Valmarecchia

 

Santarcangelo d/R. ‘Sigismondo, lupo di Rimini’. Orme di Sigismondo e Isotta, tra borgo e grotte.

Santarcangelo d/R. ‘Sigismondo, lupo di Rimini’. Orme di Sigismondo e Isotta, tra borgo e grotte. Sulle orme di Sigismondo e Isotta, una passeggiata tra borgo e grotte, con racconti di storie medievali. Guerre, amori, avventure, politica, tra passioni e tradimenti. Numerosi attori e figuranti in costume medievale accompagneranno il tour guidato con scene e musica. La visita include anche l’ingresso alle grotte e alla Rocca malatestiana. Al termine della serata, nel giardino della rocca, saranno serviti ai partecipanti dolci ed Albana. Organizzazione e rappresentazioni a cura di Pro Loco, Compagnia Mons Jovis e Compagnia teatrale Pozzo dei desideri.

SANTARCANGELO d/R. Mercoledì 20 e 27 giugno, continuano i tour medievali a Santarcangelo. Con ‘Sigismondo, lupo di Rimini‘. Sulle orme di Sigismondo e Isotta, una passeggiata tra borgo e grotte, con racconti di storie medievali. Guerre, amori, avventure, politica, tra passioni e tradimenti. Numerosi attori e figuranti in costume medievale [...]

15 giugno 2018 0 commenti

Personaggi. Federico Moroni, santarcangiolese, maestro del colore della Romagna del Dopoguerra.

Personaggi. Federico Moroni, santarcangiolese, maestro del colore della Romagna del Dopoguerra. Un artista (inizialmente) attratto dal neorealismo, trascorso poi con sofferenza, e ( in seguito) arricchito da numerosi altri interessi: verso Kafka, ad esempio, per la parte letteraria; ma anche verso i ragazzi del Portonaccio, per la parte pittorica, con i De Pisis, Morandi, Vespignani; e, andando a ritroso nel tempo, verso il concittadino Guido Cagnacci, capace ( per lui) come pochi altri di dipingere con magistrale naturalezza “ fiori a cespo entro il collo del fiascone scocciato e spagliato”. Sul personaggio Moroni s’è cimentato con grande acume Luca Cesari, che è anche l’autore della prefazione di ‘Ricordi e amnesie’, un testo poco noto al pubblico, uscito nel maggio 1999, ma indispensabile per una approfondita conoscenza dell’artista santarcangiolese. In ‘Ricordi e amnesie’, avverte Luca Cesari, Moroni “ha tirato fuori di dentro” tutto quello che, nella vita, gli è stato più caro: da Armstrong allo spiritello Gni, al giardino di Bob. Affetti capaci di raccontare “ in modo giocondo ed arguto, la sua amicizia per gli uomini e per gli oggetti”. Il tutto tramite episodi, aneddoti, boutades, confessioni, ritratti.

SANTARCANGELO DI ROMAGNA. Federico Moroni, santarcangiolese, è un maestro del colore della Romagna del Dopoguerra. Un artista (inizialmente) attratto dal neorealismo, trascorso poi con sofferenza,  e ( in seguito)  arricchito da numerosi altri interessi: verso Kafka, ad esempio, per la parte letteraria; ma anche verso i ragazzi del Portonaccio, per [...]

1 giugno 2018 0 commenti

Sant’Ermete. Scatta la 47a Coppa della Pace- 44° Trofeo Fratelli Anelli. Gran classica del ciclismo dilettanti.

Sant’Ermete. Scatta la 47a Coppa della Pace- 44° Trofeo Fratelli Anelli. Gran classica del ciclismo dilettanti. In ottemperanza alle nuove direttive, saranno al massimo 176 i giovani atleti che il prossimo 3 giugno, si cimenteranno sul percorso tecnico che si sviluppa per 170 km, con partenza e arrivo posti davanti allo stabilimento Anelli in località Sant’Ermete. Per i primi 70 km è previsto un circuito pianeggiante, da percorrere tre volte, che da San Martino dei Mulini arriva a Santarcangelo, attraversando i territori di Poggio Torriana, Verucchio e Sant’Ermete. Al termine di questa prima fase gli atleti dovranno poi affrontare gli otto passaggi sulla linea del gran premio della montagna posto in località San Paolo, per poi tornare verso Corpolò e il successivo passaggio sul rettilineo della Marecchiese di fronte allo stabilimento Anelli, dov’è anche posizionato il traguardo. L’appuntamento quindi è fissato alle ore 13.30 del 3 giugno 2018 per conoscere chi, dopo i vincitori della scorsa edizione, Nicola Gaffurini (Sangemini MGKVis), Amanuel Ghebreigzabhier (Dimension Data) e Nicolae Tanovitchii (Team Cervelò), andrà a fissare il suo nome nell’illustre Albo d’Oro della Coppa della Pace.

RIMINESE. Si avvicina velocemente la data della 47°edizione della Coppa della Pace – 44° Trofeo Fratelli Anelli, che prenderà il via da Sant’Ermete di Santarcangelo di R. alla ore 13.30 di domenica 3 giugno 2018. Pedale Riminese e Polisportiva Sant’Ermete, che con il sostegno della ditta Fratelli Anelli, organizzano una [...]

1 giugno 2018 0 commenti

Santarcangelo d/R. ‘Balconi fioriti’ pronti al via. Due giorni di mostre, incontri, laboratori e spettacoli.

Santarcangelo d/R. ‘Balconi fioriti’ pronti al via. Due giorni di mostre, incontri, laboratori e spettacoli. Lo spazio eventi di piazza Ganganelli ospiterà numerosi incontri su verde e natura: sabato a partire dalle 15,30 appuntamento con l’agricoltore Emilio Podeschi, il biologo Fabio Fiori e lo chef Marco Rossi. Domenica spazio all’arte del bonsai con Remo Cavalli del Romagna Bonsai Club. A seguire gli approfondimenti sulle rose con il Vivaio Vittori di Forlimpopoli, sulla canapa con Luca Berardi e più in generale sui mazzi di fiori con il maestro fioraio Mario Gobbi. Ci saranno inoltre dimostrazioni sui giochi di una volta e sulle tecniche di stampa su tessuto con i fiori. Alcuni bar del centro propongono invece gli Apery Flowers: degustazioni di aperitivi e drink con i fiori. L’appuntamento è nei singoli locali, sabato 19 dalle ore 18,30 (qualcuno prolungherà l’iniziativa anche domenica). I bar aderenti sono: Borgo Est, Centrale, Clementino, Commercio, Del Portico, Donminzoni 54, Recover 82 e Zafferano. Tanti anche gli appuntamenti culturali proposti dalla biblioteca Baldini: mentre prosegue fino a domenica l’esposizione sulle carte dei maestri musicisti santarcangiolesi Giulio Faini e Serino Giorgetti, sabato alle 17 è in programma una visita guidata al Fondo archivistico Antonio Baldini, a cura di Lisetta Bernardi; a seguire lettura scenica della Filodrammatica Lele Marini.

SANTARCANGELO d/R. È tutto pronto per la trentesima edizione di Balconi fioriti in programma sabato 19 e domenica 20 maggio. Per due giorni a Santarcangelo tutto parlerà il linguaggio dei fiori attraverso mostre, incontri, laboratori e spettacoli per festeggiare un compleanno speciale, quello dei trent’anni. Lo spazio eventi di piazza [...]

18 maggio 2018 0 commenti

Rimini. Tra cielo e terra: immagini della Gerusalemme celeste. Visita a S.Maria Nuova di Scolca.

Rimini. Tra cielo e terra: immagini della Gerusalemme celeste. Visita a S.Maria Nuova di Scolca. Nel contesto delle più ampie celebrazioni del VI centenario della fondazione dell’Abbazia di Scolca, Auro Panzetta e Alessandro Giovanardi, docenti presso l’istituto superiore di Scienze religiose 'Alberto Marvelli' delle diocesi di Rimini e di San Marino-Montefeltro, condurranno una duplice lettura dello straordinario complesso monumentale olivetano, seguendo due itinerari complementari e 'convergenti'. Ad introdurre la visita, sarà il prof.Auro Panzetta il quale offrirà un’analisi 'significativa' dello spazio liturgico, decodificandone, quale 'luogo teologico', la ricca e articolata simbolica costitutiva. A seguire, il prof. Alessandro Giovanardi condurrà una lettura storico-critica e teologico-simbolica del mirabile apparato iconografico (affreschi, sculture, decorazioni) della chiesa abbaziale e dei 'cicli pittorici' dell’adiacente sagrestia, finalizzata a restituirne la matrice identitaria all’interno della grande tradizione monastica benedettina.

RIMINI. Il complesso architettonico della chiesa di Santa Maria Annunziata nuova di Scolca (fondato nel 1418) e dell’adiacente sagrestia, espressioni vive della contemplazione estetica e mistica della grande tradizione spirituale benedettina olivetana, saranno oggetto di un’approfondita visita guidata intenta a restituire l’identità teologica, simbolica e sapienziale di un patrimonio storico [...]

3 maggio 2018 0 commenti

Valmarecchia. Il ‘gioiello’ di Santa Maria di Antico, luogo di fede e arte dedicato alla Beata Vergine.

Valmarecchia. Il ‘gioiello’ di Santa Maria di Antico, luogo di fede e arte dedicato alla Beata Vergine. Il tempio, al primo impatto, incanta per la facciata, il portale e la voluminosa finestra circolare in pietra. Tra finestra e portale, l’uno sotto l’altro, restano scolpiti due rilievi in pietra, quello di un Padre Eterno che reca in mano un globo e quello di una Madonna che protegge sotto l’amorevole manto una schiera di soldati inginocchiati ed oranti. Sul tempio s’alimentarono diversi quesiti. C’è stato infatti chi maledisse il ‘barbaro restauro moderno’ datato 1908; mentre altri, dopo avere vivacemente sostenuto che posteriore ed anteriore sono stati edificati in una sola volta nel 1484, sostennero che ‘se il portale appare più antico del resto dell’edificio, dipende solo dal fatto che esso è stato lavorato più dozzinalmente’. Inevitabili diatribe tra esperti. Che però ci si può mettere alle spalle, allorquando si decide di varcare la porta d’ingresso per immergersi lungo la navata interna pervasa da una indimenticabile penombra di luce. Sulle pareti laterali si scorgono significative ‘tracce’ di culto e di fede, grazie ad alcune opere d’arte sopravvissute e ad una minuscola cappella dove è venerata la Madonna delle Grazie d’artista fiorentino.

VALMARECCHIA. Sono tanti  i tesori e le storie, lungo il serpeggiante ‘Maricula’ che fragoroso corre dal monte Fumaiolo al mare Adriatico. Poco lontano dal torrente Prena , sulla carrozzabile che da Novafeltria porta a Pennabilli, protetto da un pugno di case, sta il tempio monumentale di Santa Maria di Antico, [...]

24 aprile 2018 0 commenti

Santarcangelo d/R. Materna di Canonica, ecco il bando per i lavori. Le offerte entro venerdì 27 aprile.

Santarcangelo d/R. Materna di Canonica, ecco il bando per i lavori. Le offerte entro venerdì 27 aprile. Le ditte interessate dovranno far pervenire le proprie offerte entro le ore 13 di venerdì 27 aprile: i plichi contenenti la documentazione di gara dovranno pervenire a mezzo raccomandata a/r, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, oppure a mano direttamente all’ufficio Protocollo dell’Unione dei Comuni Valmarecchia, Centrale unica di committenza (piazza Bramante 11, 47863 Novafeltria). Di circa 1.400.000 euro l’importo a base d’asta per l’opera senza dubbio più attesa dagli abitanti di Canonica che, oltre alla nuova scuola dell’infanzia, ospiterà uno spazio destinato a centro civico a disposizione della frazione.

SANTARCANGELO d/R. È stato pubblicato questa mattina (lunedì 9 aprile) il bando di gara per l’affidamento dei lavori per la costruzione della nuova Scuola materna di Canonica. Le ditte interessate dovranno far pervenire le proprie offerte entro le ore 13 di venerdì 27 aprile: i plichi contenenti la documentazione di [...]

9 aprile 2018 0 commenti

Romagna. ‘Il burocrate’, frutto maturo della inesauribile capacità creativa di Pino Boschetti.

Romagna. ‘Il burocrate’, frutto maturo della inesauribile capacità creativa di Pino Boschetti. Per completare ‘Il burocrate’, ‘scolpito’ su una tela piuttosto ampia, inusuale, diciamo pure rara, sono occorsi al pittore santarcangiolese alcuni mesi. Infatti tanto l’opera è rimasta sul cavalletto, mentre il maestro dava corso ai suoi canonici ‘passaggi’ creativi: l’ iniziale bozzetto a matita; la valutazione esatta degli spazi sulla tela, tramite episcopio; la ‘riscrittura’ grafica dell’idea; il fondale, ripercorso con sanguigna abilmente diluita; l’attacco ( prioritario) delle parti eccentriche e, infine, l’ultimazione dei soggetti protagonisti, questa volta, sì, tutti loro, in bella evidenza, nel cuore della tela. Boschetti durante queste fasi ricorre anche ad ‘artifizi’ di grande efficacia. Ne ‘Il burocate’ infatti la ‘scena’ è come fosse intravista da dietro una grande vetrata aperta che, ovviamente, non c’è e va solo immaginata. Attraverso la vetrata s’allunga una luce cristallina e irriverente. Capace di scandagliare, nel dettaglio, senza indugi, senza compiacenze, gli stati d’animo dell’uno e dell’altro ‘protagonista’. Impegnati in un tete-a-tete da commedia dell’arte, perciò spontaneo, imprevedibile , divertente e senza tempo. Certo trattasi del frutto maturo della inesauribile capacità creativa di un artista che nonostante lavori come questi, che in tanti vorrebbero ospitare nelle loro case, continua a rifuggire ‘dagli ingranaggi del commercio degli oggetti d’arte che si muovono solo sulla base del supremo principio del guadagno’. Per restare liberamente immerso, come dice lui, nella santa pace della gioia creativa. Tutta da rimirare. Incontaminata.

SANTARCANGELO d/R. Per i pochi che hanno potuto ammirarlo direttamente mentre pennellata dopo pennellata nasceva sul cavalletto si tratta di un altro suo lavoro ben riuscito, tuttavia gelosamente custodito,  come gli altri,  tra le mura domestiche. Averlo visto però  completarsi,  giorno dopo giorno, sotto la luce tenue e riverente dello [...]

6 aprile 2018 0 commenti

Santarcangelo d/R. Ultimi giorni per il Bando. Da assegnare 2 posteggi per i settori alimentare e agricolo.

Santarcangelo d/R. Ultimi giorni per il Bando. Da assegnare 2 posteggi per i settori alimentare e agricolo. Al bando, la cui scadenza è fissata per le ore 14 del 24 marzo, possono partecipare oltre a operatori per la vendita di prodotti ittici, anche commercianti di prodotti biologici e a chilometro zero, nonché commercianti di prodotti tipici locali, per celiaci e di altri prodotti alimentari. Possono presentare domanda di partecipazione anche i produttori agricoli di fiori, mentre non sono ammessi i produttori del settore ittico e quelli di frutta e verdura a meno che non si tratti di produzione biologica certificata. I criteri per la formulazione della graduatoria prevedono un punteggio maggiore per la vendita di prodotti ittici e per quelli biologici e per i prodotti a chilometro zero, mentre in caso di parità di punteggio saranno favorite le imprese condotte da giovani fino ai 35 anni e quelle gestite da donne. Particolare attenzione in termini di punteggio è riservata anche ai produttori agricoli associati in consorzio, formula aggregativa che permetterebbe di garantire una costante presenza del punto vendita.

SANTARCANGELO d/R. C’è tempo ancora qualche giorno per presentare domanda di un nuovo posteggio all’interno della Pescheria comunale. Scade infatti sabato 24 marzo il bando indetto dall’Amministrazione comunale per rilanciare il commercio all’interno dello storico edificio di via Cesare Battisti con l’assegnazione di due nuovi posteggi giornalieri a commercianti del [...]

20 marzo 2018 0 commenti

Valmarecchia. Conversazione in un agriturismo tra le colline. Senza sapere se dare del ‘tu’ o del ‘lei.

Valmarecchia. Conversazione in un agriturismo tra le colline. Senza sapere se dare del ‘tu’ o del ‘lei. Semplice e timoroso Virgilio aspettavo al binario 3 l'arrivo, da Milano, di Maria Soresina per accompagnarla in Valmarecchia ad una ‘conversazione a tavola’, in un agriturismo tra le colline... Inizia così una breve corsa nel tempo, il tempo di mangiare qualcosa, parlare di Dante e risalire in auto per tornare in stazione … non so se Maria Soresina si aspettasse questo fugace incontro dantesco, ma ho scoperto con grande piacere la sua straripante energia, il suo puntuale eloquio ed una mite gentilezza che mi ha commosso. In auto, lungo la Valmarecchia, abbiamo visto la rupe di San Leo ripensando a quel ‘Vassi ...’ del più grande giornalista del Duecento, autore delle più fantasmagoriche ‘prese per il c...’ che mai penna d'uomo abbia vergato, ha mandato a quel paese quei ‘puzzasottoinasoni’ di fiorentini, ha conosciuto la tristezza e l'umiliazione che può provare un uomo a cui sia preclusa la Strada per il ritorno … un uomo viaggia, sempre per poter tornare a casa e non bisogna spezzargli il sogno; l'esilio è sempre stato il miglior concime per le radici più profonde. Siamo arrivati che il Cenacolo era già costituito e tra un piatto e l'altro si è conversato sulle ricerche di Maria Soresina, di come ha iniziato ad occuparsi di Dante tra induismo e catarismo, anticipandoci progetti ed incontri futuri con la leggerezza di un incontro conviviale che nessuna.

VALMARECCHIA. Semplice e timoroso Virgilio aspettavo al binario tre l’arrivo, da Milano, di Maria Soresina per accompagnarla in Valmarecchia ad una ‘conversazione a tavola’, in un agriturismo tra le colline … impacciato nella mia emozione non sapevo se darle del ‘lei’o del ‘tu’, si stava meglio ai tempi di Dante [...]

19 marzo 2018 0 commenti