Web & Tech

 

Bassa Romagna. Crescono i servizi. Da oggi il trasferimento all’estero di cittadini stranieri anche online.

Bassa Romagna. Crescono i servizi. Da oggi il trasferimento all’estero di cittadini stranieri anche online. . Il nuovo servizio, attivo da qualche giorno, riguarda la dichiarazione di trasferimento all’estero da parte di cittadini stranieri, per ottenere la cancellazione anagrafica. Il form online consente di dichiarare il trasferimento all’estero di cittadini stranieri, unitamente a eventuali figli minori, con la conseguente eliminazione della residenza in Italia. La dichiarazione viene registrata entro due giorni lavorativi e il trasferimento all’estero decorre dalla data della dichiarazione stessa. Nei 45 giorni successivi, l’ufficiale d’anagrafe avvalendosi della Polizia locale accerterà l'effettivo trasferimento all'estero. Il servizio è riservato ai cittadini stranieri in quanto per il trasferimento della residenza all’estero dei cittadini italiani occorre l’iscrizione all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), da effettuarsi tramite il Consolato competente. Per accedere ai servizi online è necessario essere in possesso delle credenziali Spid o della Carta d’identità elettronica. Tutti i servizi sono disponibili, oltre che dai siti dei Comuni, anche sul portale servizionline.labassaromagna.it.

  BASSA ROMAGNA. Continua a crescere il numero dei servizi online nei Comuni della Bassa Romagna. Il nuovo servizio, attivo da qualche giorno, riguarda la dichiarazione di trasferimento all’estero da parte di cittadini stranieri, per ottenere la cancellazione anagrafica. Il form online consente di dichiarare il trasferimento all’estero di cittadini [...]

28 dicembre 2022 0 commenti

Cesena.’Sportello Facile’ al primo piano dell’ex Foro annonario. Per maggiore fruibilità e accessibilità.

Cesena.’Sportello Facile’ al primo piano dell’ex Foro annonario. Per maggiore fruibilità e accessibilità. Per rendere possibile questa nuova collocazione, programmata anche a seguito di un confronto con la società Foro Annonario Gest Srl, l’Amministrazione comunale ha stanziato 300 mila euro, già inseriti nel Piano investimenti 2022-2024 del Bilancio 2022, da destinare alle opere di adeguamento dei locali ex Foro Annonario, affidando al settore Lavori pubblici – Ufficio Edilizia pubblica e Monumentale l’incarico di provvedere alla redazione del relativo progetto sulla riorganizzazione logistica dei servizi con relativa revisione degli spazi di lavoro, anche legata allo smart-working. La disposizione dei nuovi uffici aperti al pubblico da realizzare nel piano soppalcato del Foro Annonario risponde insieme ai bisogni emersi a seguito della crisi sanitaria da COVID-19 e alla necessità di garantire sia ai cittadini che al personale, che dovrà interfacciarsi con gli uffici back-office del servizio relativo, massima accessibilità e fruibilità degli spazi, mediante la presenza di ascensori di collegamento con il piano terra del Foro e con il secondo piano a parcheggio coperto e attraverso ulteriori collegamenti con le aree esterne, che consentiranno in breve tempo di raggiungere tre punti di accesso: piazza del Popolo e le vie Fattiboni e Pescheria. Si prevede inoltre la realizzazione di sale ad utilizzo polivalente per riunioni, formazione del personale e spazio co-working.

  CESENA. Entro l’autunno del prossimo anno lo Sportello Facile troverà nuova collocazione al primo piano dell’ex Foro annonario, il piano terra della struttura invece continuerà ad assolvere una funzione di tipo commerciale. A questo proposito, è stato approvato dalla Giunta il progetto preliminare relativo ai lavori di adeguamento dei [...]

12 dicembre 2022 0 commenti

Forlì. Riconoscimenti per Integra Solutions, premiata per la campagna Influencer makerting e turismo.

Forlì. Riconoscimenti per Integra Solutions, premiata per la campagna Influencer makerting e turismo. Grazie ad una lunga esperienza in progetti di marketing territoriale e promozione turistica, Integra Solutions ha dato vita infatti a un progetto nel quale diversi influencer hanno raccontato la destinazione turistica e il brand 'Modena' con una narrazione originale: ognuno è stato coinvolto in un tour 'a sorpresa' del territorio, seguendo alcuni indizi che andavano a comporre l’itinerario da percorrere. Sulla base di questi e delle indicazioni ricevute in tempo reale, sia dai modenesi incontrati sul posto sia dalla sua community online, ha esplorato e si è “perso” tra Modena e il territorio circostante, pubblicando in tempo reale post, foto, video, stories e reels. Da maggio a oggi, sono state 65 le esperienze che 9 protagonisti del web hanno vissuto e documentato nel corso di altrettanti weekend, e che hanno raggiunto più di 2 milioni di utenti unici e collezionato complessivamente oltre 6 milioni di impressioni, 700mila interazioni sui social e 50mila clic al sito, circa 100mila impression dalle Stories ricondivise e 2mila aiuti ottenuti in real time solo dalle rispettive fanbase.

    Forlì 9 dicembre 2022 – Non ha convinto solamente i turisti, ma anche gli addetti del settore, gli imprenditori e i manager delle più importanti aziende italiane e multinazionali, la campagna di influencer marketing “Lost in Modena”, ideata da Integra Solutions, agenzia forlivese di comunicazione e marketing digitale [...]

9 dicembre 2022 0 commenti

Rimini/Rsm. A cinque ragazze il premio ‘ Nuove idee. Nuove imprese’. Il consumo delle specie aliene.

Rimini/Rsm. A cinque ragazze il premio ‘ Nuove idee. Nuove imprese’. Il consumo delle specie aliene. Sono le donne spagnole che svolgono un ruolo chiave nella pesca e nell’acquacoltura, che combattono contro un lavoro sottostimato e sottopagato. Si occupano di raccogliere frutti di mare e contribuiscono col loro lavoro all’economia famigliare. In sostanza, lottano per conquistare una piena dignità. A Rimini, Mariscadoras è una startup composta da cinque giovani donne che hanno pensato di stimolare il consumo delle specie aliene, a cominciare dal granchio blu, specie invasiva che insieme ad altre popola il Mediterraneo negli ultimi anni. Il granchio blu divora gamberi, latterini, seppie, sogliole, ma può avere un ruolo sulle nostre tavole. Mariscadoras quindi diventa azienda, pienamente inserita nel panorama della blue economy. Le cinque donne di Mariscadoras hanno vinto Nuove idee. Nuove imprese 2022, la business plan competition giunta al 21a edizione, guadagnandosi sia il primo premio della giuria che la preferenza del pubblico numeroso presente al cinema Fulgor.

    Rimini, 7 dicembre 2022 – In Galizia le chiamano ‘mariscadoras’. Sono le donne spagnole che svolgono un ruolo chiave nella pesca e nell’acquacoltura, che combattono contro un lavoro sottostimato e sottopagato. Si occupano di raccogliere frutti di mare e contribuiscono col loro lavoro all’economia famigliare. In sostanza, lottano [...]

7 dicembre 2022 0 commenti

Lugo. Nuovo logo, nuovo sito e nuova mostra. Il regalo di Natale alla Città del museo ‘Francesco Baracca’.

Lugo. Nuovo logo, nuovo sito e nuova mostra. Il regalo di Natale alla Città del museo ‘Francesco  Baracca’. Il museo Baracca si presenta dunque con un nuovo logo e un restyling del sito che rimane sempre raggiungibile al link www.museobaracca.it ma in una veste completamente rinnovata. Il lavoro è stato eseguito da IVI Adv Agency di Ravenna grazie al contributo regionale previsto dalla legge regionale 18/2000 – Piano museale 2021 e al contributo ministeriale 'Riparto del fondo per il funzionamento dei piccoli musei'. Il nuovo logo vede la presenza di due elementi grafici strettamente legati alla figura dell’aviatore lughese, quali il Cavallino rampante e la coccarda tricolore che contraddistingueva gli aerei italiani durante la Grande guerra, tra i quali lo SPAD VII S2489 conservato presso il Museo. Il sito internet è stato sviluppato su tre macro sezioni inerenti la storia del Museo, la biografia di Francesco Baracca e l’approfondimento dello stemma del Cavallino rampante, dalla Ferrari all’Aeronautica. Il nuovo sito è stato progettato con un layout moderno che garantisce una navigazione più semplice e intuitiva e che favorirà l’instaurarsi di un rapporto diretto e coinvolgente con l’utente, senza sostituirsi alla visita di persona al Museo ma stimolando quest’ultima.

    LUGO. Presentato il nuovo logo e il nuovo sito del museo Baracca oltre che la mostra dedicata a Domenico Rambelli (nel cinquantennale della morte dello scultore faentino, autore del celebre monumento della piazza di Lugo dedicato all’asso dell’aviazione). La mostra inaugura sabato 10 dicembre nella sala Baracca della [...]

7 dicembre 2022 0 commenti

Forlì-Cesena. Nuove imprese di successo, tornano i webinar gratuiti. Con focus sulle insidie del web.

Forlì-Cesena. Nuove imprese di successo, tornano i webinar gratuiti.  Con focus sulle insidie del web. Tutto ciò che gira su internet è utilizzabile? Quali sono i requisiti per la libera pubblicazione? Su queste domande si baserà il webinar di martedì 22 novembre, ore 18, con focus su 'Imprese digitali: come tutelare il diritto d’autore', organizzato da Creaimpresa Lab, il servizio di CNA Forlì-Cesena che supporta quotidianamente chi sceglie di mettersi in proprio. Ad entrare nel merito saranno Danila Padovani, responsabile CNA Comunicazione e Terziario avanzato Forlì-Cesena e l’avvocato Giulia Casacci, esperta in materia di diritto delle nuove tecnologie, data protection e governance.Il secondo appuntamento sarà martedì 29 novembre con il focus sul regime forfettario. Grazie a Laura Ghetti, consulente del servizio fiscale CNA Forlì-Cesena, saranno illustrate le opportunità di questo regime fiscale, il suo funzionamento, i beneficiari e i casi in cui è davvero conveniente per imprese e professionisti, oltre che alle novità introdotte nel corso del 2022 e previste per il prossimo anno. A chiudere il ciclo dei webinar formativi martedì 6 dicembre sarà l’incontro 'Trasforma la tua passione in un lavoro: storie di successo', durante il quale saranno presentate le testimonianze di alcuni giovani imprenditori che si sono cimentati nel mondo del cinema, del fashion, oppure dando la propria impronta ad un’attività di famiglia. I protagonisti dialogheranno con Marco Laghi, responsabile del servizio Creaimpresa CNA e Veronica Bridi, responsabile Comunicazione e marketing CNA.

  Forlì-Cesena, 17 novembre 2022 – Sempre più persone e imprese oggi utilizzano il web e social per comunicare, promuovere e contattare possibili clienti, tanto che in quest’ambito si sono sviluppate nuove professioni e competenze in continua evoluzione. Ma tutto ciò che gira su internet è utilizzabile? Quali sono i [...]

18 novembre 2022 0 commenti

Emilia Romagna. II Giornata di preghiera della Chiesa per le vittime di abusi e la tutela dei minori.

Emilia Romagna. II Giornata di preghiera della Chiesa per le vittime di abusi e la tutela dei minori. 'Non si può distogliere lo sguardo davanti alle ferite provocate da ogni forma di abuso. Ecco, allora, che la consolazione diventa prossimità, accompagnamento, custodia, cura, prevenzione e formazione. La consolazione non è solo un atto formale e dovuto, ma è un imperativo per la comunità cristiana: non ci può essere guarigione senza la presa in carico del dolore altrui. Nella fiducia del conforto del Signore in ogni dolore, ciascun membro della comunità è chiamato a sostenere questa nuova coscienza che matura e cresce nelle nostre chiese'. Come Comunità abbiamo raccolto l’invito della Chiesa italiana e ci ritroveremo online in preghiera la sera del 17 novembre ore 21, la veglia sarà animata dalla zona Cuneo che si ritroverà presso il centro diurno S.Chiara di Fossano. La veglia è aperta a tutti. È stata scelta la sera del 17 per favorire la partecipazione il 18 novembre o nei giorni successivi alle iniziative nelle singole diocesi nelle quali siamo presenti. La comunità Papa Giovanni XXIII partecipa come capofila al progetto Safe ( in inglese 'sicuro') che mira alla tutela dei minori e delle persone vulnerabili, un progetto realizzato in rete con l’Azione cattolica, il CSI (Centro sportivo italiano) e il CiRViS-SDE dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

    EMILIA ROMAGNA. ( riceviamo e pubblichiamo ) Proprio dal Salmo 147 è tratto il tema di quest’anno, un salmo che, come spiega il comunicato della CEI ‘Celebra il Signore che ha creato il mondo e se ne prende cura, mantenendolo in vita e, allo stesso tempo, non abbandonando [...]

17 novembre 2022 0 commenti

Savignano s/R. Un altro mattone per la Casa della fotografia. Concorso per il nuovo logo della Fototeca.

Savignano s/R. Un altro mattone per la Casa della fotografia. Concorso per il nuovo logo della Fototeca. Si tratta di un nuovo step del progetto che mette in capo alla futura nuova realtà tutte le attività che Savignano svolge in ambito fotografico, e in particolare riordino, inventariazione, catalogazione e digitalizzazione di fondi fotografici, riorganizzazione e allestimento dei nuovi spazi che troveranno sede nell’ex Monte di Pietà, valorizzazione delle iniziative promosse, progetti didattici. Nel 2020 sono stati avviate le attività che porteranno alla nascita della fototeca comunale, intitolata a Marco Pesaresi, procedendo alla progressiva inventariazione, catalogazione e digitalizzazione dei fondi fotografici per una miglior fruizione da parte di studiosi e interessati. Il 2021 ha visto l’approvazione del progetto 'Una casa della fotografia per Savignano, Città della fotografia' ammesso poi al finanziamento del Ministero della Cultura, che ha permesso di individuare una data di apertura della Fototeca comunale (primavera 2024) e, nel frattempo, di avviare la digitalizzazione e catalogazione dei negativi dei progetti Underground, Rimini e Transiberiana facenti parte del fondo 'Marco Pesaresi' e di affidare un incarico a operatori culturali per coordinare le attività di archiviazione e corretta conservazione dei fondi e di incremento del patrimonio fotografico. Il percorso progettuale finalizzato all’apertura della Fototeca comporterà diverse azioni, fra cui campagne di raccolta di fotografie degli archivi privati delle famiglie savignanesi.

Savignano sul Rubicone, 8 novembre 2022 – Passo dopo passo, Savignano continua a disegnare la casa della fotografia. È uscito il concorso per la creazione del logo della fototeca ‘Marco Pesaresi‘, la cui definizione sarà utile a sviluppare un’immagine coordinata per la comunicazione del progetto ‘Una casa della fotografia per [...]

8 novembre 2022 0 commenti

Rimini. La Città bombardata. Un percorso storico per incontrare storia, memoria e multimedialità.

Rimini. La Città bombardata. Un percorso storico per incontrare storia, memoria e multimedialità. Dopo i saluti istituzionali, alle 16 avrà inizio il percorso con tappe che, partendo dalla piazza in cui si svolge l’evento, toccherà il Tempio Malatestiano (palazzo Lettimi), via IV Novembre (Duomo), piazza Tre Martiri con arrivo in piazzetta San Bernardino. Alle 17, presso la chiesa di San Bernardino, si terrà la rappresentazione teatrale di 'Faustina – La guerra in casa nostra'. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo libro di Maurizio Maria Taormina in cui si narrano gli ultimi giorni di vita di Faustina, bambina di 10 anni vissuta nelle campagne della Valconca, tragicamente scomparsa nell’ottobre del 1944 a seguito del ritrovamento, e conseguente deflagrazione, di una cosiddetta 'bomba giocattolo'. Voci di Damiana Bertozzi e Pierpaolo Paolizzi (Spigolo). Il 28 ottobre scorso le classi 3H e 3C dell'IC Aurelio Bertola hanno già sperimentato l’itinerario: studenti e insegnanti hanno scoperto, camminando per il centro, tutti i segni urbani istallati e dedicati a questo progetto offrendo così ai ragazzi un momento di formazione dedicato alla storia più recente della loro Città. Le video interviste, il sito riminibombardata.it e la comunicazione sono state realizzate da gruppo Icaro di Rimini, a cura di Cristina Gambini. Schede e materiali storici sono a cura del comitato scientifico diretto Daniele Susini, il coordinamento per ANVCG Rimini è di Simona Cicioni. L’evento è organizzato da ANVCG Rimini e comune di Rimini con il patrocinio dell’Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna, della provincia di Rimini e con la cortese collaborazione di Istituto storico di Rimini, museo della Linea gotica orientale - Chiesa della Pace.

RIMINI. Venerdì 4 novembre, alle ore 15.30, si terrà in piazza Cavour la cerimonia di inaugurazione, alla presenza delle istituzioni, del museo all’aperto dedicato al progetto Rimini bombardata. Saranno svelati alla cittadinanza i 13 totem installati per mappare i luoghi simbolo dei bombardamenti all’interno del circuito cittadino. Dopo i saluti istituzionali, alle 16 avrà inizio il [...]

1 novembre 2022 0 commenti

Cattolica. ‘Teatro no limits’ e Giovani reporter a teatro’: due progetti dedicati all’accessibilità culturale.

Cattolica. ‘Teatro no limits’ e Giovani reporter a teatro’:  due progetti dedicati all’accessibilità culturale. Sono sei i titoli della stagione del teatro della Regina e del teatro Galli che sono stati scelti per il progetto. Per il teatro della Regina, la cui programmazione prende il via il 3 novembre, si tratta di PPP – Un segreto italiano, Hokuspokus, Paradiso XXXIII, tre spettacoli molto diversi così da proporre agli studenti tre generi e stili di rappresentazione teatrale con cui confrontarsi. I titoli proposti dal teatro Galli sono invece Il marito invisibile, La peste di Camus e Uno sguardo dal ponte. Le ragazze e i ragazzi sono stati coinvolti attraverso un bando inviato a tutti gli istituti superiori della provincia e possono partecipare al progetto o singolarmente o formando mini-redazioni. Dopo aver assistito allo spettacolo i neo reporter dovranno produrre una recensione e un breve testo di approfondimento che, grazie alla collaborazione con il gruppo Conad e Il resto del Carlino, verranno pubblicati sulle pagine locali del giornale insieme a una fotografia degli autori. Al termine della stagione di prosa una giuria di esperti sceglierà i tre più meritevoli che conquisteranno un abbonamento Speciale studenti per la stagione di prosa 2023-2024 del teatro Galli di Rimini o del teatro della Regina di Cattolica. Il primo classificato riceverà anche un buono del valore di 100 euro per l'acquisto di libri e materiale didattico-culturale. Il centro Diego Fabbri, promotore del progetto insieme ai teatri di Cattolica e Rimini e l’Ufficio scolastico provinciale di Rimini, nel corso dell'iniziativa organizzerà inoltre per le scuole incontri dedicati al giornalismo, alla comunicazione e agli aspetti legati alle professionalità del critico teatrale e culturale.

  CATTOLICA. Giovani reporter crescono grazie al teatro. Con l’avvio della nuova stagione teatrale il teatro della Regina di Cattolica, in collaborazione con il centro Diego Fabbri, il teatro Galli di Rimini, l’Ufficio scolastico provinciale di Rimini e gli istituti scolastici della provincia, dà il via a Giovani reporter a [...]

28 ottobre 2022 0 commenti