Usi & Costumi

 

Mondaino. La disfida ‘Palio de lo daino’. La palma per la 13a volta a Elia ed Enrico, contrada Montebello.

Mondaino. La disfida ‘Palio de lo daino’. La palma per la 13a volta a Elia ed Enrico, contrada Montebello. Trentaduesima edizione del Palio del daino. La sfida si è aperta con la disfida dei baliestrieri che ha visto vincitore del tiro con la balestra Fabrizio Ciotti detto Bartolo per la contrada Borgo. Il vincitore della sfida ha avuto il diritto di scelta sull’oca per la successiva corsa. La corsa de le oche è un concentrato di fortuna e destrezza che impegna un giocatore per contrada. Gli animali non sono addestrati e non conoscono il loro conduttore. Al momento del via le oche devono essere spinte lungo il percorso di via Roma per arrivare per prime al traguardo di piazza Maggiore, i conduttori però possono usare solo la loro voce e il battito delle mani e in nessun modo toccare l’animale. Qui il vincitore è stato Elia Tamburini della contrada Montebello. La vittoria nella corsa delle oche dà alla contrada vincitrice il privilegio di scegliere per prima le postazioni di gioco per il vero e proprio Giuocho de lo Palio, che consiste in una sorta di gioco dei 4 cantoni: le squadre sono composte da 2 giocatori per contrada, 8 in tutto, che si dispongono sulle postazioni disegnate su piazza Maggiore, una al centro del cerchio e sette sulla circonferenza. Il Palio è finito ma gli spettacoli sono continuati per tutta la serata nelle vie e per le piazze con giullari, musici, giocolieri e falconieri riscontrando un ottimo consenso da parte del pubblico. Il mercato, gli antichi mestieri e gli accampamenti militari, sapientemente ed accuratamente disposti nei vicoli del paese, hanno stupito i numerosi visitatori. E per sigillare in meraviglia gli oltre 5000 spettatori sono rimasti tutti con il naso all’insù per gustarsi il favoloso cielo mondainese incendiato dagli spumeggianti fuochi artifiziosi che hanno chiuso in modo spettacolare questi intensi quattro giorni di festa, nonostante le restrizioni dovute alla sicurezza.

MONDAINO. Si è chiusa  la trentaduesima edizione del Palio de lo daino. Il bel tempo ha sorriso all’ottima riuscita della festa e nonostante il giorno inaugurale di Ferragosto, che storicamente ci è avverso data la numerosa presenza di eventi con altrettanto richiamo lungo la riviera romagnola, questa edizione chiude i [...]

19 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Sfrecciano col rosso, in piena notte. Ben 2.165 le infrazioni registrate dalle nuove telecamere.

Rimini. Sfrecciano col rosso, in piena notte. Ben 2.165 le infrazioni registrate dalle nuove telecamere. Attualmente sono otto i sistemi di rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche, presenti oltre che alle intersezioni di viale Principe Amedeo/via Matteucci/via Perseo e via Caduti di Marzabotto/via di Mezzo/via Jano Planco, anche su via Siracusa/via Tommaseo. Quest’anno è entrato in funzione il vista red sulle vie Beltramini – Sacramora – Morri a Viserba (199 le infrazioni registrate), mentre a inizio del mese è entrata in funzione la telecamera all’incrocio tra la Consolare Rimini-San Marino e via della Grotta Rossa, che in soli cinque giorni ha registrato 82 violazioni. Nonostante l’attività di controllo e repressione, il fenomeno ha ancora dimensioni preoccupanti. Le immagini riprese dalle telecamere dei sistemi di rilevamento automatico - con auto che passano con il rosso sfiorando le biciclette in transito o che sfrecciano in piena notte senza nemmeno rallentare testimoniano come spesso è solo il caso, una manciata di secondi, a fare la differenza e a non trasformare una scorrettezza in una tragedia. Il passaggio con il rosso rappresenta una tra le maggiori cause di incidenti, spesso con gravi conseguenze ai danni delle persone, ed è tra le infrazioni più gravi previste dal codice della strada, punita con una sanzione amministrativa di 163 euro e la decurtazione di 6 punti sulla patente (12 se i conducenti hanno conseguito la patente di guida da meno di tre anni).

RIMINI. E’ oltre dieci infrazioni al giorno la media registrata dalle telecamere dei sistemi di rilevamento automatico posizionate sulle intersezioni cittadine: dal 1° gennaio al 20 luglio sono state ben 2.165 le ‘fotografie’ di violazioni scattate agli incroci controllati dalle telecamere. L’intersezione più problematica è quella di viale Principe Amedeo, zona Marina Centro, in direzione mare-monte: ben [...]

19 agosto 2019 0 commenti

Cesenate. Redditi nell’Unione Valle del Savio: dichiarati 1 mld e 900 mln di euro, con oltre 339 mln di Irpef.

Cesenate. Redditi nell’Unione  Valle del Savio: dichiarati 1 mld  e 900 mln di euro, con  oltre 339 mln di Irpef. ono questi i risultati dell’analisi delle dichiarazioni dei redditi presentate dai contribuenti dell’Unione per il 2017, messi a punto dall’Ufficio statistica associato dell’Unione Valle del Savio. Entrando nei dettagli, si osserva che il confronto dei periodi contributivi 2016 e 2017 dell’Unione mostra diversi scostamenti: il numero dei contribuenti totali sale di 862 unità mentre il numero dei contribuenti con redditi imponibili sale di 280 unità. Anche l’aumento del Reddito imponibile (su cui viene calcolata l’imposta) è più accentuato rispetto all’anno precedente: se nel 2016 si era registrato un aumento dell’1,23%, nel 2017 l’aumento è dell’1,50% (26 milioni e 315 mila euro) mentre l’imposta media per un ‘contribuente imponibile’ passa da 4.706 a 4.829 euro (un aumento del 2.61% - 6 milioni e 792mila euro). Seppur con importi medi diversi (si va dal valore minimo registrato a Cesena di 122 euro fino al massimo di 182 euro registrato a Bagno di Romagna) è in aumento l’addizionale media comunale in tutti i Comuni della vallata: secondo una media complessiva, da 127 euro del 2016 si passa a 130 del 2017, portando ad un aumento nell’ammontare, rispetto al 2016, pari a 167.960 euro (+2, 11%). Rimane invece stabile il reddito mediano 2017 rispetto al 2016: ammonta a 18.226 euro, metà dei contribuenti dichiara meno, metà dichiara più di quella cifra. In leggera flessione invece il reddito medio, che con una diminuzione dello 0.17%, si attesta a 21.399 euro (in Italia 20.670 euro in calo dell’1,3%). Secondo lo stesso studio emerge che il 75% circa dei contribuenti ha redditi medio-bassi (inferiori a 26.000 euro) e produce oltre il 48% dei redditi dell’Unione, mentre il 4,3% dei contribuenti ha redditi elevati (oltre 55 mila euro) e produce oltre il 20% della ricchezza dell’Unione.

CESENATE. È di 1 miliardo e 900 milioni di euro il reddito imponibile dichiarato ai fini Irpef nel 2017 dagli 89.943 contribuenti dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio. Nello stesso anno il gettito complessivo dell’Irpef pagata nel territorio dell’Unione ammonta a 339 milioni e 186 mila euro, con una media [...]

16 agosto 2019 0 commenti

Bassa Romagna. Avanti con i controlli della Pm. Con numerosi sequestri, denunce e perquisizioni.

Bassa Romagna. Avanti con i controlli della Pm. Con numerosi sequestri, denunce e perquisizioni. Nello specifico, ad Alfonsine gli agenti hanno intercettato un veicolo che circolava senza assicurazione dal 2010 ed era già stato sottoposto a sequestro nel maggio scorso. L’autovettura, rintracciata nei pressi di un bar, era condotta da un cittadino italiano classe ‘62 che portava con sé un pugnale, un coltello, un’ascia e una riproduzione senza tappo rosso di una pistola Colt a Co2 caricata con pallini in pvc. Al momento del controllo il soggetto ha tentato di afferrare il pugnale che si trovava sul sedile anteriore ma è stato anticipato dai quattro agenti presenti, che sono riusciti a requisire tutte le armi e a toglierle dalle disponibilità del 57enne che, in seguito a documentati problemi di salute, ha comunicato di sentirsi male ed è stato sottoposto a cure da parte del 118 intervenuto sul posto. A Massa Lombarda, negli ultimi dieci giorni, in seguito ai controlli effettuati mediante il targaSystem, sono stati sottoposti a sequestro tre veicoli perché trovati a circolare senza assicurazione.

BASSA ROMAGNA. Nello specifico, ad Alfonsine gli agenti hanno intercettato un veicolo che circolava senza assicurazione dal 2010 ed era già stato sottoposto a sequestro nel maggio scorso. L’autovettura, rintracciata nei pressi di un bar, era condotta da un cittadino italiano classe ‘62 che portava con sé un pugnale, un [...]

14 agosto 2019 0 commenti

Cervia. La Notte di San Lorenzo. La spiaggia, lo spettacolo pirotecnico e l’eterna magia delle stelle cadenti.

Cervia. La Notte di San Lorenzo. La spiaggia, lo spettacolo pirotecnico e l’eterna magia  delle stelle cadenti. Nella Notte di San Lorenzo la spiaggia di Cervia si trasforma in un paradiso sul mare con cene a lume di candela, musica, stelle cadenti, e l’emozionante spettacolo pirotecnico sul mare. Tutti gli stabilimenti balneari sono aperti e pronti ad accogliere gli ospiti dalle 20.00 alle 03. Alle 23.00 l’appuntamento sulla spiaggia è con gli occhi all’insù per assistere ad uno spettacolo pirotecnico di grande suggestione. Saranno circa 25 minuti di grandi emozioni con gli occhi al cielo per suggestioni di luci, colori, scie luminose, oro argento e scintille in uno spettacolo unico dove la sapiente esperienza dei maestri dell’arte pirotecnica guiderà come ogni anno con maestria una pioggia di luci composta in sorprendenti armonie. In caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato a domenica 11 agosto sempre alle 23. Il programma della giornata Come ogni anno la giornata dedicata a San Lorenzo parte con la tradizionale tombola in piazza Garibaldi (ore 19.00) preceduta dal concerto della Banda cittadina ( ore 17.00). Fuochi d’artificio sul mare alle 23. A S. Lorenzo cervesi e turisti si riuniscono nella piazza Garibaldi, un tempo piazza Maggiore, per partecipare alla tombola di beneficenza.

CERVIA MILANO MARITIMA. Da sempre il 10 agosto cervesi e turisti festeggiano la ricorrenza di S. Lorenzo. La festa affonda le radici nel passato delle feste popolari della città. Un antico manifesto, risalente al 1888, invitava alla già “tradizionale” festa di S. Lorenzo con tombola e fuochi d’artificio, alla estrazione delle [...]

8 agosto 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Venerdì 9 e sabato 10 agosto XXI edizione di ‘Calici’. Gli eventi e il buon vino!

Santarcangelo d/R. Venerdì 9 e sabato 10 agosto  XXI edizione di ‘Calici’. Gli eventi e il buon vino! Da questa edizione la manifestazione cambia nome e inaugura una nuova veste grafica, ma propone un format consolidato che vanta nuove iniziative per aumentare l’offerta e il divertimento. I numeri dell’evento sono quelli delle grandi occasioni: 49 case vinicole, 18 eventi musicali, 8 osterie e punti ristoro, 35 attività enogastronomiche e bar che contribuiscono alle serate, un’anteprima inedita. L’obiettivo resta quello di proporre due giorni di degustazioni con le migliori selezioni dei vini di Romagna e del Piemonte, regione ospite di questa edizione. Il viaggio alla scoperta del buon vino comincia con l’acquisto del kit per la degustazione (calice, sacca e 5 tagliandini) al costo di 13 euro, oppure 5 tagliandini al costo di 10 euro, presso le postazioni d’acquisto in piazza Ganganelli, via Garibaldi, via Battisti, piazza Monache, via Marini. ‘Bere bene e mangiare bene’ è un’altra mission di Calici Santarcangelo, con una golosa offerta di piada, pesce, polpette, hamburger, tigelle, BBQ e specialità romagnole, per soddisfare tutti i palati. Tantissimi gli appuntamenti collaterali da non perdere.

SANTARCANGELO d/R. La splendida cornice di Santarcangelo torna ad ospitare uno degli eventi più attesi dell’estate, Calici Santarcangelo, dedicato alla presentazione e alla valorizzazione della produzione vinicola della Romagna. Da questa edizione la manifestazione cambia nome e inaugura una nuova veste grafica, ma propone un format consolidato che vanta nuove [...]

7 agosto 2019 0 commenti

Ravennate. Alla fattoria ‘Guiccioli’ si commemora la figura di Anita Garibaldi. Nel 170° della Trafila garibaldina.

Ravennate. Alla fattoria ‘Guiccioli’ si commemora la figura di Anita Garibaldi. Nel 170° della Trafila garibaldina. L’evento, con inizio ore 18, sarà introdotto dal vicesindaco Eugenio Fusignani e da Lorenzo Cottignoli, presidente della Federazione delle cooperative della provincia di Ravenna, che presenteranno un breve documentario di fotografie storiche legate alla lunga fuga da Roma verso Ravenna nell’estate del 1849. Il video è stato realizzato grazie alla collaborazione con l’Istituto per la storia del Risorgimento italiano di Roma. Le celebrazioni proseguiranno, alle 18.30, con la presentazione di Fulvia Missiroli del libro Storia e mito di Anita Garibaldi alla presenza dell’autrice Silvia Cavicchioli. Al tramonto, alle 19.30, sarà allestita una sobria cerimonia in ricordo della morte di Anita che vedrà coinvolti il gruppo storico dei garibaldini, coordinati da Pietro Compagni e la banda musicale Città di Ravenna. In particolare quest’anno, che segna la dodicesima rassegna della Festa della Trafila Garibaldina, alle ore 21 sarà possibile assistere allo spettacolo Anita donna dei due Mondi interpretato da Lucia Vasini, accompagnata dalla fisarmonica di Luciano Titi. Dalle ore 20 verrà allestito uno stand gastronomico.

RAVENNATE. Domenica 4 agosto, alla fattoria ‘Guiccioli‘ di Mandriole, si svolgeranno le tradizionali celebrazioni in ricordo della morte di Anita Garibaldi, occasione anche per ricordare il 170° anniversario delle vicende concorse nel 1849. “Si tratta di un importante momento di celebrazione – dichiara il vicesindaco Eugenio Fusignani – che richiama [...]

30 luglio 2019 0 commenti

Rimini. Cartoon Club: in piazzale Fellini mostra mercato, incontri, spettacoli e cosplay convention.

Rimini. Cartoon Club: in piazzale Fellini mostra mercato, incontri, spettacoli e cosplay convention. Sul palco di piazzale Fellini si terranno fino a domenica la cosplay convention, proiezioni, spettacoli, concerti, dj set, karaoke e meet&greet con ospiti internazionali, mentre la palazzina Roma (piazzale Fellini) ospiterà ogni mattina lo stage di fumetto e ogni pomeriggio gli incontri con gli autori più famosi. Il foyer della palazzina Roma ospita la mostra delle 12 tavole create dagli artisti del fumetto che compongono il calendario 2019 della Polizia di Stato. Fino a domenica 21 luglio il percorso espositivo accompagnerà i visitatori all’interno del mondo della Polizia di Stato, un mondo che grazie al fumetto permette allo spettatore di 'calarsi' nei panni del poliziotto e del servizio che svolge quotidianamente. Fra i tanti appuntamenti in programma giovedì 18, alle 18, in palazzina Roma, la tavola rotonda 'Diritti d’autore e autori con diritti', con Cristina Ranieri, direttore generale Sintonia, Francesco Rampone, avvocato, Luca Giorgi, autore, Sergio Algozzino, sceneggiatore, Cristian Guzzon, Doc Creativity, Davide Barzi, autore, Alessandro Bottero, giornalista; moderatore Loris Cantarelli, direttore editoriale di Fumo di China. In centro storico, al cinema Fulgor proseguono dalle 17 alle 24 le proiezioni dei cortometraggi animati in concorso al Festival (da segnalare domani sera alle 21 'Dilili a Parigi' di Michel Ocelot), mentre al Museo della Città continuano ogni mattina i laboratori dell'area Kids.

Rimini, 17 luglio 2019 – Ha aperto i battenti  Riminicomix, la mostra mercato del fumetto e dei games arrivata alla XXIII edizione nell’ambito del festival Cartoon Club. Sul palco di piazzale Fellini si terranno fino a domenica la cosplay convention, proiezioni, spettacoli, concerti, dj set, karaoke e meet&greet con ospiti internazionali, [...]

18 luglio 2019 0 commenti

Faenza. Stage estivi retribuiti per studenti. Ad essere coinvolti 28 giovani, fin all’inizio di settembre.

Faenza. Stage estivi retribuiti per studenti. Ad essere coinvolti 28 giovani, fin all’inizio di settembre. L’iniziativa, che si concluderà agli inizi di settembre, vede coinvolti 28 studenti negli uffici dell’Unione e si inserisce nel quadro degli obiettivi promossi dall’assessorato alle Politiche educative del comune di Faenza per promuovere con maggior forza il raccordo scuola-lavoro. Gli studenti partecipanti potranno così conoscere il funzionamento dell'Amministrazione comunale e acquisire le conoscenze e le competenze necessarie a operare all'interno di una realtà lavorativa. I servizi dell’Unione della Romagna faentina che beneficiano dell’apporto delle ragazze e dei ragazzi coinvolti, sono: la biblioteca, il servizio tributi, il territorio, i servizi sociali, la cultura, il servizio infanzia, l'istruzione, la promozione economica e turismo, l’archivio, lo stato civile e anagrafe, gli affari generali, l'ufficio ambiente, la ragioneria e l'ufficio tecnico.

FAENZA. Anche quest’anno l’Unione della Romagna faentina ha attivato gli stage estivi retribuiti dedicati agli studenti più meritevoli delle scuole secondarie di secondo grado del territorio, estendendo la possibilità lavorativa fino a cinque settimane. L’iniziativa, che si concluderà agli inizi di settembre, vede coinvolti 28 studenti negli uffici dell’Unione e [...]

16 luglio 2019 0 commenti

Rimini. Un cantiere alla Stazione per rimuovere le biciclette in stato di abbandono oppure rotte.

Rimini. Un cantiere alla Stazione per rimuovere le biciclette in stato di abbandono oppure rotte. Nei prossimi giorni, al termine di questo primo momento, si procederà poi alla rimozione di tutte le biciclette e i motocicli anche funzionanti posteggiati di fronte al fabbricato viaggiatori, così da consentire l’avanzamento del cantiere per i lavori della nuova piazza che sarà realizzata davanti alla stazione ferroviaria. L’operazione di pulizia dell’intera area infatti è necessaria per consentire la demolizione dell'ex palazzina IAT, inserita nella riqualificazione complessiva dell'Area Stazione. I lavori di riqualificazione hanno previsto nuove rastrelliere, in cui sarà possibile spostare e posteggiare le biciclette, che sono state installate lungo via Cesare Battisti e in via Dante, all'altezza dell’attuale corsia dedicata ai taxi. Una soluzione temporanea che porterà, ultimati i lavori, ad un aumento strutturale dei posteggi per le due ruote. Saranno comunque già 220, tra vecchi e nuovi stalli, i posti disponibili per parcheggiare le biciclette nell'area della stazione ferroviaria di Rimini. Oltre ai 100 che saranno mantenuti all'interno della vecchia area, saranno infatti 120 quelli che saranno aggiunti tra via Cesare Battisti e via Dante.

RIMINI. Ha preso avvio questa mattina la rimozione prevista  per  l’installazione del cantiere della nuova piazza antistante la stazione di Rimini. Le prime ad essere raccolte per poi essere conferite a Hera come rifiuto sono state quelle in evidente stato di abbandono, mancanti di pezzi fondamentali oppure rotte. Nei prossimi [...]

10 luglio 2019 0 commenti