Rimini & Dintorni

 

Rimini. Prosegue il restyling di piazzale ‘C.Battisti’. Marciapiedi e ciclabile tratti lato monte e mare.

Rimini. Prosegue il restyling di piazzale ‘C.Battisti’. Marciapiedi e ciclabile tratti lato monte e mare. Da lunedì 26 settembre partono i lavori propedeutici per l’adeguamento dei marciapiedi, dell’accessibilità ciclabile e degli spazi di attesa in corrispondenza delle fermate delle linee del trasporto pubblico locale presenti in piazzale Cesare Battisti, lato monte e il completamento del tratto lato mare, dalla fontana alla rotonda davanti alla chiesa di San Niccolò. Il progetto prevede un investimento complessivo di circa 210mila euro, interamente finanziato con il contributo assegnato al comune di Rimini nell’ambito del PNRR (missione 2: rivoluzione verde e transizione ecologica).Obiettivo del progetto è quello di favorire l’accessibilità delle fermate del Tpl e ampliare gli spazi di attesa a favore degli utenti, in modo da garantire una migliore fruizione dell’area soprattutto in considerazione della grande affluenza che si registra in estate per la presenza dei turisti e in inverno nelle ore di punta per pendolari e studenti. Contestualmente si procederà ad una riorganizzazione e separazione dei flussi pedonali e ciclabili, alla ripavimentazione di alcune aree e all’allargamento del marciapiede lato monte di piazzale Cesare Battisti, che collega la nuova piazza della stazione con diverse direttrici verso il centro città. Il nuovo marciapiede sarà provvisto di pavimentazione con percorsi tattili per ipovedenti e non vedenti sulle direttrici principali e fino alle fermate TPL, opportunamente raccordati con i percorsi esistenti. La segnaletica orizzontale e verticale verrà opportunamente adeguata.

  RIMINI. Proseguono gli interventi di miglioramento e riqualificazione dell’area Stazione, da lunedì 26 settembre partono i lavori propedeutici per l’adeguamento dei marciapiedi, dell’accessibilità ciclabile e degli spazi di attesa in corrispondenza delle fermate delle linee del trasporto pubblico locale presenti in piazzale Cesare Battisti, lato monte e il completamento [...]

23 settembre 2022 0 commenti

Rimini. Campanella per 25mila studenti. Inaugurata la primaria ‘Ferrari’. Accoglienza e rispetto.

Rimini. Campanella per 25mila studenti. Inaugurata la primaria ‘Ferrari’. Accoglienza e rispetto. Prima campanella questa mattina per venticinquemila studenti riminesi. Il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad, e la vicesindaca con delega alle Politiche educative Chiara Bellini, hanno voluto portare di persona gli auguri in alcuni istituti scolastici, simbolicamente scelti a rappresentanza di tutte le scuole riminesi. Tra queste, anche la nuova scuola primaria Ferrari, inaugurata insieme alla Ferrari, hanno fatto visita alla scuola secondaria 'Bertola', la scuola di infanzia 'Lucciola', il nido 'Girotondo', e la primaria 'XX Settembre'.L’anno scolastico 2022/2023 porta in dote per i riminesi anche la nuova scuola 'Luigi Ferrari', che nella sua concezione innovativa sintetizza la complessità dei nuovi parametri educativi con le più recenti tecnologie costruttive, integrandole nel contesto urbano del centro di Rimini. La flessibilità degli spazi interni moltiplica le possibilità d’uso, restituendo una macchina architettonica mutevole, capace di rivolgersi all’intera collettività, anche grazie alla rinnovata palestra e alla realizzazione di un civic center a servizio del quartiere. Ad inaugurare gli spazi della nuova scuola Ferrari saranno i circa 181 alunni, suddivisi in 9 classi della scuola primaria 'Luigi Ferrari', e i 52 bambini, divisi in 2 sezioni, iscritti alla scuola dell’infanzia 'Via Gambalunga'.

    RIMINI. Prima campanella per venticinquemila studenti riminesi. Il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad, e la vicesindaca con delega alle Politiche educative Chiara Bellini, hanno voluto portare di persona gli auguri in alcuni istituti scolastici, simbolicamente scelti a rappresentanza di tutte le scuole riminesi. Tra queste, anche la nuova [...]

15 settembre 2022 0 commenti

Rimini. Dal 2011 a oggi erogati 20 milioni e mezzo di litri d’acqua nelle otto ‘Case dell’acqua’ comunali.

Rimini. Dal 2011 a oggi erogati 20 milioni e mezzo di litri d’acqua nelle otto ‘Case dell’acqua’ comunali. A 11 anni dall’installazione della prima 'Casa dell’acqua' - fatta il 22 marzo del 2011 nel parco Cervi - il totale dei litri di acqua erogati (liscia e gassata) fino al 31 luglio 2022, supera dunque i 20 milioni, a cui si aggiungono i litri erogati dalla nuova casa dell’acqua Fortech che, da inizio luglio 2022, quando è stata inaugurata, a oggi, in poco tempo ha erogato più di 25.000 litri di acqua. Un numero complessivo importante, che ha portato ad un ‘risparmio’ potenziale di oltre 13 milioni e mezzo di bottiglie di plastica da un litro e mezzo evitate, che quindi non sono arrivate nei cassonetti della raccolta differenziata, evitandone lo smaltimento e l’impatto sull’ambiente. La casetta più utilizzata resta quella di via Euterpe, con oltre 4.594.869 litri erogati dalla sua inaugurazione (il 23 settembre del 2013), per una media giornaliera di oltre 1.200 litri. La rete di 'Case dell’acqua' di Rimini oggi conta otto postazioni distribuite sul territorio comunale, a partire dall’ultima inaugurata nel luglio scorso, la casa dell’acqua Fortech che si trova nella stazione di servizio in via Coriano 223, sino a quelle che, dalla loro attivazione nel 2011 in poi, si trovano al parco Cervi (via Roma), in via Lagomaggio, in via Montescudo/via Bidente, via Baroni a Viserba, parco Rodari a Santa Giustina, via Parigi a Miramare e in via Euterpe.

  RIMINI. Dal 2011 ad oggi il servizio di promozione della rete idrica ha consentito di erogare 20.472.272 litri di acqua attraverso le Case dell’acqua, di cui 1.274.174 nei primi sette mesi del 2022. Sono questi i dati contenuti nel report di Adriatica Acque al 31 luglio 2022 riferiti al [...]

12 settembre 2022 0 commenti

Rimini. Dal 7 settembre: rassegna, mostra e cerimonia dedicate alla grande attrice degli anni Quaranta.

Rimini. Dal 7 settembre: rassegna, mostra e cerimonia dedicate alla grande attrice degli anni Quaranta. Nacque a Prato il 7 settembre 1915, ma morì a Rimini, il 21 settembre 1998. A partire da mercoledì 7 settembre il comune di Rimini ha deciso di ricordarla con un programma di iniziative dal titolo 'A Clara Calamai'. Il 7 settembre, suo giorno di nascita, l'attrice sarà celebrata con una cerimonia alle ore 11.30 presso il cimitero monumentale di Rimini dove Clara Calamai è sepolta; qui verrà svelata una stele in suo ricordo, posta alle spalle del monumento funebre di Federico Fellini. Lo stesso giorno, alle ore 17.00, presso la Galleria dell’immagine della Biblioteca Gambalunga verrà inaugurata la mostra fotografica 'Zia Clara', curata dall’architetto riminese Marino Bonizzato, nipote della grande attrice, nella quale si potrà vedere una selezione di foto private della Calamai. La mostra rimarrà aperta fino al 28 settembre, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalla 16.00 alle 18.00 mentre al sabato dalla 9 alle 12. La settimana successiva, presso la sala della Cineteca comunale, sarà organizzata una rassegna di tre film: L'avventuriera del piano di sopra di Raffello Matarazzo (mercoledì 14 settembre), Ossessione di Luchino Visconti (mercoledì 21 settembre) e infine Profondo rosso di Dario Argento (mercoledì 28 settembre).La mostra 'Zia Clara' riguarda l’immagine privata dell'attrice. In particolare, oltre ad alcuni suoi mobili, abiti e “foto di famiglia”, sono esposte immagini di quadri e oggetti “non a caso” da lei scelti per arredare la propria casa romana. In mostra anche un plastico della stele, realizzata dai nipoti. Accompagna la mostra un’intervista, articolata in tre parti, a firma del giovane giornalista Alessandro Iannacci di Bologna.

  RIMINI. È stata una delle grandi attrici del cinema italiano. Una diva degli anni Quaranta, quintessenza del divismo autarchico, la prima che mostrò (per meno di un secondo) un seno nudo nel 1941, trasformata da Visconti che la scelse come protagonista di Ossessione, il film-manifesto del Neorealismo, ha saputo [...]

31 agosto 2022 0 commenti

Rimini. Ferragosto tra spiaggia e cultura. Oltre 55mila spettatori per Peter Pan. Da sabato 20 il Meeting.

Rimini. Ferragosto tra spiaggia e cultura. Oltre 55mila spettatori per Peter Pan. Da sabato 20 il Meeting. Tra gli appuntamenti di punta del fine settimana ferragostano è spiccato Peter Pan e i Giardini di Kensington, la novità dell’estate 2022, che ha raccolto un successo di pubblico oltre le aspettative. Nelle 16 repliche andate in scena nelle otto giornate di programmazione, tra il 30 luglio e il 15 agosto, sono state circa 55 mila le persone che si sono ritrovate in piazza Malatesta per assistere allo spettacolo di coreografie volanti, immagini, musica e parole appositamente creato per Rimini da FestiGroup, con la regia di Monica Maimone.Festival estivo di incontri, mostre, musica e spettacoli, il Meeting di Rimini è una manifestazione dal carattere marcatamente internazionale, un crocevia di testimonianze ed esperienze di diversa provenienza culturale, avvenimento unico nel panorama mondiale, che affronta temi cruciali, nel libero e aperto dialogo con le personalità più interessanti della cultura, della politica e della fede. La 43a edizione, dal titolo 'Una passione per l’uomo', propone un manifesto che mette al centro l'uomo in una realtà difficile da decifrare, perché la sfida di come si fa a vivere tocca tutti e il coraggio di mettersi in gioco, la necessità di costruire relazioni autentiche, sono gli elementi decisivi per non soccombere. Tra gli appuntamenti delle prossime settimane anche la Sagra musicale malatestiana, la musica al Rimini Beach Arena con Memorabilia on the beach (20 agosto), Balamondo World Music Festival per la Notte del Liscio edizione 2022 (2 - 3 settembre), il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (2 - 4 settembre), P.assaggi di vino (2-3-4 settembre), Giardini d’autore – edizione autunnale (16 - 18 settembre).

    RIMINI. Centro storico gremito e spiagge prese d’assalto nonostante il tempo incerto, in una cornice di festa, spensieratezza e magia. È la fotografia del lungo fine settimana di Ferragosto, il clou di una stagione estiva che continua a registrare numeri importanti, anche grazie all’innovativa proposta di eventi culturali [...]

17 agosto 2022 0 commenti

Misano Adriatico. Erion Energy e Hera insieme per incentivare la raccolta di pile portatili esauste.

Misano Adriatico. Erion Energy e Hera insieme per incentivare la raccolta di pile portatili esauste. Da oggi e fino alla fine di settembre agli oltre 13.000 cittadini di Misano Adriatico saranno distribuite 15.000 scatoline dove poter conferire le pile una volta esauste. Per il ritiro del kit (scatolina con sacchettino interno + volantino informativo), sarà sufficiente recarsi nei diversi punti di distribuzione attivati nel Comune.La campagna ha l’obiettivo di incrementare la raccolta locale di questa tipologia di rifiuti che, se non assicurati ad un corretto riciclo, proprio per la loro composizione, rappresentano un potenziale danno per l’ambiente. Dai dati di raccolta dei rifiuti di pile e accumulatori portatili, contabilizzati dai Sistemi collettivi e individuali aderenti al CDCNPA, emerge, infatti, che l’Italia non ha ancora raggiunto il target di raccolta indicato dall'Unione europea: 35,77% (su base triennale) contro un obiettivo del 45%. Su base annuale, invece, il tasso di raccolta diminuisce attestandosi al 31,97%, un calo di oltre 7 punti percentuali rispetto al 2020 (39,4%) dovuto al fatto che la quota parte degli accumulatori ricaricabili è sempre più ampia rispetto alle pile usa e getta. Aumentano quindi i tempi di vita media delle batterie e con essi diminuiscono i rifiuti disponibili per la raccolta.

MISANO ADRIATICO. Incentivare i cittadini alla raccolta di pile portatili esauste. È questo l’obiettivo del progetto di sensibilizzazione Energia al cubo, lanciato da Erion Energy, il consorzio del sistema Erion dedicato alla gestione sostenibile dei Rifiuti di pile e accumulatori, in collaborazione con il comune di Misano Adriatico e Hera. Da [...]

3 agosto 2022 0 commenti

Misano Adriatico. Un progetto interattivo per il Lungomare. Più ‘incentivi’ con le nuove tecnologie.

Misano Adriatico. Un progetto interattivo per il Lungomare. Più ‘incentivi’ con le nuove tecnologie. Lo sviluppo dell’app MISANODAMARE 'Percorso multimediale interattivo sul lungomare di Misano Adriatico' si inserisce nell’ambito del progetto 'Tradizione e sviluppo della marineria a Misano Adriatico' finanziato nel contesto del piano d’azione FLAG Costa dell’Emilia Romagna per l’allestimento di luoghi che richiamino la cultura delle marinerie. Il progetto è cofinanziato dall’Unione europea, dal Mipaaf, ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, dal FEAMP, Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e dalla regione Emilia Romagna, direzione generale Agricoltura, Caccia e Pesca. L’obiettivo del progetto è quello di incentivare, tramite le nuove tecnologie, la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio storico, materiale e immateriale del comune di Misano Adriatico, tramite la realizzazione di un itinerario turistico che si sviluppa lungo la strada litoranea fino al porto turistico di Portoverde. Il percorso è caratterizzato da due elementi, che si intrecciano e completano tra loro: l’urbanistica tattica che invita gli utenti ad accedere all’app del progetto e l’app stessa.

    Misano Adriatico, 1 agosto 2022 – Martedì 2 agosto, alle ore 18, in piazzale Roma  presentato il MISANODAMARE ’Percorso multimediale interattivo sul lungomare§ di Misano Adriatico’, la nuova app che ha l’obiettivo di incentivare la conoscenza e la valorizzazione di Misano Adriatico attraverso le nuove tecnologie. Lo sviluppo dell’app MISANODAMARE ‘Percorso [...]

1 agosto 2022 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Un ritorno atteso. Quello delle Frecce tricolori. Quattro anni dopo, al porto canale.

Bellaria Igea Marina. Un ritorno atteso. Quello delle Frecce tricolori. Quattro anni dopo, al porto canale. Inizio dello spettacolo previsto per le ore 16.30, il cui gran finale sarà l’esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale, con i dieci leggendari Aermacchi MB-339PAN che torneranno a solcare i cieli di Bellaria Igea Marina quattro anni dopo la splendida esibizione del giugno 2018. Baricentro della manifestazione, sarà il porto canale di Bellaria Igea Marina, con piazzale Capitaneria di porto che accoglierà il quartier generale dell’evento, stand e desk di supporto: per uno spettacolo organizzato in sinergia da Aeroclub di Ancona – promotore dell’evento - , Amministrazione comunale e Fondazione Verdeblù, con Alberto Moretti, ex comandante delle Frecce tricolori, nel ruolo di direttore di manifestazione. Il Bellaria Igea Marina Air Show 2022 di domenica 31 luglio si protrarrà indicativamente sino alle 18.30 / 19.00, ricordando che nella stessa fascia oraria del giorno precedente (sabato 30 luglio) sono in programma le prove dello show: autentico spettacolo nello spettacolo, in cui già sarà possibile ammirare all’opera le Frecce tricolori, fiore all’occhiello dell’Aeronautica militare italiana e considerate da molti la pattuglia acrobatica più prestigiosa a livello internazionale.

  BELLARIA IGEA MARINA. L’elicottero HH139A Dimosar dell’Aeronautica militare e quello da trasporto tattico dell’Esercito italiano NH-90, un elicottero dell’Arma dei Carabinieri, un aereo KR2S, un velivolo acrobatico Cap 231 e il biplano leggero acrobatico Pitts Special: questo il ricco menù che tutti gli appassionati e non solo, potranno gustare domenica 31 luglio in occasione [...]

29 luglio 2022 0 commenti

Rimini. Lavori in sette istituti riminesi. Morolli: ‘Vogliamo scuole più belle, moderne e accoglienti’.

Rimini. Lavori in sette istituti riminesi. Morolli: ‘Vogliamo scuole più  belle, moderne e accoglienti’. Nello specifico, si tratta della scuola d’infanzia Aquilone in via Antonio Fogazzaro, per la quale è prevista la risistemazione del giardino, della scuola elementare di Miramare in viale Pescara, dove sono in fase di realizzazione degli interventi finalizzati all’adeguamento fognario e della scuola di primo grado Padulli, ubicata nell’omonima via, attorno alla quale sarà definito un marciapiede esterno per il passaggio dei pedoni. A questi, si aggiungono i lavori per la messa in piedi della pavimentazione in materiale linoleum negli asili Girotondo (via Circonvallazione Occidentale) e Lucciola (via Di mezzo) e, parallelamente, degli interventi per dei gazebo negli asili Delfino (via Niccolò Tommaseo) e Margherite (viale Losanna). Un insieme di tasselli che compongono il corposo programma di investimento sull’edilizia scolastica programmato dall’amministrazione comunale per il 2022, volto all’ammodernamento, alla manutenzione e al rafforzamento della messa in sicurezza dei poli scolastici del territorio. Il costo dei sette interventi ammonta a circa 200 mila euro.

    RIMINI. Sono partiti i lavori per il miglioramento e la riqualificazione di alcuni edifici scolastici riminesi in vista della riapertura dei battenti a settembre. Nello specifico, si tratta della scuola d’infanzia Aquilone in via Antonio Fogazzaro, per la quale è prevista la risistemazione del giardino, della scuola elementare [...]

26 luglio 2022 0 commenti

Rimini. Sei nuove e-bike alla Polizia locale per una presenza fissa nelle zone più turistiche e frequentate.

Rimini. Sei nuove e-bike  alla Polizia locale per  una presenza fissa nelle zone più turistiche e frequentate. Sei nuove bicilette elettriche per la squadra della Polizia locale, che allarga così la sua dotazione di parco mezzi funzionale al presidio pubblico della città. E-bike ecologiche, a trazione elettrica, quindi, che saranno utilizzate principalmente per svolgere le attività di controllo lungo le zone riqualificate del parco del Mare, nei parchi pubblici e, in caso di necessità, anche sull’arenile, grazie a delle ruote adatte alla circolazione su sabbia oltre che sull’asfalto. Le caratteristiche delle ruote si prestano infatti ad affrontare qualsiasi terreno, aspetto che consentirà agli agenti impegnati nel nuovo waterfront riminese di spostarsi agevolmente e con facilità d’azione da una parte all’altro, a seconda del bisogno. Questo servizio di ampliamento della flotta di mezzi rappresenta un ulteriore passo in avanti verso una maggiore prossimità sul territorio, attraverso una 'copertura' di quei ambienti e luoghi dove i mezzi più tradizionali farebbero fatica ad accedere.

    RIMINI. Sei nuove bicilette elettriche per la squadra della Polizia locale, che allarga così la sua dotazione di parco mezzi funzionale al presidio pubblico della città. E-bike ecologiche, a trazione elettrica, che saranno utilizzate principalmente per svolgere le attività di controllo lungo le zone riqualificate del parco del [...]

8 luglio 2022 0 commenti