Rimini & Dintorni

 

Santarcangelo d/R. Il saluto al poeta Fucci. Il sindaco Parma:’ Interprete di un sapere profondo e gentile’.

Santarcangelo d/R. Il saluto al poeta Fucci. Il sindaco Parma:’ Interprete  di un sapere profondo e gentile’. Il sindaco Alice Parma: ' Come cittadino e poeta, hai scelto di vivere profondamente i sentimenti di Santarcangelo, la comunità che ti ha accolto e che tu hai vissuto da protagonista, fin dal tuo prezioso ruolo di custode delle stanze e dei libri della Biblioteca. Nel corso del tempo, sono molti gli episodi che ti legano profondamente alla vita culturale e politica del nostro paese; custode anche di una memoria storica che sei riuscito a rinnovare e trasmettere agli studenti, sui valori della Resistenza e della Costituzione, con il tuo sentire la responsabilità di essere ancora partigiano, oggi. Testimone del tuo tempo, il tuo sguardo attento sulla città e la tua passione per la vita ci hanno accompagnato per molti anni, e sono certa che ci accompagneranno per molti anni ancora; anche se mi mancheranno i tuoi auguri di Natale, le tue poesie, i tuoi libri, le tue dediche, la tua cortesia e la tua educazione. In questi ultimi anni, ho avuto il piacere di incontrarti più volte, con grande e reciproco affetto che porterò sempre con me, compresa l’ironia che a volte tratteggiavi nelle lunghe conversazioni. Sì, mi mancheranno anche i tuoi ultimi spericolati parcheggi nel cuore del combarbio che a volte ci facevano sorridere e a volte preoccupare. Personalmente, mi permetto di dire, il ricordo più bello è la consegna della fascia di Sindaco della Città della Poesia, per l’edizione del 2017 del Cantiere poetico per Santarcangelo. Un altro riconoscimento, insieme alla consegna dell’Arcangelo d’oro nel 2012, che testimonia l’affetto che Santarcangelo, il tuo Paese, ha sempre avuto per te, per il Poeta ...'.

SANTARCANGELO d/R. Santarcangelo si è stretta per l’ultima volta attorno a Gianni Fucci con un saluto commosso e partecipato. In tanti da subito hanno fatto visita alla camera ardente allestita nella sala del Consiglio comunale dove, alle 14,30 di sabato 16 febbraio, il sindaco Alice Parma ha ricordato il poeta [...]

18 febbraio 2019 0 commenti

Rimini. Piste ciclabili: nel 2019 uno scatto in avanti per ampliare la rete ciclopedonale della città.

Rimini. Piste ciclabili: nel 2019 uno scatto in avanti per ampliare la rete ciclopedonale della città. Si tratta di quattro interventi ideati con una progettualità allargata a diverse zone del territorio, che consentiranno un’adeguamento funzionale della mobilità ciclabile in diverse aree sensibili della città come la via Flaminia, la via XX Settembre, il borgo San Giovanni fino al centro storico, il centro studi, l’ospedale , la via Roma , la via Coletti a San Giuliano Mare. I progetti prevedono anche l’individuazione di altre azioni importanti, come le due “Zone 30” che nasceranno contigue all’arteria della via Flaminia: la Zona 30 Centro Studi e Zona 30 tra via Flaminia Conca, SS16 e via Flaminia. In particolare gli interventi di promozione della mobilità sostenibile in ambito urbano prevedono: Progetto di potenziamento della rete ciclopedonale in via Roma, via U. Bassi, via Settembrini, approvato a settembre 2018 con un costo totale di € 700.000,00 di cui il 50 % a carico della Regione. I lavori verranno aggiudicati entro l’estate dell’anno in corso e il via al cantiere nei mesi autunnali.

RIMINI. E’ un piano diffuso ed esteso quello che, in questo 2019, verrà attuato per ampliare la rete delle piste ciclabili nella città. Sono quattro gli interventi diversi che aggiungeranno più di 7 Km di piste ciclabili a quelle già realizzate, oltre alla riqualificazione di alcune piste già esistenti. Un’azione [...]

15 febbraio 2019 0 commenti

Rimini. Servizio ferroviario. L’assessora Frisoni: ‘ Ripristinare due fermate a Rimini Miramare’.

Rimini. Servizio ferroviario. L’assessora Frisoni: ‘ Ripristinare due fermate a  Rimini Miramare’. l’assessore alla mobilità del comune di Rimini Roberta Frisoni ha scritto alla Regione affinché si attivi con Trenitalia per chiedere il ripristino della fermata alla stazione di Rimini Miramare, cancellata a seguito delle recenti modifiche all’orario invernale. Sono due i collegamenti interessati: il Treno 1159 Ravenna-Pesaro delle ore 14:54 e il Treno 2126 Ancona- Piacenza delle ore 7:54. Una variazione che ha spinto molti cittadini a rivolgersi al Comune per farsi portavoce del disagio “arrecato all’utenza dalla soppressione delle fermate, in particolare di quella mattutina a servizio di tanti studenti e pendolari” scrive l’ assesore Frisoni. Un disagio ancora più pesante per chi ha sottoscritto un abbonamento 'Mi muovo' con partenza o destinazione da e per Rimini Miramare. Da qui la richiesta avanzata dall’assessore Frisoni affinché l’azienda ripristini le fermate e, in attesa di un’eventuale riattivazione.

RIMINI. A sostegno dei tanti viaggiatori del servizio ferroviario regionale, l’assessore alla Mobilità del comune di Rimini Roberta Frisoni ha scritto alla Regione affinché si attivi con Trenitalia per chiedere il ripristino della fermata alla stazione di Rimini Miramare, cancellata a seguito delle recenti modifiche all’orario invernale. Sono due i [...]

14 febbraio 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. In via di definizione le procedure per l’arrivo di una fornita sede Amazon.

Santarcangelo d/R. In via di definizione le procedure  per l’arrivo di una fornita sede Amazon. La nuova sede logistica dell’azienda americana – leader nel settore dell’e-commerce a livello mondiale – dovrebbe sorgere nel tratto di via Tosi compreso fra gli stabilimenti Marr e la ferrovia: le procedure per il rilascio del permesso di costruire all’azienda sono ormai in dirittura d’arrivo. L'area, che già prevedeva una destinazione urbanistica coerente alle necessità aziendali, rientra in un piano di completamento e non rappresenta quindi una nuova edificazione. A beneficio della comunità di Santarcangelo, oltre alla creazione di circa 50 nuovi posti di lavoro, la realizzazione della rotatoria sulla Tolemaide all'incrocio tra via Vecchia Emilia e via Pasquale Tosi. 'Il tessuto economico di Santarcangelo ha risposto positivamente alla crisi: lo dimostrano gli oltre 800 addetti in più per le imprese locali negli ultimi 5 anni, che non è solo un numero ma significa occupazione e quindi opportunità concrete per cittadini e famiglie” dichiara il sindaco Alice Parma.

SANTARCANGELO d/R. Terza in Italia e prima in Romagna, la nuova sede logistica dell’azienda – leader nel settore dell’e-commerce a livello mondiale – dovrebbe sorgere nel tratto di via Tosi compreso fra gli stabilimenti Marr e la ferrovia: le procedure per il rilascio del permesso di costruire all’azienda sono ormai [...]

11 febbraio 2019 0 commenti

Cattolica. ‘ Il piccolo principe’ nella voce di Caterine Spaak. Un capolavoro ora poema musicale.

Cattolica. ‘ Il piccolo principe’ nella voce di Caterine Spaak. Un capolavoro ora poema musicale. Corrado De Bernart al pianoforte. Un capolavoro letterario tradotto in musica da compositori contemporanei fra i più noti e amati, con le partiture di Bacalov, Glass, Nyman e alcune celebberime composizioni di Antoine de Saint-Exupéry, scomparso nel 1944 sul suo aeroplano da guerra nel mezzo del mediterraneo, seppe affrontare uno dei periodi più bui della storia europea, riducendo alla più pura gemma letteraria un’umanità travolta dal conflitto, vicina a smarrire se stessa di fronte al baratro della guerra. Le petit prince, pubblicato la prima volta nel 1943, tradotto in più di centottanta lingue, stampato in oltre cinquanta milioni di copie in tutto il mondo, riparte dalle origini, dall’infanzia, da quel seme sepolto sotto la cenere dei bombardamenti e della violenza. È un racconto senza tempo e senza età per tutti coloro che credono nei rapporti semplici e veri, capaci di ingenuità, di lasciarsi sorprendere dalle piccole cose e di abbandonarsi alla fantasia. La voce di Catherine Spaak legge il romanzo come una fiaba della sera, seguendo le piccole orme del Principe sui pentagrammi per flauto e pianoforte. Un viaggio fra le stelle di un universo visto attraverso gli occhi di un bambino, ma nello stesso tempo un racconto che allude con profondità e saggezza a universi perduti, all’incapacità degli adulti di confidare nei sensi, nei sentimenti, nell’intuizione. Una fiaba sul potere dell’immaginazione, e sullo smarrimento dell’età adulta nell’affrontare il mistero della vita, un concerto da seguire fra il sogno e la realtà, cercando, ad occhi socchiusi, di ascoltare: 'Questo è il mio segreto. È veramente semplice. Si vede bene solo con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi'.

Cattolica (RN), 11 febbraio 2019 –  Un libro per i ragazzi. Un libro per gli adulti perché non dimentichino mai di essere stati bambini: Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry ha attraversato culture e generazioni e ora rivive al Teatro della Regina di Cattolica in forma di poema musicale. [...]

11 febbraio 2019 0 commenti

Rimini.Teatro Galli, nuova ‘prima’ con ‘La Traviata’. S’alza il sipario sulla stagione della lirica riminese.

Rimini.Teatro Galli, nuova ‘prima’  con ‘La Traviata’.  S’alza il sipario sulla stagione della lirica riminese. L’obiettivo della programmazione lirica del Teatro Galli è quello di aspirare ad essere riconosciuti nel tempo come Teatro di tradizione, con i relativi standard produttivi da raggiungere e le relative linee di finanziamento regionale e statale. L’eco della nuova inaugurazione, dopo 75 anni da quei devastanti bombardamenti del dicembre del ’43, il grande sforzo economico e progettuale messo in opera dalla Città di Rimini, hanno lasciato un segno profondo, tanto che qualcosa di importante sta già succedendo nel percorso di posizionamento del Teatro Galli nel panorama teatrale regionale e, in prospettiva, nazionale. La regione Emilia Romagna, in accordo con l’assemblea dei sei Teatri di tradizione, ha voluto dare rilievo al nostro nuovo teatro che si affaccia sulla scena nazionale, l’unico in Italia - particolare di una certa importanza – ad essere inaugurato da Giuseppe Verdi. Un’attenzione che si è tradotta nell’ammissione del Teatro Galli alla linea di finanziamento regionale per la lirica ai teatri di tradizione, pur non avendone ancora il riconoscimento ministeriale. Il Teatro Galli è il settimo invitato al tavolo a cui siedono i sei importanti teatri di tradizione di una regione ricca di storia e di prestigio teatrale come l’Emilia Romagna. Questo ingresso a pieno titolo nel novero dei teatri di eccellenza emiliano romagnoli rappresen

RIMINI. Ancora caldi i riflettori accesi sui due mesi di inaugurazione e il Teatro Galli è già pronto per una ‘nuova’ prima: dopo il debutto dell’opera con Cenerentola di Cecilia Bartoli in forma semiscenica e Simon Boccanegra con le scene, i cantanti e le masse artistiche del Teatro Mariinskij di [...]

9 febbraio 2019 0 commenti

Rimini. Music Academy a Sanremo in compagnia di Michele Monina. Per aiutare i ragazzi di talento.

Rimini. Music Academy a Sanremo in compagnia di Michele Monina. Per aiutare i ragazzi di talento. A partire dalla mattinata di martedì 5 febbraio, fino a sabato 9, l’Attico Monina sarà presente al centro di dibattiti e incontri e dirette, su social, radio (anche con collegamenti da Milano su RTL in compagnia di Mara Maionchi e Cristiano Malgioglio) e siti web che replicheranno il format. Durante le giornate, all’Attico Monina i dj e producer della Music Academy Rimini saliranno in consolle, per far divertire il pubblico presente e riproporre, in diretta, i brani in gara in speciali remix e con sonorità diverse. Una vera ‘prova sul campo’ che vedrà gli artisti riminesi confrontarsi con i Big del Festival e tanti altri artisti di fama nazionale. Monina è uno dei critici più amati del panorama nazionale: i suoi articoli sul web non solo sono i più letti con numeri che sul Il fatto quotidiano e Rolling Stone hanno superato il milione di lettori unici. Monina è legatissimo alla Music Academy Rimini: è infatti uno dei curatori del maxi workshop in programma proprio nella struttura riminese, da sabato 23 febbraio fino a metà giugno ‘Come diventare una rockstar nell’era digitale’.

RIMINI. Si chiama ‘L’attico Monina’ e coinvolge l’omonimo giornalista e critico musicale Michele Monina, tra i più famosi d’Italia, a spiegarci è uno dei titolari della Music Academy Rimini, il manager e produttore Luca Red, project. Sarà un format di informazione e spettacolo nato per il Festival di Sanremo che prevede:  [...]

5 febbraio 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Alla ‘Pascucci’ i fondi per riacquistare le attrezzature informatiche rubate nella notte.

Santarcangelo d/R. Alla ‘Pascucci’ i fondi  per riacquistare le attrezzature informatiche rubate nella notte. 'In attesa di ricevere dalla direzione didattica la stima definitiva del valore della strumentazione sottratta – commenta il sindaco Alice Parma – la Giunta comunale si rende disponibile a stanziare immediatamente l’importo necessario a riacquistare i computer e i tablet sottratti dalle aule della scuola. Al di là del valore delle attrezzature informatiche, che comunque non è di poco conto – aggiunge il sindacoParma – ciò che più ha colpito la sensibilità di parecchie persone è il fatto che ragazzi e insegnanti siano stati privati di strumenti ormai diventati di uso comune nella didattica quotidiana, necessari anche per utilizzare le lavagne interattive multimediali e i registri di classe elettronici'. Inoltre, visto che in tanti si sono fatti avanti per proporre una raccolta di fondi, l’Amministrazione comunale è fin da subito disponibile a sostenere le iniziative di associazioni o gruppi di cittadini. Non solo per rimpiazzare il materiale sottratto, ma per incrementare ancora di più la strumentazione a disposizione della scuola, affinché un’azione così deprecabile riceva come risposta la miglior solidarietà di cui Santarcangelo è capace.

SANTARCANGELO d/R. La Giunta comunale mette a disposizione della scuola elementare Pascucci i fondi necessari per acquistare le attrezzature informatiche rubate l’altra notte. “In attesa di ricevere dalla direzione didattica la stima definitiva del valore della strumentazione sottratta – dichiara il sindaco Alice Parma – la Giunta comunale si rende [...]

31 gennaio 2019 0 commenti

Rimini. Nuovo libro di Meldini ‘ La Riminese. Venti ritratti di donne da Francesca alla Saraghina’.

Rimini. Nuovo libro di Meldini ‘ La Riminese. Venti ritratti di donne da Francesca alla Saraghina’. 'Testi di storici illustri e di modesti cronisti locali, di grandi scrittori e di oscuri letterati, e inoltre brani da manoscritti inediti, diari privati, confessioni intime. Parlano di donne famose, a cominciare da Francesca e Isotta e di donne sconosciute, di donne realmente esistite e di donne inventate come la Saraghina di Federico Fellini. Ma tutte per qualche verso straordinarie, perché in una storiografia de viris illustribus, narrata da uomini, popolata di uomini e destinata a uomini, le donne rappresentano l’eccezione e lo scandalo, e approdano al racconto storico solo se figure esemplari, in bene o in male: se sante o peccatrici, se vittime o assassine, se vergini o puttane'. Lontane secoli l’una dall’altra e differenti in tutto, queste venti donne sembrano tuttavia avere qualcosa in comune: un filo rosso che attraversa più di duemila anni di storia e le lega fra loro. Al lettore – alla lettrice – il piacere di scoprire qual è. Dialogherà con l’autore la giornalista Vera Bessone, durante la serata l’attrice Giorgia Penzo leggerà ed interpreterà dal vivo alcuni brani tratti dal libro.

RIMINI. “Nel libro sono raccolti venti ritratti di donne riminesi, dall’età romana alla seconda guerra mondiale”  racconta l’autore, che aggiunge:  “Testi di storici illustri e di modesti cronisti locali, di grandi scrittori e di oscuri letterati, e inoltre brani da manoscritti inediti, diari privati, confessioni intime. Parlano di donne famose, [...]

29 gennaio 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Ospedale’ Franchini’: progetti per Chirurgia-Senologia e Ospedale di Comunità.

Santarcangelo d/R. Ospedale’ Franchini’:  progetti  per Chirurgia-Senologia e Ospedale di Comunità. Presentato il progetto di ristrutturazione che riguarda la Chirurgia generale-Senologica e gli spazi da destinare all’ Ospedale di Comunità (Osco). Dal confronto sono emerse utili osservazioni che permetteranno ulteriori miglioramenti tecnici. Questa Direzione esce pertanto rafforzata nel convincimento che il progetto, non solo non comporta alcun depotenziamento, ma viceversa migliora la qualità delle attività chirurgiche e risponde ai fabbisogni che la comunità santarcangiolese, e non solo, esprime relativamente alle esigenze dei malati cronici. La Direzione aziendale ha fatto inoltre sapere di restare, come sempre, disponibile con chiunque al confronto.

SANTARCANGELO d/R. . Si è svolto un incontro con gli operatori dell’ospedale ‘Franchini’ di Santarcangelo per presentare il progetto di ristrutturazione che riguarda la Chirurgia generale-Senologica e gli spazi da destinare all’ Ospedale di Comunità (Osco). Dal confronto sono emerse utili osservazioni che permetteranno ulteriori miglioramenti tecnici. Questa Direzione esce [...]

29 gennaio 2019 0 commenti