Volontariato

 

Cesenatico-Gatteo. La Nazionale cantanti torna in Romagna. Venerdì 8 maggio 2020, allo stadio ‘Moretti’.

Cesenatico-Gatteo. La Nazionale cantanti torna in Romagna. Venerdì 8 maggio 2020, allo stadio ‘Moretti’. Conferenza stampa di presentazione della partita della Nazionale cantanti che verrà disputata venerdì 8 maggio 2020 allo stadio A. Moretti di Cesenatico. Erano presenti anche gli organizzatori Nicola Penta, dirigente della Nazionale cantanti e Moreno Conficconi, cantante folk e giocatore della Nazionale cantanti. Presenti presenti inoltre i rappresentanti delle società che gestiscono i campi su cui la Nazionale si allenerà e disputerà la partita ufficiale, ovvero Attilio Nicolini, presidente della A.S.D. Gatteo Mare e Lucio Sacchetti, presidente della A.S.D. Bakia Cesenatico. Ha partecipato, in rappresentanza della Croce Rossa a cui sarà destinato l’incasso della partita, che svolgerà un ruolo importante nell’organizzazione dell’evento, il vicepresidente Roberto Pasolini. Il ricavato dell’evento, infatti, sosterrà la Croce Rossa locale con l’acquisto di una ambulanza messa a disposizione di tutto il territorio. A 25 anni di distanza la nazionale cantanti torna per un evento benefico che si svolgerà fra Gatteo e Cesenatico con una partita di beneficenza prevista per venerdì 8 maggio a Cesenatico, preceduta da un ritiro tecnico che si terrà nei giorni precedenti, a partire dal 6 maggio presso Gatteo Mare. Questa iniziativa farà, inoltre, da volano alla partita del cuore che si terrà a Milano il 25 maggio 2020 e che verrà trasmessa dalle tivù nazionali.

CESENATICO-GATTEO. Lunedì 9 dicembre, il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione della partita della Nazionale cantanti che verrà disputata venerdì 8 maggio 2020 allo stadio A. Moretti di Cesenatico. Erano presenti anche gli organizzatori Nicola Penta, dirigente [...]

10 dicembre 2019 0 commenti

Rimini. Concerto di Marcello Sutera per la Fondazione che l’ha cresciuto. In tanti all’appello solidale.

Rimini. Concerto di Marcello Sutera per la Fondazione che l’ha cresciuto. In tanti all’appello solidale. Il musicista riminese Marcello Sutera organizza un concerto di beneficenza per la Fondazione che l’ha cresciuto. Marcello, conosciuto nel mondo della musica per le collaborazioni eccelse con artisti internazionali come Fred Wesley, Jamiroquai e Cesare Cremonini, ha vissuto la sua infanzia presso una comunità della Fondazione San Giuseppe (ex Istituto). La Fondazione San Giuseppe per l’Aiuto materno e infantile è un’istituzione ultracentenaria nata nel 1910 dall’impegno civile e l’anima caritatevole di suor Isabella Soleri e il prof. Antonio Del Piano. Nel 2010 il comune di Rimini ha assegnato alla Fondazione San Giuseppe il 'Sigismondo d’oro', massimo riconoscimento cittadino.

RIMINI. Dopo 30 anni dalla sua esperienza, il musicista riminese Marcello Sutera organizza un concerto di beneficenza per la Fondazione che l’ha cresciuto. Marcello, conosciuto nel mondo della musica per le collaborazioni eccelse con artisti internazionali come Fred Wesley, Jamiroquai e Cesare Cremonini, ha vissuto la sua infanzia presso una comunità [...]

9 dicembre 2019 0 commenti

Forlimpopoli. Presepe animato a San Rufillo. Tema: ‘Un cammino di luce, una scoperta d’amore’.

Forlimpopoli. Presepe animato a San Rufillo. Tema: ‘Un cammino di luce, una scoperta d’amore’. Quest'anno il titolo della rappresentazione è: 'Un cammino di luce, una scoperta d'amore'. Il presepe è tutto in movimento e con l'aiuto di un narratore racconta varie e importanti scene della vita di Gesù. Il narratore di quest’anno sarà Benedetta Bianchi Porro, una beata di casa nostra! Il presepe rimarrà aperto dal 25 dicembre al 2 febbraio. Tutte le offerte realizzate con il presepe saranno devolute alla missione di Abidjan in Costa D’avorio dove padre Marco Canarecci della comunità missionaria di Villaregia, presta servizio da diversi anni.

FORLIMPOPOLI. Presepe animato nella basilica di San Rufillo a Forlimpopoli. Il titolo della rappresentazione è: ‘Un cammino di luce, una scoperta d’amore’. Il presepe è tutto in movimento e con l’aiuto di un narratore racconta varie scene della vita di Gesù. Il narratore di quest’anno sarà Benedetta Bianchi Porro, una beata di [...]

3 dicembre 2019 0 commenti

Ravenna. Torna il tradizionale Concerto di Natale. L’ Alighieri ospiterà l’evento per la prima volta.

Ravenna. Torna il tradizionale Concerto di Natale. L’ Alighieri ospiterà l’evento per la prima volta. Come ogni anno il Concerto ravennate rientra in una serie di iniziative musicali internazionali: dopo le tappe italiane di Forlì (7 dicembre) e Ravenna toccherà alla chiesa di santa Caterina alla Natività di Betlemme (11 dicembre) e alla chiesa di Notre Dame (Gerusalemme) sotto la direzione del maestro Paolo Olmi. Il Concerto di Ravenna ha anche una grande valenza solidale: tutti i partecipanti sono invitati a portare beni di prima necessità quali: pasta, biscotti, tè, caffè, olio di semi e d'oliva, prodotti per l'igiene personale come shampoo, bagno schiuma, dentifricio e spazzolini da denti. Tutto il materiale ricavato sarà raccolto e distribuito dalla Caritas di Ravenna e dal Banco alimentare alle persone e alle famiglie in difficoltà in occasione delle festività natalizie. Nelle edizioni precedenti la raccolta è stata di circa 450 chili di beni di varia natura: gli organizzatori sperano che quest'anno si possano superare i 500 chili. Da alcuni anni la presenza in Terra Santa della Young Musicians European Orchestra è anche una occasione per incontrare i pazienti, i medici e le famiglie del Caritas Baby Hospital, struttura che si prende cura gratuitamente di tutti i bambini, sia israeliani che palestinesi o giordani. La sera del Concerto si potranno anche fare offerte per questa realtà indispensabile in Palestina.

RAVENNA. Sarà il palco del teatro Alighieri a ospitare quest’anno il tradizionale Concerto di Natale promosso da Emilia Romagna concerti e dal Comune, assessorato alla Cultura, lunedì 9 dicembre alle 21. Sul palcoscenico del teatro Alighieri si esibirà come di consueto la Young Musicians European Orchestra, diretta per l’occasione dal giovane maestro [...]

26 novembre 2019 0 commenti

Forlì. Inaugurato il Ludo park, uno strumento a disposizione del progetto ‘Attiva-mente Parkinson.

Forlì. Inaugurato il Ludo park, uno strumento a disposizione del progetto ‘Attiva-mente Parkinson. L'iniziativa rientra nel progetto 'Attiva-mente Parkinson' che propone percorsi di potenziamento cognitivo, ludico e motorio e si avvale del finanziato della regione Emilia Romagna. Ogni martedì il Ludo Park sarà funzionante dalle ore 15 alle 18 e verrà guidato dallo psicologo-psicoterapeuta Luca Proli, dalla psicologa-psicoterapeuta Elisa Severi e dalla psicologa Valentina Servidio aiutati da Volontari dell'Associazione. Alla manifestazione hanno partecipato il vescovo della Diocesi di Forlì-Bertinoro mons. Livio Corazza e l'assessore al Welfare del comune di Forlì Rosaria Tassinari. A presentare la struttura e le attività è intervenuta la presidente della 'RETE MAGICA' Eugenia Danti e il medico Carlo Azzaroli, promotore del progetto.

FORLI’. Sabato 23 novembre 2019 si è svolta l’inaugurazione del ‘Ludo Park: una idea per giocare sempre‘ presso la sede della ‘Rete magica – Amici per l’Alzheimer e il Parkinson’ di via Carlo Matteucci 14. L’iniziativa rientra nel progetto ‘Attiva-mente Parkinson‘ che propone percorsi di potenziamento cognitivo, ludico e motorio e si [...]

25 novembre 2019 0 commenti

Forlimpopoli. Nuova postazione 118. Aprirà presso la Casa della salute, in via Duca d’Aosta 33.

Forlimpopoli. Nuova postazione 118. Aprirà presso la Casa della salute, in via Duca d’Aosta 33. 'La rinnovata postazione del 118 di Forlimpopoli, torna ad essere posta al centro della vita quotidiana della popolazione - spiega il dottor Stefano Boni, direttore del Distretto di Forlì - garantendo le necessarie prestazioni di pronto intervento, nei tempi idonei al soccorso. I lavori sono stati eseguiti a regola d’arte, seguendo le più innovative direttive regionali, nazionali e comunitarie, riguardanti l’utilizzo dei più sofisticati cablaggi e linee dedicate alle comunicazioni telefoniche d’urgenza. È stata inoltre verificata, la piena ricezione del fondamentale segnale radio, tramite ripetitore con la centrale unica di Ravenna, così da poter garantire una pronta attivazione dell’equipaggio'. 'Gli attuali locali completamente ripensati - prosegue - sono stati strutturati in modo tale da poter garantire oltre ai servizi igienici, anche gli ambienti idonei allo stazionamento durante tutte le ventiquattro ore dell’anno. La climatizzazione degli ambienti e la presenza di uno spazio ad uso comune, garantiscono inoltre un elevato comfort a chi, per tutto l'anno, giorno e notte, vigila e tutela la salute di tutti noi. Infine la costante presenza di un sanitario specializzato a bordo (infermiere 118), offrirà garanzie di un servizio di alta qualità a tutta la cittadinanza, sempre con la puntuale collaborazione della Croce rossa di Forlimpopoli, convenzionata con la AUSL Romagna'.

FORLIMPOPOLI. Mercoledì 27 novembre, alle ore 12,30, presso la Casa della salute di Forlimpopoli, in via Duca d’Aosta 33, verrà inaugurata la nuova postazione del 118 di Forlimpopoli. COMMENTO. ‘La rinnovata postazione del 118 di Forlimpopoli, torna ad essere posta al centro della vita quotidiana della popolazione – spiega il dottor [...]

22 novembre 2019 0 commenti

Ravenna. Riconoscimenti: Oncologia scelta per una formazione nazionale sul tumore del polmone.

Ravenna. Riconoscimenti: Oncologia scelta per una formazione nazionale sul tumore del polmone. L'I.E.O. di Milano, il Policlinico 'Gemelli' di Roma, l'Ospedale 'Santa Maria delle Croci' di Ravenna: sono le tre strutture italiane selezionate da un importante provider di formazione clinica, per svolgere 'Medical Education Programme in Lung Cancer', un corso dedicato a medici chirurghi specializzati in Oncologia e Malattie dell'apparato respiratorio, che sono arrivati a Ravenna da tutta Italia, e accreditato presso la Commissione nazionale per la formazione continua in medicina del Ministero della Salute con tipologia 'Formazione sul campo'. Nel corso della formazione, che si è svolta di recente, ci sono state relazioni di vari medici e operatori dell'Ausl Romagna. Un bel riconoscimento dunque per la qualità delle cure raggiunte in Romagna e, in questo, caso, in particolare a Ravenna.

RAVENNA. L’I.E.O. di Milano, il Policlinico ‘Gemelli’ di Roma, l’Ospedale ‘Santa Maria delle Croci’ di Ravenna: sono le tre strutture italiane selezionate da un importante provider di formazione clinica, per svolgere ‘Medical Education Programme in Lung Cancer’, un corso dedicato a medici chirurghi specializzati in Oncologia e Malattie dell’apparato respiratorio, [...]

14 novembre 2019 0 commenti

Faenza. ‘Rete Avis lavoro – Faenza Città del dono’: dalla Gemos dodici nuovi potenziali donatori.

Faenza. ‘Rete Avis lavoro – Faenza Città del dono’:  dalla Gemos dodici nuovi potenziali donatori. Prosegue con successo il progetto 'Rete Avis lavoro – Faenza Città del dono', ideato da Avis Faenza per intercettare nuovi donatori direttamente sui posti di lavoro, in collaborazione con le stesse aziende. Dopo Diennea MagNews, Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, Geas, Polienergie, Conel, Cmcf e Blaks, stamane l’autoemoteca di Avis ha sostato in via Della Punta per consentire ai dipendenti della Gemos di sottoporsi all’esame di verifica dell’idoneità alla donazione. In totale una dozzina di lavoratori hanno effettuato l’esame, entrando nel percorso della donazione.Nata nel 1975, Gemos è una cooperativa specializzata nel settore della ristorazione collettiva. Tra la sede di Faenza e le varie strutture sul territorio, impiega circa 1300 dipendenti, che sono per l’85 per cento donne. Fra ristorazione aziendale, scolastica, ospedaliera, della terza età, catering ed i propri locali self service, Gemos produce circa 9 milioni di pasti all’anno.

Faenza, 7 novembre 2019. Prosegue con successo il progetto ‘Rete Avis lavoro – Faenza Città del dono‘, ideato da Avis Faenza per intercettare nuovi donatori direttamente sui posti di lavoro, in collaborazione con le stesse aziende. Dopo Diennea MagNews, Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, Geas, Polienergie, Conel, Cmcf e Blaks, [...]

12 novembre 2019 0 commenti

Lugo. Cials, quasi 40 anni di presenza nel sociale. La Coop racconta l’impegno per i disabili.

Lugo. Cials, quasi 40 anni di presenza nel sociale. La Coop racconta l’impegno per i disabili. Nel corso dell’incontro è stata annunciata l’unione tra le cooperative Cials e San Vitale, che opereranno negli ambiti in cui hanno maturato esperienza e competenza: i servizi per il lavoro e il sostegno alla persona. Sono quattro i progetti che saranno sviluppati prossimamente: agricoltura sociale, cultura accessibile, educazione speciale e lo sviluppo della vita indipendente. Per quanto riguarda il primo punto, si prevedono il ripristino del forno per fare il pane nell’aia, la sperimentazione di nuove produzioni biologiche da inserire nel mercato privato e la realizzazione di servizi integrativi di animazione e valorizzazione della tradizione del territorio. C’è poi la cultura accessibile con la realizzazione di una libreria-punto di incontro nei locali nei pressi della stazione dei pullman in cui poter promuovere la vendita di libri usati, scolastici e non, offrendo contestualmente l’opportunità di partecipare a laboratori e gruppi per coinvolgere giovani studenti a rischio di devianza o marginalità o comunque interessati a condividere uno spazio di ascolto. Per l’educazione speciale è in programma l’ampliamento del raggio di intervento già attivo col progetto per l’età evolutiva 'Laboratorio di Merlino', sviluppando risposte specifiche di centri estivi abilitativi per bimbi e ragazzi con disturbo dello spettro autistico. Infine, nell’ambito dello sviluppo di programmi per la vita indipendente si intende sviluppare un piccolo ‘gruppo appartamento’ in cui poter sperimentare periodi di sollievo o di palestra di abilità per giovani con disabilità del territorio.

LUGO. Sabato 9 novembre la cooperativa sociale Cials ha presentato al salone Estense della Rocca di Lugo la pubblicazione Inclusione sociale e territorio: esperienze e prospettive, un modo per raccontare i suoi quasi 40 anni di attività rivolta alle persone disabili e svolta nel territorio lughese. All’evento hanno partecipato il [...]

12 novembre 2019 0 commenti

Faenza. Weekend con la Fiera dell’economia solidale e del consumo consapevole ‘ Semi di futuro’.

Faenza. Weekend con  la Fiera dell’economia solidale e del consumo consapevole ‘ Semi di futuro’. Torna a Faenza la settima edizione della Fiera dell’economia solidale e del consumo consapevole 'Semi di futuro'. L’iniziativa biennale che ormai da 14 anni riunisce soggetti che producono e lavorano in filiere attente all’impatto sulle persone e sul pianeta, è in programma al complesso ex Salesiani di Faventia Sales (via san Giovanni Bosco 1) il sabato dalle 10 alle 22 e la domenica dalle 10 alle 18. L’iniziativa è stata presentata lunedì 11 novembre in conferenza stampa presso il complesso ex Salesiani di Faenza. Erano presenti l’assessore alle Politiche agricole e Ambiente del comune di Faenza Antonio Bandini, il presidente di Faventia Sales Andrea Fabbri, Pierdomenico Laghi della cooperativa sociale Ceff Bandini, Patrizia Bozza della cooperativa sociale Riciclaggio e Solidarietà - Mani Tese Faenza e Giovanna Brondino e Mitzy Funari dell’associazione Gruppo di acquisto solidale Faenza. Tanti gli appuntamenti in programma nelle due giornate. Si articoleranno momenti di approfondimento tematico, musica, arte, cibo e laboratori per i più piccoli accanto all’area espositiva che coinvolgerà più di 40 brand del territorio emiliano romagnolo e italiano, che quotidianamente praticano i principi dell’economia solidale e del consumo consapevole.

FAENZA. Sabato 16 e domenica 17 novembre torna a Faenza la settima edizione della Fiera dell’economia solidale e del consumo consapevole ‘Semi di futuro’. L’iniziativa biennale che ormai da 14 anni riunisce soggetti che producono e lavorano in filiere attente all’impatto sulle persone e sul pianeta, è in programma al complesso [...]

11 novembre 2019 0 commenti