Famiglia

 

Rimini. Un ‘ Parco della contemplazione’ vicino alla sede della Giovanni XXIII. Ok all’accordo.

Rimini. Un ‘ Parco della contemplazione’ vicino alla sede della Giovanni XXIII. Ok all’accordo. L’intervento prevede la risistemazione dell’area verde attraverso una nuova piantumazione di ulivi e di altre essenze autoctone e la realizzazione di un percorso pedonale e ciclabile che collegherà al manufatto di dimensioni limitate (massimo50 metri quadratidi superficie). Il manufatto sarà realizzato con principi costruttivi sostenibili, senza causare impatto ambientale, ed è pensato per un suo armonioso inserimento nella collina, circondato dagli ulivi e non facilmente visibile da lontano. La struttura, pur essendo piccola e ‘protetta’ dagli ulivi, sarà posizionata al di sotto della linea di profilo del crinale, come previsto dalle normative in materia e come da parere degli enti competenti, in modo da non andare ad interferire con lo skyline collinare. L’iter amministrativo proseguirà con una variante al RUE, alla conclusione della quale sarà efficace l’accordo, che sarà sottoscritto tra l'adozione e l'approvazione da parte del Consiglio comunale della variante.

RIMINI. Un parco della ‘contemplazione’ nell’anniversario della fondazione dell’Associazione, di straordinaria esperienza religiosa, umana, sociale del territorio. Nell’ultima seduta la Giunta comunale ha approvato la bozza di accordo di pianificazione tra Comune e associazione Papa Giovanni XXIII per la realizzazione di un parco extra-urbano aperto al pubblico e per la posa [...]

19 settembre 2018 0 commenti

Giovecca di Lugo. Alla scoperta delle meraviglie dei Gessi romagnoli per la rassegna ‘ Autunno letterario’.

Giovecca di Lugo. Alla scoperta delle meraviglie dei Gessi romagnoli per la rassegna ‘ Autunno letterario’. Nella prima giornata, il 21 settembre, gli appuntamenti iniziano alle 21 nel centro civico di Giovecca con l’inaugurazione della mostra 'La candidatura a Word Heritage dell’Unesco delle principali aree carsiche nelle evaporiti dell’Emilia Romagna' realizzata dalla Federazione speleologica dell’Emilia Romagna (Fsrer) e da Speleo Gam Mezzano. Sarà presente il direttore dell’ente Parco regionale della vena del gesso Massimiliano Costa. Relatori della serata saranno Piero Lucci e Massimo Ercolani. La mostra sarà visitabile fino alle 18 di domenica 23 settembre. Sabato 22 settembre dalle 15 alle 18 al parco Gea spazio ai percorsi divulgativi sui gessi romagnoli. Verranno illustrati la storia geologica, i minerali e la ricostruzione in miniatura della Vena del gesso romagnola. Inoltre, ci sarà la cottura in buca di ceramiche preistoriche, realizzate da Ermete Bartoli, ricostruite sulla base dei ritrovamenti nei siti archeologici della Vena del gesso. Infine, domenica 23 settembre alle 17 lo scrittore Cristiano Cavina parteciperà al parco Gea a un aperitivo letterario. Lo scrittore racconterà storie e aneddoti, spaziando dal romanzo Scavare una buca, al racconto Alfredo Oriani e il mistero della Lapis Specularis. In caso di maltempo, l’incontro si terrà presso l’adiacente centro civico. Per tutta la giornata di domenica, inoltre, si potrà passeggiare in compagnia di un cucciolo di tirannosauro a grandezza naturale.

 LUGO. Da venerdì 21 a domenica 23 settembre nel centro civico di Giovecca di Lugo, in via Ferrara 7, e al parco Gea – Il giardino del tempo è in programma l’iniziativa ‘Le meraviglie dei gessi romagnoli’, nell’ambito della rassegna culturale ‘Autunno letterario’ 2018. Nella prima giornata, il 21 settembre, [...]

19 settembre 2018 0 commenti

Forlì. Da venerdì, al ‘Forlì International Horse Fair’, la nuova manifestazione dedicata ai cavalli.

Forlì. Da venerdì, al  ‘Forlì International Horse Fair’,  la nuova manifestazione dedicata ai cavalli. Il 'Forlì International Horse Fair' è l’evento che riapre la stagione fieristica della Fiera di Forlì, segnando anche un’evoluzione nel modo di organizzare fiere.Evento nell’evento sarà 'Angeli e demoni', lo spettacolo che costituisce il cuore del 'Grand Galà' in programma sabato sera dalle nove di sera in poi: Quartiere aperto per momenti di intensa emozione regalati da una trentina di artisti equestri con la regia di Omar Selvi.'Forlì international Horse Fair' apre venerdì 21, alle 14.30, e resta aperto sabato e domenica 22 e 23 dalle 9 alle 19 . I padiglioni della Fiera restano aperti inoltre sabato sera per gli ospiti e gli iscritti del 'Grand Galà' dalle 21.00 alle 24.

FORLI’. Saranno tre giorni di emozioni e di grandi passioni quelli che il ‘Forlì International Horse Fair’ riserverà a chi entrerà nei padiglioni del quartiere fieristico di Punta di Ferro il  week end. Trecento cavalli attesi, ad alternarsi sui campi allestiti all’interno e nelle aree esterne del Quartiere, in un [...]

19 settembre 2018 0 commenti

Gambettola. La capitale dei burattinai. Spettacoli, tavola rotonda, mostra e l’ incontro sull’editoria.

Gambettola. La capitale dei burattinai. Spettacoli, tavola rotonda, mostra e l’ incontro sull’editoria. Più di ogni altra cosa il Festival darà vita all’Adunanza burattineide, tavola rotonda fortemente voluta dalla direzione artistica del Teatro del drago - Famiglia d’arte Monticelli e, sabato 29 settembre, dalle ore 10 alle ore 13 all’ex Macello di Gambettola, artisti burattinai di molte regioni italiane, portavoce di 'maschere' della Commedia popolare e della Commedia dell'arte, saranno insieme; i più grandi burattinai italiani di tradizione (Cortesi, Comentale, Paparotto, Cason), le Famiglie d’Arte (Niemen, Monticelli, Spinelli, Jaboli e Melloni) le giovani generazioni e i loro maestri (Mattia Zecchi - Romani Danielli; Riccardo Pazzaglia - Demetrio Presini); fino alla tradizione che incontra la sperimentazione (Gaspare Nasuto, Patrizio Dall’Argine). La presenza del grande Romano Danielli considerato il decano burattinaio nazionale è da considerarsi un segnale forte dello spirito del rinnovato festival 'Arrivano dal mare!'.

GAMBETTOLA. Gambettola si conferma la capitale dei burattini e dei burattinai! Un progetto speciale di grande valenza culturale a chiusura del Festival internazionale AdM! che dopo Ravenna, dal 28 al 30 settembre 2018 si trasferirà a Gambettola al Teatro comunale nelle piazze del centro storico al centro culturale Fellini e [...]

18 settembre 2018 0 commenti

Lugo. Torna l’ Autunno letterario alla Giovecca. Con sette nuovi e ricchi appuntamenti.

Lugo. Torna l’ Autunno letterario alla Giovecca. Con sette nuovi e ricchi appuntamenti. Martedì 9 ottobre, alle 21, Carlo Lucarelli presenta al centro civico il libro 'Peccato mortale' (Einaudi). La serata sarà introdotta da Nevio Galeati. Il volume propone una nuova avventura del commissario De Luca, alle prese con un nuovo caso di omicidio. Doppia presentazione martedì 16 ottobre alle 21 nel centro civico. Eraldo Baldini presenta I giorni del sacro e del magico. Tradizioni “dimenticate” del ciclo dell’anno in Romagna (Il Ponte Vecchio) e Il Fango, la fame, la peste. Clima ed epidemie in Romagna nel Medioevo e in età moderna (Il Ponte Vecchio), scritto con Aurora Bedeschi. Introdurrà la serata Giuseppe Bellosi. La storia di Raul Gardini sarà al centro della serata di giovedì 25 ottobre. Alle 21 nel centro civico Matteo Cavezzali presenta il suo ultimo libro Icarus – Ascesa e caduta di Raul Gardin (Minimum Fax). Il libro è dedicato all’imprenditore trovato morto nella sua residenza di piazza Belgioioso, a Milano, il 23 luglio 1993. Introduce la serata Patrizia Randi. L’appuntamento è in collaborazione con il Caffè letterario di Lugo. Martedì 30 ottobre alle 21 Loriano Macchiavelli presenta nel centro civico i libri Tempo da elfi. Romanzo di boschi, lupi e altri misteri (Giunti), scritto con Francesco Guccini, e Uno sterminio di stelle. Sarti Antonio e il mondo disotto (Mondadori). La serata sarà introdotta da Maria Cristina Savioli.

LUGO. Da venerdì 21 settembre torna a Giovecca di Lugo la rassegna culturale ‘Autunno letterario 2018” con sette nuovi appuntamenti letterari che si terranno tra il centro civico di via Ferrara 7 e a Gea – Il giardino del tempo. La rassegna è stata presentata in conferenza stampa lunedì 17 [...]

18 settembre 2018 0 commenti

Ravenna. Un successo l’estate di burattini e figure. Otre 10 mila spettatori e aspiranti burattinai.

Ravenna. Un successo l’estate di burattini e figure. Otre 10 mila spettatori e  aspiranti burattinai. Una chiusura strepitosa con la 'Barcaccia' dei musei 'San Domenico' gremitissima di bambini e famiglie a indicare che i burattini non hanno tempo e non hanno età. La sfida e l’obbiettivo che la direzione Artistica si era dato per questa edizione di Burattini e Figure è stato completamente centrato Tre mesi intensi con il coinvolgimento di 2 provincie (Ravenna e Forlì) 23 compagnie tra le più prestigiose del panorama nazionale e 13 comuni coinvolti, con più di 500 ore di spettacolo oltre 1000 ore tra allestimenti e smontaggio, e soprattutto e oltre 10mila spettatori e qualche piccolo aspirante burattinaio hanno fatto si che la rassegna si sia distinta nel panorama estivo e che abbia iniziato a caratterizzare i cartelloni di molti Comuni, non da meno, ed era la sfida più difficile, le famiglie hanno iniziato a girare, calendario alla mano, per vedere le molte proposte in cartellone di Burattini e Figure. Le città porta bandiera di questa edizione che ha segnato lo spartiacque e che finalmente ha portato la rassegna ad avere una grande identità e un solido carattere sono state Bagnacavallo, Borghi, Casola Valsenio, Cotignola, Forlì, Gambettola, Gatteo Mare, Longiano, Montiano, Ravenna , San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone, Sogliano al Rubicone, e con il sostegno di l’assessorato alla Cultura la regione Emilia Romagna e il Mibact.

FORLI’. Con lo slogan che ci ha accompagnato per tutta l’estate #BIMBIALLEGRI #FAMIGLIEFELICI si è conclusa,  venerdì 14 settembre a Forlì con lo spettacolo ‘La mirabolante istoria di Fagiolino della famiglia d’arte Monticelli’,  la Rassegna burattini e figure 2018 Una chiusura strepitosa con la Barcaccia dei Musei San Domenico gremitissima [...]

17 settembre 2018 0 commenti

Non solo sport. ‘ Rossa’: Mondiale F1 addio? Volley: avanti ‘con juicio’. Doppietta Cr7, con vista Champions.

Non solo sport. ‘ Rossa’: Mondiale F1 addio? Volley: avanti ‘con juicio’. Doppietta Cr7, con vista Champions. Auto F1. Molto gli è stato concesso ( e perdonato), molto gli è stato fatto ( dai suoi e non solo), molto gli è stato donato ( dagli avversari e non solo) ma anche molto si è fatto da solo. Con merito suo, visto che in questi ultimi due anni è maturato e non poco rispetto ad un trascorso non sempre garanzia di continuità di prestazione. Parliamo di Lewis, Lewis Hamilton, avviato ormai al quinto titolo mondiale, se non erriamo, come Fangio, ovvero come personaggi da leggenda che ( a questo punto, data l'età) possono essere ( da lui) raggiunti e superati. Certo fa effetto vedere il prodigio che Binotto e i suoi geniali ragazzi avevano preparato per dominare le piste, affumicarsi dietro ad una ' freccia d'argento' che di superiore ha solo ( e si fa per dire) il suo principal driver. In Campionato, s'è sbloccato CR7, con due centri nella porta del coriaceo Sassuolo. Roba da cronaca. Niente di più. Preoccupa la sorte di Spalletti, ora sotto accusa. La sua Inter non dà nel quindici. Restando un poco come quei bei panorami vessati da sole, nuvolo e pioggia, senza soluzione di continuità. Imprevedibilmente. Non 'ringhia' più di tanto manco il Milan, che 'svezza' il Pipita ma non passa a Cagliari. Occorre l'intervento combinato col Ringhio dei due 'angeli custodi' Leo e Maldo, che a questo punto devono tirare fuori da questi ultimi ( ineffabili) eredi del Diavolo la loro 'animaccia'. Se ' animaccia' è, o altro. Anche per le due Milano c'è il ritorno in Coppa. Casa abituale, visto che insieme hanno sollevato 10 delle 62 Champions finora assegnate. Infatti ora ad attirare l'attenzione è la Champions, edizione 2019. Quest'anno mandiamo in campo quattro squadre, senza preliminari, i terribili preliminari, che per cause note ci tolgono ( o toglievano) di mezzo formazioni ( anche) all'altezza del compito. Vedi, di recente, in Europa League, la talentuosa Atalanta del Gasp.

LA CRONACA DAL DIVANO.  Molto gli è stato concesso ( e perdonato), molto gli è stato fatto ( dai suoi e non solo), molto gli è stato donato ( dagli avversari e non solo) ma anche molto si è fatto da solo. Con merito suo, visto che in questi ultimi due [...]

17 settembre 2018 0 commenti

Ausl Romagna. Funghi spontanei: in tre all’ospedale. Opportuno cuocere sempre ‘ molto bene’ i funghi.

Ausl Romagna. Funghi spontanei: in tre all’ospedale. Opportuno cuocere sempre ‘ molto bene’ i funghi. Si tratta di una signora di 78 anni e di due giovani di 19 e 22 anni. A quanto riferito i funghi consumati sarebbero stati del genere commestibile, ma all’interno dell’involucro in cui erano stati custoditi ce n’era uno tossico. Va ben sottolineato, in relazione a ciò, che anche un solo fungo tossico in mezzo agli altri è in grado di renderli non commestibili. E’ infine bene ricordare che è opportuno cuocere sempre bene i funghi. Nel corso del 2018 sono state complessivamente 10 le persone colpite da episodi di intossicazione da funghi, in 4 distinti episodi. Nessuna ha avuto, per fortuna, conseguenze fisiche permanenti. L’Ispettorato micologico di Rimini dell’Ausl Romagna (in seno al dipartimento di Sanità pubblica), coordinato dal dottor Silvio Cantori, coglie l’occasione per ricordare l’importanza di far sempre controllare i funghi che si raccolgono prima di consumarli. A questo proposito si rammenta che è sempre possibile fissare un appuntamento per controllare i funghi raccolti telefonando al recapito 0541/707290.

RICCIONE. Si è verificata nella giornata di giovedì 13 settembre, una intossicazione da funghi che ha coinvolto 3 pazienti mentre altre 3 persone che avevano consumato i medesimi funghi, non hanno avuto sintomi. Anche le 3 persone intossicate, ricoverate all’ospedale di Riccione sottoposte alle cure del caso, sono ora fuori [...]

17 settembre 2018 0 commenti

Ravenna. Mura storiche: ok della Giunta per interventi di restauro. Sul tratto via Cura – al Molino.

Ravenna. Mura storiche: ok della Giunta per interventi di restauro. Sul tratto via Cura – al Molino. I due interventi prevedono messa in sicurezza e restauro: il primo con la realizzazione di parapetti in legno simili all’esistente con una lamiera traforata al posto del pannello in vetro, il secondo con la rimozione di graffiti dovuti a interventi vandalici mediante una micro sabbiatura con sabbia priva di silice, che non altera la superficie del laterizio, e successiva patinatura dei mattoni. Nel primo caso la spesa prevista ammonta a 50 mila euro, nel secondo a 45mila. Gli interventi saranno attuati nel rispetto degli elementi decorativi e strutturali e saranno impiegati materiali idonei a garantire la conservazione delle mura senza eliminare la patina del tempo. Per secoli le mura cittadine hanno svolto una funzione di difesa non solo dagli eserciti nemici ma anche dalle bande di banditi che infestavano il territorio ravennate e, anche se con minore efficacia, dalle inondazioni dei fiumi Ronco e Montone fino all’anno 1735 quando ne venne ordinata la diversione sotto il pontificato di papa Clemente XII.

RAVENNA. Su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici, Roberto Fagnani, la giunta ha approvato due  interventi di messa in sicurezza e restauro delle mura storiche di Ravenna nel tratto di via Cura circonvallazione al Molino. Si tratta del percorso murario che da via Oberdan arriva a via Cura e, più precisamente, [...]

17 settembre 2018 0 commenti

Rimini. Welfare: 80 mila euro, a supporto dell’emergenza abitativa e al sostegno all’abitare.

Rimini. Welfare: 80 mila euro, a supporto dell’emergenza abitativa e al sostegno all’abitare. Più del 50% dei cittadini che si rivolgono ogni anno allo sportello sociale del comune di Rimini, lo fanno per fronteggiare piccoli o grandi problemi relativi alla casa. Per questo il comune di Rimini interviene con una serie di interventi mirati all'emergenza abitative; tra questi, un corposo piano di sussidi economici a favore di persone residenti nel Comune di Rimini che si trovano in condizioni di svantaggio, finanziato anche con gli 80 mila euro appena impegnati e che fanno parte di un fondo complessivo di 224 mila euro.

RIMINI. Dall’aiuto per il pagamento di una bolletta al sostegno per chi si trova a fronteggiare uno sfratto, da piccoli interventi economici per le necessità quotidiane ai contributi per soluzione abitative di emergenza. Più del 50% dei cittadini che si rivolgono ogni anno allo sportello sociale del comune di Rimini, [...]

12 settembre 2018 0 commenti