Volontariato

 

Ravenna. Pasqua 2019: per il quarto anno, a Carraie, tornano le uova della solidarietà.

Ravenna. Pasqua 2019: per il quarto anno, a Carraie, tornano le uova della solidarietà. Per il quarto anno consecutivo il comitato cittadino di Carraie donerà una parte del ricavato delle uova di Pasqua della tradizionale lotteria locale a favore delle famiglie in difficoltà, ospiti delle strutture di emergenza abitativa del comune di Ravenna. Un’iniziati va molto apprezzata dall’assessorato ai Servizi sociali che ringrazia gli abitanti di Carraie e il presidente del comitato cittadino Cesare Salti per il sentimento di solidarietà espresso in grado di rafforzare lo spirito di comunità.

Ravenna.  Per il quarto anno consecutivo il comitato cittadino di Carraie donerà una parte del ricavato delle uova di Pasqua della tradizionale lotteria locale a favore delle famiglie in difficoltà, ospiti delle strutture di emergenza abitativa del comune di Ravenna. Un’iniziati va molto apprezzata dall’assessorato ai Servizi sociali che ringrazia gli [...]

19 aprile 2019 0 commenti

Rimini. Dalla Ail sei televisori al Day hospital. 24 ore dopo il dono d’una moderna risonanza magnetica.

Rimini. Dalla Ail sei televisori al Day hospital. 24 ore dopo il dono d’una moderna risonanza magnetica. Si è svolta infatti una sobria cerimonia di ringraziamento da parte dell’Ausl alla ditta Trevi di Rimini che tramite l’Ail di Rimini ha donato all’Ospedale sei televisori già installati ed operativi negli spazi del day hospital oncoematologico, sempre dell’Ospedale di Rimini. Erano presenti il signor Egidio Aguti (presidente Trevi), Eduardo Pinto (presidente Ail di Rimini), Romeo Giannei (direttore medico dei presidi ospedalieri del riminese), Patrizia Tozi (direttore dell’Ematologia) e Davide Tassinari (direttore dell’Oncologia di Rimini). Presso il Day hospital vengono effettuate, ogni anno, oltre 16mila prestazioni, l’installazione di televisori nelle sale d’aspetto e nelle stanze in cui vengono effettuate le terapie, rappresenta dunque un gesto importante in un’ottica di umanizzazione delle cure e della presa in carico, come ha sottolineato il dottor Giannei: 'Rendere per quanto possibile, più serena la permanenza nei nostri servizi è un obiettivo che ci poniamo – ha detto – e per questo ringraziamo Trevi e Ail per l’importante collaborazione'. Concetti rimarcati anche dalla dottoressa Tosi e dal dottor Tassinari.

RIMINI. Neanche 24 ore dopo la donazione della risonanza magnetica da parte di RiminiBanca all’Ospedale di Rimini (https://www.auslromagna.it/notizie/item/2104-risonanza-magnetica-rivierabanca-donazione-ospedale-di-rimini ), un altro gesto di vicinanza alla sanità riminese da parte della società civile. Si è svolta infatti una sobria cerimonia di ringraziamento da parte dell’Ausl alla ditta Trevi di Rimini che [...]

16 aprile 2019 0 commenti

Ausl Romagna. Campagna straordinaria di vaccinazione per giovani e adulti contro il morbillo

Ausl Romagna. Campagna straordinaria di vaccinazione per giovani e adulti contro il morbillo Nell’ottica di aumentare il numero di persone vaccinate in tutta la Romagna, l’Ausl ha dato il via, come peraltro recentemente annunciato, ad una campagna di chiamata attiva per la vaccinazione nelle persone adulte che, se non già vaccinate e se non immunizzate in altro modo, potranno recarsi presso gli ambulatori Ausl dei vari territori per vaccinarsi gratuitamente . Le politiche di recupero vaccinale messe in atto a seguito della legge regionale dell’Emilia Romagna e del decreto Lorenzin, hanno coinvolto minori in età scolare e operatori sanitari, aumentando in maniera significativa i tassi di copertura per questi target , ma lasciando sostanzialmente inalterati i bassi tassi di copertura dei giovani adulti. In Italia, infatti, il vaccino antimorbillo è disponibile dal 1976 e solo dagli anni ’90 le percentuali di copertura hanno iniziato ad essere più significative, proteggendo i bambini. Di qui la campagna straordinaria di vaccinazione antimorbillosa rivolta agli adulti. Negli ambiti territoriali di Forlì, Cesena e Ravenna, i Servizi stanno inviando una lettera di invito alle persone nate tra il 1980 e il 1989 (partendo dai nati nel 1989) per le quali non risulta in anagrafe vaccinale alcuna dose di vaccinazione antimorbillosa.

AUSL ROMAGNA. E’ partita la campagna straordinaria dell’Ausl Romagna di chiamata attiva di giovani e adulti per la vaccinazione contro il morbillo. Continuano, infatti, a verificarsi casi di morbillo nel territorio provinciale di Rimini dove, da dicembre, è in corso un focolaio epidemico che ad oggi ha coinvolto 36 persone. Anche [...]

11 aprile 2019 0 commenti

Ausl Romagna. Campagna straordinaria di vaccinazione per giovani e adulti contro il morbillo.

Ausl Romagna. Campagna straordinaria di vaccinazione per giovani e adulti contro il morbillo. Continuano, infatti, a verificarsi casi di morbillo nel territorio provinciale di Rimini dove, da dicembre, è in corso un focolaio epidemico che ad oggi ha coinvolto 36 persone. Anche a Ravenna dall’inizio dell’anno sono stati registrati 8 casi di malattia, apparentemente non correlati né fra di loro nè al focolaio riminese. Nell’ottica di aumentare il numero di persone vaccinate in tutta la Romagna, l’Ausl ha dato il via, come peraltro recentemente annunciato, ad una campagna di chiamata attiva per la vaccinazione nelle persone adulte che, se non già vaccinate e se non immunizzate in altro modo, potranno recarsi presso gli ambulatori Ausl dei vari territori per vaccinarsi gratuitamente. Le politiche di recupero vaccinale messe in atto a seguito della legge regionale dell’Emilia Romagna e del decreto Lorenzin, hanno coinvolto minori in età scolare e operatori sanitari, aumentando in maniera significativa i tassi di copertura per questi target , ma lasciando sostanzialmente inalterati i bassi tassi di copertura dei giovani adulti. In Italia, infatti, il vaccino antimorbillo è disponibile dal 1976 e solo dagli anni ’90 le percentuali di copertura hanno iniziato ad essere più significative, proteggendo i bambini. Di qui la campagna straordinaria di vaccinazione antimorbillosa rivolta agli adulti. Negli ambiti territoriali di Forlì, Cesena e Ravenna, i Servizi stanno inviando una lettera di invito alle persone nate tra il 1980 e il 1989 (partendo dai nati nel 1989) per le quali non risulta in anagrafe vaccinale alcuna dose di vaccinazione antimorbillosa.

RIMINI/FORLI’. E’ partita la campagna straordinaria dell’Ausl Romagna di chiamata attiva di giovani e adulti per la vaccinazione contro il morbillo. Continuano, infatti, a verificarsi casi di morbillo nel territorio provinciale di Rimini dove, da dicembre, è in corso un focolaio epidemico che ad oggi ha coinvolto 36 persone. Anche a [...]

11 aprile 2019 0 commenti

Lugo. Al salone del ‘Carmine’ incontro di riflessione sui cristiani perseguitati nel Mondo.

Lugo. Al salone del ‘Carmine’ incontro di riflessione sui cristiani perseguitati  nel Mondo. Durante l’incontro si parlerà dei cristiani perseguitati nel mondo con il missionario del Pontificio istituto missioni estere (Pime) e direttore di Asia News Bernardo Cervellera e la missionaria saveriana e fondatrice della Casa degli Angeli, suor Maria Angela Bertelli. In particolare si rifletterà sulle condizioni del popolo, il contesto sociale, politico e religioso, sulla situazione della donna nella società asiatica, sulla visita del Papa ad Abu Dhabi e sulla situazione in Africa, dove suor Maria Angela fu sequestrata dai ribelli. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il vicariato di Lugo e Centro missionario diocesano di Imola con il patrocinio del comune di Lugo.

LUGO. Venerdì 5 aprile, alle 20.45,  nel salone del Carmine di Lugo (via Garibaldi 16) l’incontro ‘Allargare lo sguardo e la ragione – Le persecuzioni e la speranza‘, organizzato dal circolo JH Newman ‘Liberailpresente‘. Durante l’incontro si parlerà dei cristiani perseguitati nel mondo con il missionario del Pontificio istituto missioni [...]

4 aprile 2019 0 commenti

Forlì. Fumettoteca ‘Calle’: attività frenetica. Con numeri sensazionali, per l’intera Emilia Romagna.

Forlì. Fumettoteca  ‘Calle’: attività frenetica. Con numeri sensazionali, per l’intera Emilia Romagna. All'interno della innovativa struttura si possono rintracciare più 1300 testate fumettistiche, con oltre 500 Topolino, circa 300 Diabolik e più di 600 bonelliani, 13 annate de Il giornalino, collezioni intere di riviste come Orient Express, Comic Art, Pilot, L'Eternauta, Fumetti d'Italia, Scuola di fumetto e un'infinità di albi di Corto Maltese, Eureka, Fumo di China, Lanciostory, ecc., ecc. solo per citare alcuni dei tantissimi contenuti posseduti dalla Fumettoteca. Notevole anche la sezione documenti didattici, ovvero per l'apprendimento della storia ed evoluzione della Nona Arte, nonché per l'apprendimento delle tecniche artistiche fumettistiche. Dall'inaugurazione ad oggi già 5 le donazioni di fumetti ricevute, fra le quali anche un centinaio di libri cartonati donati dalla Casa editrice Astorina di Diabolik, oltre all'intera collezione in digitale della testata storica 'Il Pioniere' grazie al CRAP Comitato ricerche associazione Pionieri, tutti documenti che, di volta in volta, vengono catalogati e messi liberamente a disposizione del pubblico interessato; ricordiamo che tutto questo è grazie al lavoro realizzato dallo Staff Fumettoteca esclusivamente come volontariato. La Fumettoteca Alessandro Callegati 'Calle' grazie al supporto del Centro nazionale studi Fanzine - Fanzinoteca d'Italia 0.2, si è inserita nel mondo giovanile locale con proposte di percorsi e progetti mirati, allo scopo di costruire nuove relazioni sociali e creare reti di socializzazione.

FORLI’. A un mese dal suo avvio ufficiale, il contenuto della Fumettoteca regionale, unica in tutta la regione Emilia Romagna, grazie alla sua frenetica e propositiva attività, può contare su circa 8.000 documenti fumettistici, tutti ricevuti in donazione. Infatti, la Fumettoteca Alessandro Callegati ‘Calle’ accetta le donazioni di fumetti, di qualsiasi [...]

28 marzo 2019 0 commenti

Ausl Romagna. In 6 con patologie potenzialmente serie senza saperlo. Tutto alla ‘Giornata del rene’.

Ausl Romagna. In 6 con patologie potenzialmente serie senza saperlo. Tutto alla ‘Giornata del rene’. Al fine di ‘andare incontro’ il più possibile alla popolazione residente i tre open days si sono tenuti a Riccione, Rimini e Novafeltria. Sono stati complessivamente 227 le persone che, nei tre appuntamenti ma con una particolare affluenza a Novafeltria, sono andati a ‘farsi vedere’. Sono stati sottoposti ad esame estemporaneo delle urine e misurazione della pressione, quindi hanno svolto councelling con gli specialisti nefrologi e hanno ricevuto materiale informativo. Di queste 227 persone, 28 presentavano dati patologici urinari, di cui 6 con patologie potenzialmente rilevanti: in particolare 3 pazienti avevano una ipertensione arteriosa non controllata e 1 paziente aveva un diabete mellito non controllato, misconosciuto verosimilmente da almeno 3 anni. Ai pazienti con dati patologici sono state date informazioni precise per l'eventuale approfondimento di patologia e consigli clinici e terapeutici diretti.

NOVAFELTRIA. In sei con patologie rilevanti e non lo sapevano. Grazie agli esami eseguiti in occasione della Giornata mondiale del rene sono stati avviati ad una adeguata presa in carico. E’ il dato principale che emerge dal ‘bilancio’ dei tre open days svoltisi in provincia di Rimini in occasione della [...]

26 marzo 2019 0 commenti

Ravenna. Ultimi giorni per iscriversi al concorso letterario dedicato ad Enrico Liverani. Tema: ‘I ricordi’.

Ravenna. Ultimi giorni per  iscriversi al concorso letterario dedicato ad Enrico Liverani. Tema: ‘I ricordi’. Realizzato in collaborazione con il comune di Ravenna e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali, il concorso ha come tema 'I ricordi' ed è articolato in tre sezioni: poesia, racconto breve e fotografia. I tre premi previsti per ogni categoria, verranno assegnati dalla giuria composta dal direttore dell'Istituzione Biblioteca Classense, Maurizio Tarantino, dalla professoressa Livia Santini, dal fotografo Gabriele Pezzi dell’Istituzione Biblioteca Classense, da Andrea Bernabini, artista visivo, e dallo scrittore Eraldo Baldini. Il concorso è aperto a tutti coloro che sono residenti in Italia o in un Paese dell'Unione europea che abbiano 18 anni compiuti alla data di pubblicazione del bando e ogni partecipante potrà candidarsi per una sola sezione, presentando una singola opera. Per la sezione poesia non ci sono limiti di lunghezza, il racconto breve non dovrà superare le 4mila battute spazi inclusi e la fotografia dovrà essere in formato digitale ad alta risoluzione. A chi desidera partecipare, l’invito è rivolto anche a poeti, romanzieri e fotografi in erba, si chiede di contribuire ad arricchire 'La biblioteca di Enrico', situata all’interno dell’ospedale civile 'S. Maria delle Croci' di Ravenna. La premiazione è prevista per sabato 11 maggio 2019, in occasione del compleanno di Enrico Liverani che sarebbe stato il 12 maggio.

RAVENNA. Fra pochi giorni, il 30 marzo, scadrà il termine per partecipare alla prima edizione del concorso artistico-letterario nazionale dedicato alla memoria di Enrico Liverani, assessore ravennate prematuramente scomparso nel 2015, uomo di cultura e di grande umanità che amava l’arte. Il concorso è stato ideato da Livia Santini, dell’associazione [...]

25 marzo 2019 0 commenti

Forlì. Riuscito intervento di cataratta bilaterale congenita al ‘Morgagni’ su un bimbo di cinque anni.

Forlì. Riuscito intervento di cataratta bilaterale congenita al ‘Morgagni’ su un bimbo di cinque anni. 'Questo tipo di intervento, che non veniva realizzato da diversi anni - spiega il dott. Giacomo Costa, direttore dell’Unità Operativa che ha eseguito l’intervento - ha messo in evidenza l’importanza di uno screening oftalmologico pediatrico a tutti i bambini sani senza sintomi. Tale procedura presenta un’ alta sensibilità e specificità, se viene effettuata su tutti i bambini residenti nel territorio da personale specializzato (ortottista e oftalmologo pediatrico)'.La cataratta congenita è una patologia che colpisce il cristallino, la lente contenuta all’interno del nostro occhio, rendendolo opaco già alla nascita o entro i primi tre mesi di vita. In questo modo la visione si riduce. Ancora oggi rappresenta una delle cause più frequenti di cecità nell’infanzia (10-15%). In circa i 2/3 dei casi sono coinvolti entrambi gli occhi (cataratta bilaterale congenita). Se il bimbo oggi può tornare a vedere, come tutti gli altri suoi coetanei, è proprio grazie a questa iniziativa che deve trovare, presso tutta la popolazione del territorio, la massima considerazione e la più fattiva collaborazione.

FORLI’. Martedì 12 marzo, presso l’unità oculistica dell’ospedale ‘Morgagni Pierantoni’ di Forlì, diretta dal dottor Giacomo Costa, un bimbo di appena cinque anni é stato sottoposto con successo ad intervento di cataratta bilaterale congenita con impianto di appositi cristallini artificiali pediatrici di fabbricazione tedesca, fatti pervenire appositamente. COMMENTO. “Questo tipo [...]

20 marzo 2019 0 commenti

Lugo. Sull’ospedale investimenti e attività chirurgica in crescita. Facciamo il punto della situazione.

Lugo. Sull’ospedale investimenti e attività chirurgica in crescita. Facciamo il punto della situazione. Il Sindaco, accompagnato dal direttore generale dell’Ausl Marcello Tonini e dal direttore medico del Presidio dottor Paolo Fusaroli, ha quindi visitato vari reparti. Pronto soccorso. Sul fronte strutturale, va ribadito che è stata realizzata la nuova Osservazione breve intensiva (OBI) ed è stata ampliata l’intera area del triage/barrellati allo scopo di dedicare l’intero piano alle operazioni di Pronto soccorso, raddoppiando così di fatto gli spazi a disposizione. Grazie a questi interventi strutturali (l’OBI) – ha spiegato la primaria dottoressa Ivana Valenti - è stato possibile diminuire i ricoveri e, soprattutto, migliorare la diagnostica e il contenimento del rischio clinico. In queste aree è stata tra l’altro prevista ed è in corso di realizzazione una nuova Sala radiologica dedicata al Pronto soccorso grazie alla quale i pazienti che hanno bisogno di accertamenti radiologici non dovranno più essere trasportati e presi in carico dalla Radiologia, con un conseguente e significativo risparmio di tempo. Il tutto sarà completato, e dotato di un nuovo apparecchio radiologico, dopo l’estate. A questo fine è stato effettuato il trasferimento della postazione del 118. Gli accessi al Pronto soccorso nel 2018 sono stati poco meno di quarantamila. Radiologia. Anche qui molti e significativi lavori sono già stati fatti, per ospitare la nuova Tac (investimento di circa 500mila euro) e l’apparecchio radiologico telecomandato e una serie di interventi di riqualificazione energetica (investimento di 452mila euro). Oltre alle opere di edilizia ospedaliera, infatti, la valorizzazione del presidio ospedaliero Umberto I di Lugo passa anche dall’acquisizione di apparecchiature medicali di altissimo livello.

LUGO. Il presidio ospedaliero ‘Umberto I‘ di Lugo ha ospitato la visita del sindaco Davide Ranalli, già programmata da alcuni giorni, per fare il punto sulla situazione dell’ospedale.  COMMENTO. “Ogni anno come sindaci ci prendiamo l’impegno di monitorare lo stato del nostro ospedale – ha dichiarato il sindaco Ranalli -: rispetto [...]

16 marzo 2019 0 commenti