Famiglia

 

Santarcangelo d/R. Un anno di storie, laboratori e spettacoli. I trent’ anni di ‘Tanti auguri teste di legno’.

Santarcangelo d/R. Un anno di storie, laboratori e spettacoli. I trent’ anni di ‘Tanti auguri teste di legno’. Edizione 2020 di 'Santarcangelo per i bimbi' con 27 eventi tra laboratori, letture animate, musica, spettacoli, incontri dedicati a bambine e bambini da 0 a 10 anni. Oltre dieci le letture animate e musicali per bambini e genitori: dopo il primo appuntamento del 18 gennaio, sabato 15 febbraio, 21 marzo e 18 aprile alle 14,30 in Biblioteca tornano 'Chiacchiere con la pancia per mamma e papà' a cura dell’ostetrica Eleonora Balducci. In occasione dell’apertura domenicale della Baldini sono invece in programma la presentazione musicata del libro di Stefania Lanari e Anna Pini 'Come andò che Eugenio Difatti divenne musicista' (16 febbraio), le letture animate di fiabe a cura dell’associazione Aidoru 'Zio lupo e la strada delle meraviglie' (15 marzo), le storie e i giochi in compagnia con 'I nonni raccontano' (18 ottobre) e le 'Storie di Natale' a cura del gruppo di lettori volontari Reciproci Racconti (20 dicembre). Saranno invece tutte a tema ambientale le letture per bambini dai 4 anni 'Santarcangelo Plastic Free. Una fontanella in Biblioteca' in programma alla Baldini sabato 28 marzo, mentre l’obiettivo del riuso e della condivisione è alla base del Bookcrossing e Minibookcrossing che si terrà alle 16,30 di domenica 7 giugno al Musas. Le letture successive, tutte alle ore 16,30 in Biblioteca, sono in programma sabato 10 ottobre con 'Leggiamo insieme Ròdari', giovedì 29 ottobre con 'Aspettando Halloween con Dahl' e sabato 14 novembre con 'Storie gustose e nutrienti a zero calorie' per la rassegna 'Cibo come cultura junior'.

SANTARCANGELO d/R. Con il nuovo anno ha preso avvio anche l’edizione 2020 di ‘Santarcangelo per i bimbi‘ con 27 eventi tra laboratori, letture animate, musica, spettacoli, incontri dedicati a bambine e bambini da 0 a 10 anni. A questi, si aggiungeranno i numerosi eventi estivi delle rassegne ‘R-Estate in Biblioteca‘, [...]

24 gennaio 2020 0 commenti

Reggio Emilia. ‘ Ligabue. Trent’anni in un giorno’. In tanti, per celebrare una carriera straordinaria.

Reggio Emilia. ‘ Ligabue. Trent’anni in un giorno’. In tanti, per celebrare una carriera straordinaria. I 30 anni d' una carriera iniziata nel 1990 con l’album omonimo, in un luogo che negli anni lo ha visto protagonista, più volte, con concerti entrati a pieno titolo nella memoria collettiva della grande musica live italiana. Dal 2 marzo in particolare saranno disponibili su www.ligabue.com e www.friendsandpartners.it le informazioni relative ai parcheggi, alle modalità di accesso all’area concerto (in base alla tipologia di biglietto acquistato), al campeggio e ai treni speciali.

REGGIO EMILIA. Non poteva che essere il Campovolo ad incorniciare questo evento con cui Luciano Ligabue  festeggerà i 30 anni di una carriera, iniziata nel 1990 con l’album omonimo, un luogo che negli anni lo ha visto protagonista, più volte, con concerti entrati a pieno titolo nella memoria collettiva della [...]

21 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. Nuovi reparti di Ostetricia-Sala parto, Tin e Pediatria. Presso il Dea del nuovo ospedale’ Infermi’.

Rimini. Nuovi reparti di Ostetricia-Sala parto, Tin e Pediatria. Presso il Dea del nuovo ospedale’ Infermi’. Inaugurati i locali che ospiteranno i servizi di 'Ostetricia e sale parto' e 'Terapia intensiva neonatale – Neonatologia e Pediatria'. All’evento hanno partecipato il direttore generale dell’Ausl Romagna Marcello Tonini, il direttore sanitario Stefano Busetti, il direttore dell’Ufficio tecnico aziendale Enrico Sabatini, il direttore tecnico infermieristico di Rimini Andrea Galeotti, i primari dei tre reparti, rispettivamente Federico Spelzini, Gina Ancora e Gianluca Vergine, nonché rappresentanti delle associazioni e dei donatori che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera e alla umanizzazione dei locali. Come illustrato dall’architetto Sabatini, l’edificio Dea è letteralmente cresciuto di anno in anno. Dopo l’inaugurazione del Pronto soccorso generale (dotato di Ortopedia d’urgenza, Radiologia d’urgenza e Ambulatorio urgenze pediatriche) e della Medicina d’urgenza (piani seminterrato, terra e parte del piano smistamento), nel 2012 è stato completato il reparto di Rianimazione che ha occupato la parte residua del piano di smistamento generale. Al secondo e terzo piano, con relativi collegamenti con la parte già esistente dell’ospedale, è stato attivato, nel 2015, il nuovo reparto di Cardiologia (degenza, Laboratorio di emodinamica, Terapia intensiva cardiologica). L’anno successivo è stata la volta del Blocco operatorio (con 8 sale) e della Recovery room, con 5 posti letto, al primo piano.

RIMINI. Il 16 maggio 2006 è stata collocata la prima pietra. Il 2 maggio 2011 ne è stata inaugurata la prima parte. Ora si è posto  un altro, fondamentale tassello di quello che di fatto si configura come il ‘nuovo ospedale di Rimini‘. Sono stati infatti inaugurati  i locali che [...]

16 gennaio 2020 0 commenti

Bassa Romagna. Iscrizioni aperte per le scuole dell’infanzia comunali. C’è tempo fino al 31 gennaio.

Bassa Romagna. Iscrizioni aperte per le scuole dell’infanzia comunali. C’è tempo fino al 31 gennaio. Le domande possono essere presentate esclusivamente online collegandosi al link http://servizionline.labassaromagna.it/Servizi-online/Scuola. Condizione necessaria per l'iscrizione è il possesso di un indirizzo di posta elettronica e delle credenziali Spid (Sistema pubblico di identità digitale). Per ottenere le credenziali è sufficiente registrarsi gratuitamente sul sito: https://id.lepida.it scegliendo una modalità di identificazione.Le graduatorie provvisorie saranno pubblicate dal 7 al 21 febbraio sul sito dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, mentre si procederà alla pubblicazione delle graduatorie definitive il 28 febbraio 2020. Le famiglie dei bambini la cui domanda è stata accolta verranno avvisate tramite lettera; entro il 20 marzo 2020 le famiglie dovranno confermare per iscritto l’accettazione del posto.

BASSA ROMAGNA. Sono aperte fino al 31 gennaio le iscrizioni per l’anno scolastico 2020/2021 alle scuole dell’infanzia comunali di Villanova di Bagnacavallo, Lugo e Massa Lombarda; possono presentare domanda le famiglie dei bambini nati negli anni 2015, 2016 e 2017.  Le domande possono essere presentate esclusivamente online collegandosi al link [...]

8 gennaio 2020 0 commenti

Verucchio. Al ‘Pazzini’ tutta la magia di ‘Mu Lan e il drago’. Avventure di una principessa coraggiosa.

Verucchio. Al ‘Pazzini’ tutta la magia di ‘Mu Lan e il drago’. Avventure di una principessa coraggiosa. E'un inedito viaggio nell’antica Cina, tra tradizioni culturali incredibili personaggi. Domenica 5 gennaio (ore 16,30) primo appuntamento del nuovo anno al teatro Pazzini di Verucchio con 'Mu Lan e il Drago' del Teatro dei colori. Una storia che vede come tema principale il rapporto tra maschile e femminile, un dualismo che affligge la giovane Mu Lan e non le permette di vivere a pieno la sua vita. Durante il suo percorso di crescita incontrerà nobili raffinati e saggi contadini che la aiuteranno a definire la sua identità. Accompagnata da due simpatici amici, il Grillo e il Draghetto, Mu Lan affronterà le trasformazioni della crescita, il timore del diverso e dell’ignoto, i turbamenti del primo amore, il distacco dalla casa dei genitori e il confronto con il mondo.

VERUCCHIO. Domenica 5 gennaio 2020 (ore 16,30) primo appuntamento per grandi e piccini del nuovo anno al teatro Pazzini di Verucchio: in scena ‘Mu Lan e il drago’ del Teatro dei colori. Testo, regia e spazio Valentina Ciaccia; Animatori e mimi: Maddalena Celentano, Valentina Franciosi, Andrea Tufo, Barbara Giuliani; Costumi e [...]

3 gennaio 2020 0 commenti

Cesena. Dieci Conad a sostegno dell’Avis. Oltre 2mila euro raccolti nel weekend Telethon.

Cesena. Dieci Conad a sostegno dell’Avis. Oltre 2mila euro raccolti nel weekend Telethon. Ammonta a 2.177 euro la raccolta fondi a sostegno di Avis Cesena svolta nel weekend Telethon – dal 20 al 22 dicembre – in dieci punti vendita Conad del territorio. In tale occasione i soci hanno deciso di devolvere dieci centesimi su ogni scontrino emesso in cassa. La somma è stata consegnata all’Avis di Cesena sabato 28 dicembre e sarà impegnata a sostegno delle attività del sodalizio di volontariato. I punti vendita che hanno partecipato sono il Superstore di Ponte Abbadesse, i Conad di Case Finali e Oltresavio, i Conad City Barriera, Macerone, Pievesestina, Martorano, Ronta, Borello e Sapori e Dintorni di piazza del Popolo. I soci Conad di questi punti vendita non sono nuovi a iniziative di questo genere che in occasione delle festività li impegnano in una raccolta legata a una causa di interesse comune.

CESENA. Ammonta a 2.177 euro la raccolta fondi a sostegno di Avis Cesena svolta nel weekend Telethon – dal 20 al 22 dicembre – in dieci punti vendita Conad del territorio. In tale occasione i soci hanno deciso di devolvere dieci centesimi su ogni scontrino emesso in cassa. La somma [...]

2 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Lions Club Forlì Host : ‘Rimuovere le cause che portano a servirsi della mensa dei poveri’.

Forlì.  Lions Club Forlì Host : ‘Rimuovere le cause che portano a servirsi della mensa dei poveri’. La nuova cucina a gas donata dal Lions Club Forlì Host alla mensa di Santa Maria del Fiore consentirà di preparare dai 70 ai 90 pasti contemporaneamente mentre le altre attrezzature, consegnate contestualmente, serviranno per un adeguata organizzazione delle attività della struttura caritativa che opera tutti i giorni dell'anno. Tutti i volontari dell'associazione San Francesco, che si prodigano per mandare avanti l'attività, hanno apprezzato le nuove apparecchiature, così come le autorità intervenute. Però nel corso della cerimonia di consegna ufficiale del service, promosso dal Forlì Host e che ha avuto un notevole impulso dalla straordinaria partecipazione alla camminata di Babbo Natale, tutti gli intervenuti hanno sottolineato la necessità di lavorare per rimuovere le cause che anche a Forlì portano decine di persone a chiedere aiuto alla Caritas diocesana o a strutture similari. In particolare monsignor Livio Corazza, vescovo di Forlì-Bertinoro, ha sottolineato che nei luoghi come Santa Maria del Fiore non viene chiesto il passaporto a chi ha bisogno di un pasto. Non solo, sempre di più ci si impegna tramite i volontari per stringere relazioni umane, che vanno oltre al servire cibo e che sono fondamentali per dare un speranza a chi è ferito nella persona e nella dignità. Proprio per questo, ha aggiunto il Vescovo, occorre impegnarsi a tutti i livelli per cercare di eliminare questo stato di bisogno, o perlomeno di ridurlo. Occorre affrontare i problemi strutturali che portano le persone a fuggire dai paesi dove sono in corso conflitti, oppure a non avere più protezioni di natura sociale a causa della persistente crisi economica, come quella che da oltre un decennio grava sul nostro e su molti altri paesi.

FORLI’. Occorre rimuovere le cause che portano le persone a servirsi della mensa dei poveri . L’appello è stato  lanciato in occasione della donazione da parte del Lions Club Forlì Host di una cucina a gas alla struttura caritativa di Santa Maria del Fiore. La nuova cucina a gas donata [...]

30 dicembre 2019 0 commenti

Non solo sport. Inchiesta shock del ‘Sole24Ore’ : ‘ Paradosso Italia, dove la ricchezza sembra povertà’.

Non solo sport. Inchiesta shock del ‘Sole24Ore’ : ‘ Paradosso Italia, dove la ricchezza sembra povertà’. Che il Belpaese non sia quel che si sbandiera, all'Estero ma anche da noi, non ci sorprende. E questo, più o meno, in ogni campo. Politico, economico-finanziario, della ricerca, del sociale, dello sport. port, calcio, ma anche economia, o meglio, finanza. Dove, quotidianamente, veniamo terrorizzati da omelie catastrofiche, spread svolazzanti su chiamata, baratri pronti ad aprirsi da un'ora all'altra. Ma stanno davvero così le cose? E c'è ancora qualcuno in questo Paese ( perennemente) diviso tra Guelfi e Ghibellini, Rossi e Neri, Salvini e anti Salvini, che veleggia super partes, pensando non al magro orticello proprio ma al gran campus comune? Forse, sì, non disperiamo. Intanto leggiamoci questa ( inattesa) inchiesta del colorato quotidiano milanese. Noto per trattare d'economia. Ma anche d' altro. L'Italia - si legge nella sopra citata inchiesta del Sole24Ore - resta un Paese polarizzato, anche se meno che altrove... Ciò che non torna è la fotografia fiscale dove il 5,3% è la quota di contribuenti che dichiarano più di 50 mila euro di reddito annuo e paga il 40% dell'Irpef... Il sommerso è probabilmente ciò che caratterizza l'Italia. Sommerso che per l'Istat vale 210 mld circa... Sommerso fatto di comportamenti border line, di zone grigie, di irregolarità elusive e furbesche, forse minute, ma diffusissime che, alla fine, diventano una gigantesca variabile macroeconomica ... In Italia il reddito complessivo è di 1200 mld ed è composto da stipendi e pensioni. La vera sorpresa è nel dato della ricchezza che è composta da immobili, strumenti finanziari, depositi e cash. Un Paese da record con 10 mila mld, 8,4 volte il reddito, un multiplo che in Europa non ha eguali: la Germania è a 6,5 mentre Francia e Gran Bretagna sono a 7,9. Il 50% della ricchezza dell'Italia è concentrata sul proverbiale mattone... Oltre a questi, ci sono dati che certificano un Paese che ( bene e spesso) non si vuol vedere. Il risparmio gestito, vale a dire il patrimonio accumulato dalle gestioni collettive e da quelle di portafoglio, è ormai di 2.280 mld e quest' ultimo dato del novembre 2019 è cresciuto del 13,9%. Si tratta di un ammontare di ricchezza quasi pari all'intero debito pubblico che, ad ottobre 2019, era di 2.447 mld. Gli Italiani non smettono di far crescere anche i depositi che sono ormai oltre 1700 mld, più o meno, quanto il Pil.

LA CRONACA DAL DIVANO. Che il Belpaese non sia quel che  si sbandiera,  all‘Estero ma anche da noi, non ci sorprende. E questo, più o meno, in ogni campo. Politico, economico-finanziario, della ricerca, del sociale, dello sport. Quando nel calcio  ci vengono a sbandierare altri tornei, per buona parte ci [...]

27 dicembre 2019 0 commenti

Cotignola. Alla scuola d’infanzia ‘Il cantastorie’ un Natale con bambini e famiglie insieme.

Cotignola. Alla scuola d’infanzia ‘Il cantastorie’ un Natale con bambini e famiglie insieme. Nelle settimane che hanno preceduto l’evento, le famiglie di ogni bambini sono state impegnate a creare il Presepe nella suo essere condivisione e partecipazione, poi allestito all’interno della Cappella Sforzesca adiacente alla Chiesa, a testimoniare l’impegno e la collaborazione tra Scuola e Famiglia, tra Docenti e Genitori che hanno scelto di camminare insieme in questi tre anni alla scuola dell’infanzia ‘Il cantastorie’. Il Presepe è stato creato dai bambini e dai loro genitori con materiali di riciclo, per sviluppare anche a bambini più piccoli un importante imprinting green e creativo. Gli organizzatori hanno invitato i giornalisti alla serata per dare all'evento il maggior risalto possibile all’evento, che si conferma un bell’esempio di collaborazione tra Famiglie e Scuola, oltre che ad un apprezzabile sforzo di integrazione tra famiglie di paesi d’origine diversi, in un’ottica di apertura che contraddistingue la natura di ciascun bambino.

COTIGNOLA. Sarà una serata ricca di emozioni e partecipazione quella del 19 dicembre presso la chiesa dei Frati a Cotignola, per i bambini e le famiglie della scuola dell’infanzia ‘Il cantastorie’ di Cotignola che, alle ore 20, si riuniranno nella Cappella della chiesa di San Francesco (in via San Francesco, [...]

19 dicembre 2019 0 commenti

Rimini. Si rafforza il Corpo dei Vigili. Nel 2020 dieci nuovi ispettori e undici nuovi agenti di Polizia locale.

Rimini. Si rafforza il Corpo dei Vigili. Nel 2020 dieci nuovi ispettori e undici nuovi agenti di Polizia locale. I nuovi funzionari di Polizia locale, che avranno un rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, potranno indossare la divisa a partire dal prossimo 31 dicembre, a conclusione delle verifiche per l’accertamento del possesso dei requisiti necessari all’impiego presso la pubblica amministrazione. Oltre a loro, prenderanno servizio per la prima volta, anche 11 nuovi agenti, assunti dalla graduatoria dell’ultimo concorso, dalla quale ne sono gia stati attinti 8 lo scorso giugno. Un ampliamento del personale a tempo pieno, con un contratto ‘formazione lavoro’, che dopo i 12 mesi previsti dalla norma, si può trasformare in tempo indeterminato. Questo consolidamento del corpo di polizia locale, che va nella direzione di rafforzare e ringiovanire il personale, si aggiunge agli 11 agenti assunti per un periodo determinato, che hanno prestato servizio nei mesi estivi. Consentire una presenza operativa sul territorio più incisiva e più efficace, è fra gli obiettivi dell’Amministrazione che intende raggiungere questo scopo attraverso un insieme d’azioni coordinate.

RIMINI. Con la Determina dirigenziale dello scorso 10 dicembre, viene sancita l’assunzione nei vigili di 10 nuovi addetti al coordinamento e al controllo con qualifica di ‘Funzionario di Polizia locale, cat. D’. Si tratta della conclusione del percorso di selezione, iniziato già da qualche mese, con cui i primi dieci [...]

17 dicembre 2019 0 commenti