Faenza

 

Faenza. Mobilità sostenibile: autonomia ed emancipazione i vantaggi del servizio Piedibus.

Faenza. Mobilità sostenibile: autonomia ed emancipazione i vantaggi del servizio Piedibus. Partito da tanti anni in città, il servizio permette agli scolari delle elementari di raggiungere i plessi a piedi, evitando la creazione di ingorghi in prossimità di edifici scolastici. Se in alcune scuole del faentino il servizio è più che consolidato, pensiamo alle tante linee delle Carchidio in Borgo, a quelle delle don Milani, nella zona del Peep, e delle San Rocco, tra via Ravegnana e via Granarolo, per altri plessi, in particolar modo quelli situate in centro, come ad esempio le Gulli, Sant’Umiltà e Pirazzini, con un numero minore di studenti, il Piedibus è ancora in una fase embrionale e non al massimo della sua potenzialità. La modifica dei giorni scorsi in via Castellani, decisa con i rappresentanti del comitato dei genitori delle materne ed elementari delle Gulli, con l’obiettivo di realizzare una zona sicura per le famiglie e gli scolari che devono recarsi o uscire dall’edificio, ha portato a deviare il traffico prima di arrivare in prossimità della scuola stessa. Il Piedibus delle Gulli in particolare può contare su due comodi parcheggi scambiatori. Il servizio inizia partendo, alle 8.05, dall’area sosta del Conad Arena alla volta del parcheggio di via Cavour, dove fa una prima tappa. Da qui, alle 8.15, ci si dirige verso corso Mazzini, attraversando via Cavour fino all’incrocio dove si trova la ‘Rosa dei venti’, nei pressi della loggia degli Infantini. In quel punto, alle 8.20, è prevista una ulteriore tappa. Dopo aver percorso corso Mazzini il Piedibus, attraversando la Galleria Gessi, arriva a scuola alle 8.25. I genitori degli alunni che abitano distanti dalla scuola possono quindi raggiungere comodamente in auto una delle fermate e lì lasciare i bambini ai volontari che hanno a disposizione pettorine ad alta visibilità per la loro sicurezza e un carrello nel quale riporre gli zaini così da non pesare sulle spalle.

FAENZA . La modifica alla viabilità introdotta in via sperimentale nei giorni scorsi in via Castellani, per la creazione di una zona protetta dove far transitare bambini e genitori in sicurezza evitando di dover condividere la carreggiata con le auto, punto qualificante del piano urbano per la mobilità sostenibile, riaccende i [...]

12 gennaio 2021 0 commenti

Faenza. In arrivo i Gotti 2020 . Sono in vendita presso le sedi rionali e con le nuove modalità delivery.

Faenza. In arrivo i Gotti 2020 . Sono in vendita presso le sedi rionali e con le nuove modalità delivery. In quest’anno unico nel suo genere nella storia del Niballo Palio di Faenza, anche se la Nott de Bisò con i suoi stand non avrà luogo, è invece confermata la vendita dei gotti attraverso i canali diretti dei cinque Rioni. La decorazione del Gotto cambia ogni anno e viene scelta dal Comitato Palio con la collaborazione del Museo internazionale delle ceramiche e del ceramista Luciano Sangiorgi. Quest’anno il motivo è quello della foglia 'accartocciata'. I servizi completi (sei bicchieri, con gli stemmi dei cinque Rioni più quello comunale, e la Brocca) così come i singoli Gotti sono quest’anno in vendita nelle cinque sedi rionali già a partire dall’8 dicembre. Il singolo Gotto e la Brocca sono acquistabili contattando i cinque Rioni e i prezzi sono i seguenti: servizio completo (Brocca e sei Gotti) a 110 euro e il singolo Gotto a 13 euro. Sarà possibile acquistarli contattando via telefono o WhatsApp le cinque sedi rionali. Eventuali modalità di ritiro in loco o a domicilio, saranno da concordare direttamente con i Rioni.

 FAENZA. Un anno diverso che entrerà sicuramente negli annali del Niballo Palio di Faenza. Il 2020 ha segnato e cambiato abitudini e socialità, forzandoci a rivedere e limitare quel carattere aggregativo a cui i faentini sono abituati in occasione delle manifestazioni paliesche. Dopo l’annullamento delle settimane del Palio, delle giostre [...]

16 dicembre 2020 0 commenti

Faenza. Entra nel vivo l’atmosfera natalizia. Nel weekend tornano ad accendersi le luminarie

Faenza. Entra nel vivo l’atmosfera natalizia. Nel weekend tornano ad accendersi le luminarie Confermata, nonostante le incertezze del periodo, anche la Posta degli Elfi. In piazza della Libertà, ai piedi del grande albero, gli elfi accoglieranno nella loro magica casetta di legno i bambini che vorranno dedicare un disegno, un pensiero o richiedere il loro regalo a Babbo Natale. Inoltre, sarà possibile imbucare la propria letterina a Babbo Natale nell’apposita cassetta. La Posta degli Elfi, normative permettendo, sarà aperta fino alla vigilia di Natale nei fine settimana e festività di dicembre (esattamente nelle giornate 5; 6; 8; 11; 12; 13; 18; 19; 20 e 24 dicembre) dalle 16 alle 19. Dall’8 dicembre al 3 gennaio diverse attività commerciali del centro storico allestiranno le loro vetrine declinando il Natale e le sue tradizioni e accogliendolo con atmosfere e allestimenti dedicati. I passanti potranno divertirsi a curiosare tra le attività commerciali e avranno modo di votare la loro vetrina preferita sulla pagina Instagram del Consorzio Faenza C’entro. Grazie alla rinnovata collaborazione con Caviro, fino al 31 dicembre, a fronte di un acquisto minimo di 20 euro con scontrino unico nei negozi del Consorzio, i clienti potranno ricevere una cartolina valida per il ritiro gratuito di una bottiglia di vino e, in esclusiva per questo 2020, di un liquido detergente igienizzante mani da ritirare presso la Caviroteca, in via Convertite 12 a Faenza, entro il 28 febbraio 2021.

FAENZA. Il Consorzio Faenza C’entro prepara l’atmosfera delle feste e con luminarie, allestimenti, iniziative e opportunità per lo shopping riscalderà il Natale per accogliere tutti coloro che sceglieranno di visitare il centro storico. Sabato 28 novembre, saranno accese dalle 17 le luminarie nelle piazze e nei corsi del centro storico. [...]

27 novembre 2020 0 commenti

Faenza. Il Comune mette a disposizione p.le Tambini. Tamponi Covid da via Zaccagnini alla Graziola.

Faenza. Il Comune mette a disposizione p.le Tambini. Tamponi Covid da via Zaccagnini alla Graziola. Sin dall’inizio della pandemia da Coronavirus l’Ausl aveva messo a punto un’attività per sottoporre la popolazione al tampone naso-faringeo per verificare la positività al virus. In primavera il luogo individuato fu quello di via Zaccagnini, nella zona dell’ex Omsa dove l’Azienda sanitaria ha diversi locali a disposizione. Quella sede però, a causa dell’aumento delle persone da sottoporre alle analisi modalità drive through ha iniziato a mostrare alcune criticità sul fronte della circolazione stradale e per la presenza di alcune attività commerciali, spingendo Comune e Ausl a cercare una soluzione alternativa. Dopo una verifica delle possibili soluzioni, il comune di Faenza ha concesso all’Ausl l’uso di piazzale Tambini, il grande parcheggio che si trova in via Graziola in area impianti sportivi, che permetterà di contenere molte auto senza creare intralci al traffico e, al contempo, una maggiore privacy per gli utenti. Qui è stata montata una tensostruttura che ospiterà il personale dell’Azienda sanitaria incaricato del prelievo.

FAENZA . È attiva  presso piazzale Tambini, in area Graziola, la nuova postazione di drive through a servizio del Distretto faentino.  Sin dall’inizio della pandemia da Coronavirus l’Ausl aveva messo a punto un’attività per sottoporre la popolazione al tampone naso-faringeo per verificare la positività al virus. In primavera il luogo individuato fu quello di via Zaccagnini, nella zona [...]

17 novembre 2020 0 commenti

Faenza. Emergenza sanitaria. La ‘Manfrediana’ non si ferma: riattivato con email il ‘prestito a domicilio’.

Faenza. Emergenza sanitaria. La ‘Manfrediana’ non si ferma: riattivato con email  il ‘prestito a domicilio’. Usufruire del prestito a domicilio è semplicissimo. Basta inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica: manfrediana@romagnafaentina.it nella quale scrivere nome, cognome e numero di tessera della Biblioteca di chi richiede il prestito (se non si ricorda il numero di tessera basta aggiungere la data di nascita), l’indirizzo al quale consegnare il materiale e ovviamente il titolo libro o del dvd che si vuol ricevere. Per poter scegliere cosa leggere o vedere si può consultare il catalogo all'indirizzo internet: www.manfrediana.it/cataloghi/. Potranno essere richiesti in prestito fino a cinque libri e cinque dvd per ogni tessera. Il materiale verrà consegnato dai volontari dei Rioni rispettando le norme di sicurezza e utilizzando dispositivi di protezione individuali. Una grossa novità riguarda poi la riconsegna del materiale. La volta precedente era l’utente a doverlo riportare mentre per questo periodo, dopo aver inviato una mail, si può concordare il ritiro. Inoltre come per la volta precedente sul sito internet www.manfrediana.it verranno pubblicati video di laboratori per bambini, consigli per la lettura e un piccolo corso di aggiornamento di formazione rivolto agli insegnanti per orientarsi nel sito internet ‘Scoprirete’, il catalogo online delle biblioteche della Romagna e di San Marino.

FAENZA.  Con il Dpcm del 3 novembre scorso è stata decretata fino al 3 dicembre la sospensione delle mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, comprese le biblioteche. Se gli spazi non potranno essere fruibili, la biblioteca comunale Manfrediana, [...]

11 novembre 2020 0 commenti

Faenza. ‘Cantiere pulito’ e la cultura della differenziata.Con il materiale di scarto nei sacconi ‘big bags’.

Faenza. ‘Cantiere pulito’ e la cultura  della differenziata.Con il materiale di scarto nei sacconi ‘big bags’. Ristrutturando un immobile si generano rifiuti di vario genere: macerie, misto, cartongesso e rifiuti pericolosi come guaina bituminosa e lana di vetro non conferibili presso le isole ecologiche di Hera. Per questo è nato 'Cantiere pulito', una nuova opportunità che il consorzio di servizi ambientali Astra, da vent’anni specializzato nei servizi di igiene ambientale nel trasporto e smaltimento rifiuti così come nella gestione di impianti di recupero, offre da luglio 2020 ai privati cittadini e alle imprese che realizzano ristrutturazioni.'Con questo servizio - spiega il direttore di Astra Boris Pesci - ci focalizziamo sulle tipologie di materiali di scarto più problematiche, cioè rifiuti misti da cantiere edile (plastica, legno, cartone, polistirolo e vetroresina), cartongesso, lana di vetro e di roccia, guaina bituminosa, senza dimenticare anche, le semplici macerie. Il Consorzio Astra riesce a recuperare questi rifiuti presso i propri impianti, eccetto la lana di vetro o di roccia e la guaina bituminosa, che rientrano nella tipologia dei rifiuti pericolosi e che vengono conferiti al corretto smaltimento in quanto non recuperabili'.

FAENZA. Il consorzio faentino Astra ha attivato un nuovo servizio rivolto ai privati ed alle aziende che affrontano ristrutturazioni di piccole e medie dimensioni. L’intento è di offrire un efficiente servizio di raccolta rifiuti, diversificati in quattro macro tipologie, raccolti in sacconi (‘big bag‘) che Astra è in grado di fornire [...]

2 settembre 2020 0 commenti

Faenza. XX Emilia Romagna Festival. ‘Immagini da ascoltare’: la ‘Toscanini Next’ diretta da Roger Catino.

Faenza. XX Emilia Romagna Festival. ‘Immagini da ascoltare’: la ‘Toscanini Next’ diretta da Roger Catino. La musica deve tornare ad avvolgerci come ha sempre fatto, sin dalle sue origini: è questa l’intenzione de ’ La Toscanini Next, neonata formazione di una delle più quotate orchestre del panorama nazionale, che per giovedì 6 agosto, a Faenza, prenderà in prestito un poco del coraggio dimostrato durante questi mesi di pandemia per portare la musica – la 'medicina dell’anima' secondo Platone – al centro del palcoscenico. Una musica che non sarà solo semplice 'musica', ma un catalizzatore di immagini e sensazioni. Immagini da ascoltare, infatti, è una raccolta di alcuni dei brani più innovativi della storia del cinema, reinterpretati con tutta la potenza di un'orchestra a pieno organico. Una potenza che sarà sostenuta anche dalla freschezza giovanile della quale La Toscanini Next, più di altre compagini, può fregiarsi. La Toscanini Next infatti è un progetto innovativo de La Toscanini nato in collaborazione e con il sostegno della rete culturale della regione Emilia Romagna: un'orchestra formata da 51 musicisti under 35, capace di unire sonorità classiche al pop sinfonico, ad aprirsi al cinema, alla magia della musica per le immagini, alle funzioni drammaturgiche del suono. Il suo scopo è di portare la musica nelle piazze, nei teatri, nei luoghi della cultura e della memoria per entrare nel tessuto connettivo del territorio e avvicinarsi al pubblico. Il direttore è Roger Catino.

FAENZA. Giovedì 6 agosto, presso il Museo internazionale delle ceramiche a Faenza, alle ore 21.00, per la XX edizione di Emilia Romagna Festival, andrà in scena il concerto Immagini da ascoltare, con un programma dedicato a dei celebri brani capaci di potenti evocazioni visive, interpretato da La Toscanini Next, una [...]

5 agosto 2020 0 commenti

Faenza. Vini, musica, sapori e magia con ‘Calici sotto la Torre’ a Oriolo dei Fichi. Lunedì 10 e martedì 11.

Faenza. Vini, musica, sapori e magia con ‘Calici sotto la Torre’ a Oriolo dei Fichi. Lunedì 10 e martedì 11. Nel parco panoramico della Torre di Oriolo, dalle ore 19.30 fino a mezzanotte torneranno protagonisti il Centesimino, il Sangiovese, il Famoso, l’Albana e gli altri vini tipici romagnoli da gustare in abbinamento a piatti ricchi di storia, tradizione e natura. Non mancheranno come al solito la musica dal vivo, l’osservazione del cielo stellato con il Gruppo Astrofili Antares-Romagna e le visite al fortilizio medievale al chiaro di luna per poter godere di una notte indimenticabile e ricca di fascino. In entrambe le serate si potrà cenare con un menù fisso composto da piatti della gastronomia locale sui tavoli disponibili o in modalità picnic portando da casa la propria coperta. Per la cena è necessario prenotarsi iscrivendosi sul sito www.torredioriolo.it, il costo è di 25 euro bevande escluse. Per poter abbinare i piatti ai vini preferiti i partecipanti troveranno tre diverse isole separate con tante bottiglie di spumanti, bianchi e rossi. Come sempre ci sarà la possibilità di scegliere uno o più calici o una bottiglia. L’area degustazione con i vini sarà accessibile anche senza prenotazione, gli accessi al parco saranno comunque contingentati nel pieno rispetto delle normative di sicurezza.

FAENZA. L’incontro magico nel piatto e nel calice tra i sapori più autentici del territorio si rinnova lunedì 10 e martedì 11 agosto sulle colline di Faenza con il tradizionale doppio appuntamento di ‘Calici sotto la Torre‘. Nel parco panoramico della Torre di Oriolo, dalle ore 19.30 fino a mezzanotte [...]

3 agosto 2020 0 commenti

Faenza.Nuovi giochi. E’ partito il montaggio di venti strutture ludiche nelle aree verdi della città.

Faenza.Nuovi giochi. E’ partito il montaggio di venti strutture ludiche nelle aree verdi della città. Un intervento che va a inserirsi nel contesto di un più ampio progetto di manutenzione dell’arredo urbano e delle attrezzature ludiche partito nel 2019. I lavori dureranno un massimo di sessanta giorni e porteranno all’installazione di venti nuovi giochi, tutti prodotti con materiali a basso impatto ambientale: tre strutture per arrampicata con rete e sartie, undici giochi a molla, due altalene (una in robinia e una in alluminio), due scivoli saliscendi, una casetta in robinia e un impianto da Beach Volley. Le aree verdi interessate dall’intervento saranno il Parco Vespignani, il Parco Calamelli, il Parco Fornarina Saviotti, il Parco Costa, il Parco Mita, il Parco piazza Dante, il Giardino Paganelli, il Giardino San Marco, il Parco Del Pratone, il Parco Bucci, il Parco Gatti e il Giardino via Boschi.

FAENZA. Lunedì 27 luglio sono iniziati i lavori di montaggio delle nuove strutture ludiche che troveranno spazio in aree verdi, giardini e parchi del comune di Faenza. Un intervento che va a inserirsi nel contesto di un  più ampio progetto di manutenzione dell’arredo urbano e delle attrezzature ludiche partito nel [...]

30 luglio 2020 0 commenti

Faenza. ‘R…Estate in gioco!’. Festa all’aperto, con giochi e spettacoli per bambini e famiglie…in sicurezza.

Faenza. ‘R…Estate in gioco!’. Festa all’aperto, con giochi e spettacoli per  bambini e  famiglie…in  sicurezza. Doppio appuntamento per scoprire le piante e gli animali del parco Bucci. Alle 18.30 'Le erbe spontanee del nostro parco' con Luciana Mazzotti, che accompagnerà i partecipanti in una ricerca delle erbe più interessanti e curiose. A fine passeggiata le Guardie ecologiche volontarie di Faenza renderanno disponibile un assaggio di specialità culinarie a base di erbe spontanee. Alle 19.00 'A spasso nel parco' con Fabio Dall’Osso, veterinario della 'Piccola oasi', che illustrerà al pubblico gli aspetti zoologici e botanici di particolare pregio. Giorgio Palli racconterà invece la genesi del suo 'Inno alla pace', scultura ricavata da un antico ulivo. Gran finale alle 20.45 con 'Il signore che passava di là…' , spettacolo teatrale per bambini dai 4 anni ideato dalla compagnia 'I briganti'. Per tutta la durata dell’evento il CEAS metterà a disposizione del pubblico un suggestivo spazio pic nic dotato di tovaglie e illuminazione

FAENZA. Il 31 luglio 2020, al parco Bucci, divertimento per i più piccoli e le loro famiglie con ‘R…Estate in gioco’, un evento organizzato dal Centro di educazione alla sostenibilità della Romagna faentina (CEAS). Partenza alle 18.00 con la ‘Caccia ai tesori naturali’, un gioco a squadre per grandi e [...]

29 luglio 2020 0 commenti