Rimini & Dintorni

 

Mondaino. La disfida ‘Palio de lo daino’. La palma per la 13a volta a Elia ed Enrico, contrada Montebello.

Mondaino. La disfida ‘Palio de lo daino’. La palma per la 13a volta a Elia ed Enrico, contrada Montebello. Trentaduesima edizione del Palio del daino. La sfida si è aperta con la disfida dei baliestrieri che ha visto vincitore del tiro con la balestra Fabrizio Ciotti detto Bartolo per la contrada Borgo. Il vincitore della sfida ha avuto il diritto di scelta sull’oca per la successiva corsa. La corsa de le oche è un concentrato di fortuna e destrezza che impegna un giocatore per contrada. Gli animali non sono addestrati e non conoscono il loro conduttore. Al momento del via le oche devono essere spinte lungo il percorso di via Roma per arrivare per prime al traguardo di piazza Maggiore, i conduttori però possono usare solo la loro voce e il battito delle mani e in nessun modo toccare l’animale. Qui il vincitore è stato Elia Tamburini della contrada Montebello. La vittoria nella corsa delle oche dà alla contrada vincitrice il privilegio di scegliere per prima le postazioni di gioco per il vero e proprio Giuocho de lo Palio, che consiste in una sorta di gioco dei 4 cantoni: le squadre sono composte da 2 giocatori per contrada, 8 in tutto, che si dispongono sulle postazioni disegnate su piazza Maggiore, una al centro del cerchio e sette sulla circonferenza. Il Palio è finito ma gli spettacoli sono continuati per tutta la serata nelle vie e per le piazze con giullari, musici, giocolieri e falconieri riscontrando un ottimo consenso da parte del pubblico. Il mercato, gli antichi mestieri e gli accampamenti militari, sapientemente ed accuratamente disposti nei vicoli del paese, hanno stupito i numerosi visitatori. E per sigillare in meraviglia gli oltre 5000 spettatori sono rimasti tutti con il naso all’insù per gustarsi il favoloso cielo mondainese incendiato dagli spumeggianti fuochi artifiziosi che hanno chiuso in modo spettacolare questi intensi quattro giorni di festa, nonostante le restrizioni dovute alla sicurezza.

MONDAINO. Si è chiusa  la trentaduesima edizione del Palio de lo daino. Il bel tempo ha sorriso all’ottima riuscita della festa e nonostante il giorno inaugurale di Ferragosto, che storicamente ci è avverso data la numerosa presenza di eventi con altrettanto richiamo lungo la riviera romagnola, questa edizione chiude i [...]

19 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Sfrecciano col rosso, in piena notte. Ben 2.165 le infrazioni registrate dalle nuove telecamere.

Rimini. Sfrecciano col rosso, in piena notte. Ben 2.165 le infrazioni registrate dalle nuove telecamere. Attualmente sono otto i sistemi di rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche, presenti oltre che alle intersezioni di viale Principe Amedeo/via Matteucci/via Perseo e via Caduti di Marzabotto/via di Mezzo/via Jano Planco, anche su via Siracusa/via Tommaseo. Quest’anno è entrato in funzione il vista red sulle vie Beltramini – Sacramora – Morri a Viserba (199 le infrazioni registrate), mentre a inizio del mese è entrata in funzione la telecamera all’incrocio tra la Consolare Rimini-San Marino e via della Grotta Rossa, che in soli cinque giorni ha registrato 82 violazioni. Nonostante l’attività di controllo e repressione, il fenomeno ha ancora dimensioni preoccupanti. Le immagini riprese dalle telecamere dei sistemi di rilevamento automatico - con auto che passano con il rosso sfiorando le biciclette in transito o che sfrecciano in piena notte senza nemmeno rallentare testimoniano come spesso è solo il caso, una manciata di secondi, a fare la differenza e a non trasformare una scorrettezza in una tragedia. Il passaggio con il rosso rappresenta una tra le maggiori cause di incidenti, spesso con gravi conseguenze ai danni delle persone, ed è tra le infrazioni più gravi previste dal codice della strada, punita con una sanzione amministrativa di 163 euro e la decurtazione di 6 punti sulla patente (12 se i conducenti hanno conseguito la patente di guida da meno di tre anni).

RIMINI. E’ oltre dieci infrazioni al giorno la media registrata dalle telecamere dei sistemi di rilevamento automatico posizionate sulle intersezioni cittadine: dal 1° gennaio al 20 luglio sono state ben 2.165 le ‘fotografie’ di violazioni scattate agli incroci controllati dalle telecamere. L’intersezione più problematica è quella di viale Principe Amedeo, zona Marina Centro, in direzione mare-monte: ben [...]

19 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Una capitale internazionale del Ferragosto, grazie ai top deejay,a mare di fuoco e alla cultura.

Rimini.  Una capitale internazionale del Ferragosto, grazie ai top deejay,a mare di fuoco e alla cultura. La spiaggia è stata il cuore pulsante del Ferragosto anche grazie a ‘Un mare di fuoco’, l’evento organizzato da Spiaggia Rimini Network e che ha coinvolto 20 stabilimenti balneari (dal 130 al 150) lungo 2 km con più di 15 punti intrattenimento tra fachiri, mangiafuochi, danzatori, incantatori e fuochi d’artificio. Oltre 25 mila le persone che hanno assistito alle decine di performance e alle 3 ore di musica live, coronati dagli immancabili fuochi d’artificio. Molto gradita dagli ospiti anche l’offerta culturale: nella sola giornata di mercoledì 14 agosto sono state 600 le presenze al Museo della Città e alla Domus del chirurgo, 800 le persone che hanno visitato il Teatro Galli e 300 i visitatori al Castel Sismondo dove fino al 25 agosto è allestita la mostra a cura di Luca Beatrice ‘Revolutions. L'arte del mondo nuovo - 30 anni dopo’. Come sempre apprezzatissima l’ormai tradizionale rassegna Tiberio CinePicnic, col maxischermo posizionato a due passi dal ponte bimillenario della città. Anche dopo Ferragosto Rimini non si ferma: dal Meeting per l’amicizia fra i popoli al via domenica, al secondo importante concerto della Sagra musicale malatestiana.

RIMINI. Mare, musica, fuochi: è stato un Ferragosto magico quello che Rimini ha regalato ai suoi ospiti, tra dj internazionali, fachiri sulla sabbia, eventi e appuntamenti lungo tutta la costa, confermando Rimini quale capitale del Ferragosto. Due i poli musicali che hanno tenuto banco in queste notti di festa grazie [...]

16 agosto 2019 0 commenti

Rimini. A Ferragosto un tuffo nella cultura. Tante sono le iniziative offerte agli ospiti e ai cittadini.

Rimini. A Ferragosto un tuffo nella cultura. Tante sono le iniziative offerte agli ospiti e ai cittadini. A iniziare da Castel Sismondo, la residenza fortezza di Sigismondo Pandolfo Malatesta, che ospita fino al 25 agosto la mostra Revolutions 1989-2019 'L’arte del mondo nuovo 30 anni dopo' curata dal critico d’arte Luca Beatrice. ll Museo della Città 'Luigi Tonini' con la Domus del chirurgo (via L.Tonini, 1 e piazza Ferrari), sono visitabili tutti i giorni, escluso lunedì, e anche a Ferragosto dalle 10 alle 19. Inoltre in occasione della Shopping night, mercoledì 14 agosto il Museo e la Domus rimangono aperti fino alle 23, con ingresso gratuito a partire dalle ore 19. Il Museo della Città, nel settecentesco Collegio dei Gesuiti, raccoglie l'eredità storico-artistica-archeologica di Rimini, in un percorso che comprende anche il vicino sito archeologico della Domus del chirurgo, nota a livello internazionale per il ritrovamento del più ricco corredo di strumenti chirurgici giunto a noi dall’antichità. La sede museale ospita in questo periodo alcune esposizioni temporanee. Il calendario della settimana di Ferragosto.

RIMINI. A iniziare da Castel Sismondo, la residenza fortezza di Sigismondo Pandolfo Malatesta, che ospita fino al 25 agosto la mostra Revolutions 1989-2019  ‘L’arte del mondo nuovo 30 anni dopo’ curata dal critico d’arte Luca Beatrice. La mostra racconta attraverso oltre sessanta opere come la caduta del Muro, la rivolta [...]

14 agosto 2019 0 commenti

Rimini. In monopattino sul Lungomare: diventa una moda il servizio sperimentale di sharing.

Rimini. In monopattino sul Lungomare: diventa una moda il servizio sperimentale di sharing. 'Tastando il polso degli operatori abbiamo avuto una prima conferma delle impressioni: il servizio piace ed è richiesto – sottolinea l’assessore alla Mobilità Roberta Frisoni – .Sono già centinaia le persone, soprattutto giovani, che solo nel primo weekend di attivazione hanno voluto provare questo nuovo modo di spostarsi nell’area urbana e in particolare per spostarsi sul nostro lungomare. I gestori ci hanno anche rassicurato sulla responsabilità da parte della larga maggioranza degli utenti, consapevoli della necessità di osservare le disposizioni in tema di modi di utilizzo e di parcheggio dei mezzi per una convivenza di tutti gli utenti della strada. Questo è un aspetto decisivo perché il servizio non sia solo comodo e magari divertente, ma soprattutto sicuro. E’ importante ricordare che il mezzo può essere utilizzato da una sola persona ed è importante spostarsi solo nelle zone urbane dove è consentito. I gestori sono tenuti anche ad avviare una particolare campagna per la sicurezza, ad esempio sappiamo che questo weekend sono stati messi a disposizione un centinaio di caschi per gli utenti del servizio, per incentivarne l’uso anche se non obbligatorio

RIMINI. Appena sbarcati a Rimini, ma sono già una moda: il servizio di noleggio di monopattini elettrici è attivo in città solo da qualche giorno ma ha già riscontrato un ottimo gradimento da parte del pubblico. Il servizio, affidato a due società Bird Rides Italy e Lime per un periodo [...]

12 agosto 2019 0 commenti

Riccione. Mister Spalletti ospite tra gli scivoli di Acquafan. Ha voluto conoscere addestratori e delfini.

Riccione. Mister Spalletti ospite tra gli scivoli di Acquafan. Ha voluto conoscere addestratori e delfini. 'Questo parco mi piace tantissimo e ci vengo appena posso - racconta l’allenatore-. E’ sempre bello venire a trovare gli amici in Romagna ogni volta è come ritrovarsi in famiglia'. Il suo scivolo preferito? L’Extreme. 'Perché è il più adrenalinico e il preferito di mia figlia Matilde' dice. Spalletti sta trascorrendo qui a Riccione una piccola vacanza ‘pre ferragostiana’. Dopo l’Aquafan, l’allenatore ha voluto assistere anche all’appuntamento di Oltremare ‘Delfini – lo spettacolo della natura’ dove ha conosciuto la squadra addestratori e la famiglia di tursiopi. Tutti hanno voluto farsi un selfie con lui: gli addestratori, i bagnini di Aquafan e il pubblico di entrambi i parchi. 'E’ un grande mister - gli urlano alcuni fan interisti- ha fatto tanto per noi'.

RICCIONE. Abbronzatissimo e in totale relax. Luciano Spalletti ha trascorso una giornata di divertimento in compagnia della sua famiglia all’Aquafan di Riccione. “Questo parco mi piace tantissimo e ci vengo appena posso – racconta l’allenatore-. E’ sempre bello venire a trovare gli amici in Romagna ogni volta è come ritrovarsi [...]

12 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Spiagge anche di notte, il report dei controlli Pm. Si va verso progetti illuminotecnici omogenei.

Rimini. Spiagge anche di notte, il report dei controlli Pm. Si va verso progetti illuminotecnici omogenei. Tutti gli stabilimenti in regola con il testo dell’Ordinanza comunale che prevede, nel periodo compreso tra l’ultimo weekend di maggio e il secondo weekend di settembre, che gli impianti di illuminazione della spiaggia rimangano accesi negli stessi orari previsti per l’illuminazione pubblica. Si ricorda che le sanzioni previste per chi non è in regola sono fissate in 1.032 euro. 'Dal 2017, anno della prima Ordinanza sull’illuminazione notturna, ad oggi – spiega Jamil Sadegholvaad, assessore alla Sicurezza del comune di Rimini – c’è stata una evidente e progressiva sensibilizzazione sul tema da parte degli operatori riminesi. E’ cresciuta la consapevolezza che si tratti non tanto di un obbligo ma di una disposizione a tutela di ospiti e residenti in una parte della città molto frequentata anche nelle ore serali, soprattutto nella stagione estiva. Gli esiti positivi dei controlli effettuati da giugno 2019 a oggi lo testimoniano. Il passo ulteriore da compiere, in vista delle prossime stagioni, deve ora essere orientato verso progetti illuminotecnici omogenei, che mettano assieme più zone e più stabilimenti, in modo da avere una visibilità armonica e uniforme. Si tratta di miglioramenti tecnici. Quello che però oggi voglio sottolineare è il dato culturale e sociale, ovvero il concetto di spiaggia come bene di tutti e da tutelare tutti insieme'.

RIMINI. Luce in spiaggia, dal tramonto all’alba. Questo era quanto previsto dall’Ordinanza balneare 2019 e questo è quanto, effettivamente, si sono trovati di fronte gli agenti in servizio della Polizia locale di Rimini, impegnati in diversi momenti dell’estate nelle verifiche del rispetto delle prescrizioni dell’Ordinanza balneare. Tutti gli stabilimenti sono [...]

9 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Impianti sportivi, tra luglio/agosto interventi per un mln di euro. Restauro per il ‘ Romeo Neri’.

Rimini. Impianti sportivi, tra luglio/agosto interventi  per un mln di euro. Restauro per il ‘ Romeo Neri’. Si tratta di interventi diffusi, affidati ad Anthea, che nello specifico interessano otto impianti sportivi: si va dalla completa sostituzione del parquet del pattinodromo Lagomaggio, alla sostituzione dei pavimenti delle palestre Casadei-Rinaldi e della scuola Di Duccio, fino al rifacimento del fondo della pista ciclopodistica in zona Celle, intervento quest’ultimo che comporta un investimento di 392mila euro. Sono inoltre previsti interventi di all’efficientamento energetico e adeguamenti la palestra della scuola Dante Alighieri, la palestra di Corpolò, di Santa Giustina, la palestra Sforza e infine la palestra Rodari. Tutti i lavori in corso di realizzazione, che saranno completati prima dell’inizio delle attività scolastiche, comportano un investimento complessivo di 700mila euro. Parallelamente proseguono gli interventi al principale impianto sportivo della città, lo stadio comunale Romeo Neri. Concluse le opere di adeguamento necessarie per l’iscrizione della Rimini calcio al campionato di LegaPro, allo stadio si continua a lavorare: prosegue infatti il restauro conservativo della facciata storica reso possibile attraverso i fondi dell’ArtBonus, mentre Anthea sta completando l’implementazione dell’impianto di illuminazione, per un impegno economico complessivo di circa 342.000 euro.

RIMINI. L’estate è la stagione del restyling per gli impianti sportivi del territorio. Approfittando del calo delle attività indoor e della pausa scolastica, tra luglio e agosto ogni anno l’Amministrazione programma e mette in opera un piano di interventi di manutenzione straordinaria sulle strutture e le palestre, per farsi trovare [...]

8 agosto 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Venerdì 9 e sabato 10 agosto XXI edizione di ‘Calici’. Gli eventi e il buon vino!

Santarcangelo d/R. Venerdì 9 e sabato 10 agosto  XXI edizione di ‘Calici’. Gli eventi e il buon vino! Da questa edizione la manifestazione cambia nome e inaugura una nuova veste grafica, ma propone un format consolidato che vanta nuove iniziative per aumentare l’offerta e il divertimento. I numeri dell’evento sono quelli delle grandi occasioni: 49 case vinicole, 18 eventi musicali, 8 osterie e punti ristoro, 35 attività enogastronomiche e bar che contribuiscono alle serate, un’anteprima inedita. L’obiettivo resta quello di proporre due giorni di degustazioni con le migliori selezioni dei vini di Romagna e del Piemonte, regione ospite di questa edizione. Il viaggio alla scoperta del buon vino comincia con l’acquisto del kit per la degustazione (calice, sacca e 5 tagliandini) al costo di 13 euro, oppure 5 tagliandini al costo di 10 euro, presso le postazioni d’acquisto in piazza Ganganelli, via Garibaldi, via Battisti, piazza Monache, via Marini. ‘Bere bene e mangiare bene’ è un’altra mission di Calici Santarcangelo, con una golosa offerta di piada, pesce, polpette, hamburger, tigelle, BBQ e specialità romagnole, per soddisfare tutti i palati. Tantissimi gli appuntamenti collaterali da non perdere.

SANTARCANGELO d/R. La splendida cornice di Santarcangelo torna ad ospitare uno degli eventi più attesi dell’estate, Calici Santarcangelo, dedicato alla presentazione e alla valorizzazione della produzione vinicola della Romagna. Da questa edizione la manifestazione cambia nome e inaugura una nuova veste grafica, ma propone un format consolidato che vanta nuove [...]

7 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Rifiuti: fototrappole e irregolarità. Controlli grazie alle nuove tecnologie operative da luglio.

Rimini. Rifiuti: fototrappole e  irregolarità. Controlli grazie alle nuove tecnologie operative da  luglio. Le Fotocamere di controllo ambientale (AFC) in queste prime settimane di attivazione hanno dunque consentito di registrare un elevato numero di quelle che vengono definite ‘situazioni rilevanti’, che vanno cioè dall’abbandono dei sacchetti al conferimento scorretto dei rifiuti nei vari contenitori della raccolta differenziata. Un centinaio di violazioni impresse nelle foto scattate dai dispositivi e che attualmente sono al vaglio, per procedere poi all’identificazione dei trasgressori e quindi con le sanzioni. Le Fotocamere di controllo ambientale sono in grado di fare foto a colori di giorno e bianco e nero di notte anche in caso di assenza totale di illuminazione fornendo informazioni visuali sugli utilizzatori delle postazioni identificate e inviando un sms di allarme nel caso di tentativi di manomissione. Le zone video-sorvegliate, autorizzate dalla Prefettura, sono state individuate sulla base delle segnalazioni pervenute dai cittadini, dalla Polizia municipale, dalle Guardie ecologiche volontarie e dal gestore del servizio di raccolta e sono opportunamente segnalate, nel rispetto delle norme sulla privacy.

RIMINI. Sono circa un centinaio i ‘comportamenti scorretti’ immortalati dalle fototrappole posizionate da circa un mese in diverse zone del territorio per contrastare il conferimento irregolare dei rifiuti urbani. Le Fotocamere di controllo ambientale (AFC) in queste prime settimane di attivazione hanno dunque consentito di registrare un elevato numero di quelle che [...]

6 agosto 2019 0 commenti