Rimini & Dintorni

 

Rimini. Gruppo Hera: aggiornamento sui servizi ambientali. Ogni possibile misura di tutela dal Covid 19.

Rimini. Gruppo Hera: aggiornamento sui servizi ambientali. Ogni possibile misura di tutela dal Covid 19. Si ricorda che, negli orari di apertura, sono state introdotte limitazioni a più accessi contemporanei. Presso la sede Hera di via del Terrapieno a Rimini (orario: dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 17,30) è confermata inoltre l’apertura, per cittadini e imprese che ne abbiano improrogabile necessità, del punto di distribuzione delle dotazioni per i 5 Comuni a tariffa puntuale e per le zone servite dal porta a porta. Servizi di raccolta rifiuti regolari Si ricorda infine che, per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti, sia stradale che porta a porta, i servizi si svolgono regolarmente. Tuttavia, in caso di positività o quarantena obbligatoria, si invitano i cittadini a seguire le raccomandazioni dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS): non separare i rifiuti e conferire tutto (carta, plastica, vetro, lattine, guanti, mascherine e così via) nell’indifferenziato, ben chiuso in due o tre sacchetti, l’uno dentro l’altro.

RIMINI. Con riferimento alle misure di tutela dal Coronavirus (COVID – 2019), il Gruppo Hera informa che fino al termine dell’emergenza nel territorio della provincia di Rimini è aperta al pubblico la sola stazione ecologica (centro di raccolta) di via Macanno a Rimini, che in questo periodo osserverà orari di [...]

17 marzo 2020 0 commenti

Rimini. Amianto: il bando per i contributi 2020. Nell’ultimo decennio rimosse e smaltite 900 t.

Rimini. Amianto: il bando per i contributi 2020. Nell’ultimo decennio rimosse e smaltite 900 t. ll contributo coprirà il 50% della spesa effettivamente sostenuta e documentata, sino ad un massimo di 1.200 euro, Iva inclusa, per ogni singolo intervento, con divieto di suddivisione artificiosa di bonifica in stralci. Il contributo non include l'eventuale costo di manufatti sostitutivi e la loro messa in opera e sarà erogato in ordine di precedenza di prenotazione fino all’esaurimento del fondo disponibile. Possono richiedere il contributo i proprietari di manufatti contenenti amianto che siano presenti nel territorio del comune di Rimini ed in regola con gli strumenti urbanistici vigenti; abbandonati sul suolo di proprietà del soggetto richiedente già denunciati ad una Pubblica Autorità. Al bando sono ammessi tutti gli interventi di rimozione effettuati nell'anno 2019, non saranno oggetto di incentivo gli interventi realizzati in data antecedente il 1° gennaio 2019 Per ottenere il contributo il proprietario del manufatto dovrà essersi avvalso di una ditta specializzata che effettua gli interventi di bonifica di beni contenenti amianto.

RIMNI. Diventa operativo anche per l’anno 2020 il bando con cui il comune di Rimini eroga contributi economici a fondo perduto, per un totale di 20.000 euro, ai privati cittadini che rimuovono e smaltiscono manufatti contenenti amianto quali lastre o pannelli piani o ondulati, utilizzati per la copertura di edifici e [...]

16 marzo 2020 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Nei giorni dolorosi del Covid parte il rilancio del nuovo Lungomare in zona Cagnona.

Bellaria Igea Marina. Nei giorni dolorosi del Covid parte il rilancio del nuovo Lungomare in zona Cagnona. Uno strumento, quello dell’accordo quadro, in grado di garantire rigore e allo stesso tempo flessibilità in relazione ai vari stadi della progettazione che ora si apriranno, consentendo la sottoscrizione di singoli contratti. Un’opera pubblica, il nuovo Lungomare, che rappresenta per la città un intervento chiave sotto il profilo estetico e funzionale, e che ridefinirà l'esperienza stessa di 'mare e spiaggia' lungo oltre un chilometro nella zona Nord di Bellaria Igea Marina. Una grande occasione di riqualificazione per tutta la città, per un valore totale delle opere che sfiora i 3.500.000 euro; ammonta a ben 2.150.000 euro invece, il contributo con cui la Regione ha premiato, lo scorso ottobre, il progetto bellariese. Progetto a cui è stata sottesa la gara indetta dall’Amministrazione a inizio anno e conclusa a fine febbraio, procedura che ha attirato l’interesse e la partecipazione di professionisti provenienti da tutta Italia. Tra questi lo studio individuato, che sarà subito al lavoro: anche nei giorni del coronavirus e di tante incertezze, l’Amministrazione ha inteso dare con l’affidamento in definizione ora un segnale forte di ottimismo, un atto che rilancia in modo concreto l’obiettivo di dare il via ai lavori del primo stralcio dopo la stagione turistica 2020.

BELLARIA IGEA MARINA. Passo importante in vista della realizzazione del nuovo lungomare di Bellaria, opera che prolungherà di fatto viale Colombo da p.le Kennedy fino alla Cagnona: a conclusione della gara aperta dall’Amministrazione comunale, è stato infatti individuato lo studio a cui affidare l’accordo quadro comprensivo di tutti i servizi [...]

13 marzo 2020 0 commenti

Rimini. Covid-19: parchi e giardini pubblici chiusi fino al 3 aprile. Per evitare ogni assembramento.

Rimini. Covid-19: parchi e giardini pubblici chiusi fino al 3 aprile. Per evitare ogni assembramento. Un provvedimento che ha lo scopo di evitare qualunque fenomeno di assembramento di persone e per assicurare il mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro così come disposto e raccomandato da tutti gli ultimi provvedimenti del Governo per il contrasto, contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica derivante da Covid-19. In particolare si tratta le aree ora off limits sono Parco Briolini, Parco Saverio Laureti, Parco Giovanni Paolo II, Parco Fabbri, Parco Olga Bondi, Parco Alcide Cervi, Parco Renzi Madre Elisabetta, Parco Maria Callas, Parco Federico Fellini (Ex Parco Dell'indipendenza), Parco Xxv Aprile, Parco Europa, Parco Murri, Parco Don Tonino Bello, Parco Iqbal Masih, Parco Samuel Hahnemann, Parco Pirzio Biroli Luigi, Giardino I Ragazzi Del Parsifal, Parco Sandro Pertini, Parco Lucio Battisti, Parco Hugo Pratt, Parco Alberto Sordi, Giardini Silver Sirotti, Giardini Vittime Delle Foibe, Parco Alfredo Clementi, Parco Enrico Petrucci, Parco Marcovaldo, Parco Gianni Rodari, Parco Ezio Camuncoli, Parco I Ragazzi Della Via Pal, Parco Il Piccolo Principe, Giardini Don Luigi Sturzo, Parco Caduti Nei Lager 1943-1945, Parco Luciano Bologna, Giardini Fratelli Padovani, Parco Maria Rosa Pellesi, Parco delle Crocerossine. L’ordinanza prescrive anche il divieto di utilizzo delle aree attrezzate con strutture e giochi per bambini, degli impianti sportivi a libera fruizione, presenti all’interno di parchi e giardini pubblici, nonché sulle spiagge.

RIMINI. Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha firmato l’ordinanza con cui fino al 3 aprile 2020, è disposto il divieto di accesso a tutti i parchi e giardini pubblici comunali, in qualunque forma di assembramento e comportamento che costituisca violazione dell’obbligo di mantenere tra le persone una distanza di [...]

13 marzo 2020 0 commenti

Rimini. Cultura a domicilio con il progetto Streaming.Teatro, Musei e Biblioteca in casa grazie al web.

Rimini. Cultura a domicilio con il progetto Streaming.Teatro, Musei e Biblioteca in casa grazie al web. A breve infatti sulle piattaforme web del Comune sarà on line una sezione dove saranno disponibili streaming e podcast di alcuni spettacoli rappresentati al Teatro Galli, o di produzioni che hanno coinvolto la città di Rimini. E’ stata lanciata anche una call agli artisti locali e non per dare vita ad una rubrica giornaliera dal titolo 'Fatto in casa': attori, scrittori, musicisti, cantanti, intellettuali, ma anche personaggi del mondo dello sport che in massimo dieci minuti di tempo offriranno una pillola della loro arte: letture, canzoni, ma anche performance estemporanee, ricette e, perché no, brevi tutorial, realizzati direttamente dalla propria abitazione, attraverso il proprio smartphone. Nei prossimi giorni sarà comunicato il palinsesto con l’orario di programmazione e i nomi dei protagonisti, che hanno già dimostrato grande disponibilità e generosità. Anche i Musei comunali di Rimini aprono una finestra sulla vasta collezione attraverso i social network: già da qualche giorno nell’ambito della campagna #iorestoacasa promossa dal MiBACT, sono svelati aneddoti e curiosità del grande patrimonio custodito nei Musei comunali. Si sta inoltre valutando come aderire al live streaming dal titolo 'L'Italia chiamò', la maratona solidale finalizzata alla raccolta fondi per il Dipartimento di Protezione civile sempre promossa dal Mibact.

RIMINI. La cultura non si ferma e vive in nuove forme grazie a streaming, social network e tutte gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione. Le porte dei Musei, della Biblioteca Gambalunga, del Teatro Galli, della Cineteca, sono momentaneamente chiuse: un sacrificio necessario, a tutela della salute della comunità, [...]

12 marzo 2020 0 commenti

Rimini. Castel Sismondo: imminente fine dei lavori sulla fortezza dei Malatesta, parte del Museo Fellini.

Rimini. Castel Sismondo: imminente fine dei lavori sulla fortezza dei Malatesta, parte del Museo Fellini. Un intervento che, dato l’elevato valore dell’area dal punto di vista storico-architettonico-archeologico, è stato condiviso e autorizzato dalla Soprintendenza, completa così la riqualificazione di tutta l’area che circonda Castel Sismondo, dopo la conclusione del primo stralcio con l’intervento sulla Corte a mare e la successiva realizzazione del giardino del Castello. Nello spazio d’asfalto che fino a poco tempo fa si caratterizzava come parcheggio il luogo ha ora preso posto una grande e affascinante prato calpestabile che dal livello stradale, su cui ora si snoda il nuovo percorso ciclopedonale che ne delimita il perimetro bidirezionale dotato di isole di sosta con panchine e leggii, giunge con un leggero declivio ai piedi delle mura storiche del castello in prossimità delle quali sono stati collocati i corpi illuminanti a terra che illumineranno le mura con effetto wall washer in analogia a quanto realizzato nei precedenti interventi conclusi. A coronamento dell’intervento il nuovo ingresso alla Corte del soccorso che da oggi viene garantito da una leggera passerella pedonale a norma di barriere architettoniche.

RIMINI. Sono una manciata di giorni quelli che  separano dal 9 marzo quando, con la rimozione delle barriere di cantiere, i riminesi potranno ammirare in tutta la sua bellezza la parte ovest di Castel Sismondo al termine dell’intervento che, parte di quello più generale per la realizzazione del Museo Fellini, [...]

Rimini. San Giuliano mare, il via all’intervento per la difesa della costa e della balneazione. Gli obiettivi.

Rimini. San Giuliano mare, il via  all’intervento per la difesa della costa e della balneazione. Gli obiettivi. Il progetto esecutivo-definitivo ha lo scopo di migliorare la circolazione delle acque e rendere più profondi i fondali nello specchio di San Giuliano mare. Una serie di obiettivi per il complessivo miglioramento ambientale della baia che si prevede di raggiungere attraverso la rimozione della scogliera a 'L' oggi presente nel tratto di litorale di San Giuliano tra la foce del deviatore Marecchia ed il porto turistico di Rimini. La scogliera nel corso degli anni ha inciso sulla conformazione della spiaggia, determinando fondali bassi e favorendo la formazione di una zona di accumulo di materiale sabbiosi, trasportati a mare dalle piene del deviatore Marecchia, che ha ostacolato il naturale ricircolo idrodinamico nel tratto dedicato alla balneazione. Con la rimozione totale della scogliera emersa si andrà quindi a migliorare la circolazione delle acque nella baia. Gli scogli rimossi saranno utilizzati per il consolidamento del paramento lato mare del pennello perpendicolare al molo di levante della darsena.

RIMINI. E’ stato approvato dalla Giunta comunale l’intervento per la difesa della costa e della balneazione delle acque di San Giuliano mare. Il progetto esecutivo-definitivo ha lo scopo di migliorare la circolazione delle acque e rendere più profondi i fondali nello specchio di San Giuliano mare. Una serie di obiettivi [...]

Rimini. A pieno ritmo i cantieri del Parco del mare. La nuova, attesissima passeggiata sta prendendo forma.

Rimini. A pieno ritmo i cantieri del Parco del mare. La nuova, attesissima passeggiata sta prendendo forma. Proseguono a pieno ritmo, anche nella giornata odierna, i cantieri per la realizzazione dell’infrastruttura verde urbana del primo stralcio del tratto 1 del tratto 8 del Parco del Mare, cioè sui lungomari Tintori a Marina centro e Spadazzi a Miramare. Un progetto, che segue le linee di indirizzo progettuali elaborate per il Comune dallo studio Miralles Tagliabue, che nella sua prima fase si concluderà, su entrambi i tratti, entro l’estate 2020. Passando quindi sui lungomari si cominciano a intravedere le caratteristiche del rinnovato waterfront, con le passeggiata in doghe di legno e le aiuole a ‘sardina’ che iniziano a prendere forma. Si tratta anche del primo waterfront in Italia a tenere conto delle misure per la messa in sicurezza dal punto di vista idraulico, in particolare per il primo tratto, che prevede una passeggiata dall’altezza e dalla sagomatura particolare, realizzata proprio per affrontare la questione delle cosiddette ingressioni marine. Il progetto prevede la realizzazione di panche a disegno dalla forma organica ed ergonomica, modellate in continuità dei nuovi spazi a verde.

RIMINI. Non si fermano i cantieri del Parco del mare. Proseguono a pieno ritmo, anche nella giornata odierna, i cantieri per la realizzazione dell’infrastruttura verde urbana del primo stralcio del tratto 1 del tratto 8 del Parco del mare, cioè sui lungomari Tintori a Marina centro e Spadazzi a Miramare. [...]

Rimini. Coronavirus, urgente un ‘Tavolo dell’economia’. Iniziative scoordinate e i mercati ambulanti.

Rimini. Coronavirus, urgente un ‘Tavolo dell’economia’. Iniziative scoordinate e i mercati ambulanti. 'Sarebbe stato sufficiente per chiunque un giro al mercato settimanale a Rimini, questa mattina, per capire a colpo d'occhio di come la situazione sia critica: pochissima gente fra i banchi e anche qualche stallo vuoto – osserva Fabrizio Vagnini, presidente provinciale Confesercenti -. Siamo preoccupati per la ricaduta pesante che la situazione avrà sulle imprese e attività commerciali e del turismo. Le misure precauzionali necessarie, serve responsabilità e non allarmismo, ma non dimentichiamoci delle nostre imprese'. ' L'adozione di misure a macchia di leopardo da parte dei Comuni non aiuta - continua Vagnini-. Un esempio è quello dei mercati settimanali, sospesi a Morciano, Cattolica, San Clemente, ma anche Novafeltria, mentre altrove continuano. E' chiaro che occorre una cabina di regia a livello sovracomunale, magari coordinata dalla Provincia, che riunisca enti locali, categorie, sindacati e anche il mondo del credito, per coordinare i provvedimenti per garantire la tenuta delle attività economiche, già provate da consumi interni in calo'.

Rimini, 26 febbraio 2020 – Le ripercussioni della diffusione del Coronavirus si stanno facendo sentire sugli operatori del territorio e Confesercenti della provincia di Rimini chiede di istituire urgentemente un ‘Tavolo dell’economia‘ provinciale che coordini le misure da adottare. COMMENTO. “Sarebbe stato sufficiente per chiunque un giro al mercato settimanale [...]

27 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. Abbattimento delle rette scolastiche per i giorni di sospensione del servizio. E nuove manutenzioni.

Rimini. Abbattimento delle rette scolastiche per i giorni di sospensione del servizio. E nuove manutenzioni. Gli uffici del comune di Rimini sono già al lavoro per definire le modalità di abbattimento proporzionale ai giorni di sospensione del servizio delle rette mensili dei servizi educativi comunali. Così come, per ciò che concerne il servizio mensa rivolto alle scuole statali (infanzia e primarie), il pagamento ovviamente non sarà dovuto per mancato utilizzo del servizio. In più si sta procedendo al monitoraggio della situazione del personale dei servizi esternalizzati che, per quel che riguarda il comune di Rimini, coinvolge oltre 500 persone, fra servizi educativi, di assistenza handicap, mensa, trasporto e ausiliariato. Se la condizione di chiusura delle scuole dovesse perdurare, si renderà inevitabile l’adozione di ammortizzatori sociali straordinari. Per questa eventualità il comune di Rimini sta già coinvolgendo altre amministrazioni comunali, chiedendo anche tramite Anci di poter prevedere in tempo questo eventuale scenario da parte della regione Emilia Romagna. Nota a margine: la settimana di chiusura delle scuole previste dalla Ordinanza del Ministero della Salute e dalla regione Emilia Romagna è utilizzata dal comune di Rimini per alcuni interventi di manutenzione al proprio patrimonio di edilizia scolastico. In particolare, entro sabato 29 febbraio, nella la scuola 'Il gabbiano' di via Orsini, a San Giuliano Mare, verranno eseguiti degli interventi di ammodernamento strutturale, sostituzione dei servizi igienici e rifacimento di parte dei rivestimenti. Lavori che anticipano quelli estivi durante il quale verrà sostituita parte della pavimentazione e degli infissi.

RIMINI. Abbattimento della retta mensile defalcando i giorni di sospensione del servizio, ammortizzatori per i lavoratori delle scuole rimasti a casa. Per quanto riguarda il primo aspetto, gli uffici del comune di Rimini sono già al lavoro per definire le modalità di abbattimento proporzionale ai giorni di sospensione del servizio [...]

27 febbraio 2020 0 commenti