Ravenna & Dintorni

 

Lugo. L’anno rossiniano in Biblioteca. Dove venerdì 16 s’è inaugurata la ‘Stanza della musica’.

Lugo. L’anno rossiniano in Biblioteca. Dove venerdì 16 s’è inaugurata la ‘Stanza della musica’. Sono numerose le iniziative che nei giorni scorsi hanno ricordato Rossini. Venerdì 9 novembre Simona Baldelli ha presentato nella biblioteca 'Fabrizio Trisi' il suo libro L’ultimo spartito di Rossini, mentre sabato 10 novembre il coro 'Casa della Carità' si è esibito al teatro Rossini con un concerto dal titolo 'Rossini tra sacro e profano'. Lunedì 12 novembre il ristorante dell’ hotel Ala d’oro di Lugo ha ospitato l’ultimo appuntamento con 'Una cena a casa Rossini' ( nella foto) in compagnia del comico Vito. Martedì 13 novembre, a 150 anni esatti dalla sua scomparsa, il celebre compositore è stato ricordato con un doppio appuntamento nella chiesa del Carmine. Nel pomeriggio il vicario generale della diocesi di Imola don Andrea Querzè ha celebrato la Messa Vespertina con musiche rossiniane, proposte dall’organista Giuseppe Montanari e dalla soprano Wilma Vernocchi, a cura della Pro Loco di Lugo. In serata le celebrazioni sono proseguite con il concerto 'Petite messe solennelle', diretto da Lorenzo Bizzarri e con le esibizioni del soprano Benedetta Bagnara, del mezzosoprano Alessandra Masini, del tenore Dave Monaco, del baritono Giacomo Contro, di Cristina Belotti al pianoforte, di Andrea Bianchi all’organo e della corale 'Quadriclavio'. Il concerto è stato organizzato in collaborazione tra il comune di Lugo, la 'Corelli' e la corale 'Quadriclavio'.

LUGO. Proseguono le iniziative per ricordare Gioachino Rossini per i 150 anni dalla sua scomparsa. Venerdì 16 novembre alle 17.30 inaugura nella biblioteca ‘Fabrizio Trisi‘ di Lugo la ‘Stanza della musica‘, un nuovo spazio che rende omaggio ai musicisti lughesi. Durante l’inaugurazione gli allievi della scuola di musica ‘Malerbi’ di [...]

17 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. Brick Festival 2018: il fantastico mondo dei mattoncini Lego. Costruiamo con fantasia.

Ravenna. Brick Festival 2018: il fantastico mondo dei mattoncini Lego. Costruiamo con fantasia. La monoposto di Formula 1, fedele riproduzione in scala 1:1 della Ferrari realizzata interamente in mattoncini Lego, Il campanile di Giotto di Firenze alto più di 3 metri e realizzato con oltre 100 mila mattoncini, il Mausoleo di Teodorico di Ravenna riprodotto con oltre 4000 mattoncini e il mosaico delle 'COLOMBE ABBEVERANTI', riproduzione con oltre 26000 mattoncini colorati del famoso mosaico Bizantino inserito all’interno del Mausoleo di Galla Placidia, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Ad arricchire ulteriormente la mostra sarà presente anche un opera di interior design denominata 'Il salotto' realizzata con oltre 30000 mattoncini, dall’ unico artista italiano LEGO Certified Professional, Riccardo Zangelmi.

RAVENNA. Romagna LUG, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune, propone l’evento Ravenna Brick Festival 2018, mostra di collezioni ed opere originali realizzate con i mattoncini LEGO, che si terrà nel palazzo Rasponi dalle Teste, in piazza Kennedy, da venerdì 16, con inaugurazione alle 18, e fino a domenica [...]

13 novembre 2018 0 commenti

Faenza. ‘Back to the Wine’ (18-19 novembre). Il ritorno del ‘vino come atto agricolo responsabile’.

Faenza. ‘Back to the Wine’ (18-19 novembre). Il ritorno del ‘vino come atto agricolo responsabile’. Ad arricchire la manifestazione, un laboratorio di degustazione sui vini della Sardegna guidato da Francesco Falcone (domenica 18 ore 15) e la presentazione del volume sull’Albana ('Albana, una storia di Romagna') di Giovanni Solaroli e Vitaliano Marchi seguita da una degustazione (domenica 18 ore 13). Lunedì 19 novembre alle ore 13 Gabriele Casagrande propone una degustazione guidata dei 'vini in garage' per capire quell’universo di produzioni lontane dalle logiche di mercato. E ancora, tre proposte ristorative (Il bacaro risorto di Venezia, Il grano di Pepe di Ravarino nel modenese, Ustareja di du Butò di Solarolo nel ravennate), e la presenza di quattro ceramisti artigianali dell’Ente ceramica di Faenza grazie alla collaborazione di Lorenzo Marabini Comunicazione. A Back to the Wine saranno esposte opere ceramiche (con possibilità di acquisto) dei seguenti laboratori e ceramisti: Manifatture Sottosasso di Lorella Morgantini e Marco Malavolti; Anna Tazzari; Ceramiche artistiche di Liliana Ricciardelli; La bottega di Gino Geminiani.

Faenza (8 novembre 2018) – Sono oltre 130 e arrivano da ben 20 regioni d’Italia, con escursioni oltreconfine (Armenia, Francia, Germania, Slovenia). Sono gli artigiani del vino, coloro che hanno fatto del rispetto del territorio, della biodiversità, del lavoro agricolo responsabile in cantina, la loro scelta etica e di vita. [...]

12 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. Mercatino di Natale: assegnate le 22 ‘casette’. Dal 24, shopping e street food d’autore.

Ravenna. Mercatino di Natale: assegnate le 22 ‘casette’. Dal 24,  shopping e street food d’autore. Così come per il 2017/2018, le linee guida della 'fiera straordinaria' erano all’insegna della qualità e della creatività - con priorità per i prodotti che ricordano le tradizioni, le suggestioni e l’immaginario del Natale – e della limitazione del numero di attività di somministrazione di alimenti e bevande. Sulla base di questi criteri la commissione ha assegnato 19 casette lasciandone una a disposizione a rotazione per le associazioni di volontariato, così come nella scorsa edizione. Le attività assegnatarie sono 16, alcune delle quali hanno presentato domanda per più casette.Il mercatino sarà dunque caratterizzato da accessori e oggettistica artigianale a tema natalizio, idee regalo realizzate a mano, dolciumi e roll assortiti a base di pesce e prodotti nostrani, giochi a tema per i bambini. Passeggiando lungo i viali si potrà inoltre incontrare la casetta di Thun, il famosissimo brand italiano noto in tutto il mondo per gli oggetti da collezione e accessori per la casa, provare i prodotti Acqua di rose (vincitrice del premio come miglior stand a Cattolica in fiore 2018), a base della pregiatissima rosa damascena, degustare finger food e specialità particolari preparate dai ristoranti del territorio.

RAVENNA. Si è riunita martedì pomeriggio la commissione tecnica selezionatrice incaricata di valutare le domande relative all’assegnazione delle casette del mercatino natalizio.  La data entro cui poter richiedere di partecipare con la propria attività era lunedì 5 novembre e alla scadenza sono pervenute 23 proposte. Così come per il 2017/2018, [...]

8 novembre 2018 0 commenti

Fusignano. Nuova fognatura. Intanto, la sistemazione dell’incrocio tra le vie Tasselli e Garibaldi.

Fusignano. Nuova fognatura. Intanto, la sistemazione dell’incrocio tra le vie Tasselli e Garibaldi. Proseguono regolarmente i lavori di Hera a Fusignano per la posa della nuova fognatura di via Garibaldi e della relativa rete acquedottistica. A partire da martedì 6 novembre il cantiere interverrà nella sistemazione dell'incrocio tra via Garibaldi e via Tasselli; il traffico sarà consentito a senso di marcia alternato e regolamentato con impianto semaforico. 'L'incrocio in questione è abbastanza nevralgico per la viabilità del nostro centro e, salvo imprevisti, il cantiere dovrebbe occuparlo solamente per qualche giornata', come dichiarato dall’assessore ai Lavori pubblici Andrea Minguzzi. Il traffico sarà consentito a senso di marcia alternato e regolamentato con semaforo.

FUSIGNANO. Proseguono regolarmente i lavori di Hera a Fusignano per la posa della nuova fognatura di via Garibaldi e della relativa rete acquedottistica. A partire da martedì 6 novembre il cantiere interverrà nella sistemazione dell’incrocio tra via Garibaldi e via Tasselli; il traffico sarà consentito a senso di marcia alternato [...]

5 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. Per il 4 Novembre, una domenica soltanto ecologica. Chi può circolare e chi no. La Circolare.

Ravenna. Per il 4 Novembre, una  domenica soltanto ecologica. Chi può circolare e chi no. La Circolare. Di seguito le limitazioni all’interno del centro abitato (area delimitata da apposita segnaletica) con divieto di transito per i veicoli: • a benzina precedenti l’Euro 2 • diesel precedenti l’Euro 4 • ciclomotori e motocicli precedenti l’Euro 1 (per verificare la corrispondenza del proprio veicolo con le definizioni di Euro http://bit.ly/2cK2yQv ). Potranno invece circolare liberamente i veicoli: • alimentati a gas metano o gpl; • con almeno 3 persone a bordo (car pooling) se omologati a 4 o più posti e con 2 persone se omologati a 2 posti; • elettrici e ibridi; • ciclomotori e motocicli elettrici; • per trasporti specifici e per uso speciale, attrezzati per lavorazioni particolari, così come definiti dall’articolo 54 del Codice della strada.

 RAVENNA. Per il 4 Novembre è in programma la seconda delle domeniche ecologiche istituite nell’ambito delle misure di regolazione della circolazione veicolare previste dal Piano aria integrato regionale (Pair 2020) contro l’inquinamento atmosferico ( le prossime saranno il 18 novembre, il 13 e 20 gennaio, il 3 e 17 febbraio, il [...]

2 novembre 2018 0 commenti

Faenza. Messa in Suffragio, Intervento di ‘carotaggio’ e uffici chiusi all’Unione per Ognissanti.

Faenza. Messa in Suffragio, Intervento di ‘carotaggio’ e uffici chiusi all’Unione per Ognissanti. Venerdì 2 novembre, ricorrenza della commemorazione dei defunti, nella chiesina di San Lazzaro, a pochi chilometri da Faenza lungo la via Emilia in direzione Forlì, Santa Messa in suffragio di tutti i caduti della strada. Lunedì prossimo, nel pomeriggio, in piazza Martiri della Libertà saranno installati i macchinari per procedere poi il giorno successivo, martedì 6 novembre, a lavori di indagine archeologica e geologica, tramite 'carotaggio' a circa 10 metri di profondità. Venerdì 2 novembre, in occasione del ponte di Ognissanti, resteranno chiusi al pubblico tutti gli uffici dei sei comuni dell'Unione della Romagna faentina. Saranno però garantiti, come sempre in occasione delle festività, i servizi essenziali.

MESSA IN SUFFRAGIO DI TUTTI I MORTI DELLA STRADA. Venerdì 2 novembre, ricorrenza della commemorazione dei defunti, nella chiesina di San Lazzaro, a pochi chilometri da Faenza lungo la via Emilia in direzione Forlì, si terrà una Santa Messa in suffragio di tutti i caduti della strada. La funzione religiosa [...]

31 ottobre 2018 0 commenti

Brisighella. In programma 4 eventi gastronomici: si parte domenica 4, con le ‘ Delizie del porcello’.

Brisighella. In programma 4 eventi gastronomici: si parte domenica 4, con le ‘ Delizie del porcello’. Come ogni anno, anche quest'anno è programmato un intensissimo mese di novembre, con eventi ad hoc che danno vita a una gustosa rassegna dal titolo '4 Sagre x 3 Colli'. Questi gli appuntamenti: Le delizie del porcello il 4 novembre, la Sagra della pera volpina e del formaggio stagionato l'11, la Sagra del tartufo il 18 e la Sagra dell’ulivo e dell’olio il 25. Durante tutte le sagre, il sabato sera e la domenica a pranzo, lo stand gastronomico e i ristoranti del paese proporranno menù a tema con il prodotto cui è dedicata quella sagra. Inoltre, per le prime tre domeniche le vie del centro storico saranno percorse da un trenino turistico che farà il giro dei tre colli, consentendo di ammirare splendidi panorami. In occasione della sagra del tartufo (domenica 18), da Bologna e Imola sarà inoltre possibile arrivare a Brisighella con un treno a vapore. Novità di quest’anno, in piazza Carducci ci sarà un grande griglia, come nella tradizione della graticola romagnola, per esaltare i vari tagli di carne di maiale alla brace: costolette, pancetta e braciola.

BRISIGHELLA. Brisighella non è nota solo per le sue bellezze architettoniche e naturali, ma è conosciuta e apprezzata anche per le prelibatezze gastronomiche che la caratterizzano. Come ogni anno, anche quest’anno è programmato un intensissimo mese di novembre, con eventi ad hoc che danno vita a una gustosa rassegna dal titolo [...]

31 ottobre 2018 0 commenti

Cotignola. A Barbiano, gran festa della bistecca fiorentina. Il pranzo si terrà domenica 11 novembre.

Cotignola. A Barbiano, gran festa della bistecca fiorentina. Il pranzo si terrà domenica 11 novembre. La prenotazione è obbligatoria entro giovedì 8 novembre presso edicola Erika, Angela Arredostock o macelleria Fusé Fabrizio. La quota di partecipazione è di 22 euro per gli adulti, euro 7 per bambini dai 6 ai 10 anni (menu speciale), gratis fino ai 5 anni. Info al 339 4450304 (Fabrizio), 348 4126877 (Maurizio), 339 8016585 (Massimo). L’evento è organizzato dall’associazione Coyote, con il patrocinio del comune di Cotignola e la collaborazione della macelleria Fusè Fabrizio. L’incasso dell’ultima iniziativa organizzata dall’associazione Coyote, il pranzo conviviale 'Ritroviamoci in via Manzoni' del 26 agosto scorso, è stato devoluto alla Scuola primaria di Barbiano per l’acquisto di un computer.

COTIGNOLA. Domenica 11 novembre alle 12.30 nella sala comunale in piazza Alberico ci sarà ‘Fiorentina in festa a Barbiano‘, un pranzo conviviale con fini benefici. Al termine è prevista una lotteria con in palio 10 kg di fiorentine. La prenotazione è obbligatoria entro giovedì 8 novembre presso edicola Erika, Angela [...]

30 ottobre 2018 0 commenti

Ravenna. Conversazioni: ‘Ornato di gran pregio. Decoro e ornamento nel mondo antico e contemporaneo’.

Ravenna. Conversazioni: ‘Ornato di gran pregio. Decoro e ornamento nel mondo antico e contemporaneo’. Ultimo incontro della rassegna, che molto successo ha ottenuto, cmartedì 30 ottobre alle 17.30, nella salaDantesca della Biblioteca Classense (via Baccarini 3), con una riflessione sulla funzione dell’ornamento nell’arte contemporanea e nell’architettura. A introdurre la conversazione è Gian Luca Tusini, autore di un volume che ha segnato la riflessione su questi aspetti, 'La pelle dell’ornamento. Dinamiche e dialettiche della decorazione tra Otto e Novecento', prezioso strumento per indagare la sensibilità artistica contemporanea, dalla seconda metà dell’Ottocento ai giorni nostri, nel suo controverso rapporto con le nozioni di ornamento e decorazione. Nella seconda metà del secolo XIX secolo, infatti, viene alla luce una spiccata coscienza critica dei fenomeni ornamentali, che ormai vengono studiati sia in relazione a fasi remote e primitive dell’arte europea, sia in relazione alle civiltà extraeuropee colonizzate e assoggettate. Con l’inizio del secolo successivo, invece, comincia ad emergere quella ripulsa nei confronti della tradizione ornamentale classica pertinente all’architettura e agli oggetti, che, con una reazione a catena che può apparire paradossale, ingenererà nelle arti visive un decorativismo sempre più diffuso, con una decisa accelerazione a partire dagli anni ’70-’80 del Novecento.

RAVENNA. L’edizione 2018 delle Conversazioni dantesche, progetto realizzato dal Centro relazioni culturali del comune di Ravenna in collaborazione con il Dipartimento di Beni culturali dell’Università di Bologna, a cura di Sebastiana Nobili e Luigi Canetti, è dedicata ad una riflessione sugli ornamenti, che nella Commedia spesso costituiscono il segno connotativo [...]

29 ottobre 2018 0 commenti