Famiglia

 

Ravenna. Firmati sei ‘Patti di collaborazione’ tra Comune e Gruppi di cittadini attivi e associazioni.

Ravenna. Firmati sei ‘Patti di collaborazione’ tra Comune e Gruppi di cittadini attivi e associazioni. Si tratta di persone e gruppi che si sono presi a cuore un luogo, un parco, un pezzetto di città e nel loro tempo libero lo curano e lo animano in collaborazione con gli uffici del Comune. Ad accoglierli c’erano l’assessora alla Partecipazione Valentina Morigi e lo staff del progetto, composto da Barbara Domenichini e Cristina Cellini del comune di Ravenna e Andrea Caccìa di Villaggio globale. 'I patti di collaborazione - dichiara l'assessora Morigi - sono il reciproco impegno che i cittadini e il Comune stringono per collaborare, e prevedono una serie di precise responsabilità. Sono uno strumento di amministrazione condivisa, che permette ai cittadini desiderosi di curare la città in modo nuovo di essere riconosciuti e sostenuti. Le attività dei cittadini attivi non si sostituiscono ai servizi già in essere del Comune o al lavoro delle ditte specializzate, ma ampliano gli interventi di cura della Città'.

RAVENNA. Martedì scorso a CittAttiva si sono incontrati sei gruppi di cittadini attivi ed associazioni con il comune di Ravenna, insieme al quale curano ‘beni comuni‘ della città e del forese. Si tratta di persone e gruppi che si sono presi a cuore un luogo, un parco, un pezzetto di [...]

19 luglio 2018 0 commenti

Bellaria Igea Marina. ‘I Saraceni’: venerdì 20, la 16 a rievocazione storica in autentici costumi d’epoca.

Bellaria Igea Marina. ‘I Saraceni’: venerdì 20, la 16 a  rievocazione storica in autentici costumi d’epoca. La serata inaugurale prevede l’immancabile sbarco alle 21.00, con sfilata in costumi d’epoca per le vie della città. Ne nascerà un corteo che alle 23.00 circa giungerà al parco comunale di piazza del Popolo: qui la serata continuerà con una ‘festa pirata’, arricchita da esibizioni di saltimbanchi, trampolieri ed artisti, e dalle musiche della medieval band Rota Temporis. Sabato 21 luglio la manifestazione riprenderà già dalle 16.00 nel parco comunale con percorsi didattici per bambini, cui seguiranno alle 18.00 l’apertura dello stand gastronomico (pesce fritto, sardoncini marinati, piadina e porchetta) e, dalle 20.30 circa, nuovi spettacoli di musica, danza, sputa fuoco e combattimenti; stesso programma anche per la giornata conclusiva di domenica 22 luglio e divenuta appuntamento tradizionale dell’estate romagnola, la manifestazione promossa dal comitato Borgata vecchia si protrarrà fino a domenica.

BELLARIA IGEA MARINA. Venerdì 20 luglio comincerà la 16^ edizione della rievocazione storica in costumi d’epoca ‘I Saraceni’: da sempre apprezzata dagli ospiti di Bellaria Igea Marina e divenuta appuntamento tradizionale dell’estate romagnola, la manifestazione promossa dal comitato  Borgata vecchia si protrarrà fino a domenica. La serata inaugurale prevede l’immancabile sbarco [...]

19 luglio 2018 0 commenti

Savignano s/R. Parte il SiFest. Chi siamo oggi? Essere ed esistere sul nostro pianeta nel 2018.

Savignano s/R. Parte il SiFest. Chi siamo oggi? Essere ed esistere sul nostro pianeta nel 2018. Da sempre riferimento e interlocutore privilegiato per la scoperta di nuovi autori, ancora di più in questa 27esima edizione, SI FEST si pone l’obiettivo di favorire l’incontro delle nuove leve con il mondo professionale della fotografia, dando ai giovani spazio e visibilità. In questo filone di rinnovamento, si inserisce la nuova direzione artistica formata da tre professionisti e curatori del settore: Roberto Alfano, Laura De Marco e Christian Gattinoni. Dal loro prezioso contributo nasce il tema di quest’anno. Alle domande fondamentali che SI FEST pone ai suoi interlocutori e al suo pubblico, risponderà la fotografia stessa attraverso alcune delle sue più significative voci. Partendo da un punto di vista più intimo e personale, fino ad arrivare a categorie più complesse e globali che tengono insieme le nostre esistenze, la fotografia sarà la lente di ingrandimento attraverso la quale indagare e svelare le molteplici sfaccettature dello stato dei nostri tempi. La dimensione documentaristica e la dimensione più intima e contemporanea si intersecano nei lavori esposti mostrando la prospettiva innovatrice di SI FEST 2018. Le mostre scelte quest’anno dalla direzione artistica rispecchiano questa linea curatoriale caratterizzata dall’innovazione, che punta l’attenzione su artisti di fama internazionale, presentando lavori inediti, mai mostrati in Italia e di ricerca.

SAVIGNANO s/R. SI FEST, promosso come ogni anno dal comune di Savignano sul Rubicone, assessorato alla Cultura, e organizzato dall’associazione Savignano immagini, sarà lo scenario dal 14 al 30 settembre, di mostre, eventi, letture portfolio e premi fotografici, inserendosi fra le iniziative dell’Anno europeo patrimonio culturale 2018. In questa edizione SI [...]

19 luglio 2018 0 commenti

Cesena. Sodalizio tra realtà sociali del territorio. Ora è più veloce la diagnosi della retinopatia.

Cesena. Sodalizio tra realtà sociali del territorio. Ora è più veloce la diagnosi della retinopatia. Complessivamente donati 40.000 euro, grazie a numerose iniziative benefiche promosse in questi mesi con l’obiettivo comune di raccogliere fondi da destinare all’acquisto di questa importante attrezzatura. Nello specifico, il Lions club 'Forlì Cesena terre di Romagna' ha devoluto alla causa 32 mila euro raccolti attraverso la produzione e la vendita di un calendario per l’anno 2018 nell’ambito del progetto ‘Una foto per la vi(s)ta’ promosso da Massimo Petrini, titolare dell’agenzia Private Mediolanum Banca di Forlì. A questa somma si aggiungono altri 9 mila euro circa generosamente devoluti da privati cittadini (1.100 euro) e altre realtà del territorio, tra cui l’Associazione Valori e Libertà (4500 euro), l’Accademia del ricamo (1600 euro) e l’associazione Liberamente (1634 euro). La cerimonia di consegna di parte delle somme raccolte è avvenuta al 'Bufalini'.

 CESENA. Grazie al prezioso contributo di diversi gruppi di donatori, singoli e associati, le Terapie intensive neonatali degli ospedali di Cesena e Rimini potranno presto dotarsi di una nuova apparecchiatura, la Ret-Cam, indispensabile per la diagnosi precoce e il trattamento tempestivo della grave retinopatia alla quale in alcuni casi possono [...]

18 luglio 2018 0 commenti

Cesena. Vendita diretta dei prodotti agroalimentari a portata di clic. Col progetto europeo Agri-urban.

Cesena. Vendita diretta dei prodotti agroalimentari a portata di clic. Col progetto europeo Agri-urban. La mappa, realizzata dal comune di Cesena, in collaborazione con Alimos Soc. Coop. e con le associazioni di categoria CIA, Coldiretti e Confagricoltura, ad oggi conta 56 imprese agricole del territorio cesenate che svolgono un’attività di vendita diretta dei propri prodotti ortofrutticoli, sia freschi che trasformati. La mappa si può consultare online sul sito del Comune (goo.gl/aKB4gh), selezionando il produttore più vicino oppure scrivendo il nome del prodotto ricercato. Una carota fungerà da segnaposto per identificare le aziende agricole all’interno della mappa, realizzata con la comune piattaforma di GoogleMaps. Selezionando la singola impresa, sono disponibili informazioni aggiuntive (oltre a nome, contatto, orari e indirizzo), quali le tipologie di prodotti in vendita, eventuali produzioni biologiche o prodotti trasformati. La piattaforma è ora una base di partenza che può essere arricchita di contenuti. Ogni azienda non ancora presente, ma che intenda aderire al progetto, può contattare Alimos inviando una e-mail a segreteria@alimos.it oppure telefonando al numero 0547 415158.

CESENA. In un mondo globalizzato dove quasi tutti gli acquisti vengono fatti online, spesso comprando prodotti provenienti da Paesi lontani, nel contesto agroalimentare si continuano a privilegiare la qualità e la sicurezza dei prodotti a chilometro zero e la tutela del prodotto locale, anche come strumento di promozione e valorizzazione [...]

18 luglio 2018 0 commenti

Non solo sport. Chiuso il Mondiale, pensiamo a risorgere. Con i migliori giovani, nuovi dirigenti e altri stadi.

Non solo sport. Chiuso il Mondiale, pensiamo a risorgere. Con i migliori giovani, nuovi dirigenti e altri stadi. Ora, a Ronny, o se volete a Cr7, vien chiesto proprio questo: di condurre la Signora di Torino nell'eterno Olimpo del calcio. Dello sport. Di tutti gli sport. Itali e foresti che siano, poco conta, perchè com'è dato a vedere solo quando qualcuno ( o qualcosa) trascende il particulare diventa oggetto di venerazione universale. Promette Ronaldo ( Cr7) : ' Voglio vincere ogni partita e lasciare il segno nella storia della Signora di Torino'. Il Mondiale di calcio, perfetto in ogni particolare, deve avere riavvicinato la Russia di Putin al Mondo. In tanti, infatti, erano i big della Terra ( e dello sport planetario) sistemati comodamente sulle tribune. Per assistere ad un incontro dominato ( nel gioco) fino al 65' dai croati, ma poi aggiudicato ai francesi ( 4-2) per via di quel gioco 'all'italiana' che sa aspettare e colpire implacabilmente. Grazie soprattutto a quei due o tre ' scugnizzi' di mister Dechampes che alla fin della veglia hanno saputo ( meritatamente) riportare il Mondiale sotto la torre Eiffel. Illuminata, affollata e festante. Vent'anni dopo dal primo trionfo. Prossimo appuntamento con le moto al Gp Repubblica Ceca, il 5 agosto. Per le auto, invece, è già la viglia del Gp di Germania.

LA CRONACA DAL DIVANO. Biem-vindo, Ronny ! Giocando in velocità com’è abituato, in poche tappe s’è portato su Torino, la sua nuova destinazione. Per i prossimi  quattro anni. Lo aspettavano per  lunedì mattina, è sbarcato  domenica pomeriggio. E nonostante siano accaduti al contempo eventi mondiali, l’apertura della  prima pagina è rimasta sua. Il [...]

18 luglio 2018 0 commenti

Santarcangelo d/R. Festival verso la chiusura. 48ma edizione con significativo successo di pubblico.

Santarcangelo d/R. Festival verso la chiusura. 48ma edizione con significativo successo di pubblico. Alla voce del sindaco di Santarcangelo si unisce quella di Massimo Mezzetti, assessore alla Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalità della regione Emilia Romagna: 'Il Festival di Santarcangelo, che nel 2020 compirà cinquant’anni, è uno dei festival di teatro più longevi del nostro Paese. In questo quasi mezzo secolo il Festival si è continuamente rinnovato, ha esplorato percorsi artistici sempre diversi. Qui hanno mosso i primi passi alcune tra le realtà più importanti del panorama teatrale nazionale e non solo (Motus, Teatro della Valdoca, Societas Raffaello Sanzio, Fanny & Alexander, Teatro delle Albe, per citarne solo alcuni), facendo di Santarcangelo un avamposto culturale conosciuto in tutto il mondo. La città ha accolto ogni anno nei suoi luoghi e piazze, con generosità, curiosità e spesso coinvolgimento, un festival che non vuole essere una vetrina di spettacoli, ma un luogo di sperimentazione artistica che da sempre si propone di annullare barriere e distanze tra culture diverse e pubblico. Continueremo a sostenere questa esperienza che ha caratteristiche sue proprie profondamente diverse da altre, pure importanti, che sosteniamo in Emilia-Romagna e che, come i dati raccontano, ha una notevole ricaduta economica sul territorio. E continueremo, con forza, anche a fronte di attacchi che appaiono faziosi e superficiali, a difendere l’espressione artistica e a promuovere iniziative che immaginino il cittadino come un individuo sufficientemente ragionevole e responsabile, con una sensibilità anche per chi è altro da sé, e capace di praticare il dissenso in modo civile. Nella convinzione che alzare barriere, fomentare il conflitto, sia in definitiva fraintendere i tempi in cui viviamo e fallire dunque il nostro compito di esseri umani'.

SANTARCANGELO d/R. Mentre il Festival si avvia alla conclusione, è possibile tracciare un primo bilancio dei dieci giorni di questa 48ma edizione. Un bilancio fatto di numeri che parlano da sé, svelando prima di tutto il carattere sempre più internazionale del Festival: delle 37 compagnie partecipanti, infatti, ben 15 sono [...]

16 luglio 2018 0 commenti

Rimini. Mercoledì 1 agosto, concerto per rivivere i concerti live dei Pink Floyd, periodo 1969-1972.

Rimini. Mercoledì 1 agosto, concerto per rivivere i concerti live dei Pink Floyd, periodo 1969-1972. Prima dei successi mondiali degli album 'The Dark Side of the moon' (1973) e 'Wish you were here' (1975), i Pink Floyd sperimentarono la propria identità progressive in varie direzioni, come avvenne nel celebre filmato 'Live at Pompeii' (1971). In quegli anni i Pink Floyd si esibivano in quattro nella formazione che li ha resi celebri composta da Syd Barret (al quale subentrò David Gilmour), Richard Wright, Nick Mason e Roger Waters, con effetti luci e scenografici psichedelici ridotti, lasciando maggiore risalto a sonorità e musica. Fino al 1972 l´atmosfera psichedelica e la sperimentazione dei sintetizzatori segnarono il successo della band. I brani selezionati saranno riproposti fedelmente utilizzando strumentazione vintage come Hammond con amplificatori Leslie originali, Farfisa Compact Duo, chitarre e bassi, effetti analogici come gli Echorec Binson, gong, amplificatori e microfoni vintage che accompagneranno il pubblico alle atmosfere dei primi concerti dei Pink Floyd.

RIMINI – Floyd Quartet sinonimo di location medievali, quindi mercoledì 1 agosto in concerto presso il castel Sismondo di Rimini in occasione della rassegna ‘Castel Sismondo estate’ grazie al patrocinio del comune di Rimini. Concerto ideato per far rivivere i concerti live dei Pink Floyd del periodo 1969-1972, composto dai [...]

16 luglio 2018 0 commenti

Villa Verucchio. Sana alimentazione per gli over 65. Successo per l’incontro di Anp Romagna.

Villa Verucchio. Sana alimentazione per gli over 65. Successo per l’incontro di Anp Romagna. Tra gli interventi, quello della dottoressa Roberta Cecchetti dell'AUSL Romagna, Unità operativa di Igiene degli alimenti e nutrizione di Cesena, che ha sottolineato come con il passare degli anni le esigenze dell’organismo cambino e il fabbisogno calorico giornaliero nell'anziano sia in media di 700 calorie inferiore. Si è quindi entrati nel merito della qualità della dieta, con alcuni consigli pratici, come fare pasti frequenti e leggeri, moderare i grassi, bere molta acqua e fare regolare attività fisica. La vicepresidente ANP Romagna Oretta Pedini inoltre ha sottolineato l’interesse del tema per gli associati, preoccupati di tenersi attivi anche per il supporto fondamentale che gli anziani oggi danno alla famiglia, ai figli, ai nipoti e a volte ancora a genitori molto anziani. Il presidenteANP Emilia Romagna Pierino Liverani nelle sue conclusioni ha evidenziato i molteplici interessi espressi dagli associati nei numerosi incontri, con tematiche importanti che evidenziano vivacità di interessi e voglia di partecipazione e approfondimento.

Verucchio, 13 luglio 2018 – Grande partecipazione di pubblico della ‘generazione young old‘ all’incontro ‘Una sana alimentazione per gli over 65′ promosso a Villa Verucchio dall’Anp Romagna, Associazione nazionale pensionati Cia. Wiliam Signani, presidente ANP Romagna, portabandiera della generazione young old, ha posto l’accento sul ruolo dell’associazione, particolarmente attiva sia per [...]

16 luglio 2018 0 commenti

Cotignola. E’ nata all’alba la nuova arena delle balle di paglia. Il convivio all’ombra delle acacie.

Cotignola. E’ nata all’alba la nuova arena delle balle di paglia. Il convivio all’ombra delle acacie. Poco dopo l'alba è iniziato il lavoro di raccolta, da anni ormai trasformato in una vera e propria festa che si conclude con un convivio all'ombra delle acacie. Un appuntamento per alcuni irrinunciabile, ma anche un'esperienza nuova per un numero di partecipanti che continua a crescere: appena due anni fa, nel 2016, i volontari furono circa settanta, un centinaio lo scorso anno. Il lavoro è stato preceduto dalla musica di Raffaello Bellavista e Michele Soglia, che hanno eseguito melodie di Johann Sebastian Bach, Franz Schubert, Emmanuel Séjourné, Eric Ewazen, Astor Piazzolla, Ivan Trevino. 'La nostra terra che parla' è il tema della decima edizione dell'Arena delle balle di paglia, che si terrà a Cotignola da mercoledì 18 a martedì 24 luglio.

COTIGNOLA. Circa centoventi volontari si sono ritrovati la mattina di sabato 14 luglio a Cotignola per costruire la nuova Arena delle balle di paglia. Poco dopo l’alba è iniziato il lavoro di raccolta, da anni ormai trasformato in una vera e propria festa che si conclude con un convivio all’ombra delle [...]

16 luglio 2018 0 commenti