Volontariato

 

Ravenna. Maltempo, il Sindaco: ‘Situazione monitorata. Prudenza alla guida. Piogge in esaurimento’.

Ravenna. Maltempo, il Sindaco: ‘Situazione monitorata. Prudenza alla guida. Piogge in esaurimento’.

RAVENNA. Maltempo, il Sindaco: “Situazione sotto continuo monitoraggio. Raccomando la massima prudenza alla guida e in tutte le situazioni che richiedono attenzione. Piogge previste in progressivo esaurimento dalla mattinata di sabato 24 ma restano in vigore le allerte 24 e 25”. “Rispetto alle condizioni di maltempo che stanno interessando il [...]

24 febbraio 2018 0 commenti

Rimini. Continua il maltempo sul territorio: si raccomandano attenzione e prudenza nella guida.

Rimini. Continua il maltempo sul territorio: si raccomandano attenzione e prudenza nella guida. I dati pubblicati in tempo reale da Arpae indicano con una tendenza pari allo 0 alle ore 12 di oggi una situazione di stabilità del torrente Ausa nelle ultime 24 ore dopo il picco della prima mattina del livello, così come per il fiume Marecchia le cui acque stanno viaggiando a un livello superiore di 1 metro e 38 rispetto alla norma ma anch’esso in decremento nelle ultime 24 ore (-6). Le previsioni di Arpae sul Riminese danno il maltempo in attenuazione e prevede per la mattinata di sabato sulla costa molto nuvoloso con piogge deboli, sui rilievi molto nuvoloso con deboli nevicate sopra 800 m; nel pomeriggio molto nuvoloso; dalla sera sulla costa molto nuvoloso con piogge deboli, sui rilievi molto nuvoloso con deboli nevicate sopra 200 m. Temperature minime del mattino comprese tra -2 C sui rilievi e 6 C sulla costa, massime pomeridiane comprese tra 0 C sui rilievi e 8 C sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 48 (rilievi) e 64 km/h (costa). Mare molto mosso, dalla sera mare molto mosso con tendenza ad attenuazione del moto ondoso. Continua a rimanere alta l’attenzione della Protezione civile regionale che ha mantenuto il livello arancione fino alla mezzanotte di sabato per le zone B1 e B2, in cui è compreso il territorio riminese, sia per criticità idraulica che per criticità idrogeologica.

RIMINI. Le perduranti piogge, che dalla notte continuano in maniera insistente a colpire l’intera regione e il territorio comunale, stanno ingrossando i corsi d’acqua e la rete idrica riminese. Una situazione sotto il controllo fin dal mattino di ieri da parte della struttura comunale della Protezione civile e della Polizia [...]

23 febbraio 2018 0 commenti

Bassa Romagna. Dall’Unione la nuova allerta meteo. A causa del protrarsi delle piogge continue.

Bassa Romagna. Dall’Unione la nuova allerta meteo. A causa del protrarsi delle piogge continue. Si avranno precipitazioni deboli a carattere nevoso a partire da quote collinari, con accumuli dell'ordine di 10-20 cm progressivi dalla collina alla montagna, in attenuazione ed esaurimento durante la giornata di domani; possibili fenomeni di acqua mista a neve in pianura al primo mattino. La Protezione civile e la Polizia municipale dell'Unione dei comuni della Bassa Romagna provvederanno al monitoraggio della situazione in stretto contatto con il Consorzio di bonifica della Romagna occidentale. La centrale operativa della Pm e Protezione civile ha istituito il turno notturno dall'una alle sette di sabato 24 febbraio con un presidio in centrale e una pattuglia sul territorio. Solo in caso di emergenza, è possibile contattare il numero verde delle emergenze 800 072525.

BASSA ROMAGNA. L’agenzia regionale di Protezione civile ha emesso una nuova allerta per criticità idraulica che interesserà anche il territorio della Bassa Romagna. La perturbazione ancora presente sul territorio determinerà condizioni di maltempo fino alla prima parte della giornata di sabato 24 febbraio, con piogge deboli in progressivo esaurimento, ma [...]

23 febbraio 2018 0 commenti

Romagna occidentale. Emergenza idraulica in atto. Il Consorzio di bonifica impegnato sul campo.

Romagna occidentale. Emergenza idraulica in atto. Il Consorzio di bonifica impegnato sul campo. Il pluviometro installato presso l’impianto idrovoro Dane ha fatto registrare nel mese di febbraio una precipitazione cumulata di 165 mm, che ha ridotto fortemente la capacità di assorbimento del suolo agricolo. In queste condizioni la precipitazione delle ultime ore, attestatasi tra i 40 e i 50 mm, non poteva che determinare l’emergenza idraulica in corso. Fortunatamente al momento non si segnalano ancora tracimazioni dai canali, ma si assiste a un progressivo riempimento degli alvei. Già dalla scorsa notte sono in funzione tutti gli impianti idrovori a servizio dei bacini più depressi. In più si sta procedendo all’installazione di un gruppo di emergenza sul collettore generale del distretto di pianura Canale di bonifica in destra di Reno nella via Buonacquisto del comune di Lugo. Si è anche già provveduto all’attivazione del gruppo di pompaggio installato alla foce del diversivo dello scolo Brignani a monte dell’abitato di Lugo, allo scopo di alleggerire il carico idraulico del canale sottraendone una parte della portata immessa poi nel Canale dei Molini. Nella zona sud-ovest di Lugo è entrata in funzione la cassa d’espansione del Brignani che sta laminando gli eccessi di portata in risalita dal tratto tombinato del canale nel centro cittadino. Le situazioni più critiche a venerdì 23 riguardano la quota elevata nei principali collettori d’acque alte. In particolare a destare preoccupazione è il Canal Vela che trae origine dalla confluenza degli scoli Tratturo e Arginello all’altezza della discarica di Voltana. Quote particolarmente elevate si registrano anche nel Canale di bonifica Destra di Reno in corrispondenza del manufatto denominato Botte Selice alla foce dello Zaniolo, tra Conselice e Lavezzola, e nel collettore Fosso vecchio in comune di Bagnacavallo.

BASSA ROMAGNA. Le precipitazioni persistenti di questa settimana, destinate a durare anche nei prossimi giorni, stanno mettendo sotto forte pressione il reticolo di canali di bonifica nel territorio di pianura della Romagna occidentale tra il Sillaro e il Lamone. Per fronteggiare al meglio la situazione, il Consorzio di bonifica della [...]

23 febbraio 2018 0 commenti

Cesenate. Meteo in peggioramento: allerta gialla, con piogge intense e nevicate anche in pianura.

Cesenate. Meteo in peggioramento:  allerta gialla, con piogge intense e nevicate anche in pianura. In arrivo il peggioramento delle condizioni atmosferiche sull’intera Regione, compresi il territorio di Cesena e le Zone appenniniche, con piogge consistenti e possibilità di neve a quote basse e anche in pianura. Per questo l’Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile dell’Emilia Romagna ha appena comunicato l’attivazione della fase di allerta gialla a partire da stanotte e per l’intera giornata di giovedì 22 febbraio. Le precipitazioni risulteranno intense già nelle prime ore di giovedì, e dopo una temporanea attenuazione nel pomeriggio, si intensificheranno nuovamente in serata, con una previsione di 20-40 mm. di pioggia nell’arco delle 24 ore. L’abbassamento delle temperature, inoltre, potrebbe trasformare la pioggia in neve a quote basse e anche in pianura.

CESENA. Previsto nelle prossime ore un peggioramento delle condizioni atmosferiche sull’intera regione, compresi il territorio di Cesena e le zone appenniniche, con piogge consistenti e possibilità di neve a quote basse e anche in pianura. Per questo l’Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile dell’Emilia Romagna ha appena [...]

22 febbraio 2018 0 commenti

Forlì. Corso volontari della Protezione civile. Il suo ruolo con compiti e modalità di adesione.

Forlì. Corso volontari della Protezione civile. Il suo ruolo con compiti e modalità di adesione. Durante la serata di giovedì 22 si illustreranno il ruolo del volontariato e i suoi compiti all’interno della Protezione civile italiana e le modalità per poter contribuire diventando volontari. Il percorso formativo successivo comprenderà un corso base per diventare volontari operativi e l’approfondimento di temi come la lotta agli incendi boschivi, il contrasto e la prevenzione del rischio idrogeologico, le comunicazioni radio in emergenza, la ricerca di persone disperse. Gli incontri saranno tenuti da docenti qualificati, con lo scopo di formare volontari specializzati, in grado di operare in ambito di Protezione civile a livello locale e nazionale per fornire aiuto e risposta alle emergenze. La partecipazione è gratuita.

FORLI‘. Giovedì 22 febbraio, alle ore 21, presso il Centro unificato provinciale di via Cadore 75, l’Associazione servizio operativo di soccorso  (SOS FORLI’–FIR CB) organizza un incontro di presentazione del ‘Corso per diventare volontari di Protezione civile’. Durante la serata si illustreranno il ruolo del volontariato e i suoi compiti [...]

20 febbraio 2018 0 commenti

Rimini. Intitolata a don Oreste Benzi l’arteria che sta sorgendo tra via della Fiera e il Parco.

Rimini. Intitolata a don Oreste Benzi l’arteria che sta sorgendo  tra via della Fiera e il Parco. A voti unanimi infatti la I Commissione consiliare permanente ha dato parere favorevole alla proposta d’intitolazione dell’area. Un omaggio a dieci anni dalla scomparsa, a uno dei personaggi più illustri e amati della storia recente cittadina e italiana, insignito del Sigismondo d’oro nel 2004, la più prestigiosa onorificenza della comunità riminese ai propri cittadini che hanno onorato la città di Rimini con la propria attività. 'Per aver creato una Comunità – si legge tra le motivazioni – presente ormai in tutto il mondo e per questo capace di veicolare un’immagine positiva e non convenzionale della Città di Rimini, che dà risposte alle persone più deboli e in difficoltà con lo strumento della condivisione'. 'Di don Oreste voglio sottolineare ancora una volta il concetto di gratuità, dello spendersi senza per forza avere un tornaconto ma avendone comunque un ricavo perché chi migliora i luoghi del nostro passaggio migliora anche la propria esistenza' ha detto di don Oreste Benzi il vescovo di Rimini, monsignor Francesco Lambiasi.

RIMINI. Sarà intitolata a don Oreste Benzi la nuova via a servizio dell’area, su cui è in corso un grande intervento di riqualificazione e dotazione di servizi, che sta sorgendo negli spazi tra via della Fiera e il Parco. A voti unanimi infatti la I Commissione consiliare permanente ha dato [...]

20 febbraio 2018 0 commenti

Faenza. Riti campestri. Danze, storie e sapori attorno al fuoco per i ‘Lòm a mêrz’ alla Torre di Oriolo.

Faenza. Riti campestri. Danze, storie e sapori attorno al fuoco per i ‘Lòm a mêrz’ alla Torre di Oriolo. A partire dalle ore 14.30 nel parco della torre saranno attivi un punto di ristorazione con specialità della tradizione romagnola e un’oasi del gusto con vini, succhi di frutta, mieli, paste, farine di grani antichi, olio, liquori e altri prodotti tipici in vendita e in degustazione. Gli amanti della natura potranno passeggiare lungo il sentiero dell’Amore guidati da Luciana Mazzotti per scoprire e riconoscere le erbe di Oriolo, mentre per i più piccoli e le famiglie saranno proposti giochi di un tempo e laboratori con il legno a cura di Sergio Spada, bibliotecario di Riolo Terme. Al calar del sole, come da tradizione, sarà acceso il grande falò propiziatorio dove bruciare rami secchi, resti delle potature e, simbolicamente, il freddo dell’inverno, invocando una primavera benevola per la campagna: un antico rito magico capace di resistere nei secoli. A riscaldare l’atmosfera con le musiche e danze della tradizione popolare attorno al fuoco sarà il contadino biologico, vignaiolo e musicista Pietro Bandini, in arte Quinzàn, fondatore del folk festival 'La musica nelle aie'.

FAENZA. E’ ricco come non mai il programma della Torre di Oriolo di Faenza per i ‘Lòm a mêrz‘, la festa popolare che ogni anno anima le campagne romagnole per salutare il passaggio dall’inverno alla primavera. Nell’ambito delle iniziative coordinate dal gruppo ‘Il lavoro dei contadini’, l’appuntamento nel parco ai [...]

19 febbraio 2018 0 commenti

Cotignola. Escursione urbana. Alla ricerca del bello che ancora non c’è ( sabato 17 febbraio, ore 14,30).

Cotignola. Escursione urbana. Alla ricerca del bello che ancora non c’è ( sabato 17 febbraio, ore 14,30). Il ritrovo è presso la biblioteca comunale 'Luigi Varoli', in corso Sforza 24; al termine è previsto un momento di ristoro con dolce e tè caldo. L’iniziativa segue quella già tenutasi a Barbiano e rientra nel progetto 'Il verde ci dona', realizzato dal comune di Cotignola in collaborazione con la cooperativa di artigianato 'Casa del cuculo'. L’Amministrazione comunale ha come obiettivo quello di raccogliere quante più osservazioni possibili da parte dei cittadini: aiuole spoglie, alberi mancanti, panchine o cestini in cattive condizioni o assenti, piccoli interventi di tinteggiatura, eccetera.

COTIGNOLA. Sabato 17 febbraio alle 14.30 a Cotignola ci sarà una passeggiata ‘alla ricerca del bello che ancora non c’è’. L’iniziativa è pensata per guardare la città con altri occhi e raccogliere spunti sugli aspetti migliorabili del verde pubblico: aree da pulire, alberi da ripiantare, fiori e piante che migliorerebbero [...]

17 febbraio 2018 0 commenti

Rimini. Copertura vaccinale in Provincia cresciuta del 9% in 6 mesi. Un trend positivo da confermare.

Rimini. Copertura vaccinale in Provincia cresciuta del 9% in 6 mesi. Un trend positivo da confermare. L'aumento netto del 9% di copertura vaccinale in soli 6 mesi pone Rimini al primo posto tra le province dell'Emilia Romagna. Se a livello regionale l'aumento, dalla rilevazione del 30/062017 all'ultima relativa al 31/12/2017, è mediamente del 4,7%, emergono a livello provinciale alcune differenze anche significative. Sono dati questi elaborati su quelli resi pubblici dalla regione Emilia Romagna, che seppur basati su campioni in parte diversi (al 30 giugno i vaccini obbligatori per legge erano 9, al 31/12 si sono ridotti a 4) sono decisamente indicativi dei trend di recupero rispetto all'obbligo vaccinale nelle province emiliano-romagnole.

RIMINI. Rimini cresce statistcamente il doppio della media regionale. “E non è tanto un tema di numeri- commenta l’assessore ala Pubblica Istruzione, Mattia Morolli- ma di sostanza. Dietro il sensibile incremento della copertura vaccinale durante il 2017 sul nostro territorio, storicamente tra i più ‘resistenti’ nel Paese, c’è l’ottima notizia [...]

10 febbraio 2018 0 commenti