Web & Tech

 

Rimini. Sfrecciano col rosso, in piena notte. Ben 2.165 le infrazioni registrate dalle nuove telecamere.

Rimini. Sfrecciano col rosso, in piena notte. Ben 2.165 le infrazioni registrate dalle nuove telecamere. Attualmente sono otto i sistemi di rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche, presenti oltre che alle intersezioni di viale Principe Amedeo/via Matteucci/via Perseo e via Caduti di Marzabotto/via di Mezzo/via Jano Planco, anche su via Siracusa/via Tommaseo. Quest’anno è entrato in funzione il vista red sulle vie Beltramini – Sacramora – Morri a Viserba (199 le infrazioni registrate), mentre a inizio del mese è entrata in funzione la telecamera all’incrocio tra la Consolare Rimini-San Marino e via della Grotta Rossa, che in soli cinque giorni ha registrato 82 violazioni. Nonostante l’attività di controllo e repressione, il fenomeno ha ancora dimensioni preoccupanti. Le immagini riprese dalle telecamere dei sistemi di rilevamento automatico - con auto che passano con il rosso sfiorando le biciclette in transito o che sfrecciano in piena notte senza nemmeno rallentare testimoniano come spesso è solo il caso, una manciata di secondi, a fare la differenza e a non trasformare una scorrettezza in una tragedia. Il passaggio con il rosso rappresenta una tra le maggiori cause di incidenti, spesso con gravi conseguenze ai danni delle persone, ed è tra le infrazioni più gravi previste dal codice della strada, punita con una sanzione amministrativa di 163 euro e la decurtazione di 6 punti sulla patente (12 se i conducenti hanno conseguito la patente di guida da meno di tre anni).

RIMINI. E’ oltre dieci infrazioni al giorno la media registrata dalle telecamere dei sistemi di rilevamento automatico posizionate sulle intersezioni cittadine: dal 1° gennaio al 20 luglio sono state ben 2.165 le ‘fotografie’ di violazioni scattate agli incroci controllati dalle telecamere. L’intersezione più problematica è quella di viale Principe Amedeo, zona Marina Centro, in direzione mare-monte: ben [...]

19 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Rifiuti: fototrappole e irregolarità. Controlli grazie alle nuove tecnologie operative da luglio.

Rimini. Rifiuti: fototrappole e  irregolarità. Controlli grazie alle nuove tecnologie operative da  luglio. Le Fotocamere di controllo ambientale (AFC) in queste prime settimane di attivazione hanno dunque consentito di registrare un elevato numero di quelle che vengono definite ‘situazioni rilevanti’, che vanno cioè dall’abbandono dei sacchetti al conferimento scorretto dei rifiuti nei vari contenitori della raccolta differenziata. Un centinaio di violazioni impresse nelle foto scattate dai dispositivi e che attualmente sono al vaglio, per procedere poi all’identificazione dei trasgressori e quindi con le sanzioni. Le Fotocamere di controllo ambientale sono in grado di fare foto a colori di giorno e bianco e nero di notte anche in caso di assenza totale di illuminazione fornendo informazioni visuali sugli utilizzatori delle postazioni identificate e inviando un sms di allarme nel caso di tentativi di manomissione. Le zone video-sorvegliate, autorizzate dalla Prefettura, sono state individuate sulla base delle segnalazioni pervenute dai cittadini, dalla Polizia municipale, dalle Guardie ecologiche volontarie e dal gestore del servizio di raccolta e sono opportunamente segnalate, nel rispetto delle norme sulla privacy.

RIMINI. Sono circa un centinaio i ‘comportamenti scorretti’ immortalati dalle fototrappole posizionate da circa un mese in diverse zone del territorio per contrastare il conferimento irregolare dei rifiuti urbani. Le Fotocamere di controllo ambientale (AFC) in queste prime settimane di attivazione hanno dunque consentito di registrare un elevato numero di quelle che [...]

6 agosto 2019 0 commenti

Ravenna. Bando comunale coLABoRA: seIezionate quattro nuove startup. Ritenute le migliori.

Ravenna. Bando comunale coLABoRA: seIezionate quattro nuove startup. Ritenute le migliori. Sono stati quattro i progetti che, dopo l’anno di incubazione, potranno diventare vere e proprie imprese, hanno partecipato al bando startup coLABoRA 2019 del comune di Ravenna e sono stati selezionati da un Comitato scientifico a seguito della Startup School organizzata dalla Fondazione Eni Enrico Mattei (Feem). L’iniziativa è resa possibile anche grazie ai contribuiti messi a disposizione da Eni nel quadro degli accordi di collaborazione con il comune di Ravenna. All’ evento finale, che si è tenuto a fine luglio e che ha selezionato le idee progettuali ritenute migliori, hanno partecipato tra gli altri Massimo Cameliani, assessore allo Sviluppo economico del comune, Barbara Naldini della Camera di commercio, Cecilia Mezzano della Feem. Le idee d’impresa sono state valutate sulla base del lavoro svolto durante la StartUp School e secondo diversi criteri coerenti con il bando: dalla motivazione alla capacità espositiva, dalle potenzialità di successo dell’idea alle capacità del team di lavoro.

RAVENNA.  DpA Nautical Wind Turbine, Touripp, Togovan e Airitage sono i quattro progetti d’impresa selezionati tra quelli pervenuti da tutta Italia e che dal 2 settembre avranno accesso agli spazi e ai servizi dell’ incubatore coLABoRa. I quattro progetti che, dopo l’anno di incubazione, potranno diventare vere e proprie imprese, [...]

5 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Dalla bottega storica alla start up innovativa. La nuova no tax area per commercio e artigianato.

Rimini. Dalla bottega storica alla start up innovativa. La nuova no tax area per commercio e artigianato. Diverse misure ma con un tratto comune Il tratto comune a tutte le misure consiste nello strumento tecnico adottato come incentivo: si tratta in ogni caso dell’erogazione di contributi economici a fondo perduto, di entità rapportata ai tributi locali pagati al comune di Rimini (in un caso residuale, il contributo può essere concesso anche a fronte di spese di avviamento diverse dai tributi locali). Per tutti i beneficiari, quindi, lo schema di funzionamento dell’agevolazione è il medesimo. I tributi devono essere integralmente pagati prima di presentare la domanda con la rendicontazione; il Comune, secondo i casi, e verificati i requisiti del richiedente, concede una somma di denaro uguale ai tributi versati o a una parte di questi. Per il resto, le misure adottate differiscono sotto molti aspetti, ecco quali. Le start up e le imprese che aprono nel centro storico e nei borghi possono presentare domanda entro il 10 novembre, per tutte le altre misure ci sarà tempo fino al 10 gennaio.

RIMINI. Dalla bottega storica alla start up innovativa, fino alla trasformazione del la propria edicola in ‘punto digitale’, prosegue con l’inserimento di graduali novità il percorso del comune di Rimini per il sostegno del commercio e delle attività artigianali, la no tax area. Il progetto, già attivo, sarà valido e [...]

2 agosto 2019 0 commenti

Rimini. ‘Scuole sicure’: protocollo d’intesa tra Prefettura e Comune.Tre sono le coordinate del progetto.

Rimini. ‘Scuole sicure’: protocollo d’intesa tra Prefettura e Comune.Tre sono  le coordinate del progetto. Tre sono le coordinate del progetto presentato dal comune di Rimini nell’ambito del bando 'Scuole sicure' 2019 - 2020 promosso dal Ministero dell’Interno e finanziato dal Fondo per la sicurezza urbana: una campagna informativa, maggiori controlli e videosorveglianza a tutela dei ragazzi.Sul fronte dei controlli è prevista l’installazione di telecamere nei pressi degli Istituti scolastici, destinate ad integrare il sistema di videosorveglianza del comune di Rimini. Le telecamere saranno installate solo in accordo con i dirigenti degli Istituti scolastici che saranno chiamati a dare il proprio contributo mettendo a disposizione energia elettrica e connettività dati. L’attività di controllo e contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti avrà poi una forte intensificazione dei servizi svolti dal personale della Polizia Locale coadiuvato dal Nucleo Cinofilo. Le attività specifiche di implementazione della videosorveglianza e dei servizi di controllo vedrà interessati prioritariamente gli istituti superiori dei centri studio Colonnella e Viserba dove è presente la maggiore concentrazione di studenti. Il Nucleo Cinofilo potrà comunque garantire la copertura di tutti gli istituti scolastici medi e superiori del territorio comunale, oltre ai principali nodi di trasporto pubblico che quotidianamente interessano il transito di migliaia di studenti. Per la realizzazione del progetto 'Scuole sicure' il comune di Rimini potrà contare su un contributo di 55.642 euro che sarà erogato alla sua conclusione attraverso la prefettura di Rimini dalla direzione centrale del Dipartimento della Pubblica sicurezza.

RIMINI. Il protocollo d’intesa ‘Scuole sicure‘ è stato siglato  tra la Prefettura – Utg di Rimini, rappresentata dal prefetto Alessandra Camporota e dall’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad per conto del comune di Rimini. Con la sottoscrizione del protocollo la Prefettura – U.T.G. e il comune di Rimini hanno così formalizzato [...]

30 luglio 2019 0 commenti

Forlì. ‘VideoFumetto’: tutto ok, per il primo laboratorio di ‘FabbricaLab 2019′ alla Fabbrica delle candele!

Forlì. ‘VideoFumetto’: tutto ok, per il primo laboratorio di ‘FabbricaLab 2019′ alla Fabbrica delle candele! Avviato il 4 giugno e terminato dopo 14 lezioni tenutesi alla sala Arancione della Fabbrica della candele, p.tta Corbizzi 30, il Laboratorio ha visto nel suo specifico la presenza di docenti professionisti, autori fumettisti di grande fama come Guglielmo Signora, Marco Verni, Davide Fabbri, Onofrio Cattacchio, Davide Reviati, Maurizio Geminiani e Domenico Neziti, una rosa di autori che neppure una Scuola di fumetto potrebbe vantare. Nel suo complesso l'iniziativa ha visto la media di presenza ad incontro pari a 90%, mentre la partecipazione di presenze per singolo incontro ha riscontrato una media di iscritti + uditori pari a 18 unità, con variazione di età tra i 12 e i 60 anni. Importantissimo dato è la presenza dei 'vecchi' partecipanti, 4 dal 2017 e 8 dal 2018, senza dimenticare i 3 che ci seguono dall'inizio dell'attività. Il dato testimonia un particolare e continuo interesse nel forlivese nei confronti della tematica del fumetto, interesse ben intercettato dalla fumettoteca Alessandro Callegati 'Calle'.

FORLI’. Terminato con successo il laboratorio ‘VideoFumetto’ di ‘FabbricaLab 2019′, organizzato e diretto dalla Fumettoteca Alessandro Callegati ‘Calle‘, e l’apprezzamento da parte dei partecipanti per gli incontri dell’innovativa proposta, dimostrato dalle presenze ad ogni lezione, conferma di aver riscosso notevole attenzione e partecipazione tra i giovani. Avviato il 4 giugno e [...]

26 luglio 2019 0 commenti

Cattolica. Nuovo orario estivo per lo sportello Hera. Ora è a disposizione per 30 ore alla settimana.

Cattolica. Nuovo orario estivo per lo sportello Hera. Ora è a disposizione per 30 ore alla settimana. L’ampliamento dell’orario di Cattolica si inserisce nel contesto di un vasto programma di investimenti di Hera sui canali di contatto che, insieme al web e al call center, riserva grande importanza anche al tradizionale servizio di sportello fisico. Lo sportello Hera di Cattolica è stato pensato con l’obiettivo di dare risposta alle esigenze di famiglie e imprese in merito alla Tariffa puntuale e per informazioni su tutti i servizi gestiti dal Gruppo Hera. I cittadini, residenti e non residenti, e le aziende potranno comunque continuare a fare riferimento agli altri sportelli Hera presenti sul territorio e al Servizio clienti disponibile al numero verde 800.999.500 (per le famiglie) e al 800.999.700 (per le aziende), dal lunedì a venerdì dalle 8 alle 22, il sabato dalle 8 alle 18. Sempre attivi, inoltre, anche i canali digitali, con Hera On Line e la app My Hera.

CATTOLICA. Lo sportello Hera di via Carlo Alberto dalla Chiesa 31 a Cattolica , al servizio in particolare delle famiglie e delle imprese dei comuni di Cattolica, Coriano, Misano Adriatico e S. Giovanni in Marignano osserva un nuovo orario estivo, valido fino al 30 settembre. Il punto di contatto è [...]

25 luglio 2019 0 commenti

Rimini. Cartoon Club: i premi ‘Fossati’ e ‘ Fede a strisce’. A Marcello Toninelli il premio alla carriera.

Rimini. Cartoon Club: i premi ‘Fossati’ e ‘ Fede a strisce’. A Marcello Toninelli il premio alla carriera. Il Premio 'Fede a strisce' viene invece assegnato alle opere che meglio hanno saputo comunicare attraverso il fumetto i valori religiosi. La giuria è composta di critici, autori, giornalisti e operatori del settore. Il Premio 2019 va alla scrittrice svedese Astrid per 'La conversione di San Francesco'. 'La figura di Francesco d’Assisi continua ad attrarre e ha fornire materiale per la lettura e la rilettura di un uomo e della sua particolarissima relazione con le cose, con la natura, con gli animali, con gli altri, con Dio. Astrid tratteggia i prodromi della storia di Francesco con abilità grafico e narrativa. Il testo e il tratto si adeguano al passo del racconto, dalla parafrasi alla scelta del colore, dal tratto definito a quello solo accennato. Un rincorrersi di voci che incuriosiscono e aprono il lettore. Gli permettono di avvinarsi con delicatezza e curiosità a un’avventura umana fuori dal comune, introducendolo alla possibile comprensione dell’interiorità”. Menzione speciale del Premio a 'Dal Vangelo Secondo Giuda', Jeff Loveness (testi) Jakub Rebelka (disegni) Fabio Gamberini (traduzione) Panini Comics. “Un’opera unica nel panorama del fumetto Usa e mondiale, e onore alla Panini Comics che ha avuto il coraggio di pubblicare un fumetto pericoloso, perché fa pensare. Questo “Dal Vangelo Secondo Giuda” (Judas, in originale, ma l’adattamento del titolo è perdonabile) è un fumetto profondamente e sinceramente religioso, evitando i rischi del didascalismo o della predicatoria. È la storia di Cristo, ma è anche la storia di Giuda, e forse la storia di ognuno di noi. Grande fumetto, ottima confezione. La prova che c’è ancora vita tra le nuvole'.

Rimini 21 luglio 2019. Cartoon Club sabato sera ha assegnato i premi ‘Fossati’  e ‘Fede a strisce‘, e in un gremito Cinema Fulgor anche il premio alla carriera a Marcello Toninelli “per 50 anni vissuti nel e per il fumetto”. Il primo classificato del Premio Franco Fossati 2019 è ‘Come è [...]

22 luglio 2019 0 commenti

Rimini. Videosorveglianza, incontro Amministrazione e Associazioni. Per una più vasta rete di telecamere.

Rimini. Videosorveglianza, incontro Amministrazione e Associazioni. Per una più vasta rete di telecamere. E’ iniziato il percorso di confronto tra Amministrazione e Categorie per il protocollo di intesa per lo sviluppo di una collaborazione tra pubblico e soggetti privari in materia di sicurezza e videosorveglianza. Il progetto, che arriverà tra breve all’esame della Giunta, servirà quindi a implementare il sistema di controllo già attivo e gestito dal comune di Rimini, in particolare nella rete viaria principale e secondaria e in alcuni luoghi strategici. Il regolamento attuativo che seguirà la sottoscrizione del protocollo sarà poi presentato al Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica per una valutazione.

  RIMINI. E’ iniziato  il percorso di confronto tra Amministrazione e Categorie per il protocollo di intesa per lo sviluppo di una collaborazione tra pubblico e soggetti privari in materia di sicurezza e videosorveglianza. L’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad e il comandante della Polizia Locale Andrea Rossi hanno incontrato alcuni rappresentanti [...]

19 luglio 2019 0 commenti

Forlì. Aggiornamento degli Albi dei giudici popolari per le Corti d’Assise e le Corti d’Assise d’Appello.

Forlì. Aggiornamento degli Albi dei giudici popolari per le Corti d’Assise e le Corti d’Assise d’Appello. Ai fini dell’iscrizione è necessario essere in possesso della cittadinanza italiana, godere dei diritti civili e politici, essere nella fascia d’età compresa tra i 30 ed i 65 anni, essere in possesso della licenza di scuola media di primo grado per le Corti d’Assise e di scuola media di secondo grado per le Corti d’Assise d’Appello, nonché dimostrare di avere una buona condotta morale. Sono esclusi dagli albi i magistrati e più in generale i funzionari in attività di servizio appartenenti all’ordine giudiziario, il personale delle Forze armate dello Stato o di altri Organi di polizia, i ministri di culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione. Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio elettorale, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 13.

FORLI’. E’ fissato al giorno 31 luglio 2019 il termine ultimo per l’iscrizione agli albi dei Giudici popolari per le Corti d’Assise e le Corti d’Appello. Ai fini dell’iscrizione è necessario essere in possesso della cittadinanza italiana, godere dei diritti civili e politici, essere nella fascia d’età compresa tra i [...]

16 luglio 2019 0 commenti