Famiglia

 

Lugo. Arena dl Carmine: partito il programma di agosto. Grandi registi e ottimi film per tutto il mese

Lugo. Arena dl Carmine: partito il programma di agosto. Grandi registi e ottimi film per tutto il mese Sabato 1 agosto è in programmazione Gli anni più belli di Gabriele Muccino. Roma, primi anni Ottanta. Giulio, Paolo e Riccardo hanno 16 anni e tutta la vita davanti. Giulio e Paolo sono già amici, Riccardo lo diventa dopo una turbolenta manifestazione studentesca, guadagnandosi il soprannome di Sopravvissuto. Al loro trio si unisce Gemma, la ragazza di cui Paolo è perdutamente innamorato. In realtà tutti e quattro dovranno sopravvivere a parecchi eventi, sia personali che storici. Torna, domenica 2 agosto, il film premio Oscar Joker di Todd Phillips. Arthur Fleck vive con l’anziana madre in un palazzone fatiscente e sbarca il lunario facendo pubblicità per la strada travestito da clown, in attesa di avere il giusto materiale per realizzare il desiderio di fare il comico. La sua vita, però, è una tragedia: ignorato, calpestato, bullizzato, preso in giro da chiunque, ha sviluppato un tic nervoso che lo fa ridere a sproposito incontrollabilmente, rendendolo inquietante e allontanando ulteriormente da lui ogni possibile relazione sociale. Arriva, lunedì 3 agosto, l’anteprima Si muore solo da vivi di Alberto Rizzi.

LUGO. I primi giorni di agosto offrono ancora nuove pellicole nell’ambito della rassegna cinematografica nel chiostro del Carmine di Lugo (piazza Trisi). I film dell’Arena del Carmine continuano infatti per tutto il mese di agosto. IL PROGRAMMA. Sabato 1 agosto è in programmazione Gli anni più belli di Gabriele Muccino. [...]

31 luglio 2020 0 commenti

Cotignola. Dal 26 giugno, riprese le visite ai congiunti presso la casa protetta ‘Tarlazzi Zarabbini’.

Cotignola. Dal 26 giugno, riprese le visite ai congiunti presso la casa protetta ‘Tarlazzi Zarabbini’. E’ ora possibile effettuare le visite nelle mattine di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 11.30, previa prenotazione con almeno 24 ore di anticipo telefonando al numero 0545 42025 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11.30). Durante la telefonata si svolge un triage (questionario) telefonico in modo tale da consentire l’identificazione immediata di persone che presentino segni e sintomi compatibili con Covid-19, anche di lieve intensità, singolarmente o associati tra loro. Inoltre è interdetto l’accesso alle persone che negli ultimi quattordici giorni abbiano avuto stretti contatti con casi di Covid-19 inclusi quelli sospetti ancora in fase di accertamento. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, compatibilmente con le condizioni dell’ospite, potrà essere allestita un’area di visita negli spazi esterni della CRA e ogni appuntamento deve rispettare la tempistica e la periodicità indicata dalla Struttura, in modo da permettere possibilmente a tutti gli ospiti di ricevere la visita (solo un famigliare per volta).

COTIGNOLA. In ottemperanza alle recenti indicazioni legislative nazionali e regionali, venerdì 26 giugno sono cominciate le visite protette in presenza  ai congiunti ospiti della Casa residenza per anziani ‘Tarlazzi Zarabbini’ di Cotignola.  E’ ora possibile effettuare le visite nelle mattine di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 11.30, [...]

26 giugno 2020 0 commenti

Forlì. Servizi sociali e Scuola. Fondo per l’affitto: 304 le famiglie beneficiarie. Centri estivi: iscrizioni.

Forlì. Servizi sociali e Scuola. Fondo per l’affitto: 304 le famiglie beneficiarie. Centri estivi: iscrizioni. Si sono concluse le procedure di assegnazione dei contributi per l’affitto a 304 famiglie del Forlivese, per un importo complessivo di più di 290 mila euro. A fare il punto della situazione è l'assessore al Welfare Rosaria Tassinari: 'Con riferimento al bando per l’affitto anno 2019, che si è concluso il 28 febbraio scorso, sono 304 le famiglie beneficiarie di contributi residenti nel nostro Comune, individuate nell'ambito della graduatoria distrettuale per incidenza del canone annuale su reddito ISEE per un totale di € 290.735,00. Di queste, 207 vedono la presenza di figli minorenni e 38 di almeno un componente disabile. Il contributo affitto medio erogato, pari a due mensilità di canone di locazione, è di € 956,00 mentre iI reddito ISEE medio è di € 5225,00'. Centro estivo comunale: termine ultimo fissato per la giornata del 19 giugno 2020. Il servizio estivo, nel periodo dal 20 luglio al 28 agosto, è articolato in turni di 2 settimane (1°turno dal 20 luglio al 31 luglio- 2° Turno dal 3 agosto al 14 agosto- 3°turno dal 17 agosto al 28 agosto) con orario di frequenza dalle ore 7.30 alle ore 13.30 pranzo compreso. L'informativa e la domanda di iscrizione sono sono pubblicate sul sito del comune di Forlì.

FORLI’, 18 giugno. Si sono concluse le procedure di assegnazione dei contributi per l’affitto a 304 famiglie del forlivese, per un importo complessivo di più di 290 mila euro.  IL PUNTO DELLA SITUAZIONE. A fare il punto della situazione è l’assessore al Welfare Rosaria Tassinari: “Con riferimento al bando per [...]

19 giugno 2020 0 commenti

Rimini. Ripartita dalle edicole la distribuzione delle mascherine da parte della Protezione civile.

Rimini. Ripartita dalle edicole la distribuzione delle mascherine da parte della Protezione civile. Il target sono le edicole esclusive (o quasi, come quelle ad esempio che sono inserite in altre attività commerciali, le tabaccherie, mentre sono escluse quelle inserite nei centri commerciali) che a Rimini, tra annuali e stagionali, sono 86; ad ognuna di esse sono state consegnate 300 mascherine da parte dei volontari della Protezione civile del comune di Rimini. Gli edicolanti sono stati informati dell’iniziativa, con una lettera via pec inviata qualche giorno prima in cui è stata chiesta la loro collaborazione per la distribuzione e le relative modalità. 'Quello delle edicole – spiega Anna Montini, assessore alla Protezione civile del comune di Rimini - è solo uno dei canali attivati dal Comune per raggiungere il più efficacemente possibile i cittadini, nel rispetto dei criteri e delle priorità definite dalla Regione. Ringraziamo gli edicolanti che hanno aderito con spirito di collaborazione nell’interesse generale di tutta la nostra comunità. Prosegue inoltre l’imbustamento di altre migliaia di mascherine che il comune di Rimini sta preparando per eventuali prossime necessità'.

RIMINI. Dopo quelle già effettuate davanti ai supermercati, è ripartita dalle edicole la distribuzione gratuita delle mascherine della protezione civile che, a partire da ieri pomeriggio e per tutta la mattinata odierna ( 5 e 6 giugno)  è impegnata nelle consegne alle edicole riminesi. Il target sono le edicole esclusive [...]

8 giugno 2020 0 commenti

Ravennate. Coronavirus. Al 4 giugno, nè nuove positività ne’ nuovi decessi. Aggiornamento provinciale.

Ravennate. Coronavirus. Al 4 giugno, nè nuove positività ne’ nuovi decessi. Aggiornamento provinciale. Anche per la giornata di oggi ( 4 giugno) per il territorio provinciale di Ravenna non sono state comunicate nuove positività ne' nuovi decessi. Si sono verificate 9 guarigioni complete. Sono, infine, circa 120 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall'Estero. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel Ravennate restano dunque 1.028, confermati alle 12 del 4 giugno. La situazione provinciale.

RAVENNATE. Anche per la giornata di oggi ( 4 giugno) per il territorio provinciale di Ravenna non sono state comunicate nuove positività ne’ nuovi decessi. Si sono verificate 9 guarigioni complete. Sono, infine, circa 120 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o [...]

5 giugno 2020 0 commenti

Ausl Romagna. Fase 2: recupero delle prestazioni sospese. Penserà l’Ausl a richiamare i già in elenco.

Ausl Romagna. Fase 2: recupero delle prestazioni sospese. Penserà l’Ausl a richiamare i già in elenco. Procedendo con ordine: sempre secondo le Linee guida regionali, anche durante il periodo di maggior incidenza dei contagi da Covid 19 non si è mai interrotta in nessun territorio (neppure in quello più colpito del Riminese) l’erogazione delle prestazioni ed in particolare degli interventi chirurgici urgenti e non differibili, ovviamente in situazione di massima sicurezza per pazienti e professionisti ed operatori. Non appena è stato possibile sono ripresi gli interventi chirurgici e le prestazioni che, sebbene non rientranti nell’urgenza, era consigliabile non procrastinare ulteriormente per non correre alcun rischio rispetto all’evolversi della patologia e alla qualità della vita dei relativi pazienti. Questi pazienti vengono chiamati direttamente dall’Azienda per riprogrammare la prestazione. Così come saranno richiamati dall'Azienda, di qui a breve, le persone che devono recuperare le prestazioni legate agli screening oncologici. In questa ulteriore nuova fase sussistono le condizioni per iniziare a recuperare gradualmente le prestazioni di specialistica ambulatoriale (visite ed esami diagnostici) che erano stati sospesi (in quanto privi di ogni carattere di urgenza).

AUSL ROMAGNA. L’Azienda Usl della Romagna sta iniziando a recuperare le prestazioni di specialistica ambulatoriale a suo tempo prenotate dai cittadini ma la cui erogazione era stata bloccata dall’11 marzo scorso, a seguito del diffondersi dell’infezione da Coronavirus. Si tratta di 240mila prestazioni circa, tra visite specialistiche ed esami diagnostici, [...]

15 maggio 2020 0 commenti

Ravenna. Mascherine regionali: ritiro e consegna. Sono 140 mila, il doppio rispetto alla volta precedente.

Ravenna. Mascherine regionali: ritiro e consegna. Sono 140 mila, il doppio rispetto alla volta precedente. Il quantitativo in distribuzione questa volta è il doppio, quindi 140 mila. Di queste la metà andrà a farmacie e parafarmacie e le altre 70 mila saranno così suddivise: ai pazienti diabetici, oncologici, dializzati e a chi fa radioterapia saranno consegnate attraverso le unità operative ospedaliere, in collaborazione con l’Ausl; ai cittadini non autosufficienti saranno recapitate direttamente al loro domicilio grazie a volontari; ai cittadini che usufruiscono dell’assistenza domiciliare del Comune verranno consegnate dagli operatori del servizio stesso; ai cittadini in carico ai servizi sociali comunali saranno consegnate nelle sedi del servizio sociale territoriale nelle occasioni di ricevimento. Sono state preparate, come l'altra volta, in bustine da 5, una per famiglia, e per il ritiro si consiglia di evitare il più possibile gli assembramenti davanti alle farmacie, anche in virtù della raddoppiata disponibilità di mascherine.

RAVENNA. Da giovedì, 14 maggio, saranno ritirabili gratuitamente dai cittadini le mascherine chirurgiche, arrivate dalla Protezione civile della regione Emilia Romagna, in tutte le farmacie e nelle parafarmacie del comune di Ravenna il cui elenco è indicato infondo al comunicato. Il quantitativo in distribuzione questa volta è il doppio, quindi 140 [...]

13 maggio 2020 0 commenti

Forlì. Riproposta del bando per i ‘buoni spesa’. L’ intervento con risorse proprie dell’Amministrazione.

Forlì. Riproposta del bando per i ‘buoni spesa’. L’ intervento con risorse proprie dell’Amministrazione. 'Abbiamo soddisfatto tutte le domande ammissibili pervenute durante l'apertura del bando e lo abbiamo fatto in tempi più che rapidi – spiega l’ass.re con delega la Welfare Rosaria Tassinari – vista l’importanza di queste misure di solidarietà alimentare e alla luce del fatto che sono pervenute centinaia di domande dopo il termine prestabilito, abbiamo deciso di riaprire il bando il prima possibile per dare la possibilità, a chi non l'abbia ancora fatto, di inoltrare la domanda. Resta inteso che la richiesta potrà essere presentata anche da chi ha già beneficiato del buono spesa nel mese di aprile e versa ancora in condizioni di difficoltà economica. Voglio chiarire che in questa seconda fase faremo ricorso a soldi propri del Comune che metteremo a disposizione per soddisfare le richieste di tutti. La decisione di attingere al nostro Bilancio – conclude la Tassinari – è frutto della volontà di questa Giunta di utilizzare tutti gli strumenti possibili, ivi compresi quelli di natura finanziaria, per aiutare chi ha bisogno e si trova in situazione di precarietà economica '.

Forlì, 30 aprile. Sono circa 2 mila i Forlivesi che ad oggi hanno potuto beneficiare dei buoni spesa erogati dal Comune, per un importo complessivo superiore a 500 mila euro ed un valore medio di € 250,00. MOTIVAZIONE. “Abbiamo soddisfatto tutte le domande ammissibili pervenute durante l’apertura del bando e [...]

1 maggio 2020 0 commenti

Lugo. Baracca. Proposte per favorire la mobilità nella Bassa Romagna, privilegiando l’uso della bicicletta.

Lugo. Baracca. Proposte per favorire la mobilità nella Bassa Romagna, privilegiando l’uso della bicicletta. Alleghiamo il Comunicato stampa che annuncia l’uscita del documento e il documento integrale che, come potrete vedere, indica una serie di proposte sia per la mobilità urbana che per quella extra urbana, tra cui in particolare: realizzare corsie preferenziali per le biciclette, ove non esistano adeguate piste ciclabili, utilizzando anche soluzioni semplici ed economiche come ad es. il posizionamento di coni o la segnaletica orizzontale al fine di permettere percorsi sicuri e continui che colleghino i diversi punti urbani; distinzione tra piste pedonali e ciclabili con opportuna adeguata segnaletica; attrezzare aree di parcheggio sicure per le biciclette; nelle strade urbane, specie se strette, prevedere limitazioni della velocità al max a 30 km/h.; nei sensi unici operare una esclusione per le biciclette; individuare specifici percorsi verso le scuole che favoriscano una mobilità sicura a piedi o in bici per i ragazzi; prevedere percorsi ciclabili che colleghino i centri urbani con le aree artigianali/industriali. individuare strade secondarie da destinare a un prevalente uso ciclistico che permettano il collegamento dei diversi centri urbani dell’Unione tra di loro, prevedendo su esse una limitazione della velocità al max a 30 km/h.; utilizzare alcuni argini dei ns. fiumi e/o canali per favorire ulteriormente il collegamento tra i diversi centri limitando così al massimo le distanze. Inoltre, essendo il ns. un territorio di mezzo tra le colline e il mare, ciò permetterebbe anche di sfruttare questa opportunità per farlo conoscere meglio valorizzando anche tutta una serie di attività economiche in esso dislocate; individuare eventuali punti su cui è necessario intervenire per garantire i collegamenti di cui sopra nella massima sicurezza per i ciclisti (es. attraversamento di alcuni ponti); intervenire nei confronti della aziende di trasporto per consentire la possibilità di caricare un maggior numero di bici a bordo dei treni e, in base all’affollamento, anche sugli autobus. prevedere in tutti i Comuni, come già alcuni fanno, agevolazioni per l’acquisto di biciclette; garantire anche in questi periodi di “tutti a casa” l’apertura dei negozi di biciclette, garantendo in questo modo la possibilità della loro manutenzione e/o riparazione.

LUGO. ( riceviamo e pubblichiamo) L’ Unione cicloturistica Francesco Baracca di Lugo e Baracca Lugo Mtb, che hanno da sempre dimostrato grande attenzione e impegno non solo agli aspetti del ciclismo in tutte le sue forme ma anche alle problematiche sociali e generali che interessano in particolare il territorio, esprimono soddisfazione per [...]

27 aprile 2020 0 commenti

Ausl Forlì. Disinfezione anti contagio. Il servizio di Prevenzione all’ospedale Morgagni e nelle sedi territoriali.

Ausl Forlì. Disinfezione anti contagio. Il servizio di Prevenzione all’ospedale Morgagni e nelle sedi territoriali. 'Abbiamo dato indicazioni affinchè venisse incrementata la pulizia e la disinfezione, oltre che dei reparti, anche di tutte le aree comuni di tutte le sedi ospedaliere e territoriali del Comprensorio forlivese - spiegano -. La disinfezione al cloro è stata effettuata, oltre che nei bagni e nelle zone a rischio dove avveniva regolarmente, anche su arredi, sale di attesa, banconi, sedie, ascensori, pulsantiere, corrimano, interruttori,etc. Teniamo moltissimo, da sempre, al livello di igiene delle nostre strutture e usiamo sistemi che si basano su indicatori precisi. Controlliamo in tre fasi tutti gli interventi - proseguono - Un controllo di prima parte viene effettuato , sia come risultato che come processo, viene effettuato dai referenti delle pulizie, un controllo di seconda parte viene fatto con la ditta, su zone a sorteggio, mediante tamponi e bioluminometro. Infine, il controllo di terza parte viene svolto da un laboratorio privato, sempre mediante tamponi. Le pulizie sono tenute in grandissima considerazione. In questo periodo di emergenza alla disinfezione della ditta di pulizie si aggiunge quella degli operatori sanitari dei reparti COVID o a rischio COVID'.

FORLI’. Stop al virus con la disinfezione totale. Sin dai primi giorni dell’emergenza Coronavirus, il servizio Prevenzione rischio infettivo, della direzione di presidio ospedaliero di Forlì  ha messo in campo ogni tipo di azione per la lotta contro il nuovo agente virale. SPIEGAZIONI. “Abbiamo dato indicazioni affinchè venisse incrementata la pulizia e [...]

24 aprile 2020 0 commenti