Web & Tech

 

Ravenna. Progetto carta di credito a bordo dei bus. Partito il futuro del trasporto pubblico ravennate.

Ravenna. Progetto carta di credito a bordo dei bus. Partito il futuro del trasporto pubblico ravennate. Grazie a questo 'upgrade' tecnologico, si allargherà l’offerta di soluzioni per acquistare e validare il proprio titolo di viaggio, aprendo in particolare all’utilizzo della carta di credito. La gara ha riguardato nuovi validatori, dotati di SIM, che saranno continuamente on-line e dunque si interfacceranno con la 'rete' in tempo reale rendendo possibile anche il pagamento con la carta di credito. Il funzionamento sarà semplicissimo: il Cliente dovrà solamente avvicinare la propria carta di credito direttamente alla validatrice a bordo mezzo. Il lettore riconoscerà il chip e provvederà all’addebito che sarà però formalizzato solamente alla mezzanotte quando verrà calcolata automaticamente la miglior tariffa per il Cliente. In caso di più validazioni nel corso della stessa giornata verrà infatti addebitato un titolo giornaliero dal costo più favorevole per il passeggero. Prosegue intanto in Start Romagna nelle province di Forli-Cesena, Ravenna e Rimini la diffusione e l’utilizzo delle app Roger, Mycicero, Muver e Dropticket .

Ravenna, 24 gennaio 2020 – Si è conclusa in questi giorni la gara pubblicata da Tper – per conto ed insieme a Tep, Seta e Start, le aziende del trasporto pubblico regionale – per la fornitura complessiva di nuove e moderne validatrici con tecnologia EMV. Nella direzione di prestare massima [...]

24 gennaio 2020 0 commenti

Casola Valsenio. Nuovi impianti di videosorveglianza e lettura targhe. In zona artigianale e accessi del paese.

Casola Valsenio. Nuovi impianti di videosorveglianza e lettura targhe. In zona artigianale  e accessi del paese. Il sistema di lettura targhe, grazie alla qualità delle telecamere previste, permette di effettuare un’efficace lettura delle targhe dei veicoli che transitano nei pressi dei siti di video-monitoraggio e di verificare istantaneamente lo stato del veicolo transitato ed in particolare: Rubato: Si/No; Revisionato: Si/No; Presenza del veicolo in una black list creata dal gestore del sistema. La verifica avviene interrogando istantaneamente il Database del sistema centralizzato nazionale targhe e transiti (SCNTT) in cui sono condivise tutte le informazioni legate alla targa dei veicoli registrati; il SCNTT raccoglie i dati e le immagini dei transiti delle auto sul territorio nazionale e gestisce delle liste di allarmi di diversi livelli (lista A1, A2 e C). Su alcune telecamere sarà installato un applicativo che sfrutta la telecamera di contesto per associare alla targa alcuni dati: in particolare, il colore del mezzo, la classe (auto, moto, furgone, ecc.) e la casa costruttrice. I suddetti dati si ricavano dalle informazioni prese dalle immagini e vengono sempre associate ed organizzate dalla telecamera e dal Server di registrazione consentendo di accedere ad ulteriori informazioni. Le telecamere di contesto dentro alla telecamera ANPR sono ad alta risoluzione e con capacità di ripresa in condizioni di luce difficili; poste in prossimità dei principali incroci stradali, permettono di monitorare il traffico al fine di seguire gli spostamenti di veicoli e registrarne la targa in modo automatizzato. Il software di acquisizione delle informazioni sarà centralizzato presso la Questura di Ravenna.

CASOLA VALSENIO. Nei giorni scorsi si è completato l’iter di affidamento dei lavori del progetto ‘Installazione di telecamere di lettura targhe‘ nei comuni della Romagna faentina. Nei Comuni di Riolo Terme, Casola Valsenio e Brisighella’ i lavori sono stati affidati all’ impresa Security Trust.it S.r.l. (Cod. Fisc.: 02149770980) con sede legale [...]

24 gennaio 2020 0 commenti

Ravennate. Inrete: anche nell’entroterra l’installazione dei nuovi contatori elettronici del gas.

Ravennate. Inrete: anche nell’entroterra l’installazione dei nuovi contatori elettronici del gas. Iniziata è l’installazione, da parte di Inrete, di circa 5.000 nuovi contatori elettronici del gas nelle frazioni di: Ammonite, San Michele, Camerlona, Santerno, Savarna, Fornace Zarattini, Villanova di Ravenna, Borgo Montone, San Romualdo, San Marco, Sant’Antonio, Mandriole e Torri di Mezzano. L’installazione del contatore elettronico del gas rappresenta un obbligo normativo anche per il cliente finale: il vecchio contatore meccanico deve infatti cedere il posto a quello elettronico di nuova generazione, secondo quanto stabilito dalla Delibera 631/13/R/Gas dell’ex Aeegsi, ora Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente). I misuratori di nuova generazione, conformi a tutte le direttive nazionali e comunitarie in materia, potranno essere tele-letti, rendendo possibile la fatturazione su consumi reali, e gestiti da remoto, come già ora accade per i contatori dell’energia elettrica. A sostituzione avvenuta, saranno lasciate al cliente, direttamente o vicino al contatore o nella cassetta della posta, le istruzioni per accendere il display e leggere, a fini di controllo e conoscenza personale, il numeratore della lettura.

RAVENNATE. Prosegue l’operazione ‘Smart Metering Gas‘ di Inrete Distribuzione Energia Spa, società del Gruppo Hera che gestisce la distribuzione di gas ed energia elettrica in Emilia Romagna, a Ravenna. Iniziata è  l’installazione, da parte di Inrete, di circa 5.000 nuovi contatori elettronici del gas nelle frazioni di: Ammonite, San Michele, [...]

24 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. No tax area: 26 domande per il sostegno delle start up di impresa. Arrivate a 18 le botteghe storiche.

Rimini. No tax area: 26 domande per il sostegno delle start up di impresa. Arrivate a 18 le botteghe storiche. Attualmente l’Albo delle botteghe storica conta 18 attività: le ultime due ‘botteghe’ a entrare nell’Albo sono Lombardi di Isabella Magnani (corso d'Augusto 94) e Bounty Rimini, (via La Strada 6). Sono oltre 25 i procedimenti già attivati per consentire ad altre attività di iscrivere il proprio nome nell’Albo, che non rappresenta solo un riconoscimento ma anche un’opportunità di ottenere qualche sgravio, grazie alle misure contenute nella ‘no tax area’, il pacchetto di provvedimenti voluto dall’amministrazione comunale di Rimini per sostenere il commercio e le attività artigianali. L’attenzione alle botteghe storiche è una delle finalità perseguite dalla no tax area. La prima riguarda le start up d'impresa e il sostegno della fase di avviamento di imprese di nuova costituzione o di nuovo insediamento che contribuiscono ( in particolare) alla valorizzazione del Centro storico e dei Borghi. La seconda finalità interessa invece 'negozi aperti, vetrine illuminate' e mira al contenimento dei canoni di affitto di locali a destinazione commerciale o produttiva aperti al pubblico.

RIMINI. Sono 54 le domande arrivate fino ad oggi all’ufficio attività economiche per entrare a far parte dell’albo delle botteghe storiche, un elenco in continuo aggiornamento che raccoglie quegli esercizi con un’attività che prosegue da almeno cinquant’anni e con un forte radicamento sul territorio. Attualmente l’Albo delle botteghe storica conta [...]

22 gennaio 2020 0 commenti

Bassa Romagna. Un punto unico per iscriversi alle scuole dell’infanzia di Lugo. Tutto entro il 31 gennaio.

Bassa Romagna. Un punto unico per iscriversi alle scuole dell’infanzia di Lugo. Tutto entro il 31 gennaio. Attivato anche per l’anno scolastico 2020/2021 il 'Punto unico di iscrizione' alle scuole dell’infanzia di Lugo al quale è possibile rivolgersi per ricevere le informazioni su tutte le scuole dell'infanzia di proprio interesse sul territorio lughese. Le famiglie interessate possono quindi rivolgersi al punto unico di iscrizione alle scuole dell’infanzia statali (Fondo Stiliano, La filastrocca, S. Potito) e Comunale (Capucci), attivo presso lo Sportello socio-educativo di Lugo situato in corso Garibaldi, 62 il martedì, il venerdì e il sabato dalle 8,30 alle 12,30 (tel. 0545 38413). Qualora necessario è possibile fissare un appuntamento. L’iscrizione, da completarsi entro il 31 gennaio 2020, dovrà essere effettuata esclusivamente on line .

BASSA ROMAGNA. Il  settore Servizi educativi, U.T. di Lugo, dell’Unione dei Comuni, in accordo con gli Istituti comprensivi Lugo 1 ‘Baracca‘ e Lugo 2 ‘Gherardi’, ha attivato anche per l’anno scolastico  2020/2021, il ’Punto unico di iscrizione‘ alle scuole dell’infanzia di Lugo, al quale è possibile rivolgersi per ricevere le informazioni su [...]

19 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Inaugurata l’aula informatica della primaria ‘Rivalti’. Grazie ad un contributo del Conad Ronco.

Forlì. Inaugurata l’aula informatica della primaria ‘Rivalti’. Grazie ad un contributo del Conad Ronco. naugurata ufficialmente questa mattina, alla scuola elementare Rivalti del Ronco, l’aula di informatica voluta e promossa dal locale Comitato dei genitori e allestita grazie al contributo del socio Conad che gestisce il punto vendita di via Vassura, nello stesso quartiere. Alla cerimonia erano presenti la dirigente scolastica Giuliana Marsico, il coordinatore di plesso Leonardo Cutran e l’insegnante referente del progetto Elena Bracesi, che da subito hanno creduto e incoraggiato il progetto. L’aula è dotata di 23 postazioni pc, tutte collegate a internet, e rappresenterà un importante strumento didattico per consentire l’insegnamento dell’informatica e per avviare gli alunni a un uso consapevole della tecnologia a servizio dell’apprendimento. Si è rinnovata in tal modo una collaborazione tra la scuola e il Conad del territorio, che già negli anni passati aveva portato al sostegno di progetti rivolti ai giovani studenti che frequentano l’Istituto, in tutto circa 220 bambini.

(Forlì, 16 gennaio 2020) – È stata inaugurata ufficialmente questa mattina, alla scuola elementare Rivalti del Ronco, l’aula di informatica voluta e promossa dal locale Comitato dei genitori e allestita grazie al contributo del socio Conad che gestisce il punto vendita di via Vassura, nello stesso quartiere. Alla cerimonia erano [...]

16 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Passi carrai e altre occupazioni di suolo pubblico. L’imposta sulla pubblicità scade il 31 gennaio.

Forlì. Passi carrai e altre occupazioni di suolo pubblico. L’imposta sulla pubblicità scade il 31 gennaio. La società ICA Srl, che gestisce il servizio di accertamento e riscossione per Imposta comunale sulla pubblicità, Diritti sulle pubbliche affissioni e Canone occupazione spazi ed aree pubbliche (COSAP), per conto del comune di Forlì, ha inviato, sulla base delle informazioni in suo possesso, i preavvisi di scadenza con le indicazioni per effettuare il versamento. I soggetti tenuti al pagamento, che non avessero ricevuto l'avviso, possono rivolgersi direttamente alla ditta. La scadenza per il versamento annuale è il 31 gennaio 2020. Si ricorda che per eventuali occupazioni aggiuntive e mezzi pubblicitari aggiuntivi, rispetto a quelli indicati nel preavviso di scadenza, va presentata apposita dichiarazione e che il ritardato pagamento comporta l'applicazione di sanzioni, non giustificato dal mancato o ritardato ricevimento del bollettino.

FORLI’. La società ICA Srl, che gestisce il servizio di accertamento e riscossione per Imposta comunale sulla pubblicità, Diritti sulle pubbliche affissioni e Canone occupazione spazi ed aree pubbliche (COSAP), per conto del comune di Forlì, ha inviato, sulla base delle informazioni in suo possesso, i preavvisi di scadenza con [...]

14 gennaio 2020 0 commenti

Bassa Romagna. Iscrizioni aperte per le scuole dell’infanzia comunali. C’è tempo fino al 31 gennaio.

Bassa Romagna. Iscrizioni aperte per le scuole dell’infanzia comunali. C’è tempo fino al 31 gennaio. Le domande possono essere presentate esclusivamente online collegandosi al link http://servizionline.labassaromagna.it/Servizi-online/Scuola. Condizione necessaria per l'iscrizione è il possesso di un indirizzo di posta elettronica e delle credenziali Spid (Sistema pubblico di identità digitale). Per ottenere le credenziali è sufficiente registrarsi gratuitamente sul sito: https://id.lepida.it scegliendo una modalità di identificazione.Le graduatorie provvisorie saranno pubblicate dal 7 al 21 febbraio sul sito dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, mentre si procederà alla pubblicazione delle graduatorie definitive il 28 febbraio 2020. Le famiglie dei bambini la cui domanda è stata accolta verranno avvisate tramite lettera; entro il 20 marzo 2020 le famiglie dovranno confermare per iscritto l’accettazione del posto.

BASSA ROMAGNA. Sono aperte fino al 31 gennaio le iscrizioni per l’anno scolastico 2020/2021 alle scuole dell’infanzia comunali di Villanova di Bagnacavallo, Lugo e Massa Lombarda; possono presentare domanda le famiglie dei bambini nati negli anni 2015, 2016 e 2017.  Le domande possono essere presentate esclusivamente online collegandosi al link [...]

8 gennaio 2020 0 commenti

Forlì-Cesena. Ritorna il freddo, attenzione ai contatori dell’acqua. Come evitare brutte sorprese.

Forlì-Cesena. Ritorna il freddo, attenzione ai contatori dell’acqua. Come evitare brutte sorprese. Alcune semplici precauzioni possono evitare brutte sorprese dovute alle basse temperature; ecco il ‘promemoria’ di Hera per evitare disagi.I contatori più 'a rischio' sono quelli collocati all’esterno dei fabbricati, in locali non isolati o in abitazioni utilizzate raramente, come le case al mare o in montagna in cui si trascorrono le vacanze. Se i misuratori si trovano nei bauletti o in nicchie esterne ai fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, e se la temperatura esterna dovesse rimanere per vari giorni sotto zero, è consigliabile lasciare che da un rubinetto esca un filo d’acqua. È sufficiente una modesta quantità, evitando inutili sprechi. Se i contatori sono in fabbricati disabitati, è bene chiudere il rubinetto che si trova sopra il misuratore e provvedere allo svuotamento dell’impianto.

HERA FORLI’- CESENA. Il forte abbassamento delle temperature di queste ultime ore alza la soglia di attenzione anche sugli impianti idrici delle abitazioni, in particolare sui contatori dell’acqua che possono arrivare a rompersi causa il gelo. Hera ricorda alcuni semplici accorgimenti che possono evitare disagi nella fruizione del servizio e [...]

7 gennaio 2020 1 commento

Cesena. Dieci Conad a sostegno dell’Avis. Oltre 2mila euro raccolti nel weekend Telethon.

Cesena. Dieci Conad a sostegno dell’Avis. Oltre 2mila euro raccolti nel weekend Telethon. Ammonta a 2.177 euro la raccolta fondi a sostegno di Avis Cesena svolta nel weekend Telethon – dal 20 al 22 dicembre – in dieci punti vendita Conad del territorio. In tale occasione i soci hanno deciso di devolvere dieci centesimi su ogni scontrino emesso in cassa. La somma è stata consegnata all’Avis di Cesena sabato 28 dicembre e sarà impegnata a sostegno delle attività del sodalizio di volontariato. I punti vendita che hanno partecipato sono il Superstore di Ponte Abbadesse, i Conad di Case Finali e Oltresavio, i Conad City Barriera, Macerone, Pievesestina, Martorano, Ronta, Borello e Sapori e Dintorni di piazza del Popolo. I soci Conad di questi punti vendita non sono nuovi a iniziative di questo genere che in occasione delle festività li impegnano in una raccolta legata a una causa di interesse comune.

CESENA. Ammonta a 2.177 euro la raccolta fondi a sostegno di Avis Cesena svolta nel weekend Telethon – dal 20 al 22 dicembre – in dieci punti vendita Conad del territorio. In tale occasione i soci hanno deciso di devolvere dieci centesimi su ogni scontrino emesso in cassa. La somma [...]

2 gennaio 2020 0 commenti