Rimini & Dintorni

 

Romagna. Ci ha lasciato Sergio Zavoli. Legato a Ravenna. Riposerà a Rimini, accanto a Federico Fellini.

Romagna. Ci ha lasciato Sergio Zavoli. Legato a Ravenna. Riposerà a Rimini, accanto a Federico Fellini. De Pascale: 'Pur vivendo da anni a Roma, dove ha sviluppato gran parte della sua intensa e prolifica attività, era molto legato alla Romagna e a Ravenna dove per molti anni ha presieduto la giuria del Premio Guidarello e dove è stato presidente del comitato di promozione per Capitale della cultura 2019. Le mie più sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari, ma anche al mondo culturale e politico che perde uno dei suoi migliori interpreti'. Il comune di Rimini, in accordo con le volontà della famiglia, onorerà al meglio la memoria di Sergio Zavoli con iniziative che saranno comunicate successivamente. Gnassi:' “Di tutto quello che si dirà- in queste ore, in questi giorni, per sempre- di Sergio Zavoli forse passerà inosservato un fatto apparentemente locale: Rimini è la sua Patria. Lo è stata in vita per affetti, lavoro, amicizie, passioni. Lo sarà ancor più da ora in avanti. Questa mattina, con parole delicate e precise, la famiglia mi ha trasmesso il desiderio di Sergio 'essere riportato a Rimini e riposare accanto a Federico'.

RAVENNA. Il cordoglio del sindaco Michele de Pascale per la morte di Sergio Zavoli ” È con grande commozione che apprendo della morte di Sergio Zavoli, illustre concittadino e importante figura del giornalismo, della cultura e della politica del nostro Paese. Zavoli è stata una personalità di spicco, che ha [...]

5 agosto 2020 0 commenti

Cattolica. MystFest 2020. Il ‘giallo’ dal cinema alla musica, con due ospiti come Pupi Avati e Morgan.

Cattolica. MystFest 2020. Il ‘giallo’ dal cinema alla musica, con due ospiti come Pupi Avati e Morgan. La presenza di Pupi Avati al MystFest segna un ritorno alle origini della kermesse, nata nel 1980 come importante festival dedicato alla produzione cinematografica di genere noir e mystery. Il regista ne è stato più volte protagonista, presentando nel 1983 in anteprima nazionale il suo capolavoro Zeder e ricevendo il premio alla carriera nel 1995. Il regista bolognese, inizialmente in programma per domenica 2 agosto, ha anticipato la sua presenza per improrogabili impegni legati alle riprese del suo prossimo film. Nell’incontro con il pubblico, condotto dalla giornalista Simona Mulazzani, racconterà il suo percorso nel cinema giallo, con il suo inconfondibile stile horror gotico-padano, e presenterà la retrospettiva a lui dedicata, che prenderà il via domenica 2 agosto con la proiezione del film L’arcano incantatore, pellicola del 1996 con Stefano Dionisi e Carlo Cecchi. La rassegna proseguirà nei giovedì di agosto con la proiezioni di Zeder, Il nascondiglio e Il signor Diavolo. Sarà Morgan a ritirare quest’anno il premio Andrea G. Pinketts, giunto alla sua seconda edizione. Il riconoscimento dedicato alla memoria dello Sceriffo di Cattolica, viene conferito ad un personaggio della cultura eclettico e pinkettsiano. Attribuito nel 2019 allo scrittore texano Joe R. Lansdale, il premio quest’anno viene assegnato al cantautore e polistrumentista fondatore dei Bluvertigo, che si esibirà in un concerto per pianoforte solo.

Cattolica, 31 luglio 2020 – Il Mistero non si ferma. Sabato 1 agosto (ore 21, piazza 1° Maggio) il MystFest torna alle sue origini con una serata dedicata al grande cinema, ospite il regista Pupi Avati, protagonista della kermesse già dagli anni ’80. Nella seconda parte della serata spazio alla [...]

31 luglio 2020 0 commenti

Rimini. Boom dei monopattini in sharing. Aumento degli utenti fino al 300% rispetto allo scorso anno.

Rimini. Boom dei monopattini in sharing. Aumento degli utenti  fino al 300% rispetto allo scorso anno. In questa stagione estiva i monopattini elettrici in sharing stanno facendo registrare grandi numeri, che posizionano Rimini come una delle realtà dove la sperimentazione di questa forma di mobilità sta ottenendo il maggior successo. A confermarlo sono gli stessi numeri forniti dai due gestori del servizio sul territorio riminese, Lime e Bird, che hanno fatto registrare aumenti rispetto allo scorso anno che ha raggiunto anche picchi di +300%. Per dare un’idea: solo il gestore Lime, che divide con Bird i mille mezzi elettrici che compongono la flotta complessiva disponibile per il territorio di Rimini, ha calcolato oltre dal 1° gennaio ad oggi 115.000 corse, per complessivi 220.000 km. Un viaggio medio si sviluppa sulla distanza di 1,6km e ha una durata media di 8 minuti, in linea con l’utilizzo da ‘ultimo miglio’ per cui è pensato questo tipo di servizio. Dato altrettanto importante riguarda l’impatto sull’ambiente: si stima infatti un risparmio di 60.000 kg di CO2, con un beneficio per tutta la collettività. Numeri che si sommano a quelli del gestore Bird, con dati che in questo caso coprono il periodo dal 10 agosto del 2019 ad oggi: in meno di un anno sono stati oltre 185mila i chilometri percorsi, per una distanza media della corsa di 2.33 km e una durata media di 16 minuti. Ben 51mila i chilogrammi di Co2 risparmiati.

RIMINI. C’è chi lo usa perché ne ha scoperto la comodità, chi perché è un modo divertente di spostarsi: in questa stagione estiva i monopattini elettrici in sharing stanno facendo registrare grandi numeri, che posizionano Rimini come una delle realtà dove la sperimentazione di questa forma di mobilità sta ottenendo [...]

23 luglio 2020 0 commenti

Rimini. La nuova ciclabile a San Giuliano, protetta e rialzata, con lunghezza totale di 907 metri.

Rimini. La nuova ciclabile a San Giuliano, protetta e rialzata, con lunghezza totale di 907 metri. Questo nuovo percorso che si sta completando sul lato monte di via Coletti, è stato realizzato tra il ponte sul Deviatore Marecchia e il ponte della Resistenza. Ora è in programma l’asfaltatura della sede ciclabile che oggi sarà fatta dal porto fino all’altezza di via Lucio Lando; si proseguirà fino all’altezza di via Monferrato. I lavori non interromperanno la circolazione sulla via Coletti che subirà solo una limitazione alla circolazione con un ordinanza di viabilità in vigore da questa mattina. Un'opera che fa parte degli itinerari ciclabili urbani, organizzati per gerarchia e classificati, come prevede anche il Piano urbano della Mobilità sostenibile (PUMS), dove sono previsti sia nuovi interventi che ricuciture sulla rete ciclabile esistente. Grazie alla separazione delle varie componenti di traffico e alla messa in sicurezza sugli attraversamenti pedonali e ciclabili, sarà raggiunto l’obiettivo di mettere in sicurezza un tragitto già molto frequentato da chi si sposta in bici, e in particolare modo da tanti studenti e ragazzi che si spostano ogni giorno per attività scolastiche o ricreative La conclusione dei lavori, prevista entro la fine dell’estate, avverrà insieme a l’altro intervento, anch’esso in corso di realizzazione sempre a San Giuliano mare, che riguarda il percorso ciclo pedonale sul lato ‘direzione Ravenna’ di via Sforza, nel tratto da via Coletti a via Brandolino.

RIMINI. Sono iniziati e termineranno a breve, i lavori di asfaltatura del nuovo percorso ciclabile che si sta realizzando a San Giuliano,  una nuova pista ciclabile protetta e rialzata, che avrà una lunghezza complessiva di 907 metri. Questo nuovo percorso che si sta completando sul lato monte di via Coletti, [...]

21 luglio 2020 0 commenti

Santarcangelo d/R. Fibra ottica in arrivo a San Martino e Sant’Ermete. Dall’armadietto all’utenza.

Santarcangelo d/R. Fibra ottica in arrivo a San Martino e Sant’Ermete. Dall’armadietto all’utenza. Circa 1200 le famiglie che potranno dunque beneficiare dell’estensione della fibra ottica a partire dai prossimi mesi: i lavori – che interesseranno principalmente il tratto di via Marecchiese compreso tra le vie Casale Sant’Ermete e Trasversale Marecchia – si concluderanno infatti entro la fine dell’estate. Nel dettaglio, l’intervento prevede l’installazione della tecnologia FTTC (Fiber To The Cabinet), una rete di nuova generazione che porta la fibra ottica dalla centrale fino all’armadietto stradale. Il collegamento dall’armadietto all’utenza del cliente, che in media dista 500 metri, avviene poi mediante il tradizionale cavo della linea telefonica. A differenza della tecnologia Adsl che utilizza la linea telefonica in rame per raggiungere le utenze dotate di telefono fisso – e che è dunque soggetta a intasamento del traffico di rete – la fibra ottica consente invece di raggiungere un’alta velocità di trasmissione che non è influenzata da disturbi elettromagnetici, radiofrequenze o condizioni climatiche ed è in grado di assicurare un efficace trasporto di dati e la copertura di grandi distanze. La tecnologia di fibra ottica installata da Telecom Italia consente di raggiungere una velocità di trasmissione di 50 Megabit al secondo.

SANTARCANGELO d/R. Sono iniziati i lavori  di Telecom Italia per estendere la fibra ottica alle zone di San Martino e Sant’Ermete non ancora servite dalla connessione veloce. Se diverse abitazioni erano coperte dalle infrastrutture del capoluogo di Santarcangelo, di Verucchio e Rimini, con l’intervento in corso completerà infatti la rete [...]

20 luglio 2020 0 commenti

Rimini. Produzione agricola ‘in acquaponica’. Si candida un progetto al programma europeo 2020 Life.

Rimini. Produzione agricola ‘in acquaponica’. Si candida un progetto al programma europeo 2020 Life. L’area pilota individuata per il progetto è quella dell’ex stazione ferroviaria Rimini Marina, che sorge sulla linea Rimini-San Marino, all’altezza di via Pascoli dove oggi è presente una delle fermate della linea del Metromare. L’area, circa 4200 mq, è al centro di un progetto di riqualificazione ribattezzato Fiori e tragitti, di cui la Giunta ha approvato il progetto di fattibilità nel dicembre scorso, e che mira a trasformare la zona in uno spazio verde e culturale, sfruttando anche il suo essere punto di incontro e crocevia grazie alla presenza della metro di costa. Su questo progetto si integra la proposta candidata al programma europeo e che prevede la realizzazione di moduli per la produzione agricola con metodologia in acquaponica: si tratta di coltivazione biologica di ortaggi, erbe aromatiche, ecc che non prevede l’utilizzo di terra e con ciclo chiuso dell'acqua, con dunque consumo del suolo pari a zero. Un modello di produzione agricola di prossimità volta all'autoproduzione e all'autoconsumo di prodotti di qualità e di eccellenza, che ha come scopo quello di coinvolgere le comunità locali, le associazioni e i consumatori e sensibilizzandoli alla tematica del 'viver sano' e all'autoproduzione agricola. Si proporrà infatti una gestione ibrida dello spazio, che possa unire la produzione alimentare sostenibile, di qualità e a filiera corta con la produzione culturale e l'integrazione sociale. Se la proposta del Comune passerà i due step di selezione, il progetto potrà partire nell’autunno del 2021.

RIMINI. Anche la produzione agricola può essere una spinta alla riqualificazione urbana sostenibile e alla promozione della cultura e integrazione sociale. E’ la filosofia che muove il progetto che il comune di Rimini ha deciso di candidare al programma europeo 2020 LIFE – Environment and Resource Efficiency e che prevede [...]

20 luglio 2020 0 commenti

Misano Adriatico. Bandiera blu sul pennone di piazzale Roma. Il Sindaco: ‘ Dedicata a Pasquina Pala’.

Misano Adriatico. Bandiera blu sul pennone di piazzale Roma. Il Sindaco: ‘ Dedicata a Pasquina Pala’. 'La Bandiera blu – ha detto il sindaco Fabrizio Piccioni - certifica da oltre 30 anni l’impegno che questo Comune pone al tema della qualità e sicurezza della balneazione. Operiamo nel solco di scelte lungimiranti compiute dall’Amministrazione nei decenni scorsi con lo sdoppio della rete fognaria che ha sempre garantito una vacanza di qualità ai nostri ospiti'. Piccioni ha voluto ricordare, proprio nei luoghi che ne hanno distinto la sua attività, la prematura scomparsa di Pasquina Pala, presidente del Consorzio operatori di spiaggia di Misano Adriatico e vicepresidente della Fondazione aMisano. 'Lei sarebbe stata qui con noi, come sempre. Di solito la Bandiera blu non è accompagnata da una dedica, ma io credo oggi sia giusto farlo perché la ‘Pasqui’ ha sempre voluto che l’Amministrazione si impegnasse per ottenerla. La Bandiera blu quindi è per lei'.

Misano Adriatico, 18 luglio 2020 – Turisti, autorità militari, la giunta comunale al completo e tanti cittadini hanno assistito  in mattinata  alla cerimonia che ha visto issare sul pennone in spiaggia a piazzale Roma la Bandiera blu che segnala la qualità delle acque di Misano Adriatico. “La Bandiera blu – [...]

20 luglio 2020 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Evento Bell’Italia. Celebrati donne e uomini impegnati per la sicurezza.

Bellaria Igea Marina. Evento Bell’Italia. Celebrati donne e uomini impegnati per la sicurezza. La manifestazione prevederà, da metà pomeriggio fino alle ore serali, sia in un tratto di viale Colombo, sia in piazzale Capitaneria di porto, numerosi stand, infopoint ed esposizione di mezzi di servizio: una presenza ricca e coreografica, impreziosita anche da mezzi 'storici', per la gioia degli appassionati, delle famiglie e dei più piccoli. Nutrita la schiera di rappresentanze militari e civili che, raccogliendo l’invito dell’Amministrazione comunale, già hanno confermato la propria adesione: la Polizia di Stato con i reparti Stradale e Scientifica, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza con il coinvolgimento del Roan – Reparto operativo aeronavale, la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, il Corpo dei Vigili del fuoco. Poi ancora il 118 – Romagna Soccorso, la Croce rossa italiana, Pubblica assistenza Croce blu, la Protezione civile e le Guardie ecozoofile dell’accademia Kronos. Saranno presenti anche uomini e mezzi della Polizia locale di Bellaria Igea Marina, oltre ai volontari dell’Associazione nazionale Carabinieri, che forniranno un supporto prezioso per garantire il rispetto delle misure anti Covid durante la manifestazione.

BELLARIA IGEA MARINA. Stringersi idealmente attorno alle donne e agli uomini che quotidianamente si impegnano per la sicurezza delle nostre comunità, celebrare e ringraziare i Reparti militari, le Forze dell’ordine e le Organizzazioni civili di volontariato che operano sul nostro territorio provinciale: questo lo spirito con cui l’Amministrazione, in collaborazione [...]

17 luglio 2020 0 commenti

Cattolica. L’Acquario festeggia i 20 anni con una sorpresa. Arriva ‘ Pic Nick’, un cucciolo di pinguino.

Cattolica. L’Acquario festeggia i 20 anni con una sorpresa. Arriva ‘ Pic Nick’, un cucciolo di pinguino. La storia che lega l’Acquario di Cattolica alla sua città è straordinaria: racconta di un Sindaco che vede un’opportunità in una struttura storica non valorizzata, di un imprenditore lungimirante che valica l’Italia, da mare a mare per sostenerne il sogno, di un gruppo di persone crede e resiste, attraverso crisi e dubbi, fino all’obiettivo: quello di fare dell’Acquario di Cattolica un riferimento fondamentale per la città e il secondo grande acquario d’Italia. Le architetture significative, la collocazione in una delle città di mare più belle del Paese e, soprattutto, la caparbietà di chi ha voluto che l’Acquario nascesse e di chi ha lottato perché sopravvivesse, raccontano come un progetto imprenditoriale abbia impattato positivamente sul tessuto sociale di Cattolica e del territorio. A questo si aggiungono i tanti progetti di tutela delle specie minacciate e l’attenzione all’ambiente, il rinnovamento le migliorie continue, la divulgazione che passa attraverso le emozioni: elementi che vedono l’Acquario premiato dalla presenza di circa 280.000 visitatori annuali. Per questo motivo, Beppe Costa e Patrizia Leardini hanno voluto consegnare alla città di Cattolica, rappresentata dal Sindaco presente, Mariano Gennari una targa, a commemorazione della simbolica restituzione dell’Acquario al Comune, come patrimonio di tutti i cittadini, invitando il Sindaco a scrivere la parola 'continua', sulla luna di miele fra Cattolica e il suo Acquario. La celebrazione dei 20 anni, per quanto sia sempre un momento emozionante, non può fermarsi alla commemorazione del passato o alle riflessioni sul presente ma vuole essere il momento per nuovi spunti e ispirazioni per il futuro dell’Acquario.

CATTOLICA 16 luglio 2020. Appena le condizioni e le normative di sicurezza lo hanno permesso, all’Acquario di Cattolica, Giuseppe Costa e Patrizia Leardini, rispettivamente amministratore delegato di Costa Edutainment e general manager del Polo Romagna – Toscana dei parchi CE, hanno voluto festeggiare i 20 anni dell’Acquario di Cattolica e [...]

17 luglio 2020 0 commenti

Rimini. Area stazione, da settembre via ai lavori per il sottopasso tra viale Trieste e piazzale Cesare Battisti.

Rimini. Area stazione, da settembre via ai lavori per il sottopasso tra viale Trieste e piazzale Cesare Battisti. E’ confermato per settembre l’inizio dei lavori per la realizzazione del sottopasso centrale, quello di maggiore impatto e che ha l’ambizioso obiettivo di collegare due parti della città storicamente separati dalla ferrovia, la parte a mare col cuore della città. L’opera, che consentirà di collegare viale Trieste e piazzale Cesare Battisti, prevede infatti il prolungamento lato mare del sottopasso oggi “cieco”, con la conseguente rifunzionalizzazione dell’area esterna e la realizzazione di uno spazio ad uso pubblico. Il sottopasso sarà utilizzato sia dai cittadini come percorso di attraversamento monte – mare, sia da parte dei viaggiatori per raggiungere i binari. A partire da settembre quindi si avvieranno i lavori di adeguamento dell’armamento ferroviario necessarie alle opere edili e impiantistiche che saranno realizzate a seguire. Partiranno invece ad agosto le opere per la riqualificazione del sottopasso lato Nord, in prossimità del grattacielo, che collega piazzale Cesare Battisti e viale Principe Amedeo. L’infrastruttura, strategica per il collegamento ciclopedonale che conduce dal cuore storico della città al mare (piazza Cavour – piazza Luigi Ferrari e parco Federico Fellini) potrà essere pronto e a disposizione della città ad inizio del 2021.

RIMINI. Prende forma il disegno della nuova area stazione di Rimini, l’articolata serie di interventi oggetto del protocollo d’intesa  tra comune di Rimini, Rete ferroviaria italiana, FS Sistemi Urbani Srl e regione Emilia Romagna. I progetti sono stati al centro di un nuovo confronto avvenuto i giorni scorsi tra i vari [...]

9 luglio 2020 0 commenti