Riccione Cinema in giardino estate 2014.Venerdì 22, spettacolo unico, ore 21,15 ‘Due giorni, una notte’.

Riccione Cinema in giardino estate 2014.Venerdì 22, spettacolo unico, ore 21,15 ‘Due giorni, una notte’.
Cinema in giardino (3)

RICCIONE CINEMA. “Ci sono film che riempiono gli occhi, altri che soddisfano la mente. Due giorni, una notte dei fratelli Dardenne riempie il cuore. Non che non abbia altre qualità, tutt’altro, ma è un film che va dritto all’emozione, anche se è ben attento a non ‘ricattare’ mai lo spettatore. Piuttosto usa l’empatia con la protagonista per aprirti gli occhi sull’oggi e sulla realtà. (…) La grandezza dei Dardenne, come autori della sceneggiatura, è quella di lasciare pochissimo spazio ai ‘problemi‘ sindacali per scavare nelle contraddizioni delle persone: solidarietà contro gratificazione finanziaria, libertà di decisione contro ricatti aziendali, disponibilità al sacrificio contro egoismo. A reggere tutto il film, una Cotillard davvero straordinaria. (…) –  Paolo Mereghetti ‘Il corriere della sera’

Venerdì 22 agosto, spettacolo unico ore 21,15,
Due giorni, una notte
Regia di Jean-Pierre e Luc Dardenne, con Marion Cotillard, Fabrizio Rongione, Olivier Gourmet (ersione originale con sottotitoli in italiano) in collaborazione con Bim Distribuzione

Domenica 24 agosto spettacolo unico ore 21,15
Jimmy’s Hall
Regia di Ken Loach con Barry Ward, Simone Kirby, Jim Norton, Aisling Franciosi, (versione originale con sottotitoli in italiano) in collaborazione con Bim Distribuzione.

Sorretto dalla precisione millimetrica della sceneggiatura di Paul Laverty e dallo sguardo intimo e solidale di Loach il film racconta la storia vera di Jimmy Gralton, unico irlandese ad essere stato espulso senza processo dal suo paese nel 1933 perché “comunista”. La colpa di Gralton, rientrato in Irlanda nel ’32 dopo un esilio politico volontario di dieci anni negli Stati Uniti, è quella di ricostruire nelle remote campagne della contea di Leitrim, al suo ritorno, la vecchia Hall abbandonata appunto dopo la partenza per l’America. La Hall è un luogo dove una volta e ora di nuovo si balla, si canta, si impara a cucire, si pratica la boxe e si studia, si dimenticano le angherie dei giorni e si impara a fronteggiarle l’indomani. Si legge molto, testi di ispirazione socialista che rimandano alle antiche battaglie fra i proprietari terrieri e i contadini, i soprusi della Chiesa, le gesta eroiche dei resistenti. La ricostruzione della Hall coinvolge decine e decine di persone, donne e bambini, ragazzi che fanno cinquanta chilometri in bicicletta per andare a lavorare la domenica, la sera, a risistemare quel vecchio edificio. Ricostruita diventa il luogo della felicità, degli amori e dei balli, della libertà. (…) L’idea che sorregge il racconto è appunto questa: il piacere, l’allegria e la leggerezza sono intrecciate alla passione politica e alla lotta per i diritti, il comunismo in questa landa remota prima che un ideale è una festa. (…) Musica, un bicchiere di vino, un ballo, un bacio e avanti popolo, senza paura – Concita De Gregorio, ‘La Repubblica’.

 Cinema in giardino è un’iniziativa dell’Istituzione comunale Riccione per la Cultura in collaborazione con Giometti Cinema Group e il comitato d’area Riccione Paese.

 ALTRE INFO. Tutte le proiezioni offrono il meglio della visione con la tecnologia digitale 4k, servizio bar e iniziative collaterali in collaborazione con il comitato Riccione Paese. Servizio trenino da piazzale Azzarita, piazzale Porto, piazzale dei Marinai. Spettacolo unico ore 21,15. Ingresso euro 5, abbonamento 5 film euro 18.

Programma a cura di Vito Lauri (Giometti Cinema) e M. Cristina Baldolini (Comune di Riccione, Ufficio Cultura, tel 0541 608316)

 

 

Ti potrebbe interessare anche...