Ravenna & Dintorni

 

Faenza. XX Emilia Romagna Festival. ‘Immagini da ascoltare’: la ‘Toscanini Next’ diretta da Roger Catino.

Faenza. XX Emilia Romagna Festival. ‘Immagini da ascoltare’: la ‘Toscanini Next’ diretta da Roger Catino. La musica deve tornare ad avvolgerci come ha sempre fatto, sin dalle sue origini: è questa l’intenzione de ’ La Toscanini Next, neonata formazione di una delle più quotate orchestre del panorama nazionale, che per giovedì 6 agosto, a Faenza, prenderà in prestito un poco del coraggio dimostrato durante questi mesi di pandemia per portare la musica – la 'medicina dell’anima' secondo Platone – al centro del palcoscenico. Una musica che non sarà solo semplice 'musica', ma un catalizzatore di immagini e sensazioni. Immagini da ascoltare, infatti, è una raccolta di alcuni dei brani più innovativi della storia del cinema, reinterpretati con tutta la potenza di un'orchestra a pieno organico. Una potenza che sarà sostenuta anche dalla freschezza giovanile della quale La Toscanini Next, più di altre compagini, può fregiarsi. La Toscanini Next infatti è un progetto innovativo de La Toscanini nato in collaborazione e con il sostegno della rete culturale della regione Emilia Romagna: un'orchestra formata da 51 musicisti under 35, capace di unire sonorità classiche al pop sinfonico, ad aprirsi al cinema, alla magia della musica per le immagini, alle funzioni drammaturgiche del suono. Il suo scopo è di portare la musica nelle piazze, nei teatri, nei luoghi della cultura e della memoria per entrare nel tessuto connettivo del territorio e avvicinarsi al pubblico. Il direttore è Roger Catino.

FAENZA. Giovedì 6 agosto, presso il Museo internazionale delle ceramiche a Faenza, alle ore 21.00, per la XX edizione di Emilia Romagna Festival, andrà in scena il concerto Immagini da ascoltare, con un programma dedicato a dei celebri brani capaci di potenti evocazioni visive, interpretato da La Toscanini Next, una [...]

5 agosto 2020 0 commenti

Faenza. Vini, musica, sapori e magia con ‘Calici sotto la Torre’ a Oriolo dei Fichi. Lunedì 10 e martedì 11.

Faenza. Vini, musica, sapori e magia con ‘Calici sotto la Torre’ a Oriolo dei Fichi. Lunedì 10 e martedì 11. Nel parco panoramico della Torre di Oriolo, dalle ore 19.30 fino a mezzanotte torneranno protagonisti il Centesimino, il Sangiovese, il Famoso, l’Albana e gli altri vini tipici romagnoli da gustare in abbinamento a piatti ricchi di storia, tradizione e natura. Non mancheranno come al solito la musica dal vivo, l’osservazione del cielo stellato con il Gruppo Astrofili Antares-Romagna e le visite al fortilizio medievale al chiaro di luna per poter godere di una notte indimenticabile e ricca di fascino. In entrambe le serate si potrà cenare con un menù fisso composto da piatti della gastronomia locale sui tavoli disponibili o in modalità picnic portando da casa la propria coperta. Per la cena è necessario prenotarsi iscrivendosi sul sito www.torredioriolo.it, il costo è di 25 euro bevande escluse. Per poter abbinare i piatti ai vini preferiti i partecipanti troveranno tre diverse isole separate con tante bottiglie di spumanti, bianchi e rossi. Come sempre ci sarà la possibilità di scegliere uno o più calici o una bottiglia. L’area degustazione con i vini sarà accessibile anche senza prenotazione, gli accessi al parco saranno comunque contingentati nel pieno rispetto delle normative di sicurezza.

FAENZA. L’incontro magico nel piatto e nel calice tra i sapori più autentici del territorio si rinnova lunedì 10 e martedì 11 agosto sulle colline di Faenza con il tradizionale doppio appuntamento di ‘Calici sotto la Torre‘. Nel parco panoramico della Torre di Oriolo, dalle ore 19.30 fino a mezzanotte [...]

3 agosto 2020 0 commenti

Lugo. Arena dl Carmine: partito il programma di agosto. Grandi registi e ottimi film per tutto il mese

Lugo. Arena dl Carmine: partito il programma di agosto. Grandi registi e ottimi film per tutto il mese Sabato 1 agosto è in programmazione Gli anni più belli di Gabriele Muccino. Roma, primi anni Ottanta. Giulio, Paolo e Riccardo hanno 16 anni e tutta la vita davanti. Giulio e Paolo sono già amici, Riccardo lo diventa dopo una turbolenta manifestazione studentesca, guadagnandosi il soprannome di Sopravvissuto. Al loro trio si unisce Gemma, la ragazza di cui Paolo è perdutamente innamorato. In realtà tutti e quattro dovranno sopravvivere a parecchi eventi, sia personali che storici. Torna, domenica 2 agosto, il film premio Oscar Joker di Todd Phillips. Arthur Fleck vive con l’anziana madre in un palazzone fatiscente e sbarca il lunario facendo pubblicità per la strada travestito da clown, in attesa di avere il giusto materiale per realizzare il desiderio di fare il comico. La sua vita, però, è una tragedia: ignorato, calpestato, bullizzato, preso in giro da chiunque, ha sviluppato un tic nervoso che lo fa ridere a sproposito incontrollabilmente, rendendolo inquietante e allontanando ulteriormente da lui ogni possibile relazione sociale. Arriva, lunedì 3 agosto, l’anteprima Si muore solo da vivi di Alberto Rizzi.

LUGO. I primi giorni di agosto offrono ancora nuove pellicole nell’ambito della rassegna cinematografica nel chiostro del Carmine di Lugo (piazza Trisi). I film dell’Arena del Carmine continuano infatti per tutto il mese di agosto. IL PROGRAMMA. Sabato 1 agosto è in programmazione Gli anni più belli di Gabriele Muccino. [...]

31 luglio 2020 0 commenti

Marina di Ravenna. Pro loco e servizio di noleggio bici. Al via escursioni ogni sabato e domenica.

Marina di Ravenna. Pro loco e servizio di noleggio bici. Al via escursioni ogni sabato e domenica. La prima riguarda il servizio di noleggio a pagamento di biciclette al parcheggio scambiatore del Marchesato che sarà attivo, a partire da oggi giovedì 30 luglio, nei giorni feriali su prenotazione e ogni sabato e domenica. La seconda propone due percorsi in bicicletta, di circa 12 chilometri, ogni sabato e domenica su prenotazione e a pagamento, con partenza dal parcheggio scambiatore del Marchesato, alle 9,30, per gruppi di massimo 25 persone. Il percorso si snoderà lungo il perimetro della pialassa Piomboni, tra i caratteristici capanni romagnoli, per arrivare allo storico edifico della Fabbrica vecchia e proseguire lungo il canale Candiano con i suoi pescherecci e il Vecchio mercato del pesce, fino al Faro della Palizzata piccola, raggiungendo la pineta litoranea attraverso il complesso di Marinara per tornare al punto di partenza. Durante la pedalata, che avrà una durata di due ore, non mancheranno momenti da dedicare al birdwatching, tra aironi, gabbiani, cormorani, il raro Picchio rosso maggiore e vari uccelli silvicoli.

MARINA DI RAVENNA. Due le iniziative che la Pro loco di Marina di Ravenna propone grazie alla collaborazione con il Comune. La prima riguarda il servizio di noleggio a pagamento di biciclette al parcheggio scambiatore del Marchesato che sarà attivo, a partire da oggi giovedì 30 luglio, nei giorni feriali [...]

30 luglio 2020 0 commenti

Faenza.Nuovi giochi. E’ partito il montaggio di venti strutture ludiche nelle aree verdi della città.

Faenza.Nuovi giochi. E’ partito il montaggio di venti strutture ludiche nelle aree verdi della città. Un intervento che va a inserirsi nel contesto di un più ampio progetto di manutenzione dell’arredo urbano e delle attrezzature ludiche partito nel 2019. I lavori dureranno un massimo di sessanta giorni e porteranno all’installazione di venti nuovi giochi, tutti prodotti con materiali a basso impatto ambientale: tre strutture per arrampicata con rete e sartie, undici giochi a molla, due altalene (una in robinia e una in alluminio), due scivoli saliscendi, una casetta in robinia e un impianto da Beach Volley. Le aree verdi interessate dall’intervento saranno il Parco Vespignani, il Parco Calamelli, il Parco Fornarina Saviotti, il Parco Costa, il Parco Mita, il Parco piazza Dante, il Giardino Paganelli, il Giardino San Marco, il Parco Del Pratone, il Parco Bucci, il Parco Gatti e il Giardino via Boschi.

FAENZA. Lunedì 27 luglio sono iniziati i lavori di montaggio delle nuove strutture ludiche che troveranno spazio in aree verdi, giardini e parchi del comune di Faenza. Un intervento che va a inserirsi nel contesto di un  più ampio progetto di manutenzione dell’arredo urbano e delle attrezzature ludiche partito nel [...]

30 luglio 2020 0 commenti

Faenza. ‘R…Estate in gioco!’. Festa all’aperto, con giochi e spettacoli per bambini e famiglie…in sicurezza.

Faenza. ‘R…Estate in gioco!’. Festa all’aperto, con giochi e spettacoli per  bambini e  famiglie…in  sicurezza. Doppio appuntamento per scoprire le piante e gli animali del parco Bucci. Alle 18.30 'Le erbe spontanee del nostro parco' con Luciana Mazzotti, che accompagnerà i partecipanti in una ricerca delle erbe più interessanti e curiose. A fine passeggiata le Guardie ecologiche volontarie di Faenza renderanno disponibile un assaggio di specialità culinarie a base di erbe spontanee. Alle 19.00 'A spasso nel parco' con Fabio Dall’Osso, veterinario della 'Piccola oasi', che illustrerà al pubblico gli aspetti zoologici e botanici di particolare pregio. Giorgio Palli racconterà invece la genesi del suo 'Inno alla pace', scultura ricavata da un antico ulivo. Gran finale alle 20.45 con 'Il signore che passava di là…' , spettacolo teatrale per bambini dai 4 anni ideato dalla compagnia 'I briganti'. Per tutta la durata dell’evento il CEAS metterà a disposizione del pubblico un suggestivo spazio pic nic dotato di tovaglie e illuminazione

FAENZA. Il 31 luglio 2020, al parco Bucci, divertimento per i più piccoli e le loro famiglie con ‘R…Estate in gioco’, un evento organizzato dal Centro di educazione alla sostenibilità della Romagna faentina (CEAS). Partenza alle 18.00 con la ‘Caccia ai tesori naturali’, un gioco a squadre per grandi e [...]

29 luglio 2020 0 commenti

Ravenna. Darsena: ora percorribile la passeggiata lungo il Candiano. 280 metri, tra le vie Zara e D’Alaggio.

Ravenna. Darsena: ora percorribile la passeggiata lungo il Candiano. 280 metri, tra le vie Zara e D’Alaggio. La passerella è in legno e acciaio zincato, sopraelevata di 80 centimetri, larga 5 metri e mezzo. Ci sono spazi di sosta, sedute che si alternano a gradoni, rampe e scalinate, fioriere e alberature, impianto di pubblica illuminazione e portabiciclette. In sintesi comprende i seguenti principali allestimenti e attrezzature: una scalinata all’inizio e una alla fine; quattro scalinate distribuite lungo il percorso; due rampe al 5 per cento; una rampa per un ipotizzato futuro pontone di accesso all’acqua anche per disabili; otto luoghi per la sosta con panchine; tre gradonate lungo la via D’Alaggio, di cui una alberata; una gradonata di 25 metri destinata a verde; 22 alberi; oltre 1.400 piantine di arbusti, erbe perenni, rampicanti; 28 pali per la pubblica illuminazione e 16 luci ad incasso; 10 leggii dedicati alla 'passeggiata letteraria'; 4 gruppi di porta biciclette; 6 cestini portarifiuti. La 'passeggiata letteraria', pensata per valorizzare il legame tra la città e l’acqua, propone una sequenza di elementi informativi leggeri, discreti, lungo tutto il percorso, in grado di riportare pillole di contenuto narrativo, poesie, storie, personaggi, poste su leggii. Un viaggio nella memoria, recuperando emozioni e riflessioni su Ravenna da diversi autori: lo storico Strabone, Dante, Boccaccio, Byron, Wilde, James, D’Annunzio, Montale, Pasolini, Valentini, Fo.

RAVENNA. Una nuova passeggiata, a cinque minuti a piedi da piazza del Popolo, che offre un colpo d’occhio inaspettato sul canale Candiano. Ora la si può fare lungo il percorso sopraelevato di 280 metri tra via Zara e via D’Alaggio. È accessibile a tutti. Permette soste all’ombra di alberi, su [...]

22 luglio 2020 0 commenti

Ravenna. Goletta Verde 2020: no al CCS Eni a Ravenna, sì all’eolico off-shore di fronte alla costa riminese.

Ravenna. Goletta Verde 2020: no al CCS Eni a Ravenna, sì all’eolico off-shore di fronte alla costa riminese. In Italia, l’energia pulita cresce ancora troppo lentamente rispetto a quanto si potrebbe e si dovrebbe fare per rispettare gli impegni nella lotta ai cambiamenti climatici: di questo passo, gli obiettivi fissati al 2030 dal Piano energia e clima (Pniec) verrebbero raggiungi con 20 anni di ritardo. Quest’anno la storica campagna estiva di Legambiente in difesa delle acque e delle coste italiane non viaggia, come sempre, coast to coast ma assume una formula inedita a causa delle restrizioni e del distanziamento fisico imposti dalla pandemia. Citizen science e territorialità sono le parole chiave per continuare a non abbassare la guardia sulla qualità delle acque e sugli abusi che minacciano le coste. Tra i grandi temi portati avanti dalla Goletta si inserisce naturalmente la questione climatica e la lotta alle fonti fossili che l’innalzamento delle temperature ci impone di sostituire subito con le tecnologie pulite. Tra queste, sicuramente non rientra il Carbon Capture and Storage (CCS), la cattura e il sequestro del carbonio, tecnologia costosa e fallimentare di cui l’Eni intende realizzare a Ravenna il più grande hub al mondo, utilizzando le risorse comunitarie dell’Innovation Fund come attivatore di possibili ulteriori finanziamenti attraverso il Recovery Plan. Un progetto che rappresenta, in pratica, un ulteriore sussidio alle fonti fossili, distogliendo risorse pubbliche a progetti davvero innovativi.

ROMAGNA. Flash mob e dibattito questa mattina a Riccione per ribadire la necessità di smantellare le piattaforme petrolifere nell’Adriatico e per fare il punto sulle potenzialità dell’eolico, ancora non abbastanza sfruttate, in occasione della tappa in Emilia Romagna della Goletta verde 2020. In particolare, Legambiente ribadisce il proprio appoggio al [...]

20 luglio 2020 0 commenti

Ravenna. Coppie nella vita, stelle sul palco. Musiche e danza dal vivo post lockdown al Ravenna Festival.

Ravenna. Coppie nella vita, stelle sul palco. Musiche e danza dal vivo post lockdown al Ravenna Festival. Un’incantevole serata, dopo i mesi bui del lockdown: si può e si fa a Ravenna, dove solisti e coppie si alternano nello spettacolo Duets and Solos ideato da Daniele Cipriani. In tempi di postpandemia, non saranno passi incauti quelli che si intrecceranno sul palco della Rocca Brancaleone perché ne sono protagonisti coppie di fatto nella vita privata. Come Silvia Azzoni e Alexander Ryabko dell’Hamburg Ballet, Iana Salenko e Marian Walter che si 'frequentano' sia a casa che all’Opèra di Berlino. Arriva dall’Opéra di Parigi e si esibisce in solitaria Hugo Marchand; mentre la coppia al maschile in Folia de Caballeros - firmata da Sergio Bernal ed eseguita con Matteo Miccini - prevede che i due 'caballeros' danzino senza toccarsi mai. Duettano a distanza con le étoiles ospiti d’eccellenza, Beatrice Rana al piano e Mario Brunello al violoncello, che accompagnano i passi con partiture specifiche e si alternano in esibizioni di sola musica. Lo spettacolo, realizzato con il determinante contributo di QUICK, è sold-out ma sarà trasmesso in diretta streaming su ravennafestival.live. Il filo rosso tra musica e danza è tenuto stretto anche dai coreografi: speciale è l’assonanza che il coreografo John Neumeier ha sempre sentito per Chopin, sulle cui musiche ha creato balletti indimenticabili, come le atmosfere che sa riflettere in danza nei Nocturnes, eseguiti da Azzoni e Ryabko.

RAVENNA. Tornare a rivedere le stelle sulla scena e ad ascoltare musica dal vivo… Un’incantevole serata, dopo i mesi bui del lockdown: si può e si fa a Ravenna, dove solisti e coppie si alternano nello spettacolo Duets and Solos ideato da Daniele Cipriani. In tempi di postpandemia, non saranno [...]

17 luglio 2020 0 commenti

Ravenna. Le vie di Dante tra Romagna e Toscana. In cammino col Sommo Poeta tra Firenze e Ravenna.

Ravenna. Le vie di Dante tra Romagna e Toscana. In cammino col Sommo  Poeta  tra Firenze e Ravenna. Le vie di Dante tra Romagna e Toscana' è il nuovo prodotto turistico interregionale per il quale due Regioni (Emilia Romagna e Toscana) e 36 Comuni hanno firmato a Firenze il protocollo d’intesa che ne avvia la realizzazione. 'Le vie di Dante tra Romagna e Toscana' intende rappresentare una opportunità importante per l’intero territorio coinvolto, per lo sviluppo e la crescita economica, sociale e culturale della comunità coinvolta. Può costituire l’oggetto principale di una offerta turistica di qualità che, inglobando valori culturali, religiosi, storici, ambientali e del patrimonio storico e architettonico di rilevanza universale, può suscitare l’interesse e rispondere a sempre più ampi segmenti di domanda turistica che ricerca esperienze qualificate e diverse da quelle tradizionali del turismo di massa. Con la firma del protocollo prende il via un programma organico di collaborazione tra gli enti sottoscrittori che passerà attraverso il coinvolgimento di organizzazioni associative ed imprenditoriali private, enti, singoli cittadini del territorio per costituire una rete integrata e organizzata di soggetti-partner capaci di collaborare tra loro per realizzare un sistema turistico integrato che promuova la più ampia partecipazione della cittadinanza.

RAVENNA. ‘Le vie di Dante tra Romagna e Toscana’ è il nuovo prodotto turistico interregionale per il quale due Regioni (Emilia Romagna e Toscana) e 36 Comuni hanno firmato a Firenze il protocollo d’intesa che ne avvia la realizzazione. Per il comune di Ravenna c’era l’assessore al Turismo Giacomo Costantini. [...]

15 luglio 2020 0 commenti