanza 3.0 che si è prodigata per far sì che la filiera fosse completa, aiutando la cooperativa a trasformare i grani in un prodotto confezionato per il cliente. Partner sinergico la comunità San Patrignano e la sua attività di panificazione, una realtà in grado di unire un’attività dall’alto valore sociale e formativo ad una produzione artigianale di qualità. Una nuova avventura in cui i ragazzi della comunità si sono gettati con grande entusiasmo sperimentando varie tipologie di prodotto. Sono nati così due prodotti che esaltano la territorialità e il gusto dell’entroterra romagnolo, la piadina e i 'grissinotti' ai grani antichi.

VALMARECCHIA. Un progetto che parla di gusto, di storia, di recupero, di unione e valorizzazione del territorio. E’ Grani antichi Valmarecchia, lanciato dalla cooperativa agricola Valmarecchia Bio Natura, dalla Comunità San Patrignano e Coop Alleanza 3.0 che si è impegnata nella valorizzazione e commercializzazione dei prodotti nati dalla filiera corta [...]

18 gennaio 2019 0 commenti