Famiglia

 

Imola. Sostentamento del clero. Offerte deducibili. Esempi: don Martelli e la casa ‘Dopo di noi’.

Imola. Sostentamento del clero. Offerte deducibili. Esempi:  don Martelli e la casa ‘Dopo di noi’. Nel consuntivo relativo al 2019, il fabbisogno complessivo annuo per il sostentamento dei sacerdoti è ammontato a 525,5 milioni di euro lordi, comprensivi delle integrazioni nette mensili ai sacerdoti (12 l’anno), delle imposte Irpef, dei contributi previdenziali e assistenziali e del premio per l’assicurazione sanitaria. A coprire il fabbisogno annuo provvedono: per il 16,7% in prima battuta gli stessi sacerdoti, grazie agli stipendi da loro percepiti (per esempio quali insegnanti di religione o per il servizio pastorale nelle carceri e negli ospedali); per il 7,5% dalle parrocchie presso cui prestano servizio (*). Il resto è coperto per il 6,5% dalle rendite degli Istituti diocesani per il sostentamento del clero, per il 67,6% dalla CEI con una parte dei fondi derivanti dall’8xmille e solo per l’1,7% attraverso le offerte deducibili per il sostentamento del clero indirizzate all’Istituto centrale sostentamento clero. Ad oggi quindi le offerte coprono solo circa l’1,7% del fabbisogno e per remunerare i nostri sacerdoti diocesani bisogna ancora far riferimento all’8xmille. Nonostante questa piccola percentuale, il loro significato indica un’ulteriore consapevolezza e partecipazione alla vita di tutte le comunità italiane, oltre che della propria. I contributi versati infatti vengono inviati all’Istituto centrale sostentamento clero di Roma, che li distribuisce equamente tra i preti diocesani. Assicura così una remunerazione mensile che va dai 903 euro netti al mese per un sacerdote appena ordinato, fino ai 1.405 euro per un vescovo ai limiti della pensione. Il contributo è deducibile fino ad un massimo di 1.032,91 euro l’anno.

IMOLA. Annunciatori del Vangelo in parole ed opere nell’Italia di oggi, promotori di progetti anti-crisi per famiglie, anziani e giovani in cerca di occupazione, in prima linea nella gestione dell’emergenza Covid 19, i sacerdoti si affidano alla comunità per essere liberi di servire tutti. “Ogni Offerta è il segno concreto [...]

30 dicembre 2020 0 commenti

Cesena. Poste italiane: ben 180mila bambini hanno scritto a Babbo Natale. Speciali postini all’opera.

Cesena. Poste italiane: ben 180mila bambini hanno scritto a Babbo Natale. Speciali postini all’opera. Anche nel Circondario cesenate sono all’opera i cosiddetti 'Postini di Babbo Natale' per la raccolta delle buste contenenti gli scritti che i bambini inviano tramite i 44 uffici postali del Cesenate o inseriscono nelle cassette rosse di impostazione presenti sul territorio. In questo 2020 segnato dalla pandemia globale, Poste italiane ha deciso di rinnovare l’appuntamento con la tradizione e raccogliere 'speranze e desideri' dei bambini. Come ogni anno, sono migliaia le missive che i portalettere intercettano nel circuito postale e alle quali Babbo Natale risponde con un pensiero. Molte le frasi e i pensieri dedicati all’emergenza sanitaria: 'Caro Babbo Natale come stai, il virus è arrivato anche da te? I tuoi elfi stanno bene?', 'Quest’anno il regalo più grande saranno la compagnia e l’amore delle persone che amiamo'. È stata anche attivata l’app 'Zen e Zero' (disponibile su Google Play e Apple Store) con il cooking game più divertente delle feste. Per ciascun partecipante, la missione sarà quella di scoprire se il sapore del Natale è lo stesso in tutto il mondo, grazie ai due chef di Babbo Natale, Zen e Zero, che aiuteranno i bambini durante il gioco.

Cesena, 18 dicembre 2020 – Anche quest’anno Poste Italiane ha messo a disposizione la propria rete logistica per il consueto appuntamento natalizio de ‘La posta di Babbo Natale’ dedicata a tutti i bambini, che hanno già spedito in pochi giorni 180 mila letterine da tutt’Italia. Anche nel Circondario cesenate sono [...]

18 dicembre 2020 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Il Natale con noi. Così lontani, così vicini. Questi i prossimi appuntamenti festivi.

Bellaria Igea Marina. Il Natale con noi. Così lontani, così vicini. Questi i prossimi appuntamenti festivi. Dalla sinergia tra Fondazione Verdeblu e Amministrazione comunale è nato un progetto di installazioni urbane che si svilupperà nei centri cittadini di Bellaria e Igea Marina, in un connubio tra tradizione e innovazione. La proposta è composita e prevede tante novità: gli scultorei presepi in sabbia, ghiaccio, il presepe stile marinaro lungo la banchina del porto canale; l’esposizione denominata 'L’arte nel cuore' con opere pittoriche degli artisti locali all’interno dei tini posti in piazzale don Minzoni; la fiabesca Snow Globe di piazza Matteotti e un’altra new entry, l’Albero dei desideri, in piazzale Gramsci. Quest’anno l’Amministrazione comunale ha predisposto, per altro, un progetto di luminarie extra messe a disposizione di realtà commerciali e produttive. L’iniziativa ha registrato un’importante adesione, con un centinaio di attività che ne hanno richiesto l’installazione. In aggiunta, per rendere il Natale ancor più dolce, sono stati predisposti dei quadri in pvc raffiguranti scene dell’estate a Bellaria Igea Marina, messi a disposizione dei titolari di locali commerciali al momento inutilizzati e posizionati davanti alle saracinesche abbassate.

BELLARIA IGEA MARINA. Bellaria Igea Marina illuminerà il Natale sabato 5 dicembre con l’accensione delle luminarie, il giorno successivo si alzeranno i sipari sulle opere architettoniche e soprattutto sui monumentali presepi di sabbia e di ghiaccio, fiori all’occhiello dell’arredo natalizio della città per il Natale 2020.  Dalla sinergia tra Fondazione [...]

30 novembre 2020 0 commenti

Rimini. Pasti caldi, farmaci, spesa domicilio per persone fragili, in quarantena o non autosufficienti.

Rimini. Pasti caldi, farmaci, spesa domicilio per persone fragili, in quarantena o non autosufficienti. Con l’acutizzarsi della situazione di emergenza sanitaria si è pensato di riproporre le misure e gli interventi di supporto al domicilio, rivolti alle persone in quarantena confinate presso il proprio domicilio, alle persone non autosufficienti e alle persone fragili che hanno difficoltà a recarsi presso i punti vendita di generi di prima necessità, a prepararsi il pasto e ad attendere ad altre attività. La novità è quella relativa all’avvio anche del servizio di gestione rifiuti solidi urbani ed altre residue necessità logistiche legate alla emergenza sanitaria da Covid- 19. Una scelta che si è ritenuta necessaria in seguito alle misure straordinarie contenute nelle disposizioni adottate dal Governo a decorrere dal 7 ottobre e, da ultimo, nel DPCM del 3 novembre 2020. Come noto si tratta di misure che prevedono, tra gli altri interventi e prescrizioni, che le persone che presentano sintomi assimilabili ad infezione da Covid-19 restino confinate presso le proprie abitazioni fino all’esito negativo del tampone e le persone più fragili e maggiormente esposte a rischio di contagio, riducano quanto più possibile le occasioni di incontro e restino presso il proprio domicilio. Per segnalare persone in difficoltà di qualsiasi genere, la cui condizione è aggravata dalle misure restrittive previste nei decreti governativi si potrà contattare lo 0541-704.000.

RIMINI. Sono ripartite le misure socio assistenziali a domicilio a favore di persone fragili, in quarantena o non autosufficienti. Il comune di Rimini – grazie alla collaborazione di AUSER, Caritas diocesana, Croce rossa e  l’associazione Tin Bota– già nella prima fase dell’emergenza sanitaria aveva predisposto una serie di servizi fruibili [...]

20 novembre 2020 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Abbandono ‘maleducato’ dei rifiuti. Ora arrivano ( finalmente) le telecamere.

Bellaria Igea Marina. Abbandono ‘maleducato’ dei rifiuti. Ora arrivano ( finalmente) le telecamere. Le telecamere saranno impiegate a rotazione nei diversi punti considerati sensibili, sottolineando come si tratti di un’attività già richiesta al gestore del servizio e concordata nel novembre 2019. Attività il cui avvio era previsto per l’estate 2020, slittato poi per le ovvie ragioni tecnico amministrative legate all’emergenza sanitaria, che ne hanno rallentato l’iter. La volontà di installare le telecamere antecede pertanto le segnalazioni, anche recenti, sul tema dell’abbandono dei rifiuti e delle cosiddette 'foto trappole'. Un indirizzo a cui ha fatto seguito, l’estate scorsa, il censimento delle aree di maggiore interesse; studio da cui sono scaturite due azioni concrete: l’estensione del porta a porta in un’ampia zona della Cagnona e l’individuazione, appunto, delle isole ecologiche su cui agiranno le fotocamere. Si evidenzia altresì la validità degli altri dispositivi messi in campo sul tema dall’Amministrazione comunale in sinergia con Hera, per migliorare il servizio di conferimento nel suo complesso, il decoro cittadino, la qualità della raccolta differenziata e promuovere una gestione responsabile dei rifiuti nel comune di Bellaria Igea Marina. Si registra, ai fatti, una sensibile diminuzione degli episodi legati all’abbandono indiscriminato dei rifiuti, da circoscrivere più a singoli atti di inciviltà piuttosto che ad azioni legate a disservizi, riconoscendo inoltre la tempestività con cui, in tali circostanze, il gestore si è attivato su input dell’Amministrazione o dei Cittadini, velocizzando tempi di risposta e interventi.

BELLARIA IGEA MARINA. L’Amministrazione comunale annuncia la prossima installazione di fotocamere di nuova generazione volte a contrastare il fenomeno dell’abbandono irregolare dei rifiuti e individuare i rispettivi autori, che saranno collocate in prossimità delle isole ecologiche. Sono un totale di quattordici, per il momento, le aree poste sotto la lente [...]

16 novembre 2020 0 commenti

Cesena. Emergenza covid-19, stop alle visite nelle Case per anziani. Il ricorso alla videochiamata.

Cesena. Emergenza covid-19, stop alle visite nelle Case per anziani. Il ricorso alla videochiamata. La nuova disposizione arriva a seguito della pubblicazione del Dpcm 24 ottobre 2020, che ribadisce quanto già stabilito dal Dpcm del 13 ottobre, e dopo la comunicazione diramata dalla regione Emilia Romagna contenente ulteriori indicazioni e precisazioni in merito ai servizi socio sanitari per le persone anziane e con disabilità. Pertanto, l'accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e Lungodegenza, Residenze sanitarie assistite (Rsa), Hospice, strutture riabilitative e residenziali per anziani, autosufficienti e non, è limitato ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura, che è tenuta ad adottare le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di contagio. È questo anche il contenuto della comunicazione inviata dai Servizi sociali del comune di Cesena ai gestori dei servizi del Distretto Cesena-Valle Savio. La nostra priorità – commenta l’assessore ai Servizi sociali Carmelina Labruzzo – è salvaguardare la salute degli ospiti delle strutture. È nostro dovere, e dei gestori, prevenire la diffusione di contagi all'interno delle strutture avendo un tipo di utenza particolarmente vulnerabile ed esposta. Raccomandiamo quindi la massima prudenza al fine di preservare il personale e gli ospiti accolti. Ci rendiamo conto che il contatto umano è insostituibile e prezioso, soprattutto in momenti difficili come questo, ma dobbiamo fare di tutto per limitare il più possibile i contagi'.

CESENA. Torna la preoccupazione delle residenze per anziani e per scongiurare nuovi focolai di Covid-19, le diverse strutture annunciano alcune restrizioni alle visite di parenti e amici. La nuova disposizione arriva a seguito della pubblicazione del Dpcm 24 ottobre 2020, che ribadisce quanto già stabilito dal Dpcm del 13 ottobre, [...]

27 ottobre 2020 0 commenti

Romagna. Vaccini antinfluenzali. L’ Ausl: campagna vaccinale al via dal 12 ottobre. I casi nel Ravennate.

Romagna. Vaccini antinfluenzali. L’ Ausl: campagna vaccinale al via dal 12 ottobre. I casi nel Ravennate. Più nel dettaglio, l’AUSL Romagna ha già acquistato 268.000 dosi di vaccino (46.400 Forlì, 46.600 Cesena, 78.000 Rimini e 97000 Ravenna), circa il 17% in più rispetto a quelle acquistate nella passata stagione. Se consideriamo le persone vaccinate nel campagna passata che hanno raggiunto quota 205.781, il quantitativo disponibile quest’ anno consentirà di aumentare la quota di vaccinati di oltre il 30%. Ad oggi, i quantitativi previsti dai contratti di acquisto sono in buona parte già in distribuzione ai medici di medicina generale per garantire regolarmente l’inizio della campagna vaccinale da lunedì 12 ottobre. In particolare sono già state consegnate tutte le dosi del vaccino 'adiuvato' (113.000 dosi complessive così suddivise: Ravenna 40.700, Rimini 33.000, Cesena 19.700, Forlì 19.600) destinato alle persone con più di 65 anni di età, che sono un numero molto elevato, e tutte le dosi dei vaccini antipneumococcici (19.000 cosi suddivise: Ravenna 6.400, Rimini 5.200, Cesena 3.800, Forlì 3.600) destinati ai nati nel 1955, ai cronici di tutte le età non ancora vaccinati, e a coloro che devono completare il ciclo vaccinale sequenziale. Relativamente al vaccino per le persone con meno di 65 anni di età, per gli operatori sanitari e per gli operatori addetti ai servizi pubblici di primario interesse collettivo – di cui ne è stato consegnato circa il 25% - la ditta produttrice ha assicurato il completamento della consegna a metà ottobre. Appena l’Azienda l’avrà ricevuto provvederà a consegnarlo ai medici di Medicina generale.

AUSL ROMAGNA. Rispetto ai timori e alle notizie apparse sulla stampa riguardanti la fornitura di vaccini antinfluenzali, il Servizio farmaceutico, il Dipartimento di Sanità pubblica e i Servizi di cure primarie dell’Ausl della Romagna rassicurano, ribadendo che la campagna vaccinale prenderà il via il 12 ottobre, con più dosi rispetto [...]

9 ottobre 2020 0 commenti

Cervia Milano Marittima. Innovativa Tac a 16 strati per il ‘San Giorgio’. Capace di circa 6.500 esami annui.

Cervia Milano Marittima. Innovativa Tac a 16 strati per il ‘San Giorgio’. Capace di circa 6.500 esami annui. Il tomografo '16 slice' rappresenta una nuova istallazione presso i locali del servizio della radiologia cervese - servizio già attivo 12 ore giornaliere offrendo prestazioni di Risonanza magnetica, Ecografie ed Rx tradizionale con accesso tramite prenotazione Cup aziendale – sarà adibito all’esecuzione di indagini su vari distretti corporei (tac articolari, neuro e 'total body', esclusivamente senza mezzo di contrasto) e rappresenta una nuova offerta di prestazioni per la cittadinanza cervese e delle zone limitrofe. Gli esami per i pazienti esterni saranno eseguite previo appuntamento Cup, ma l’apparecchiatura sarà utilizzata anche per i degenti del 'San Giorgio'. Agevole per operatori e confortevole per i pazienti; lo strumento è stato sottoposto dal Servizio di 'Fisica medica e ingegneria clinica' ad una serie completa di controlli di qualità e consente acquisizioni assiali e volumetriche con ricostruzioni in 3D e multiplanari con presenza di ricostruttore digitale di nuova istallazione che garantisce una qualità di immagine con elevata risoluzione ed efficienza. L’apparecchiatura con console e software di elaborazione dedicati per esami di tutti distretti corporei è integrata con il sistema di refertazione-archiviazione aziendale 'Ris Pacs'. A pieno regime la nuova tac può garantire l’effettuazione di circa 6.500 esami /annui.

CERVIA MILANO MARITTIMA. Entrerà in funzione  la ‘Tac multistrato‘ collocata all’ospedale ‘San Giorgio’ di Cervia. Il tomografo ’16 slice‘ rappresenta una nuova istallazione presso i locali del servizio della radiologia cervese – servizio già attivo 12 ore giornaliere offrendo prestazioni di Risonanza magnetica, Ecografie ed Rx tradizionale con accesso tramite [...]

1 ottobre 2020 0 commenti

Cesena. Dal 1° ottobre, Casa Bufalini in onda su Rai Gulp col ‘Marbre Museum’ e ‘ Banda dei fuoriclasse’.

Cesena. Dal 1° ottobre, Casa Bufalini in onda su Rai Gulp col ‘Marbre Museum’ e ‘ Banda dei fuoriclasse’. Nato durante il lockdown con l'obiettivo di integrare la didattica a distanza, 'La banda dei fuoriclasse' si presenta oggi come un interessante doposcuola in tivù che, divertendo, accompagna i ragazzi nell'approfondimento delle varie materie scolastiche. Il programma, condotto da Maria Acampa, va in onda su Rai Gulp da lunedì 28 settembre, tutti i giorni alle 14,40. Lo spazio dedicato a Martina e Brenda avrà cadenza settimanale, il giovedì, per 12 puntate consecutive. In linea con le attività didattico-artistiche dell'Albero degli stracci, le ragazze terranno una serie di brevi lezioni di storia dell’arte. Per farlo, hanno allestito nella sala polifunzionale del laboratorio aperto Casa Bufalini la propria scenografia: un museo in cartone, dalle sembianze di un tempio greco, davanti al quale condurranno i loro giovani telespettatori in un curioso viaggio alla scoperta dell’arte. Ogni giovedì parleranno di artisti e correnti diverse, sveleranno aneddoti interessanti e, ispirandosi a grandi capolavori, guideranno i ragazzi nella realizzazione di attività laboratoriali, per permettere loro di toccare con mano i temi trattati. Si comincia giovedì 1° ottobre alle 15,30: primo ospite del 'Marbre Museum' allestito a Casa Bufalini sarà Jackson Pollock: un salto temporale nella New York degli anni Cinquanta porterà Martina e Brenda ad indagare la tecnica del Dripping, alla scoperta dell’Action Painting.

CESENA. Sono Martina e Brenda e insieme fanno Marmo. Un marmo biondo Made in Cesena arrivato quest’estate agli onori della cronaca cittadina per le originali attività didattiche svolte assieme a bambini e ragazzi, e ora pronte a conquistare una platea nazionale. Martina Fiuzzi e Brenda Casadei, riunite nel brand Marbre [...]

29 settembre 2020 0 commenti

Santarcangelo d/R. Al via la 648 edizione della Fiera di San Michele. La prima degli eventi autunnali.

Santarcangelo d/R. Al via la 648 edizione della Fiera di San Michele. La prima degli eventi autunnali. Con un centinaio di espositori saranno dunque i mercati e le esposizioni i protagonisti dell’edizione 2020: per due giorni, dalle 8,30 alle 22 le vie del centro ospiteranno infatti la 'Fest-Agricola' con i prodotti delle aziende agricole del territorio, il 'Verde in piazza' con piante da orto, da giardino, aromatiche e grasse, il 'Mercato della salute' con prodotti naturali ed ecologici, il 'Mercatino di San Michele' e gli 'Artigiani creativi' con artigianato e opere dell’ingegno e la “Piccola campionaria”, molto apprezzata per le sue proposte di prodotti per la casa e la persona. Tornano anche, come di consueto, le giostrine per i bambini all’arena Supercinema mentre in piazza Marconi e Marini quattro punti ristoro proporranno piatti tipici romagnoli. A queste si aggiungono anche i dodici ristoranti del centro che hanno aderito alla 'Cipolla nel piatto', l’iniziativa che dal 25 settembre al 4 ottobre porterà nei menù di dodici ristoranti del centro la cipolla dell’acqua di Santarcangelo. Tra le iniziative collaterali alla Fiera, questo fine settimana la Pro loco propone, oltre alle consuete visite guidate, la Pro loco di Santarcangelo, 'La grotta dei tre sensi' che, grazie alla collaborazione numerosi artisti e musicisti, coniugherà la visita all’ipogeo monumentale con esperienze sensoriali legate a vista, udito e olfatto. Valmatrek organizza invece un percorso ricco di emozioni nei luoghi amati da Tonino Guerra e Dante Alighieri con una nottata sotto le stelle dell’Eco Park di Casteldelci. I visitatori alla Fiera di San Michele dovranno per quest’anno rispettare anche le normative anti-Covid.

SANTARCANGELO D/R. Santarcangelo si prepara per un ricco fine settimana di iniziative con l’antica ‘fiera degli uccelli’, in programma sabato 26 e domenica 27 settembre e con una organizzazione rivista alla luce dell’emergenza Covid-19. Per garantire la più completa sicurezza igienico-igienico sanitaria, la 648a edizione della manifestazione ha dovuto rinunciare [...]

25 settembre 2020 0 commenti